KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

David Philippaerts come back!

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

David Philippaerts come back!

Messaggioda jenk » 06 apr 2012, 18:07

Punto a divertirmi e ... a vincere!
DP 19 ritorna dopo un lungo periodo per riprendersi dall'infortunio della scorsa estate


Immagine

Il Campione del Mondo MX1 2008, David Philippaerts inizia la sua quinta stagione sulla YZ450FM e questo potrebbe essere un'anno determinante nella sua carriera. Gli osservatori, dopo le gare di inizio stagione in Italia hanno commentato che il 28enne è tornato in piena forma e con il sorriso sul suo volto dopo aver recuperato dalla doppia frattura dei polsi nellala scorsa estate. Philippaerts è stato costantemente nell'elite della MX1 in questi cinque cinque anni e oggi vanta l'esperienza di un veterano stagionato.

David, fisicamente e mentalmente è bello essere di nuovo a in forma...
DP: E 'una bella sensazione tornare a correre. Sono passati sette mesi tra il mio incidente in Germania e il ritorno in gara a Mantova per lo Starcross e non mi aspettavo che fosse così difficile! E 'stato bello vedere il mio livello a Mantova e nel Campionato italiano per capire meglio il lavoro che doveva essere fatto.

Sembri 'più rilassato rispetto a prima. In passato avevi un approccio molto serio con le gare e il tuo lavoro ...
DP: Sì, perché - in un certo senso - la mia responsabilità è cambiato. Devo concentrarmi sul tornare al livello di prima. In passato ho corso solo per vincere perché la mia forma fisica e la mia velocità me lo imponevano. Ora l'obiettivo è sempre lo stesso - vincere - ma ho anche un'altra priorità ed è quella di recuperare e tornare a divertirmi.

Avere avuto l'infortunio ti ha permesso di capire che in realtà sei un ragazzo fortunato, hai il sostegno della squadra, un ottima moto. etc ...
DP: Già. Dopo che mi ero fatto male ho pensato che la Yamaha avrebbe potuto pensare di smettere con me, ma hanno continuato a darmi il loro sostegno e questo è davvero bello per me. Sono con la squadra da cinque anni e che il sostegno motiva davvero. Lo stesso vale per gli sponsor. Era la prima volta subivo un infortunio che mi ha tenuto fuori dalla pista per tanto tempo ed è stato bello vedere che tutti mi hanno sostenuto in quei momenti duri.

Come è andata la fase di preparazione invernale? Hai dovuto fare qualcosa di diverso?
DP: E 'stata dura questa volta! Ho iniziato da zero e anche con la moto nei primi giorni è stato molto difficile. Ho bisogno di lavorare più di prima. In passato mi sono recato a Mantova per vincere, ma questa volta sapevo di avere la possibilità di guidare veloce, ma vincere non sarebbe stato possibile. Ma sono sulla via del ritorno e spero che il viaggio sarà breve!

Nel 2009, '10 e '11 partivi sempre per vincere il campionato, ma ora è un po 'come il 2008 quando eri il rookie in Yamaha ...
DP: Sì, perché forse le aspettative della gente sono minori e non so se posso tornare subito vincente dopo questo infortunio!

... Ma guarda cosa è successo nel 2008 ...
DP: Sì! Vedremo! Ma in MX1 oggi è un po 'diverso. Nel 2008 c'erano meno persone in grado di lottare per il titolo. Penso che il campionato sia diventato più difficile ogni anno.

Parliamo della YZ450FM 2012. Cosa ha chiesto?
DP: Non molto. Sono stato davvero contento della moto dello scorso anno e quando ho iniziato a correre quest'anno nel mese di gennaio mi sono sentito subito bene sulla moto. Non ho avuto molte richieste, solo uno o due aggiustamenti per il mio stile, ma penso che abbiamo una moto molto forte anche quest'anno. Abbiamo cambiato lo scarico e ho notato la differenza nelle partenze. Che era il punto in cui eravamo un po' carenti la scorsa stagione, ma ora è perfetto. Abbiamo avuto uno scarico con un buon set-up in passato, ma penso che l'Akrapovic sia il migliore per Yamaha e mi piace molto il carattere che conferisce alla moto.

Come ti senti ad andare sulla sabbia di Valkenswaard e poi sulle piste dure come Sevlievo e Fermo?

DP: A questo livello è necessario essere veloci su ogni pista, sabbia o duro. Ho guidato bene a Valkenswaard lo scorso anno [ terzo, primo podio del 2011] e anche in Bulgaria. Fermo non è uno dei miei circuiti preferiti, ma sarà il Gran Premio di casa quindi è un po 'speciale.

Hai sempre avuto un largo seguito di tifosi in Italia ...
DP: Penso di avere buoni fans in Italia, ma anche in Belgio e in altri paesi e forse è perché sanno vedere il lavoro che ho fatto per questo sport e per migliorare la mia guida. Spingo forte nella mia guida e forse apprezzano questo.

Il Motocross delle Nazioni sarà nella sabbia di Lommel quest'anno. L'Italia non ha avuto molta fortuna al Nazioni, ma questo dovrebbe essere una buona pista per te e Cairoli ...
DP: Sarà una gara difficile, ma non credo che ci saranno molti paesi in grado di puntare alla vittoria su questa pista, forse Italia, Olanda, Belgio e Stati Uniti. Penso che abbiamo una buona opportunità ma è solo un giorno di corsa e dipende da come ti senti. Magari tu sei informa ma il tuo compagno di squadra no ... faremo comunque del nostro meglio. Sono mancato gli ultimi due anni e ho voglia di tornare, perché è la gara più bella del mondo. Ho molta voglia di essere in Lommel.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti