KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Messaggio » 04/01/2012, 18:53

Saranno in 4 a giocarsela

Ci siamo: la stagione 2012 sta per entrare nel vivo e farà cadere il primo cancello di partenza dell´anno in quel di Anaheim a pochi minuti di macchina da Los Angeles, nello stupendo Angel Stadium che registrerà il tutto esaurito anche per le condizioni meteo, splendide in questi giorni specialmente nel Sud della California in cui costantemente si superano i 20°.
Anaheim rovente quindi ma non solo per le temperature, soprattutto perché c’è tanta ma tanta carne al fuoco…

In ogni sito USA ci sono le preview dei nuovi look, dei nuovi abbinamenti pilota-moto, pochi commenti invece su quello che ci aspetta ad Anaheim, sabato sera. Forse perché sulla carta si può pensare ad un favorito, ma non c’è un vero e proprio pilota in grado di dominare… Proviamo a fare il punto della situazione.
Iniziamo dal Campione in carica, colui che nel 2011 ha vinto tutto: Supercross, National, Nazioni, Monster Cup. Signore e Signori Ryan Villopoto, quello che fino a poche stagioni fa era un ragazzino biondo rossiccio scovato da Kawasaki, che dominava le gare dei mini. Ryan classe 1988, in sei anni da professionista è diventato un vincente senza tanti proclami, lasciando parlare i risultati ed i titoli conquistati. Ryan è uno abituato alla pressione ed agli occhi puntati addosso, non ama esagerare ma sa piazzare la zampata a colpo sicuro quando si presenta l’occasione, riflette e si accontenta se bisogna chiudere il gas e puntare alla costanza di rendimento che alla fine di una stagione con 17 gare e quasi nessuna pausa, paga. Per lui stessa moto, stesso team, stesse persone, della trionfante stagione appena conclusa.

Appiedato e dato per finito da tutti, ha messo insieme un gruppo di amici e qualche sponsor più che altro tecnico, tanto che si mormorava avesse addirittura acquistato delle protezioni per schierarsi al via del Supercross 2011, con il dente avvelenato e desideroso di riscattarsi, ha conteso il titolo a Villopoto fino alla fine: Chad Reed prima della fine della stagione SX 2011, aveva già in tasca un bel contratto con Honda e così tante proposte, che però alla fine ha declinato per rispetto verso coloro che l’avevano sostenuto nei momenti di difficoltà. Chad Reed non ha mai mollato, nemmeno quando Carmichael gli curvava sulle orecchie o quando Stewart gli planava addosso, figurarsi se poteva mollare quando sapeva di andare ancora forte. “Skippy” o “Sir Speed” così come si fa chiamare adesso l’australiano, non ha mollato nemmeno dopo un volo impressionante nel National che resterà negli annali del nostro sport. Fisico incredibile, allenamento duro, testardaggine e convinzione di poter riuscire, ne fanno un mix per un pilota mai domo e pronto a sorprendere sempre e chiunque. Per lui nel 2012 Honda Factory e gli stessi amici con cui nel 2011 ha condiviso lacrime di gioia per i risultati conseguiti. Lui, Chad Reed, forse il pilota che guida di più alla MC, al vecchio stile, elegante e bellissimo da vedere.

In sella alla moto che sulla carta è la meno adatta al Supercross, primo pilota del nuovo corso KTM che prevede di aggredire anche il mercato USA ma soprattutto le gare e le classifiche del Supercross e del National dopo aver monopolizzato il Mondiale, Ryan Dungey è stato la scelta di Roger de Coster, il Belga trapiantato negli USA con talmente tanta esperienza che KTM l’ha voluto per costruire il futuro a stesse e striusce della casa austriaca. Ryan dice di avere volgia di riscatto, forse dimentica che quando ha vinto qualcosa, l’ha fatto perché gli altri erano a leccarsi le ferite. Da vincitore del titolo 2010, la scorsa stagione non ha di certo brillato come molti speravano, non ha quasi mai avuto la velocità necessaria per battere Villopoto, Reed e Stewart, non ha entusiasmato pur essendo uno dei piloti più veloci in assoluto. La KTM potrebbe aver pescato dal cappello una moto eccezionale, ma di sicuro l’accoppiata Orange non passerà inosservata e certamente gli americani non saranno avari di critiche se le cose non dovessero girare per il verso giusto, dimenticando troppo frettolosamente che KTM nel Supercross USA parte da zero o quasi e che un risultato nei top 5 nel SX, con un Roczen che saprà di certo dire la sua nel National, dove anche Dungey dovrebbe dare un bel po’ di gas, potrebbe essere un obiettivo che a fine anno porterebbe tanta allegria e stimolerebbe ancora di più la casa austriaca.

Viene dai lavori socialmente utili, arrestato, umiliato pubblicamente, qualcuno sostiene addirittura sopravvalutato nel nostro sport. E’ una mina vagante, capace di esagerare e finire addosso a qualcuno facendogli male, ma allo stesso tempo di farti strabuzzare gli occhi per quello che solo lui, in questo momento, è in grado di fare in sella ad una moto da cross. O lo ami o lo odi, non ci sono vie di mezzo. Ne ha combinate di tutti i colori sia in pista che fuori, un po’ come Pastrana che però al contrario di lui, veniva venerato per sfidare i giudici e tirare un backflip sul panettone d’arrivo di Daytona. A Stewart non è stato perdonato nulla, tanto che gli vengono contati i titoli che ha buttato nel cestino, piuttosto di quelli che ha portato a casa. Di certo il talento della Florida ha peccato di umiltà e non solo di quella. Proclami, scuse poco fondate, forse per nascondere una fragilità mentale e una situazione personale che spesso, sono stati il suo punto debole. Un pilota vincente e talentuoso non sempre è destinato a diventare un campione. Nonostante tutto le attese sono alte, un’altra stagione costellata da cadute ed errori difficilmente si potrebbe perdonare ed allora il quarto posto avrebbe il sapore dell’ultima sconfitta che decreterebbe la fine di un pilota. Per lui, stessa moto ma gestita in modo e da persone diverse. Quella Yamaha tutta nuova e rivoluzionaria che dal suo esordio attende ancora di essere consacrata a vincente e che dal Giappone fanno sapere di non voler più aspettare. La scure che a fine stagione cadrebbe sulla testa di James, non darebbe più spazio alla speranza.
Spazio per altri? Con Trey Canard ancora fuori per infortunio, un Kevin Windham che a questo punto dovrebbe già aver sparato le cartucce migliori della sua lunga carriera, non saranno di certo Andrew Short, David Millsaps, Justin Brayton, Nicholas Wey o i nuovi arrivati dalla Lites, ad impensierire i 4 manici da paura che si giocheranno il titolo AMA Supercross 2012.

Pronostico dell’Asterisk Fanta SX decisamente complicato, anche se secondo noi un RV2 (Ryan dovrebbe sfoggiare un bel #1 su sfondo rosso) lo vediamo leggermente favorito, poi Stewart o Reed, Dungey in rodaggio giù dal podio. Sempre che James Stewart non abbatta qualcuno…

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 05/01/2012, 18:58

Monster Energy Supercross Girls 2012

Le nuove Monsterine...


Monster Energy presenta le ragazze che si occuperanno di dispensare lattine e sorrisi duante la stagione Supercross 2012...
Buona visione...



fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

superclod
Avatar utente
 
Messaggi: 895
Iscritto il: 23/10/2009, 21:46
Località: Bologna

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 06/01/2012, 15:37

"Sempre che James Stewart non abbatta qualcuno…" oppure che non abbatta sestesso, come più volte ha fatto... Comunque, in ogni caso RYAN,DAGLIELO TUTTO:!: :!: :!: :ktm: :ktm: :ktm:
SUPERCLOD - KTM exc 300 duettì

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 06/01/2012, 16:26

Questo il mio pronostico finale.

Dungey
Ritrova "papà" de Coster, oltre ad essere stato il più regolare lo scorso anno, ha pagato carissimo i problemi della moto e solo per quelli non si è riconfermato (Supercross e National).
Certo non "emoziona" quanto altri, ma a costanza ....
Villopoto
Lo scorso anno gli è andato tutto bene .... MERITATAMENTE, spero non si ritenga "appagato" dalla perfect mission (supercross, national, nazioni e coppa monster).
Reed
Ha creduto in se stesso, a differenza di altre che lo davano per "finito".
Talento puro e "denigrato" spesso in america, quando uno è "scomodo".

Giù dal podio ....
Stewart
Spero finisca il campionato, magari evitando le distrazioni della NASCAR
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 06/01/2012, 16:50

Trey Canard forse in pista per Anaheim 1
Il pilota Honda recupera prima del previsto


Trey Canard è tornato in sella con notevole anticipo sui tempi previsti. Reduce dal doppio infortunio al femore durante la stagione 2011, il pilota Honda si è fratturato una clavicola durante la preparazione per la nuova stagione. Nei giorni scorsi è salito in moto ed ha deciso di provarci.
Ieri Trey in conferenza stampa ha dichiarato che scenderà in pista per le prove, poi deciderà se schierarsi al via della gara di Anaheim 1 in programma domani sera.

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 07/01/2012, 0:20

AMA Supercross 2012
Ci siamo!

Sabato 7 gennaio andrà in scena la prima, attesissima, prova all'Angel Stadium di Anaheim


Immagine

Eccoci arrivati allo start della stagione 2012 del Supercross USA. Si prevede il tutto esaurito sabato sera all'Angel Stadium di Anaheim, per una gara attesissima da tutti gli addetti ai lavori.
In questa settimana si sono susseguite le presentazioni di tutte le maggiori formazioni e si è svolta la classica conferenza pregara durante la quale i cinque maggiori pretendenti al titolo si sono presentati alla stampa e agli appassionati sfoggiando il nuovo look 2012. Il primo della lista è Ryan Villopoto, che in sella alla fida Kawasaki sembra partire con i favori del pronostico anche in questa stagione. Veloce, ma anche abbastanza intelligente da saper gestire la stagione puntando sulla costanza dei risultati più che su estemporanee prestazioni monstre.
Il suo avversario più insidioso potrebbe essere James Stewart. Come dire, il diavolo e l'acqua santa. Il pilota del Team Yamaha JGRMX è infatti ritenuto la vera "testa calda" del circus del SX, capace di di prestazioni strepitose, come di colossali errori da principianti. Viene da un 2011 disastroso e da un inverno particolarmente turbolento, tra processi e cambi di squadra dell'ultimo minuto. Senza contare che James non è troppo amato dagli avversari anche per via del vizietto di colpirne un po' troppi in gara.
Chiedere a Chad Reed per referenze... Il pilota australiano è stato la vera rivelazione della stagione 2011, appiedato fino a poche settimane prima del via della stagione, ha saputo contrapporsi alla grande a Villopoto sia nel SX che nel campionato outdoor, guadagnandosi la stima e la simpatia dell'ambiente e dei tifosi americani, sempre molto tiepidi con chi viene a rubare la scena ai propri beniamini. Quest'anno avrà una Honda factory e la sua guida "vecchio stile" potrebbe regalarci ancora delle piacevoli sorprese.
In casa Honda ci si aspetta un grande exploit anche da Trey Canard, ma il campionato per lui inizierà in salita, visto che è reduce dall'ennesimo infortunio, frattura della clavicola e non è ancora certa la sua partecipazione alla prima gara di Anaheim.
E infine Ryan Dungey, protagonista del mercato invernale con il clamoroso passaggio alla KTM, casa alla quale vuole assolutamente regalare la prima vittoria nel SX. Sotto la guida di Roger De Coster, Dungey si è allenato tantissimo, provando per tutto l'inverno la nuova SXF450 che la KTM ha realizzato appositamente per lui. Obiettivo minimo per lui, il podio.
Gli unici altri piloti in grado di impensierire i fantastici cinque potrebbero essere Andrew Short, risalito sulla Honda del Team di Jeremy Mc Grath, Kevin Windham che però inizia a sentire il peso degli anni e l'eterno incompiuto David Millsaps, Justin Brayton, al quale l'Honda ufficiale potrebbe dare quel guizzo che fin'ora gli è mancato.
A meno di clamorose soprese che nel Supercross USA non mancano mai...

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

alfaromeo_
Avatar utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 23/08/2009, 14:59
Località: Limbiate (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 07/01/2012, 0:31

Si sa in tv dove si possono seguire le gare.

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 07/01/2012, 11:42

Da Noi .... ogni tanto (poco) su Nuvolari almeno dopo 2 mesi dall'evento.

Si trovano file torrent entro un paio di giorni (GRAZIE a "san" slicknick610).

Entro 3-4 giorni si trovano su youtube e postati qui nel topic corrispondente alla gara :wink:

Per ora queste sono le opportunità di vedere il Supercross AMA (e National).
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 08/01/2012, 11:00

AMA Supercross 2012 - Anaheim 1 Report
Il report e le classifiche del Round 1


Una splendida giornata tipicamente Californiana ha dato il benvenuto alla nuova stagione Supercross 2012. Tracciato perfetto ed abbastanza tecnico. Durante le prove cronometrate James Stewart stacca il milgior tempo con 1 minuto netto, piuttosto staccati tutti gli altri, Ryan Villopoto 1.01.628, Ryan Dungey 1.02.120, Justin Brayton 1.02.34, Jake Weimer 1.02.53, Kevin Windham 1.02.96, Chad Reed 1.02.96, Andrew Short 1.03.34, Austin Stroupe 1.03.42. Nella Lites è Ryan Sipes il più veloce e ferma il cronometro a 1.02.21, poi Cole Seely 1.02.60, Zach Osborne 1.02.61, Eli Tomac 1.02.78, Dean Wilson 1.02.79, Marvin Musquin 1.02.96.

Il primo via della stagiorne 2012 AMA Supercross 250 West è alle 19:30 ed è Tyla Rattray a scattare al comando superato presto da Wil Hahn, terzo è Marvin Musquin. Hahn vince, secondo è Rattray, poi Musquin, Seely, Baker.
Nella seconda qualifica è Martin Davalos a prendere la testa della gara e precede Dean Wilson, segue Ryan Marmont, Nico Izzi, Zach Osborne. Attacco di Wilson all’ultimo giro ma Davalos resiste e vince, terzo è Izzi poi Osborne, Moss, Tomac, dopo una caduta al via.
Parte la Heat 1 della classe regina ed è Mike Alessi a scattare al comando davanti a Chad Reed e Davi Millsaps. Ryan Villopoto parte fuori dai Top10. Al terzo giro Chad Reed passa al comando superando Alessi, Millsaps è terzo poi Morais, Tickle, Hansen, Villopoto che recupera e si porta al terzo posto all’ultimo giro, spingendo Alessi verso Reed che vince la qualifica, Alessi è secondo poi Villopoto, Millsaps, Morais, Tickle, Hansen.
Nella Heat 2 Ryan Dungey e Brett Metcalfe scattano velocissimi ma è Andrew Short ad uscira al comando dopo la prima curva. Al secondo passaggio Short guida il gruppo seguito da vicino da Dungey, poi Tedesco e Stewart che si porta al terzo posto, attacca anche Dungey e lo supera, si avvicina a Short e lo supera guadagnando la testa della gara. Stewart vince, Short cerca di resistere a Dungey che lo supera a poche curve dalla fine, Wiemer è quarto, poi Tedesco e Metcalfe.
Last Chance Lites che vede impegnato Eli Tomac che fa sua la qualifica, Justin Brayton invece fa suo il posto nella finale della 450.

Main Event Lites: Tyla Rattray prende il comando della finale, Dean Wilson è secondo, ma Cole Seely attacca a fondo dalle prime battute e si porta alle spalle di Rattray, Wilson è terzo segue Hahn, quinto è is Vince Friese. Al quinto giro Seely attacca la prima posizione di Rattray e passa a condurre, seguono Dean Wilson, Wil Hahn, Ryan Sipes, Marvin Musquin, Eli Tomac. Ma Rattray non rinuncia e spinge su Seely. Eli Tomac recupera e si porta al quarto posto, seguito da Marvin Musquin is fifth. La gara si stabilizza e Cole Seely agguanta la vittoria, al secondo porto termina Tyla Rattray, Eli Tomac si porta nel finale al terzo posto, Marvin Musquin chiude quarto, segue Ryan Sipes, una caduta nel finale relega Dean Wilson al sesto posto.
Main Event Supercross: Ryan Villopoto esce al comando della prima curva, alle sue spalle Tedesco, Reed, Alessi e Dungey. Stewart resta intruppato subito dopo il via. Al secondo giro Reed si porta al secondo posto, un giro dopo Dungey è alle sue spalle, Tedesco è quarto, Stewart si porta in quinta posizione, ma continua a spingere. James Stewart supera Tedesco che ora è quinto, seguito da Alessi, Short, Brayton, Metcalfe e Windham. Villopoto allunga fin da subito e scappa via.
A metà gara Dungey commette un errore e Stewart ne approfitta per portarsi al terzo posto. La situazione vede Villopoto al comando con un buon margine su Reed, poi Stewart, Dungey, Tedesco, Alessi, Short, Brayton, Windham, Weimer.
Dungey si riprende, riattacca Stewart e lo supera, forza e si mette alla caccia di Reed seguito da Stewart. Villopoto controlla, forte di un vantaggio di 20 secondi. Reed, Dungey, Stewart sono ormai vicini quando mancano 5 giri alla fine. Stewart riattacca e supera Dungey, ma scivola in una curva e perde tempo e posizioni. Ryan Villopoto vince e convince, Reed è secondo, Dungey è sul podio, Brayton è quarto, Weimer quinto, Stewart termina al sesto posto, seguito da e Windham.


250 West Main Event

Cole Seely - HON
Tyla Rattray - KAW
Eli Tomac - HON
Marvin Musquin - KTM
Ryan Sipes - YAM
Dean Wilson - KAW
Jason Anderson - SUZ
Wil Hahn - HON
Zach Osborne - YAM
Travis Baker - HON
Matt Moss - KTM
Nico Izzi - YAM
T Maier - HON
B Laninovich - HON
Vince Friese - HON
Max Anstie - HON
Ryan Marmont - KTM
J Richardson - HON
Martin Davalos - SUZ
Christian Craig - HON

Supercross Main Event

Ryan Villopoto - KAW
Chad Reed - HON
Ryan Dungey - KTM
Justin Brayton - HON
Jake Weimer - KAW
James Stewart - YAM
Andrew Short - HON
Kevin Windham - HON
Mike Alessi - SUZ
Josh Hansen - KAW
Brett Metcalfe - SUZ
Broc Tickle - KAW
Ivan Tedesco - KAW
Kyle Chisholm - KAW
Ryan Morais - YAM
Davi Millsaps - YAM
J Albertson - SUZ
Chris Blose - KAW
Josh Grant - KAW
Thomas Hahn - HON

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 si avvicina

Messaggio » 08/01/2012, 15:44


A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Messaggio » 09/01/2012, 0:13

Immagine
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Messaggio » 10/01/2012, 22:14


A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Messaggio » 12/01/2012, 23:12

LA FINALE DI A1 IN SELLA CON JAMES STEWART

I ragazzi della GoPro questa volta si sono superati! Date un'occhiata a questo magnifico video della finale di A1, ripreso da una Hero2 montata direttamente sul casco di...James Stewart!



fonte mxtribe.com
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Messaggio » 12/01/2012, 23:13

VIDEO: DIRK SHARK PRESENTA A1 2012



fonte mxtribe.com
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Bu-BU EL Franz
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6020
Iscritto il: 09/02/2009, 22:13
Località: Monza

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Messaggio » 15/01/2012, 0:46

E così Stewart ha già ricominciato a stenderai. Sembrava partito con più cervello, ma sembra poco concentrato. Vedremo.



Brutti, sporchi e AFFAMATI!
TitanioInside!
Se sei incerto............ E' un classico caso di SARCA!

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Supercross USA 2012 - Anaheim 1 [video gara]

Messaggio » 15/01/2012, 1:30

Se pensi che già da la "colpa" alle gomme Pirelli :sobno:
Anaheim non era una pista "classica" da supercross e tutti hanno avuto problemi di trazione .... senza cercare scuse per gli eventuali errori.

Vedremo tra poche ore cosa combina :roll:
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 19manuel79, apmarmotta, Bing [Bot], Corbe155, Google [Bot], IW1EIX, migi2, MSNbot Media, prostocchio, Sandion 66, tonnati, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

KTM 1VIDIO IN GARA      calendario gare supercross ama 2012classifica piloti      cappello chad reed 2013      classifica supercross usa2012      cllendario ama supercross 2012 su nuvolari      come posso veere il supercross 2012 in tv italia?      cosa dice de coster sulle ultime prestazioni di dungey      dove fanno vedere supercross americano      dove si puo' vedere il supercross americano 2012      dove si vede il supercross 2010 in tv      forum ktm      garesupercrossusa      motocross americano 2012 in tv italia      niente supercross 2012 su nuvolari      nuvolari supercross 2012      nuvolari supercross americano 2012      orari supercross 2012 su nuvolari      orari tv supercrdss su nuvolari 2012      quando inizia in tv ama supercross 2012      roczen cosa combina in usa?      supercross 2012 orari tv italia      supercross 2012 su nuvolari      supercross 2013 backflip all'inverso      supercross americano 2012 classifica      supercross americano su nuvolari      supercross americano video      supercross orari tv italia      supercross usa 2012 in tv italia      supercross usa 2012 televisione italiana      supercross usa 2012 tv      tv nuvolari supercros usa2012      ultima gara supercross americano video      vedere gara supercross california      viaggio in usa per vedere il supercross      video gara anaheim 2012      video gara anheim 1 2012      video.ultime.gare.supercross.usa.2012      videosupercrossusa.com      www.nuvolari.tv video super cross      supercross usa 2012 in tv      supercross usa 2012 250      supercross 2012 in tv italia      supercross 2012 nuvolari