KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Campionato italiano Motorally 2012 - Sant'Angelo in Vado

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Campionato italiano Motorally 2012 - Sant'Angelo in Vado

Messaggioda jenk » 23 mar 2012, 21:13

Si parte da Sant'Angelo in Vado
Il Moto Club Montefeltro propone un percorso di 165 chilometri, tanta navigazione e ben cinquanta chilometri di prove speciali


Immagine

L'inverno è terminato, l'enorme coltre di neve che ha seppellito gli Appennini a febbraio è scomparsa e per il Campionato italiano Motorally è arrivato il sospirato momento della prima prova stagionale. La regia organizzativa è del Motoclub Montefeltro, la location Sant'Angelo in Vado, paesino sull'Appennino umbro-marchigiano che si sta preparando ad accogliere la variopinta carovana degli amanti del road-book.
E la voglia di ricominciare, dopo aver dato un'oliatina alla strumentazione, è tanta visto che alla gara marchigiana sono iscritti circa 220 piloti. Un po' meno rispetto all'apertura della scorsa stagione, la crisi evidentemente si fa sentire un po', ma comunque è un numero di tutto rispetto che testimonia l'ottimo momento che sta vivendo il Campionato Motorally, supportato anche dalla riuscita iniziativa del Trofeo Sport che vedrà al via il numero record di 41 piloti.
Il paddock della manifestazione sarà ospitato presso la zona degli impianti sportivi e la logistica di gara all'interno del nuovo grande bocciodromo comunale.
Massimo Marcaccini, l'attivissimo presidente del sodalizio montefeltrino, ha ideato un doppio anello di gara di 165 chilometri, con la bellezza di 518 note di road-book, un vero record. Si parte con un primo giro di 60 chilometri ed una prova speciale in linea di 18,5, interamente su terreno morbido, molto divertente da guidare e con la giusta dose di navigazione.
Il secondo giro risulta più lungo, 105 chilometri, e più scorrevole del primo, con la prova regina della giornata: una speciale di 28,1 chilometri che propone ogni tipo di terreno e molta navigazione, alternando scenari di montagna e panorami spettacolari in un continuo saliscendi.
Le prove cronometrate sono completate da un fettucciato situato a 3 chilometri dal paddock da ripetere 2 volte in apertura di ogni giro.
Con il sabato interamente dedicato alle operazioni preliminari, la gara vera e propria partirà alla domenica, con il primo pilota che lascerà Sant'Angelo in Vado alle ore 8,30. L'uomo da battere è certamente Andrea Mancini, il campione assoluto degli ultimi tre anni che dopo tanti anni di militanza nel Team Husqvarna-CF Racing è passato quest'anno alla Beta del Dirt Racing. Ovviamente gli altri, capitanati dall'inossidabile Matteo Graziani, non staranno a guardare e sugli sterrati marchigiani si preannuncia grande battaglia.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato italiano Motorally 2012 - Sant'Angelo in Vado

Messaggioda jenk » 26 mar 2012, 19:11

Campionato italiano Motorally

Filippo Ciotti la sorpresa delle Marche
Il pilota della Rieju è a sopresa il primo vincitore stagionale del Campionato Motorally. Alle sua spalle Alex Zanotti (TM) e Matteo Graziani (KTM). La gara del MC Montefeltro ha ricordato Massimo Montebelli, scomparso domenica scorsa


Immagine

Il Campionato italiano Motorally ha vissuto il suo esordio stagionale nelle Marche, ottimamente ospitato a Sant'Angelo in Vado, paesino appenninico immerso nella natura, con la regia organizzativa del Motoclub Montefeltro. Una gara nel ricordo di Massimo Montebelli, il grande ex pilota e stimato preparatore scomparso domenica scorsa, ricordato al briefing del sabato con un minuto di silenzio e un lunghissimo e sentito applauso.
Pur nella commozione di tutto il paddock, la gara marchigiana è stata un rally fantastico che ha proposto tutte le difficoltà tipiche della disciplina, tanto bel fuoristrada e molta navigazione. E non sono mancate le sorprese, causate da una nota un po' ambigua nella seconda prova speciale della giornata che ha indotto all'errore molti dei big, tra cui il campione uscente Andrea Mancini, vincitore della prima PS, ma molto attardato nella seconda per essere finito in un una zona impervia, da dove era quasi impossibile risalire. Stessa sorte toccata a molti altri piloti.
Sul bellissimo percorso di 165 chilometri il più veloce è stato così Filippo Ciotti (Rieju), che grazie al secondo posto nella prima PS e alla vittoria nella seconda si è aggiudicato una forse inaspettata vittoria, precedendo di 49 secondi il sammarinese della TM Alex Zanotti. Sul terzo gradino del podio è salito il pluricampione Matteo Graziani, piuttosto guardingo a inizio giornata, ma implacabilmente preciso nella navigazione complicata.
Ottimo quarto posto per Mirko Pavan (HM Honda), giovane promessa "accudita" da Mirco Miotto, che ha ottenuto il miglior risultato della sua ancor breve carriera. Paolo Mendotti è terminato immediatamente alle sue spalle, davanti al mai domo Massimo Chiesa e al giovane Davide Berzigotti. Chiudono la top ten Antonio Colombo, Domenico Salucci e Fabio Benetti.
Dopo l'ottimo debutto il Campionato Motorally proseguirà a Radicofani (SI) il 22 aprile.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite