KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Trofeo delle Regioni Enduro

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Trofeo delle Regioni Enduro

Messaggio » 21/10/2011, 14:04

Gran finale in Abruzzo

Domenica 23 ottobre 19 rappresentative regionali si contenderanno a Carsoli l'ambito trofeo


Immagine

A scendere in scena questo weekend sarà l'ultimo atto della stagione 2011. A mettere fine ad un anno ricco di sorprese, emozioni, gioie, vittorie e sconfitte sarà il consueto ed atteso Trofeo delle Regioni che per il suo nono compleanno farà tappa in Abruzzo.
Ad accogliere le 19 rappresentative regionali che quest'anno si contenderanno l'ambito trofeo sarà cittadina di Carsoli, in provincia de L'Aquila, già nota agli appassionati del fuoristrada per aver accolto diverse manifestazioni enduristiche tra cui la prova di Major nel 2008 e la penultima tappa degli Assoluti d'Italia nel 2009.
Regia di questa manifestazione, giunta alla sua nona edizione, sarà la coadiuvata coppia formata dai Moto club Avventure e I Mirmidoni che hanno allestito e preparato meticolosamente un tracciato impegnativo che ricalcherà le fattezze di quello degli Assoluti d'Italia e del Major, all'interno dei spettacolari boschi abruzzesi, denominati dagli appassionati di Enduro "la Bergamasca del centro Italia".
Basilicata, Abruzzo, Provincia Autonoma di Bolzano, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Provincia Autonoma di Trento, Umbria e Veneto saranno le regioni che domenica 23 ottobre scenderanno in campo per sfidare la detentrice del Trofeo, la Toscana che lo scorso anno si laureò a Matelica miglior regione, davanti a Lombardia e Umbria.
Sicuramente sarà appassionate la battaglia che si andrà a consumare sui 180 km di percorso, sviluppato in tre giri di 60 km ciascuno, all'interno del quale sono previste due prove speciali: un Enduro e un Cross Test.
Non appena scesi dalla pedana di partenza, gli oltre 260 iscritti, saranno impegnati nella prova in linea con passaggi nel sottobosco per un totale di circa 5 km. Un lungo trasferimento, di 30 km, accompagnerà i nostri cavalieri delle due ruote artigliate al C.O., situato in località Villa Romana, prima di affrontare la prova fettucciata, disposta su un pratone ricco di contropendenze. Altro breve trasferimento prima di rientrare al paddock per il completamento del giro.
A dare inizio alle danze, dopo le consuete operazioni preliminari del sabato, sarà la cerimonia di presentazione delle squadre in gara che si svolgerà a partire dalle ore 17.00. La sfilata percorrerà via Roma, dalla zona paddock fino a Piazza della Libertà mentre in caso di pioggia il tutto sarà spostato presso la palestra del paese.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Trofeo delle Regioni Enduro

Messaggio » 24/10/2011, 18:03

Toscana e Umbria vincono il Trofeo

Doveva essere la festa finale della stagione 2011, ma il dolore per la scomparsa di Marco Simoncelli è stato grande


Immagine

È davvero difficile trovare le parole per descrivere una gara che doveva essere per tutti la festa finale della stagione. La notizia arrivata a Carsoli mentre si svolgeva la IX edizione del Trofeo delle Regioni Enduro è stata di quelle che ti spezza il cuore perché lui, il "Sic", era uno di noi, un'amante delle due ruote, uno che aveva fatto della passione il suo lavoro.
Ribelle ma simpatico a tutti, Marco era entrato nei nostri cuori per il suo modo di guidare, a volte aggressivo, ma sempre affascinante, per i suoi inconfondibili riccioli, per il suo contagioso sorriso, per il suo accento che lo legava, in maniera quasi fraterna, all'amico Valentino Rossi.
Un silenzio indescrivibile ci ha accompagnato per tutta la giornata, un silenzio fatto di incredulità e dolore. Ora il cielo ha un nuovo angelo, pronto a percorrere le piste infinite del paradiso insieme agli altri campioni delle due ruote che ci hanno lasciato. Non ti dimenticheremo mai, grazie per tutte le emozioni che ci hai regalato e per la tua inconfondibile allegria. Ciao Marco!
La gara si è comunque svolta. Era doveroso concludere una manifestazione che con fatica e sudore era stata messa in piedi, sia per gli organizzatori che per i piloti ed accompagnatori.
Un weekend cominciato con la tradizionale sfilata di presentazione delle squadre partecipanti, con ben 19 Regioni pronte a darsi battaglia tra le colline aquilane.
Presenti alla cerimonia, che ha preso vita tra le vie di Carsoli a partire dalle ore 17.30, sono stati i presidenti regionali di Sicilia, Toscana, Bolzano, Molise, Basilicata e Abruzzo, che ha fatto gli onori di casa come regione ospitante.
Grande ed appassionante sfida si è consumata tra la Toscana e l'Emilia Romagna, che fino alla fine hanno lottato per la conquista dell'ambito Trofeo. A salire sulla vetta più alta del podio è stata la Toscana grazie a Paoli, Bartolini, Philippaerts, Ciarpaglini, Tellini, Graziani, che si mette alle sue spalle l'Emilia Romagna, penalizzata da un minuto di ritardo al C.O. preso dal pilota Lorenzo Alvisi, mentre la terza posizione è stata conquistata dalla squadra del Veneto.
Tra i giovani dell'Under23 grande vittoria dell'Umbria grazie a Mori, Giulietti, Chiatti e Arronenzi che riesce a portarsi a casa il Trofeo Under davanti alla Lombardia, distaccata di soli 8 secondi ed il Piemonte.
Nella classifica di classe del Trofeo delle Regioni, nella 125 2t vittoria per il tricolore Alessio Polidori (TM-Umb) che precede Mattia Giulietti (KTM-Umb) e Luca Rovelli (KTM-Lig), mentre nella 250 2t a salire sul gradino più alto del podio è stato Giuseppe Gallino (KTM-Lig) seguito da Andrea Mayr (HM Honda-Lom) e da Omar Chiatti (KTM-Umb).
Il lombardo Jacopo Cerutti fa sua la 250 4t mettendosi alle sue spalle Luca Vecchi (Husqvarna-Umb) e Federico Ulissi (KTM-Mar), mentre il campione italiano Nicolò Mori (TM-Umb) ha fatto sua la 450 4t precedendo il veneto Diego Nicoletti su Beta ed il toscano Andrea Marco Serafini su Husqvarna.
Manetta spalancata per Mattia Traversi (HM Honda-ERO) che conquista la classe 500 4t davanti i Maurizio Facchin (HM Honda-Ven) e Glauco Ciarpaglini (Beta-Tos), e con la Veteran che vede invece in Aldo Buccheri (Suzuki-Lig) il suo trionfatore seguito da Giancarlo Moscone (HM Honda-Abr) e Claudio Bartolini (KTM-Tos).
Tra i giovani della 50 codice è il tricolore 2011 Jordi Gardiol a salire sulla vetta del podio, con Filippo Maria Bernardi e Luca Castellana ad occupare rispettivamente la seconda e terza posizione, mentre nella Elite il trionfatore di giornata è l'abruzzese Edoardo D'Ambrosio (HM Honda), che si aggiudica anche la classifica assoluta, davanti al toscano Alessio Paoli (HM Honda) e al friulano Maurizio Micheluz (Fantic).
Nella classifica individuale, vittoria per Alessandro Rizza (Suzuki) nella 125 2t che mette alle sue spalle Jorden Bondavalli (KTM) e Ruben Zappoli (HM Honda), mentre nella 250 2t è un grandissimo Angelo Barbiero (KTM) a conquistare la vetta del podio a 5 anni dalla sua ultima gara. Angelo ha dato del filo da torcere anche nell'assoluta di giornata, terminando al decimo posto, mettendo alle sue spalle nella sua classe Andrea Sassoli e Federico Alì, entrambi su KTM.
È Daniele Rebellato (Yamaha) il trionfatore della 250 4t seguito da Giandomenico Vardanega (KTM) e Alessandro Iozzelli (KTM), mentre nella 450 4t ad alzare la coppa del vincitore è stato Manuel Pievani (HM Honda) precedendo David Favero (HM Honda) e Fabrizio Hriaz (HM Honda). Nella 500 4t vittoria per Sergio Segat (KTM) seguito da Francesco Sette (KTM) e Gianni Culazzo (Beta), con il tricolore Osvaldo Armanni (HM Honda), Franco Mulas (Husqvarna) e Guerrino Zanardo (HM Honda) a completare il podio della Veteran. Nella 50 codice vittoria per Andrea Boccacci (Beta), seguito da Filippo Carbone (HM), mentre tra i club medaglia d'oro per il Sebino grazie a Pievani, Rizza e Armanni, che precede il Motoclub Ardosa e il Motoclub Vittorio Alfieri.
Come da comunicazione ufficiale della FMI le premiazioni non si sono svolte in maniera festosa, ma c'è stata una semplice consegna dei premi, meritatamente conquistati dai piloti in pista, il tutto preceduto da un intenso e commosso minuto di silenzio in ricordo del SuperSic, Marco Simoncelli.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Andrea De Vecchi, Bing [Bot], Daniele Giustiniani, gcap, Gio76, giucav, Google [Bot], ingvannu, katana, Majestic-12 [Bot], MSNbot Media, nessuno13, piuma, SamAdv, stefa11, TMVyrus, Yahoo [Bot], Ziopalmera_690

SEO Search Tags

forum ktm      federico arronenzi      gara enduro regionale toscana 21/10/11      jorden bondavalli