KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato Italiano MX 125 & Veteran - Casale Monferrato

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato Italiano MX 125 & Veteran - Casale Monferrato

Messaggio » 04/05/2012, 23:01

It's Start Time
Dal "filo di ferro" alla globalizzazione passando per Casale Monferrato!


Immagine

Start Time il prossimo 5 e 6 maggio, da Casale Monferrato (AL), partirà il Campionato Italiano MX 125 & Veteran, anche se, a dire il vero, per il calendario si tratterebbe del secondo appuntamento. Infatti l'apertura doveva essere da Città di Castello (PG), ma a causa dell'annullamento per impraticabilità, di fatto si esordirà sullo storico Crossdromo piemontese.
L'impianto, adagiato da "sempre" sulle Colline del Monferrato tra rinomati vigneti e tartufo bianco, è stato teatro di eventi prestigiosi a cavallo degli anni '70/'80, che hanno segnato alcune tra le pagine sportive più belle di quel tempo, in cui qualunque cosa per tutti noi sembrava essere sempre troppo lontana o irraggiungibile, solo perché poco conosciuta.
Si corse il Mondiale 500 cc. del '75, da ricordare oltre che per un pubblico straripante anche per un episodio da antologia del Motocross. Quel fine settimana piovve davvero tanto e si gareggiò su un terreno pesantissimo: il vichingo Campione del Mondo Heikki Mikkola, mentre si trovava in prima posizione, rimase senza benzina "poco" prima dell'arrivo. Scese dalla sua moto e già piena di fango la spinse per 300 metri, in leggera salita e con un "saltone" da superare. Arrivò al traguardo con la moto che pesava come un tir facendola letteralmente strisciare sul fango e subito dopo averlo oltrepassato svenne a terra per lo sforzo!!!
Oppure come quella Coppa delle Nazioni 125 cc. dell'81. Sì perché allora era così, le classi correvano in eventi separati. La nostra squadra era formata da Corrado Maddii, Michele Rinaldi, Alberto Barozzi, Dario Nani. Vincemmo la Coppa. Secondo fu il Belgio tra le cui fila erano schierati piloti come Gaston Rahier, Harry Everts!!
Oggi, dove la globalizzazione avanza e le notizie si apprendono alla velocità della luce e per questo ogni cosa sembra essere più vicina di allora, il Crossdromo Belvedere è ancora lì, pronto a scrollarsi di dosso la polvere del tempo in attesa dei nuovi Mikkola. Ma mentre per il restyling non ci saranno sicuramente problemi, per avere altri "vichinghi da Messina" o da Massarosa forse la tecnologia da sola non basterà e servirà una spinta vigorosa. Magari sul fango.
La gestione attuale è affidata in parte ad una società e in parte al locale Moto Club Italo Palli, un connubio da cui scaturirà una sinergia sicuramente molto costruttiva e continuativa, con l'obiettivo di fare esperienza, crescere e organizzare attività di consenso. La squadra è al lavoro per questo impellente appuntamento ma i progetti di ristrutturazione non sono che appena all'inizio, e dunque non ci resta che avere un po' di pazienza e augurare loro un grosso "In bocca al lupo" per questa eccitante nuova avventura e accoglierli in "famiglia" con il migliore "Benvenuto" da parte di tutti noi.
Per quanto concerne le forze in campo restiamo in attesa del via, ma un cenno è obbligatorio per una iscrizione eccellente pervenutaci tra gli Over 50, quella di Beppe Gaspardone! A domenica, dunque, per un'altra grande domenica di Sport.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato Italiano MX 125 & Veteran - Casale Monferrato

Messaggio » 07/05/2012, 20:25

All'inferno e ritorno
I piloti hanno finalmente detto la loro sul tracciato Belvedere di Casale Monferrato (AL)


Immagine

Dopo la prima prova annullata a Città di Castello, anche questo secondo Round sembrava essere nato sotto una cattiva stella perchè le previsioni meteo non davano speranza. Nonostante questo i piloti sono arrivati, l'organizzazione ha dato il tutto per tutto per fronteggiare i problemi causati dalle piogge torrenziali dei giorni scorsi, la direzione gara ha valutato, ponderato, deciso e alla fine la gara si è fatta! Si decide per far correre gara #1 di entrambi i Campionati già nella giornata di sabato e anticipare tutta la seconda parte alla mattina della domenica "rinunciando" alla presenza del pubblico e al relativo contributo economico derivante dai biglietti.
Si è così passati attraverso la pioggia di sabato al sole della domenica, e da una pista al limite della percorrenza in tette le gare #1, a una pista da sogno in tutte le gare #2: all'inferno e ritorno!

VETERAN Over 40 – gara #1 - Vincenzo Lombardo (Honda – Sporting Race), campione in carica 2011, si dimostra sin dalle prove il più veloce e in gara da grande dimostrazione di grinta e preparazione fisica. Lo inseguono Liardi (Honda – AM Fiorentina) e Uccellini (Honda – MC Ragno Fabriano), delineando così quella che sarà la classifica di Gara #1. Dietro di loro Costa ( KTM – MC Bergamo) e Vaccari (Kawasaki – Castellarano). Peccato per la caduta di Di Domenicantonio (KTM Milani), che vede sfilare tutti gli altri e si trova costretto alla rimonta, nonostante la buona prestazione in prova.

VETERAN Over 40 – gara #2 – Nonostante la vittoria con ampio margine di Liardi, che si aggiudica anche la vittoria assoluta, il protagonista della seconda corsa è Lombardo: il campione siciliano parte male e alla prima curva si trova davanti un pilota che scivola, questo lo costringe a fare una gara tutta in rimonta, partendo dalle ultime posizioni e a suon di sorpassi e gas riesce a risalire fino alla terza posizione e registra il miglior tempo a fine gara proprio quando tutti gli altri appaiono più stanchi. Uccellini taglia il traguardo per secondo giusto in tempo per non subire la rimonta di Lombardo. A seguire passano sotto la bandiera a scacchi Fusconi (Suzuki – MC Baracca Lugo) e Bertini (Honda – MC Pellicorse).

VETERAN Over 50 gara #1 - Per quanto riguarda gli Over 50 Giuseppe Gaspardone (Kawasaki – Mc Vittorio Alfieri), sulla pista di casa, da una zampata così forte durante le prove che conquista il miglior tempo assoluto tra i Veteran. Dietro di lui in Gara #1 si piazza Robotti (Honda MotoMeccanica) che da spettacolo con un inseguimento fino all'ultimo giro che lo porta prima a superare Giachè (Honda – MC Ivano Bandini) e poi ad agganciare "Gaspare" senza riuscire per un soffio a sferrare la stoccata vincente. Canella (Honda – GS Galaello) terzo nelle prove, si piazza quarto in gara. Lantschner (Yamaha – Evergreen) conclude quinto.

VETERAN Over 50 gara #2 - Giachè si dimostra il forte nel serrato duello con Gaspardone che conclude "solo" secondo ma si aggiudica l'assoluta di giornata. Terzo piazzamento per Robotti che con il gas a manetta prova fino all'ultima curva ad accorciare il distacco dalla testa della gara. Pelosi (Yamaha – Trasimeno Capecchi) taglia il traguardo quarto e Canella quinto.

125 Senior gara #1– Felice Compagnone (Honda - Pardi Fashion Bike) è dominatore assoluto: si esprime alla grande in Gara #1 risalendo dalla sesta alla prima posizione. De Rosa (Honda - Dirty Bike 97) resta in lotta per la vittoria fino quasi alla fine momento in cui pregiudica l'ottimo risultato con un errore cadendo a causa di un infelice doppiaggio e perdendo il ritmo di gara. Bella anche la prova di Lippi (Yamaha – MC Etruria) ma anche lui compromette tutto scivolando. Conquistano così il secondo e terzo posto Galluzzi (Yamaha – MC Torre della Meloria) e Gatti (Yamaha – MC Ravenna).

125 Senior gara #2 - ancora una volta Compagnone è leader indiscusso e conquista oltre al gradino più alto del podio anche la vetta assoluta di Campionato. De Rosa riesce finalmente a dire la sua tagliando il traguardo con meno di due secondi di differenza da Compagnone. Terzo arriva Sommaruga (KTM – MC Bellinzago) che in questa seconda corsa sale sul podio guadagnando punti importanti in Campionato.

125 Junior gara #1 - Riccardo Righi (KTM – Steels Dr Jack) conquista la prima posizione, in Gara #1, dopo una lunga lotta con il compagno di squadra Alessio Della Mora. I due danno spettacolo con un susseguirsi di sorpassi ma l'inserimento di Matteo Cavallo (Yamaha – MR Team), che conclude secondo, si interpone spezzando il trenino tra le due KTM. Peccato per De Pietri (Suzuki – Castellari) che conduce due terzi della gara poi una scivolata lo costringe alla quinta posizione.

125 Junior gara #2 – Rientra in gioco Davide Bonini (KTM – Ufo Corse Maglia Azzurra) che riscatta una prima manche che lo ha visto lottare nelle retrovie fin dalla prima curva a causa di una brutta partenza. Secondo per tutta la gara, sin dall'inizio Simone Furlotti (Suzuki – Castellari) che conduce una prestazione regolare che gli permette di giungere terzo nella classifica assoluta. Meritata terza posizione, dopo numerosi sorpassi, per Cavallo che grazie a questa prestazione va a far sua l'assoluta di giornata e festeggia la sua prima vittoria nella classe 125.

Pole Position XOFFROAD sono di Davide Bonini (KTM – Ufo Corse Maglia Azzurra) per la categoria 125 Junior e di Roberto Lombrici (TM – RSR) per la categoria Senior.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot]

SEO Search Tags

      campionato mx 125      canella beppe motocross      motocross nazioni125