KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Regolamento FMI Enduro 2012

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Regolamento FMI Enduro 2012

Messaggio » 19/11/2011, 18:13

Obbligo di targa originale: sempre!

Ecco tutte le principali novità regolamentari per la prossima stagione


Immagine

E' stato pubblicato il Regolamento FMI Enduro 2012. Riportiamo qui di seguito le principali novità.

Art. 7 – MOTOCICLI
Il motociclo deve essere obbligatoriamente munito di targa originale fissata in modo permanente per tutta la manifestazione. La violazione comporta l'esclusione.

Art. 7.2 - PROVA FONOMETRICA
2°. Il limite fonometrico è di 109 dB/A misurati secondo il sistema 2 mt max.
3°. Il limite fonometrico per motocicli di 50 cc è di 105 dB/A secondo il sistema 2 mt max.
4°. La verifica fonometrica dovrà essere effettuata con la metodologia 2 METERMAX di cui all'Annesso Controlli Fonometrici.

Art. 8.1 – PARCO CHIUSO
4°. Il regime di Parco Chiuso può essere previsto:
a) dall'inizio delle O.P. al termine della manifestazione;
b) da 1 ora prima dell'inizio delle partenze al termine della manifestazione;
c) dall'arrivo del primo concorrente al termine della manifestazione;
d) dall'inizio delle O.P. al termine delle partenze (al termine della manifestazione si applica quanto previsto dal successivo comma 5°)
e) da 1 ora prima dell'inizio delle partenze al termine delle partenze (al termine della manifestazione si applica quanto previsto dal successivo comma 5°)

Art. 8.3 PADDOCK
1°. Quando si è in presenza di pavimentazioni (asfalto, cemento, porfido, ecc) è assolutamente vietato infiggere picchetti o ganci per il fissaggio delle tende.
2°. Predisporre la raccolta autonoma di rifiuti, oli esausti, copertoni. Non lasciare sacchetti né rifiuti di nessun genere sul posto.
3°. La circolazione sui motocicli all'interno del paddock e nelle aree limitrofe deve svolgersi nel rispetto delle norme del C.d.S..

Art. 9 – PERCORSO
8°. La circolazione nei comuni sede del percorso di manifestazione è vietata nei 15 giorni precedenti la manifestazione, ai trasgressori saranno applicate le sanzione previste dall'Art. 9 Norme Sportive Enduro.

Art. 10 - PROVE SPECIALI
3°. Il segnale di partenza sarà dato ad ogni conduttore fermo su una linea tracciata sul terreno. I concorrenti in prova speciale prenderanno il via entro 20 secondi se i piloti saranno 3 ogni minuto e entro 30 secondi se due al minuto. Un orologio con conto alla rovescia e/o un ufficiale di percorso daranno il via. La procedura di partenza è la seguente: quando il conto alla rovescia è avviato da un sistema automatico il pilota può partire quando vuole, ma in ogni caso prima dello zero se viene utilizzato un semaforo (zero lampeggiante, sirena, luce verde ecc.). In caso di partenza data da un ufficiale con bandiera verde il pilota ha 5 secondi di tempo per prendere il via. In tutti questi casi il conduttore che non prende il via è penalizzato nel seguente modo:
a) Prima infrazione un avviso.
b) Seconda infrazione 20 secondi di penalizzazione
c) Terza infrazione 1 minuto di penalizzazione
d) Quarta infrazione esclusione
Nelle gare di più giorni le infrazioni non vengono azzerate al termine di ogni giornata

3°. ACCELERAZIONE
a) Con coefficiente moltiplicativo di 5 (cinque) lunghezza max 100 mt. con sviluppo rettilineo.

Art. 19.1 - CAMPIONATI ASSOLUTI D'ITALIA
1°. Titoli assegnati:
a) Assoluto (compresi stranieri che concorrono al titolo)
b) E1 2t (da oltre 50 cc a 125 cc 2t) riservata a conduttori nati dal 96 al 89
c) E1 (da oltre 50 fino 125 2t - fino 250cc 4t )
d) E2 (da oltre 125 a 250 2t - da oltre 250 a 450 4t )
e) E3 (oltre 250 2t - oltre 450 4t )
f) unica stranieri S non attribuisce titolo (qualsiasi cilindrata 2t e 4t)
g) squadre A (esclusi stranieri)
h) squadre B (possono far parte anche conduttori stranieri e facenti parte di squadre A)

13°. Tasse d'iscrizione già scontate del 50% (vedi Art. 19 comma 2°)
a) INVIATA AD INIZIO STAGIONE PER TUTTO IL CAMPIONATO
• Euro 70 per ogni giornata di gara
• Euro 70 per ogni manifestazione Squadre A - B
b) INVIATA AD OGNI SINGOLA GARA
• Euro 90 per ogni giornata di gara
• Euro 90 per ogni manifestazione Squadre A – B

Art. 19.2 - COPPA ITALIA
7°. Tasse d'iscrizione: già scontate del 50% (vedi Art. 19 comma 2°)
a) INVIATA AD INIZIO STAGIONE PER TUTTO IL CAMPIONATO
• Euro 60 per ogni giornata di gara
b) INVIATA AD OGNI SINGOLA GARA
• Euro 75 per ogni giornata di gara

Art. 19.3 - CAMPIONATO ITALIANO UNDER 23
1°. Titoli Assegnati:
a) 50 Z anni 96 - 97 - 98 (al compimento del 14° anno) (fino a 50 cc 2t)
b) 125 Cadetti A anni 94 - 95 – 96 (oltre 50 c.c. - fino a 125 c.c. 2t e 4t)
c) E1 2t anni dal 89 al 93 (oltre 50 c.c. - fino a 125 c.c.2t)
d) E1 4t anni dal 89 al 94 (fino a 250cc 4t )
e) E2 anni dal 89 al 94 (da oltre 125 a 250 2t - da oltre 250 a 450 4t)
f)E3 anni dal 89 al 94 (oltre 250 2t - oltre 450 4t)
g) Lady L conduttori di sesso femminile con qualsiasi licenza fuoristrada
h) squadre A (solamente conduttori appartenenti a classi con almeno 5 conduttori verificati)
i) squadre B (possono far parte anche conduttori facenti parte di squadre A)

9°. Tasse d'iscrizione già scontate del 50% (vedi Art. 19 comma 2°)
a) INVIATA AD INIZIO STAGIONE PER TUTTO IL CAMPIONATO
• Euro 60 per ogni giornata di gara
• Euro 60 per ogni manifestazione Squadre A - B
b) INVIATA AD OGNI SINGOLA GARA
• Euro 75 per ogni giornata di gara
• Euro 75 per ogni gara Squadre A – B

Art. 19.4 - CAMPIONATO ITALIANO SENIOR
1°. Da disputarsi in abbinamento al Campionato Italiano Under 23

2°. Titoli assegnati:
a) E1 2t anni dal 88 al 79 (oltre 50 - fino a 125 c.c.2t)
b) E1 4t anni dal 88 al 79 (fino a 250cc 4t)
c) E2 anni dal 88 al 79 (da oltre 125 a 250 2t - da oltre 250 a 450 4t)
d) E3 anni dal 88 al 79 (oltre 250 2t - oltre 450 4t)
e) squadre A
f) squadre B (possono far parte anche conduttori facenti parte di squadre A)

8°. Tasse d'iscrizione: già scontate del 50% (vedi Art. 19 comma 2°)
a) INVIATA AD INIZIO STAGIONE PER TUTTO IL CAMPIONATO
• Euro 60 per ogni giornata di gara
• Euro 60 per ogni manifestazione Squadre A - B
b) INVIATA AD OGNI SINGOLA GARA
• Euro 75 per ogni giornata di gara
• Euro 75 per ogni gara Squadre A – B

Art. 19.5 - CAMPIONATO ITALIANO MAJOR
10°. Tasse d'iscrizione già scontate del 50% (vedi Art. 19 comma 2°)
a) INVIATA AD INIZIO STAGIONE PER TUTTO IL CAMPIONATO
• Euro 60 per ogni giornata di gara
• Euro 60 per ogni manifestazione Squadre A - B
b) INVIATA AD OGNI SINGOLA GARA
• Euro 75 per ogni giornata di gara
• Euro 75 per ogni gara Squadre A – B

Art. 19.12 - CALCOLO DEI RISULTATI PER I CAMPIONATI
1°. Alla fine di ogni giornata di gara, ai primi 15 conduttori classificati sono attribuiti i punti secondo la seguente tabella.
20 punti al 1°
17 punti al 2°
15 punti al 3°
13 punti al 4°
11 punti al 5°
10 punti al 6°
9 punti al 7°
8 punti al 8°
7 punti al 9°
6 punti al 10°
5 punti al 11°
4 punti al 12°
3 punti al 13°
2 punti al 14°
1 punto al 15°

Art. 20 - TROFEO DELLE REGIONI
4°. Classi previste
a) VETERAN (nati dal 64 e prec. - unifica le classi Veteran e SupeVeteran)
b) 50 (limiti di età e regolamento tecnico come Campionato Italiano Cadetti)
c) 125 Cadetti A anni 94 - 95 – 96 (oltre 50 c.c. 2t e 4t - fino a 125 c.c. 2t e 4t)
d) E1 2t anni dal 65 al 93 (oltre 50 - fino a 125 c.c.2t)
e) E1 4t anni dal 65 al 94 (fino a 250cc 4t )
f) E2 anni dal 65 al 94 (da oltre 125 a 250 2t - da oltre 250 a 450 4t)
g) E3 anni dal 65 al 94 (oltre 250 2t - oltre 450 4t)

13°. Tasse d'iscrizione: già scontate del 50% (vedi Art. 19 comma 2°)
a) Euro 60 per ogni giornata di gara
b) Euro 60 per squadre di regione
c) Euro 60 per squadre di regione under 23
d) Euro 60 per squadre di Moto Club

Art. 20.1 – MODALITA' D'ISCRIZIONE
1°. Le iscrizioni dei conduttori convocati a far parte della rappresentativa regionale, dovranno essere inviate dal Co. Re. di appartenenza che provvederà ad inoltrarle al promotore

Art. 101 – MINIENDURO

Art. 107.2 - PROVA FONOMETRICA
Vedi Art. 7.2 ad eccezione di:
1°. Il limite fonometrico è di 105 dB/A per tutte le classi. La verifica fonometrica dovrà essere effettuata con la metodologia 2 METERMAX di cui all'Annesso Controlli Fonometrici.

Campionato Italiano Minienduro
Art. 119 - TASSE E MODALITA' D'ISCRIZIONE
6°. Tasse d'iscrizione:
a) INVIATA AD INIZIO STAGIONE PER TUTTO IL CAMPIONATO
• Euro 40 per ogni giornata di gara
• Euro 40 per ogni manifestazione Squadre A
b) INVIATA AD OGNI SINGOLA GARA
• Euro 50 per ogni giornata di gara
• Euro 50 per ogni manifestazione Squadre A

2°. Classi previste:
a) Baby anni 2003- 2004 fino a 50 2T-fino a 110 4T con e senza marce
b) Esordienti anni 2000–2001-2002 fino a 65 2T - fino a 110 4T
c) Aspiranti 50 anni 98–99–2000-2001 fino a 50 2T – fino a 110 4T
d) Aspiranti 85 anni 98–99–2000-2001 da 55 fino a 85 2T – da 111 4t fino a 150 4T
e) Squadre A

4°. Tipologia di gara
b) Enduro Country
• Baby - Esordienti durata 30 minuti
• Aspiranti 50 – Aspiranti 85 durata 45 minuti
• percorso fuoristrada
• O.P. il giorno precedente la gara dalle ore 14.30 alle ore 17.00.
• Parco Chiuso al momento delle O.P.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Regolamento FMI Enduro 2012

Messaggio » 02/03/2012, 20:10

ENDURO: LA FMI VUOLE LA TARGA

Serve la targa. La Federmoto ha corretto ilregolamento e ora scrive che durante la gara deve essere presente e in originale. Il comunicato con la Determinazione 8/2012 porta la firma del presidente Sesti.
“La C.S.N., in riferimento al Regolamento Enduro 2012 Annesso III – Parte Prima Norme Generali, modifica il seguente articolo:
Art. 7 – MOTOCICLI
Il comma 7.3 viene così riscritto. Il motociclo deve essere obbligatoriamente munito di targa originale fissata in modo
permanente per tutta la manifestazione. La violazione comporta l’esclusione. E’ autorizzata la partecipazione di motocicli che non siano provvisti di targa originale solamente dopo che sia stata presentata una valida denuncia di smarrimento in originale e che sia stato montato sul motociclo una riproduzione della targa con dimensioni pari a quella autentica”.
Utile ricordare che dopo lo smarrimento scatta l’obbligo di denuncia e l’iter per la nuova immatricolazione con cambiamento dei numeri di targa (da comunicare evidentemente all’assicurazione) e un esborso per tutta l’operazione di circa 200 euro.

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

corry
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 06/05/2009, 15:30
Località: Abruzzo

Re: Regolamento FMI Enduro 2012

Messaggio » 02/03/2012, 22:30

Allora la pretendo anche nel TRIAL !!!
Corrado ( Moto Club Sahara Project )

Minoc
Avatar utente
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 04/06/2011, 18:11

enduro e targa originale

Messaggio » 05/03/2012, 17:41

ecco un articolo nuovo sfornato oggi...

http://www.moto.it/sport/targa-enduro-s ... k.facebook

Targhe Enduro
E' un tema controverso e dibattuto. Parliamo della targa originale da montare sulla moto da enduro, una pratica detestata da molti sportivi a causa del rischio di perdere la targa e di dover quindi ritargare il mezzo con i costi che questo comporta.
Molti enduristi - diremmo la maggioranza - negli anni hanno ripiegato sul così detto targhino, vale a dire una copia plastificata della targa di dimensioni ridotte. Non si piega, non si spezza e, se la si perde, pazienza. Non costa praticamente nulla.
Di fatto, però, il Codice della Strada non riconosce questo tipo di documento (a differenza di quanto accade in Spagna e Francia), che di conseguenza espone l'endurista alle sanzioni amministrative (e penali) previste per chi circola senza la targa o con una targa riprodotta illegalmente.
In questo quadro generale va visto lo sforzo della FMI di dare regole precise che ci permettano un confronto sereno e corretto con le forze in campo che da sempre remano contro l'enduro (comunità montane, guardie ecologiche, ambientalisti o presunti tali).
Ripulire questo fantastico sport dai comportamenti che fanno passare i motociclisti per "fuorilegge" è la prima condizione per poter praticare l'enduro alla luce del sole, come qualsiasi altra disciplina sportiva.


Ben venga allora la targa originale montata sulle moto in gara. Sta ora alle Case costruttrici realizzare dei parafanghi posteriori e dei portatarga degni di questo nome, che non facciano volare via la targa al primo salto o contro la prima pietra.
E' una svolta indigesta - anche a noi piacevano i targhini fotocopiati, leggeri e di facile sostituzione - ma necessaria per il bene dell'enduro. Se le moto da enduro devono andare anche su strada (e capita pure in gara, nei trasferimenti), devono rispettare il Codice. Non si scappa.

E, parlando di regole, vogliamo aprire una breve parentesi: in gara è obbligatorio il montaggio di scarichi omologati, ovviamente provvisti di db-killer. Se vanno bene nelle competizioni, a maggior ragion non hanno controindicazioni nell'impiego escursionistico e amatoriale. Eppure ancora troppi enduristi girano nei boschi con scarichi aperti, facendo un baccano d'inferno e creando un danno d'immagine incalcolabile all'enduro. Ragazzi, montate uno scarico silenzioso, non sarà quel mezzo cavallo a cambiarvi la vita!
In proposito ecco cosa ne pensa un senatore dell'enduro come Giovanni Sala: ”Sullo scarico sarei restrittivo all’inverosimile. Silenziatori lunghi e pesanti, materiali fonoassorbenti. Qualsiasi cosa, pur di tenere in vita l’enduro. Dite che non è possibile? Almeno tentiamo di imitare gli amici del trial che hanno moto molto più silenziose delle nostre”.

Enduro. Nuove regole in materia di targa
"Il motociclo deve essere obbligatoriamente munito di targa originale fissata in modo permanente per tutta la manifestazione. La violazione comporta l'esclusione. E' autorizzata la partecipazione di motocicli che non siano provvisti di targa originale solamente dopo che sia stata presentata una valida denuncia di smarrimento in originale e che sia stato montato sul motociclo una riproduzione della targa con dimensioni pari a quella autentica".

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: targa originale

Messaggio » 05/03/2012, 17:46

Ripeterò all'inverosmile che è una boiata! anche col parafango più resistente del mondo una targa non dura una stagione nell'enduro serio
In gara poi.... a che serve???
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andrea110574, Baldoz, Bing [Bot], ciaccox, drugantibus, Google [Bot], kayser, kekko84_pd, motardpiero

SEO Search Tags

      forum ktm      ktm250 2t targato del 97