KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Internazionali d'Italia Supermarecross - Fregene

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Internazionali d'Italia Supermarecross - Fregene

Messaggio » 14/03/2012, 21:43

Fregene attende il supermarecross
La 2^ tappa, rinviata per neve, si disputerà a Fregene (Roma) domenica 18 marzo 2012


Immagine

Scongiurato il maltempo, ecco che si recupera l'appuntamento di Fregene. Sarà nuovamente lo stabilimento balneare Albos ad ospitare la seconda tappa del Supermarecross. La data recuperata ed inserita in un contesto di stagione in cui molti piloti sono in piena attività, lascia ben sperare sulla partecipazione di italiani e stranieri già presenti in Italia per altri importanti eventi.
I Campionati Internazionali d'Italia Supermarecross - Trofeo Gaetano Di Stefano sono partiti alla grande ma il maltempo ne ha provvisoriamente compromesso il cammino. Ora sembra davvero che con l'arrivo anticipato della primavera ci siano tutte le premesse per un ottimo proseguimento. Si ritorna dunque a Fregene, sul litorale laziale, dopo la tappa del 2010. Lo stabilimento balneare Albos funge da base logistica per tutto il circus del Supermarecross e grazie al supporto del Moto Club Milani ci si attende un percorso degno dell'avvenimento.
In merito ai protagonisti di quest'anno l'evento d'apertura ci ha dato alcuni valori che possono già essere stravolti nel prossimo week end. Nella MX1 a parte la vittoria di Alfie Smith (Yamaha-JK Racing) è sempre il solito Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing) a dettare legge nella classe regina, avvicinato dal compagno di team Danilo Amodeo (Honda-Pardi Racing) molto veloce nelle due partenze disputate a Bacoli. In questa classe si è messo in luce anche Pasquale Carbone (KTM-FRC Racing) che ha deciso di abbandonare la MX2. I fatti gli hanno dato ragione perché il calabrese è ottimamente posizionato in terza posizione della classifica provvisoria, a pari merito con Amodeo.
Il dominio in MX2 è momentaneamente di Antonio Mancuso (Honda-Pardi Racing) che ha chiuso la prima prova partenopea in cima alla provvisoria a pari merito con Giovanni Bertuccelli (Honda-Pardi Racing). A Bacoli una vittoria a testa per i due siciliani. Nella gara campana si è visto anche Leonardo Amadio (Honda-SRS Racing), terzo assoluto.
Volto nuovo in cima alla classifica della 125 con il predominio di Angelo Fabbri (KTM-MBL Racing) che cambiato team e moto sembra davvero all'altezza di essere primattore di questa cilindrata. A Fregene però correrà con il tifo di casa Luca Milani (KTM-Scuderia Milani) ottimo secondo a Bacoli.
La Minicross ha visto al via alcuni nomi nuovi ed il solito Alessandro Lentini (KTM-Scuderia Milani) che ha avuto un degno avversario in Nicholas Lapucci (KTM-Cevolani Racing). Da Bacoli sono usciti entrambi con una vittoria di manche a testa e punteggio pari in classifica.
FX Action è ancora chiamato a sovraintendere le operazioni di gestione ed organizzazione dell'evento entrando pienamente in sintonia con gli addetti che Moto Club Milani che sono già al lavoro. Rinnovata è anche la presenza delle telecamere di Moto TV che irradierà l'avvenimento di Fregene con un palinsesto molto ricco di appuntamenti. Ovviamente continueranno ad essere visibili i reportage del Supermarecross sul portale www.federmoto.tv/ della Federazione Motociclistica Italiana.
La gara di Fregene sarà dedicata a uno degli sponsor principali del Supermarecross: la Fiera di Roma con il marchio MOTODAYS, l'evento fieristico che proprio lo scorso week end ha visto concludere una kermesse durata quattro giorni con un indubbio successo di pubblico. Pertanto la tappa del Supermarecross di Fregene è battezzata "MOTODAYS Cup". Altra interessata collaborazione messa in atto da FX Action è quella con l'emittente radiofonica LATTE E MIELE che irradierà, prima di ogni evento del Supermarecross, un interessante numero di spot per ricordare l'evento.
A chiusura della giornata di Fregene anche il trofeo COAST TO COAST con l'immancabile manche della Supercampione che quest'anno vede l'introduzione anche dei primi 4 classificati della 125, piloti che si vanno ad aggiungere ai 10 della MX1 e ai 10 della MX2, con un cancello di 24 piloti schierati.
Si ricorda che l'accesso del pubblico al Supermarecross è assolutamente gratuito.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Internazionali d'Italia Supermarecross - Fregene

Messaggio » 19/03/2012, 22:23

Compagnone Supercampione a Fregene
Il Campionato è ripartito da Fregene, sulla pista molto tecnica e veloce, disegnata sulla battigia dello stabilimento balneare Albos


Immagine

Il Supermarecross riparte da Fregene dove la pista disegnata sulla battigia dello stabilimento balneare Albos, molto tecnica e veloce, si è rilevata ideale per consegnare al pubblico un ottimo spettacolo. Il tempo un po' nuvoloso e con un vento fastidioso ha accompagnato la giornata di gare. L'organizzazione del Moto Club Milani ha curato il tutto nei minimi particolari, coadiuvata come sempre dal promoter FX Action.
Già dai tempi cronometrati si è capito subito che nelle gare del pomeriggio ci sarebbe stata battaglia, 65 i piloti che si sono presentati a Fregene. I migliori tempi nelle crono hanno visto primeggiare: Lentini nella 85, Fabbri nella 125, Mancuso nella MX2 e Alfie Smith nella MX1.
Alle ore 13,45 in punto ha preso il via gara 1 della Minicross con Lentini che va a vincere in sella alla KTM della Scuderia Milani, seconda piazza per il giovane Riottini (KTM-MBL Racing), terza posizione per Lapucci (KTM-Cevolani MX). Spunta anche il sole a metà giornata e si rafforza il vento, ma il pubblico non desiste nel presentarsi presso il tracciato.
La prima frazione della 125 vede la vittoria Nicola Favalli in sella alla KTM, il pilota emiliano si trova sempre più a suo agio sulla sabbia ed è ormai protagonista anche di queste gare. Anche Bisi era partito bene: alcuni giri in seconda piazza poi alcune cadute lo hanno relegato in ottava posizione finale. La 125 è sicuramente una categoria molto combattuta e con molti concorrenti allo stesso livello. Il vincitore di Bacoli, Angelo Fabbri è partito bene ma anche per lui alcune cadute lo hanno relegato in 10^ piazza assoluta. Là davanti, intanto, una pattuglia di ragazzi ingaggiava un'accesa e combattuta manche, ad iniziare dalla new entry del campionato Cadeddu (KTM-Pardi Racing), poi terza posizione per Luca Milani (KTM-Scuderia Milani), quarto Di Nardo, quinto Priori.
La partenza della MX2 presenta subito un colpo di scena con la caduta di Antonio Mancuso che è costretto a una forsennata rimonta, intanto la vetta della gara la prende Giovanni Bertuccelli, mantenendola fino alla bandiera a scacchi. Il pilota siciliano del Team Pardi Royal Pat è in grande forma e si aggiudica dunque la prima frazione. Nel corso della manche Mancuso ha però rimontato fino alla seconda posizione. Bella la prova di Amadio, che si piazza terzo con alle sue spalle il francese Mike Valade.
In gara 1 MX1 scatta subito al comando Felice Compagnone che come consuetudine azzecca la partenza. Al primo passaggio, all'inseguimento del laziale, c'è l'inglese Alfie Smith (Yamaha-JK Racing) che pressa da vicino Compagnone e lo sorpassa. Smith prende il comando provvisorio ma Compagnone fino all'ultimo duella, insidia l'inglese più volte con attacchi spettacolari, questo fino alla bandiera scacchi con Alfie che difende il primato anche sulla linea del traguardo scongiurando l'ultimo attacco di Compagnone. Terza posizione per Christophe Martin. Partito con un ottimo start il francese mantiene questa posizione fino alla bandiera a scacchi; quarta piazza per Carbone, quinto Caruso e ottima la prova di Valente, al rientro nelle competizioni dopo un brutto infortunio invernale, con un sesto in gara 1.
Si parte con gara 2 con la categoria Minicross: scatta al comando ancora Lentini ma a metà gara viene sorpassato da Lapucci che poi cade, il pilota di Cevolani si rialza prontamente e riparte ma Lentini è già lontano e senza problemi vince anche questa seconda manche aggiudicandosi a pieno punteggio la tappa di Fregene, davanti al pubblico di casa. Seconda posizione per Riottini. Rimangono così invariate le posizioni che consentendo a Riottini di conquistare la seconda piazza assoluta mentre la terza posizione di giornata è per il toscano Lapucci.
In gara 2 della 125 scatta al comando Marinelli che poi cade cedendo il comando a Luca Milani che lo mantiene fino sul finire di manche quando un Fabbri veramente scatenato riesce a prendere il primato e a vincere questa gara davanti allo stesso Milani. Anche Cadeddu è tra i protagonisti piazzandosi terzo, quarto Di Nardo, quinto Favalli; grande rimonta di Bisi che dalle retrovie riesce a piazzarsi ottavo di manche. La classifica assoluta vede la vittoria per il pilota di casa Luca Milani (KTM-Scuderia Milani), seconda posizione per Andrea Cadeddu, terza posizione per Nicola Favalli, quarto Angelo Fabbri.
In gara 2 della MX2 allo start troviamo Bertuccelli al comando, la lotta è sempre tra i due siciliani specialisti della sabbia, infatti, in seconda posizione si porta subito Mancuso. E' una gara tiratissima con molte fasi spettacolari: Mancuso si fa sotto a metà manche ma cade ed è costretto a recuperare, Bertuccelli arriva addirittura a doppiare fino al quarto, un passo incredibile che lo vede vincere anche questa frazione conclusiva conquistando il primo gradino del podio di Fregene. Seconda posizione per Antonio Mancuso e secondo assoluto di giornata, terza posizione per Amadio (terzo di giornata) e quarta piazza per Valade. Buona la prova del regolare Zinetti che si piazza quinto.
La seconda manche della MX1 si apre con una bella battaglia tra Smith e Compagnone, e non poteva essere altrimenti, che si è conclusa con la vittoria di Felice Compagnone che più volte si è scambiato la posizione di vertice con l'inglese del Team JK Racing. Ma in gara 2 Compagnone ha dimostrato che in questo periodo è veramente ben preparato e la vittoria di giornata è alquanto meritata. Seconda posizione, dunque, per Alfie Smith, terza per il francese Christophe Martin.

SUPERCAMPIONE
Cancello pieno per la Supercampione, gara davvero emozionante con Compagnone che ha preso il comando sin dal via. All'inseguimento l'inglese Smith con a ruota i piloti siciliani Mancuso e Bertuccelli. Bertuccelli ha mantenuto per diversi giri la posizione, poi giunge l'attacco finale di Mancuso che fino a quel momento controllava la situazione pressando da vicino l'inglese, mentre la sabbia entrata negli occhi di Smith lo ha costretto a mollare, a quel punto Mancuso né approfittava guadagnando la seconda piazza finale. La Supercampione ha così consegnato un podio tutto Team Pardi Royal Pat con Compagnone, Mancuso e Bertuccelli nell'ordine.
Durante la giornata si è svolta la gara riservata alla Sport vinta da Fusini su Yamaha.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bat21, Bing [Bot], Effigi, Google [Bot], ivanuccio, maxboero81, MSNbot Media, nicomoto65, Niger72, Rsonsini, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

      clasifica supermarecross fregene      classifica stabilimento fregene      classifica supermarecross fregene 2012      classifiche fregene internazionali d'italia supermarecross      classifiche supermarecross fregene 2012      stabilimenti ktm internazionali      stabilimento fregene moto      classifiche internazionali d'italia supermarecross fregene 2012      agriturismo da sesto a fregene      orari supermarecross fregene 2012      supermarecross fregene 2012 classifiche