KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Motorally Day 2012

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Motorally Day 2012

Messaggioda jenk » 6 feb 2012, 14:30

Nonostante condizioni climatiche quasi proibitive si è svolto a Bologna il Motorally Day 2012, ormai una consuetudine del pianeta rally italiano

Immagine

Programma della giornata le premiazioni dei Campioni Italiani 2011 e le presentazioni dei calendari Motorally e Raid TT, naturalmente tutto orchestrato da Antonio Assirelli e il suo Rally Managing Group.
Diverse le assenze, giustificate dal meteo veramente inclemente, anche il campione assoluto Andrea Mancini non ha potuto essere della partita; in compenso tra piloti, team manager e personalità ha spiccato la presenza di Fabio Larceri, vicepresidente della FMI e responsabile del Settore Tecnico, che in questi ultimi anni sta seguendo da vicino l’evoluzione del settore giovanile di questo sport.

Sette le gare di Campionato Italiano Motorally previste per il 2012, di cui una di due giorni; tra le location alcune sono ormai “storiche” come Foligno, Umbertide e Gioia dei Marsi, altre come Piediluco sono graditi ritorni mentre Radicofani e Sant’Angelo in Vado saranno delle novità assolute, solo l’ultima è ancora da assegnare.

Discorso più ampio e complesso quello relativo al Campionato Italiano Raid TT che, anche quest’anno, affiancherà la prima prova al Sardegna Rally Race, tappa mondiale in terra sarda.
Presentato direttamente dal suo vulcanico creatore, Antonello Chiara, l’edizione 2012 prevede un percorso parzialmente a margherita di 5 giorni con partenza ed arrivo a San Teodoro e toccherà come lo scorso anno le località di Sa Istra e Arbatax.

Ampio dibattito ha creato l’idea di inserire una seconda prova di campionato in Africa, il Merzouga Rally di Edo Mossi che tanto successo ha riscosso in questi ultimi due anni. L’intento del Coordinatore è quello di aprire le porte dell’Africa al maggior numero di piloti possibile, con l’obbiettivo dichiarato di trovare quel grande campione che all’Italia manca dai tempi di Fabrizio Meoni.
Naturalmente è un’ipotesi ancora al vaglio di Antonio Assirelli e dello staff federale che dovranno lavorare per fare in modo che la gara abbia dei costi accessibili. Interessante, appunto, la discussione scaturita nata proprio su questi punti tra i presenti ed il vicepresidente Larceri, molto attento ed interessato all’argomento , sua alla fine la proposta al Comitato Motorally di elaborare un percorso per arrivare a finalizzare l’obbiettivo.

In chiusura un premio particolare, speciale, a Stefano “Stecca” Danesi, protagonista di un terribile incidente durante l’ultima prova a Umbertide che l’ha costretto diversi mesi a letto; vederlo di nuovo in piedi e fisicamente in buone condizioni ha fatto veramente un piacere immenso a tutti i presenti.

Prossimo evento in calendario la Scuola Federale Motorally che si terrà a Lajatico (PI) il 24/25/26 febbraio.

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Motorally Day 2012

Messaggioda jenk » 6 feb 2012, 17:45

Un'intensa stagione per i rally
Il Motorally Day di Bologna ha alzato ufficialmente il sipario sulla stagione 2012


Immagine

Una piccola folla di temerari ha affrontato le pessime condizioni ambientali per prendere parte sabato 4 febbraio al Motorally Day, il tradizionale appuntamento di inizio anno che sancisce ufficialmente l'apertura della stagione rallystica. Il programma della giornata, ospitata come lo scorso anno all'Hotel Savoia Country House di Bologna, è iniziato con l'illustrazione delle novità regolamentari per il 2012, spiegate dal Comitato Motorally FMI e dal suo coordinatore Antonio Assirelli.
La riunione è poi proseguita con un dibattito tra organi federali, alla presenza del Vicepresidente FMI Fabio Larceri, e piloti sulle proposte di miglioramento della disciplina e sull'incentivazione dei giovani a intraprendere un percorso nei rally.
Si è poi passati all'illustrazione del calendario 2012, per i Campionati Italiani Motorally e Raid TT, il primo strutturato su 8 giornate di gara che quest'anno saranno abbastanza concentrate nel centro Italia. Novità maggiori per il Campionato Raid TT, torneo che si vuole rilanciare per dargli la giusta valenza di scalino intermedio tra le gare nazionali e i grandi rally internazionali.
Il Campionato sarà composto come lo scorso anno dal Sardegna Rally Race, la prova Mondiale organizzata da Bikevillage che come nel 2011 accoglierà il torneo tricolore nelle tre giornate finali. Si sta poi valutando la possibilità di inserire il Merzouga Rally, gara che si svolge in Marocco a novembre organizzata da Edo Mossi, come prova conclusiva del Campionato.
Durante la serata sono state presentate anche le prove Mondiali organizzate dall'Italia, in particolare il Sardegna Rally Race e il Pharaons Rally in Egitto; è stata quindi la volta dell'Italian Baja, la gara friulana che fa parte del calendario iridato per le baja, per terminare con X-Rally e Merzouga Rally, le due proposte di Edo Mossi in terra marocchina.
L'intensa giornata si è conclusa con le premiazioni dei Campioni 2011, molti dei quali sono stati purtroppo frenati dalle condizioni meteorologiche che hanno paralizzato mezza Italia.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti