KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 06/09/2011, 20:46

Conto alla rovescia per Fermo

Intervista di Claudio Orlandani


Incontriamo Andrea Barbieri, responsabile del settore Motocross FMI nazionale quando mancano pochi giorni al mondiale di Fermo del 10 e 11 settembre e l´Italia ha appena conquistato un altro titolo iridato con Tony Cairoli in MX1, mentre con Zecchina o Bernardini il titolo Europeo EMX125 potrebbe arrivare proprio al GP d’Italia. Intanto per Fermo anche i supporter dei vari fans club si stanno movimentando per la grande festa italiana, ad iniziare da quello di Tony Cairoli che ha già organizzato il raduno per il “tifo coordinato”.

Fermo di nuovo alla ribalta con il GP più atteso dell’anno, quello che vedrà proprio nella pista marchigiana il suggello finale sui titoli mondiali 2011 assegnati matematicamente appena pochi giorni fa, un’opportunità in più per gli appassionati italiani e che la stessa pista di Fermo merita come riconoscimento per il grande sforzo strutturale sostenuto.

“E’ così, - esordisce Andrea Barbieri - una doppia opportunità ad un club che ha saputo trasformare adeguandolo uno storico circuito come quello del Monterosato oggi dotato di moderne strutture e una pista spettacolare e sicura, teatro di bellissime sfide internazionali dagli anni Settanta, ma anche una grande occasione per gli appassionati poiché Fermo è facilmente raggiungibile sia da nord che da sud”.
Lo scorso anno a Fermo abbiamo visto che c´è stata grande adesione da parte dei tifosi per tifare Italia e Cairoli, poi purtroppo il fuoriclasse siciliano è caduto al via della prima manche, quest’anno invece, incrociando le dita, potremmo festeggiare il quinto titolo mondiale.
“Tony – continua Barbieri – ha conquistato matematicamente domenica scorsa in Germania il titolo di campione del mondo in anticipo, e correrà più rilassato a Fermo, sapendo anche che ha già il contratto in mano per l’anno 2012, e comunque questo gli permetterà anche di far divertire il pubblico di casa che l’anno scorso è rimasto deluso dal suo infortunio”.

Barbieri, nel suo carniere da responsabile del cross italiano ha già vinto alcuni titoli mondiali ed europei, ma i giovani che danno più soddisfazioni oggi quali sono?

“A proposito di giovani, a Fermo potremmo avere anche la possibilità di festeggiare una giovane promessa come Simone Zecchina, campione italiano Under 17 e attuale leader del campionato EMX 125 davanti al toscano Maglia Azzurra, Samuele Bernardini, quest’ultimo trasferitosi proprio nei pressi della pista marchigiana e che in classifica si trova a 29 punti dal suo avversario. Due fiori all’occhiello del settore giovanile italiano che ci stanno regalando belle soddisfazioni a livello nazionale e internazionale e che avranno bisogno di tutto il tifo possibile in un torneo che per livello di competitività ha quasi il valore di un mondiale”.

PREZZO BIGLIETTI

Sabato biglietto unico € 25

Domenica biglietto intero € 45

Domenica biglietto ridotto € 40

Sabato e Domenica cumulativo € 50 intero e € 45 ridotto



Programma MX1 - MX2 – EMX125
SABATO (10.09.2011)
MX2 Free Practice 09,30-10,05
MX1 Free Practice 10,15-10,50
EMX 125 Qualifyng Race Group A 11,05-11,15
EMX 125 Qualifyng Race Group B 11,50-12,00
On Board Camera 12,25-12,45
MX2 Pre-Qualifying Practice 13,15-13,45
MX1 Pre-Qualifying Practice 14,00-15,15
MX2 Qualifying Race 16,00-16,10 (20’ + 2 giri)
MX1 Qualifying Race 16,50-17,00 (20’ + 2 giri)
EMX 125 B-Final 17,50
EMX 125 Race-1 start 18,40 (25’ + 2 giri)

DOMENICA (11.09.2011)
EMX 125 Warm-up 08,30-08,50
MX2 Warm-up 09,00-09,20
MX1 Warm-up 09,30-09,50
EMX 125 Race-2 start 10,15 (25’ + 2 giri)
A seguire cerimonia di premiazione Campionato Europeo 125

MX2 Grand Prix Race-1 - Start 12,10 (35’ + 2 giri)
MX1 Grand Prix Race-1 - Start 13,10 (35’ + 2 giri)
MX2 Grand Prix Race-2 - Start 15,03 (35’ + 2 giri)
A seguire cerimonia di premiazione Mondiale MX2

MX1 Grand Prix Race-2 - Start 16,03 (35’ + 2 giri)
A seguire cerimonia di premiazione Mondiale MX1

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 08/09/2011, 22:32

Fermo è pronta per ospitare l'ultimo GP di Motocross!
Questo fine settimana la pista italiana ospiterà l'ultimo gp del 2011 di Motocross. Una stagione trionfale per Roczen e Cairoli, che ha conquistato il suo quinto titolo. Sarà grande festa per Tony!


Immagine

ERMO
La pista italiana di Fermo ospiterà l'ultimo Gran Premio del Campionato Mondiale Motocross FIM, così come l'ultimo round della serie EMX125 UEM.
Mentre nell'ultimo week-end Antonio Cairoli e Ken Roczen venivano incoronati campioni del mondo della MX1 e MX2, il campionato UEM EMX125 è ancora aperto, e ci sono quattro diversi candidati per il titolo con gli italiani grandi protagonisti.
Il Gp d'Italia sarà soprattutto un'occasione imperdibile per salutare il più grande campione di motocross che l'Italia abbia mai avuto, Tony Cairoli! I suoi 5 titoli mondiali sono un record impressionante che fa del pilota messinese uno dei più grandi del motocross di ogni tempo.
A Fermo sono attesi i suoi tifosi, per un trionfo annunciato in questa strepitosa stagione di gare.

2010 MX1 PODIUM:
1. Clement Desalle
2. Steve Pourcel
3. Sebastien Pourcel
2010 MX1 POLEMAN: David Philippaerts


2010 MX2 PODIUM:
1. Ken Roczen
2. Gautier Paulin
3. Arnaud Tonus
2010 MX2 POLEMAN: Ken Roczen


Il programma del week-end:
Sabato:
EMX125 Free + Qualifying Time Practice Group A 7:55; EMX125 Free + Qualifying Time Practice Group B 8:35; MX2 Free Practice 9:30; MX1 Free Practice 10:15; EMX125 Qualifying Race Group A 11:15; EMX125 Qualifying Race Group B 12:00; MX2 Pre-Qualifying Practice 13:15; MX1-Pre Qualifying Practice 14:00; EMX125 Last Chance Qualifying Practice 15:00; MX2 Qualifying Race 16:10; MX1 Qualifying Race 17:00; EMX125 B-Final 17:50; EMX125 Race 1 18:40.


Domenica:
EMX125 Warm up 8:30;
MX2 Warm up 9:00;
MX1 Warm up 9:30;
EMX125 Race 2 10:15;
MX2 Grand Prix Race 1 12:10;
MX1 Grand Prix Race 1 13:10;
MX2 Grand Prix Race 2 15:03;
MX1 Grand Prix race 2 16:03

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 10/09/2011, 22:52

Fermo apre con Paulin, Searle e Zecchina
Assente Cairoli per il lutto della madre, Fermo apre i battenti con la vittoria del francese della Yamaha che emerge al suo debutto nella MX; all'inglese la MX2 e al mantovano il titolo europeo 125


Immagine

attristato dalla notizia del lutto che ha colpito Tony Cairoli, il paddock marchigiano ha mandato in porto la prima parte del GP d'Italia con la vittoria di Gautier Paulin che vista l'assenza di Steven Frossard, le cui condizioni fisiche non erano migliorate dopo la caduta di Gaildorf, è stato trasferito nella classe regina per sostituire il compagno di squadra non potendo cambiare la sua quarta piazza nella classifica MX2. E il debutto con la YZ450F è stato ottimo, in quanto pur senza forzare il ritmo ha dominato la qualifica dimostrando di avere le carte in regola per ben figurare anche al prossimo Motocross delle Nazioni.


L'ufficiale Yamaha ha prevalso su Xavier Boog, che in questo finale di stagione complice anche l'assenza di molti big sta ritrovando un buon ritmo di gara, e Evgeny Bobryshev; solo 9° Davide Guarneri, e 18° Manuel Monni penalizzato da problemi allo scarico della sua Honda. Sfortunato invece Max Nagl, costretto a saltare la qualifica dopo aver fatto il giro di ricognizione causa l'infortunio ad un polso riportato nell'ultimo giro delle prove cronometrate.


La scelta della KTM di far correre nella MX2 il neo iridato Ken Roczen con una 125 2 tempi non ha dato grossi frutti visto che il tedesco non è mai stato nelle posizioni a lui consone dovendosi accontentare di un 4° posto sicuramente non all'altezza del suo potenziale. La gara è stata vinta da Tommy Searle che all'ultimo giro ha approfittato di una caduta dovuta ad un doppiato di Arnaud Tonus il quale ha tagliato il traguardo al posto d'onore davanti a Max Anstie.


La prima delle due manche del campionato europeo 125 (l'altra si corre domenica) è andata allo sloveno Tim Gajser ma il 5° posto è stato sufficiente a Simone Zecchina per assicurarsi il titolo continentale.


GP d'Italia
Qualifiche MX1
1. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), 25:27.578; 2. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +0:09.434; 3. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:16.792; 4. Rui Goncalves (POR, Honda), +0:17.042; 5. Anthony Boissiere (FRA, Yamaha), +0:18.789; 6. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +0:19.037; 7. Jonathan Barragan (ESP, Kawasaki), +0:30.143; 8. Carlos Campano Jimenez (ESP, Yamaha), +0:35.128; 9. Davide Guarneri (ITA, Kawasaki), +0:39.610; 10. Shaun Simpson (GBR, Honda), +0:49.164; 11. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +1:21.242; 12. Antonio Jorge Balbi (BRA, Kawasaki), +1:22.722; 13. Tanel Leok (EST, TM), +1:22.963; 14. Marcus Schiffer (GER, Suzuki), +1:28.668; 15. Marvin Van Daele (BEL, Honda), +1:32.508; 16. Cody Cooper (NZL, Suzuki), +1:38.496; 17. Herjan Brakke (NED, Yamaha), +1:44.187; 18. Manuel Monni (ITA, Honda), +1:49.608; 19. Matthias Walkner (AUT, KTM), +1:51.096; 20. Felice Compagnone (ITA, Honda), -1 lap(s); 21. Marco Maddii (ITA, KTM), -1 lap(s); 22. Alessandro Valente (ITA, Suzuki), -1 lap(s); 23. Toni Eriksson (FIN, Kawasaki), -1 lap(s); 24. Federico Bracesco (ITA, Suzuki), -1 lap(s); 25. Robert Sturm (GER, Kawasaki), -1 lap(s); 26. Tom Church (GBR, KTM), -5 lap(s); 27. Ivo Steinbergs (LAT, Kawasaki), -6 lap(s); 28. Gregory Aranda (FRA, Kawasaki), -7 lap(s); 29. Alfie Smith (GBR, Aprilia), -7 lap(s).


Qualifiche MX2
1. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 25:44.451; 2. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +0:21.575; 3. Max Anstie (GBR, Kawasaki), +0:32.089; 4. Ken Roczen (GER, KTM), +0:36.354; 5. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:41.468; 6. Nicolas Aubin (FRA, KTM), +0:45.754; 7. Joel Roelants (BEL, KTM), +0:59.400; 8. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +1:08.397; 9. Pascal Rauchenecker (AUT, KTM), +1:10.939; 10. Jake Nicholls (GBR, KTM), +1:11.840; 11. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +1:12.984; 12. Julien Lieber (BEL, KTM), +1:14.248; 13. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), +1:15.126; 14. Michael Leib (USA, Husqvarna), +1:16.025; 15. Antonio Jose Butron Oliva (ESP, KTM), +1:21.947; 16. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), +1:23.153; 17. Petar Petrov (BUL, Yamaha), +1:32.611; 18. Ivo Monticelli (ITA, Honda), +1:37.092; 19. Alessandro Battig (ITA, KTM), +1:42.500; 20. David Adam (FRA, Yamaha), +1:48.149; 21. Samuel Zeni (ITA, Suzuki), -1 lap(s); 22. Pierfilippo Bertuzzo (ITA, Yamaha), -1 lap(s); 23. Even Heibye (NOR, KTM), -1 lap(s); 24. Giacomo Del Segato (ITA, KTM), -1 lap(s); 25. Mihail Cociu (MDA, Honda), -1 lap(s); 26. Sean Mitchell (ZIM, KTM), -1 lap(s); 27. Viacheslav Golovkin (RUS, Kawasaki), -1 lap(s); 28. Dario Marazzo (ITA, Honda), -1 lap(s); 29. Paolo Lucci (ITA, KTM), -2 lap(s); 30. Stefano Terraneo (ITA, KTM), -4 lap(s); 31. Jordan Booker (GBR, KTM), -9 lap(s); 32. Ludvig Söderberg (FIN, Kawasaki), -11 lap(s); 33. Davis Ivanovs (LAT, Kawasaki), -13 lap(s).

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 10/09/2011, 23:04

GP Italia 2011 - Fermo Live
Segui la gara in diretta


Giornata caldissima in quel di Fermo, per un tracciato preparato alla perfezione.
Inizia bene in MX1 per Paulin Gautier che vince la qualifica: primo al via Evgeny Bobryshev, seguito da Xavier Boog e Rui Goncalves, ma il francese della Yamaha attacca e passa subito al comando. Miglior italiano Davide Guarneri che ha chiuso in ottava posizione. Diciottesimo posto per Monni a causa di una scivolata. Nella qualifica MX2 grande attesa per vedere all´opera Ken Roczen sulla 125 2T, ma il tedesco resta chiuso al via, Tonus attacca e si porta al comando ma nel finale cede a Searle ostacolato da un doppiato. Searle vince, secondo è Tonus, terzo posto per Anstie, quarto è Ken Roczen, primo degli italiani Lupino, sedicesimo.
QUALIFICA MX1: 1. Gautier Paulin (Yamaha-FRA) 13 giri in 25’27.578 e giro più veloce in 1’53.066; 2. Xavier Boog (Kawasaki-FRA); 3. Evgeny Bobryshev (Honda-RUS); 4. Rui Goncalves (Honda-POR); 5. Anthony Boissiere (Yamaha-FRA).
QUALIFICA MX2: 1. Tommy Searle (Kawasaki-GBR) 13 giri in 25’44.451 e giro più veloce in 1’55.157; 2. Arnaud Tonus (Yamaha-SUI); 3. Max Anstie (Kawasaki-GBR); 4. (Ken Roczen (Ktm-GER); 5. Jordi Tixier (Ktm-FRA).

EMX125: la prima manche corsa oggi, vedeva due italiani giocarsi il titolo: il leader Simone Zecchina ed il terzo Samuele Bernardini. Bernardini parte al comando davanti a Luca Moroni, Simone Zecchina, Damon Graulus. Tim Gajser passa al comando, Bernardini cede e deve ritirarsi per problemi al polso infortunato al Mondiale Junior di Cingoli, il titolo Europeo EMX125 va a Simone Zecchina.

Prima manche EMX125: 1. Tim Gajser (SLO-Ktm Silver Action) 14 giri in 30’08.188; 2. Damon Graulus (BEL-Ktm-Standing Construct) giro più veloce in 2’05.845; 3. Jeremy Seewer (SUI-Suzuki MX Team 91); 4. Brent Van Doninck (BEL-KTM); 5. Simone Zecchina (ITA-Suzuki Team Castellari).
EMX125 Classifica: 1. Simone Zecchina punti 230; 2. Tim Gajser 201; 3. Samuele Bernardini 185.

Seconda manche EMX125: Simone Zecchian parte al comando ma ben presto deve lasciare il comando allo scatenato Tim Gajser, Bernardini si porta al secondo posto ma deve abbandonare a causa dei dolori al polso. Gajser vince, secondo è Seewer, poi Zecchina e Moroni.

Prima manche MX2: Partenza a fulmine di Tommy Searle che brucia Herlings e forza subito, al terzo posto Tonus, Butron, Roelants, Roczen con la 125. Searle è troppo veloce per tutti ed allunga, Roczen non ha cavalli a sufficienza ma per i saliscendi del circuito ma mette in mostra una agilità di guida ed una leggerezza che lo portano a superare sia Roelants che Butron, Anstie supera anche Roczen. Searle vince con un buon margine si Herlings, poi Tonus, Anstie e Roczen. Lupino ritirato dopo poche batture di gara, 16° Monticelli, 18° Bertuzzo, 20° Zeni.

Prima manche MX1: Partenza di gruppo con brivido sul primo saltone per un contatto tra Paulin e Goncalves, con Boog che si trova appena a lato. Paulin prende la testa della gara e mette in mostra una guida leggerissima ma velocissima staccando in pochissimi giri tutti. Alle sue spalle Boog in solitaria poi Bobryshev che cede subito a Barragan. Recupera bene Strijbos e si stabilizza alle spalle di Boog. Bobryshev è costretto a calare il ritmo, ma è baragge tra Pourcel, Guarneri, Boissiere e lo stesso Bobryshev. Ad avere la meglio in questo gruppetto Boissiere che si piazza in quinta posizione. Paulin vince agevolmente, secondo è Boog, poi Strijbos, Barragan, Boissiere, Guarneri, Bobryshev che nel finale risupera Pourcel. Ottimo unicesimo per Manuel Monni, 17° Compagnone, 20° Valente.

Seconda manche MX2: Tommy Searle ancora il più veloce al via, braccato da Herlings, dietro Aubin, Anstie, Tixier, Battig nei top 10, brutta partenza per Lupino, Tonus cade nel corso del primo giro. Roczen parte male, ma recuopera nel giro di qualche passaggio fino al quarto posto, prima che la moto lo abbandoni. Herlings si fa sotto, attacca e passa Searle che inizialmente sembra subire ma poi si rifà sotto all’Olandese. Tixier supera Anstie, ma sbaglia e perde diverse posizioni. La moto di Battig, lo abbandona quando il giovane italiano è ottavo. Searle scivola e da via libera a Herlings che va a vincere, secondo è Searle, poi Aubin, Anstie, Tonus, Rauchenecker, Butron, Charlier, Lupino. 14° chiude Bertuzzo, davanti a Monticelli, 19° Zeni.

Seconda manche MX1: Al comando Pourcel e Paulin, seguiti da Goncalves, dietro Campano, Barragan, Boog, Bobryshev. I due battistrada fanno gara a parte ed allungano subito su Barragan che sale in terza posizione, alle sue spalle risale Strijbos, cade Bobryshev e fatoica riavviare la moto. Paulin attacca e si porta al comando per qualche giro poi cala il ritmo e Pourcel torna al comando per andare a vincere, Paulin è secondo e vince il GP, Barragan terzo, poi Strijbos, Boog, Goncalves, Boissiere, ottavo Davide Guarneri, undicesimo Manuel Monni, 18° Felice Compagnone.

Immagine

Immagine

Immagine

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 10/09/2011, 23:07

A FERMO E' INIZIATO LO SPETTACOLO DEL MONDIALE MOTOCROSS: SIMONE ZECCHINA CAMPIONE EUROPEO EMX 125

Immagine

A Fermo vincono le qualifiche del mondiale il francese Paulin Gautier in MX1 e il britannico Tommy Searle in MX2. Titolo europeo anticipato per il mantovano Simone Zecchina dopo gara-1 del sabato.

fonte mxtribe.com
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 11/09/2011, 19:35

Paulin e Herlings tirano il velo al Mondiale
Il campionato si chiude in modo sorprendente, con il francese che vince la MX1 e l'olandese che si impone nella MX2


Immagine

Esordio col botto per Gautier Paulin che è salito sul gradino più alto del podio al suo primo GP della classe regina priva di ben sette protagonisti, tra i quali Antonio Cairoli in lutto per la perdita della madre. L'ufficiale Yamaha, 4° assoluto della stagione MX2 e questa volta al via della MX1 in sostituzione dell'infortunato Steven Frossard, ha ribadito il suo potenziale in sella alle 450 come aveva già fatto vedere al Motocross delle Nazioni vincendo con sicurezza la prima manche e tagliando il traguardo al posato d'onore in quella successiva dietro a Christophe Pourcel.


L'ex iridato della Kawasaki aveva corso la prima piuttosto sottotono, limitato da una brutta partenza e da un setting poco efficace delle sospensioni che non gli hanno permesso di fare meglio di 8°, ma la somma dei due piazzamenti gli ha consentito di aggiudicarsi la seconda piazza finale davanti al ritrovato Jonathan Barragan che non era più salito sul podio dal primo GP della stagione. Nei top ten anche Davide Guarneri, 7° assoluto con un grintoso 6° riportato in Gara 1 ed un 8° ottenuto in quella successiva, e Manuel Monni che ha sigillato la stagione con un confortante 10° posto che si è guadagnato nonostante i problemi allo scarico della prima manche e di tenuta fisica in quella successiva.


La MX2 ha dato ragione ad uno scatenato Jeffrey Herlings, che motivato dalla limitazione tecnica del neo iridato Ken Roczen in gara con una 125 2 tempi meno performante delle 240 4 tempi, si è aggiudicato l'ultimo GP stagionale dopo essersi spartito un 1° ed un 2° posto con Tommy Searle. Roczen senza i cavalli sufficienti per combattere ad armi pari con gli avversari ha chiuso la frazione iniziale 5° mentre in quella successiva è stato protagonista di una spettacolare caduta dopo una decina di minuti mentre era 4° in recupero, che lo ha costretto al ritiro a causa della moto in disordine.


Il terzo posto è così andato a Max Anstie che ha preceduto lo svizzero Arnaud Tonus 3° nella manche d'apertura e 5° nella successiva dopo essere caduto e ripartito ultimo al primo giro. L'ufficiale Husqvarna Alex Lupino, confermato dalla Casa varesina per il 2012 a fianco del belga Nick Triest ha invece terminato solo la seconda manche, in 9ª posizione, dopo essersi ritirato in quella precedente per il distacco di un cavo dell'accensione, chiudendo così il campionato 15° assoluto.


Col titolo già in tasca dal giorno prima dopo la disputa della prima manche, nella seconda Simone Zecchina ha terminato in 3ª posizione la gara dell'europeo 125 alle spalle dello sloveno Tim Gajser e dello svizzero Jeremy Seewer.


GP d'Italia
Assoluta MX1
1. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), 47 p.; 2. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 38 p.; 3. Jonathan Barragan (ESP, Kawasaki), 38 p.; 4. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), 38 p.; 5. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 38 p.; 6. Anthony Boissiere (FRA, Yamaha), 30 p.; 7. Davide Guarneri (ITA, Kawasaki), 28 p.; 8. Rui Goncalves (POR, Honda), 27 p.; 9. Marcus Schiffer (GER, Suzuki), 20 p.; 10. Manuel Monni (ITA, Honda), 20 p.; 11. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 19 p.; 12. Marvin Van Daele (BEL, Honda), 13 p.; 13. Shaun Simpson (GBR, Honda), 12 p.; 14. Gregory Aranda (FRA, Kawasaki), 11 p.; 15. Matthias Walkner (AUT, KTM), 9 p.; 16. Antonio Jorge Balbi (BRA, Kawasaki), 8 p.; 17. Tanel Leok (EST, TM), 8 p.; 18. Herjan Brakke (NED, Yamaha), 7 p.; 19. Felice Compagnone (ITA, Honda), 7 p.; 20. Cody Cooper (NZL, Suzuki), 7 p.; 21. Alfie Smith (GBR, Aprilia), 7 p.; 22. Tom Church (GBR, KTM), 6 p.; 23. Ivo Steinbergs (LAT, Kawasaki), 2 p.; 24. Toni Eriksson (FIN, Kawasaki), 1 p.; 25. Alessandro Valente (ITA, Suzuki), 1 p.


Finale campionato MX1
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 596 p.; 2. Steven Frossard (FRA, Yamaha), 472 p.; 3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 461 p.; 4. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 444 p.; 5. Maximilian Nagl (GER, KTM), 439 p.; 6. Rui Goncalves (POR, Honda), 431 p.; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 347 p.; 8. Jonathan Barragan (ESP, Kawasaki), 326 p.; 9. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 308 p.; 10. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), 295 p.; 11. Ken de Dycker (BEL, Honda), 268 p.; 12. Tanel Leok (EST, TM), 267 p.; 13. Anthony Boissiere (FRA, Yamaha), 238 p.; 14. Steve Ramon (BEL, Suzuki), 229 p.; 15. Shaun Simpson (GBR, Honda), 222 p.; 16. Davide Guarneri (ITA, Kawasaki), 204 p.; 17. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 132 p.; 18. Gregory Aranda (FRA, Kawasaki), 120 p.; 19. Carlos Campano Jimenez (ESP, Yamaha), 99 p.; 20. Marcus Schiffer (GER, Suzuki), 97 p.; 21. Matthias Walkner (AUT, KTM), 69 p.; 22. Manuel Monni (ITA, Honda), 68 p.; 23. Marc de Reuver (NED, Yamaha), 55 p.; 24. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), 47 p.; 25. Günter Schmidinger (AUT, Honda), 46 p.; 26. Brad Anderson (GBR, Honda), 38 p.; 27. Marvin Van Daele (BEL, Honda), 30 p.; 28. Herjan Brakke (NED, Yamaha), 27 p.; 29. Jason Dougan (GBR, Yamaha), 26 p.; 30. Christian Craig (USA, Honda), 21 p.; 31. Ivo Steinbergs (LAT, Kawasaki), 19 p.; 32. Tom Church (GBR, KTM), 18 p.; 33. Benjamin Townley (NZL, Kawasaki), 15 p.; 34. Gert Krestinov (EST, Kawasaki), 15 p.; 35. Loic Leonce (FRA, Aprilia), 15 p.; 36. Billy Mackenzie (GBR, Kawasaki), 14 p.; 37. Antonio Jorge Balbi (BRA, Kawasaki), 14 p.; 38. Martin Barr (GBR, KTM), 11 p.; 39. Kasper Lynggaard (DEN, Kawasaki), 8 p.; 40. Kevin Wouts (BEL, Kawasaki), 8 p.; 41. Alfie Smith (GBR, Aprilia), 7 p.; 42. Cody Cooper (NZL, Suzuki), 7 p.; 43. Luis Correia (POR, Yamaha), 7 p.; 44. Felice Compagnone (ITA, Honda), 7 p.; 45. Roberto Castro Miranda (CRC, Honda), 5 p.; 46. Antti Pyrhönen (FIN, Honda), 4 p.; 47. Alex Snow (GBR, Kawasaki), 4 p.; 48. Remi Nyegaard (NOR, Yamaha), 3 p.; 49. Hugo Basaula (POR, Kawasaki), 3 p.; 50. Weston Peick (USA, Kawasaki), 3 p.; 51. Santtu Tiainen (FIN, Kawasaki), 3 p.; 52. Jeremy Delince (BEL, KTM), 2 p.; 53. Yentel Martens (BEL, KTM), 2 p.; 54. Joao Paulino da Silva (BRA, Honda), 2 p.; 55. Milko Potisek (FRA, Honda), 2 p.; 56. Kim Lindström (SWE, Yamaha), 2 p.; 57. Toni Eriksson (FIN, Kawasaki), 1 p.; 58. Nicolai Hansen (DEN, Suzuki), 1 p.; 59. Alessandro Valente (ITA, Suzuki), 1 p.; 60. Stuwey Reijnders (NED, Suzuki), 1 p.; 61. Luis Correa (ARG, Kawasaki), 1 p.; 62. Alvaro Lozano Rico (ESP, Yamaha), 1 p.; 63. Cedric Lieber (BEL, KTM), 1 p.; 64. Cedric Soubeyras (FRA, KTM), 1 p.


Assoluta MX2
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 47 p.; 2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 47 p.; 3. Max Anstie (GBR, Kawasaki), 36 p.; 4. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), 36 p.; 5. Nicolas Aubin (FRA, KTM), 35 p.; 6. Pascal Rauchenecker (AUT, KTM), 25 p.; 7. Antonio Jose Butron Oliva (ESP, KTM), 25 p.; 8. Jordi Tixier (FRA, KTM), 24 p.; 9. Jake Nicholls (GBR, KTM), 24 p.; 10. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 21 p.; 11. Ken Roczen (GER, KTM), 16 p.; 12. Michael Leib (USA, Husqvarna), 15 p.; 13. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), 13 p.; 14. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 12 p.; 15. Ivo Monticelli (ITA, Honda), 11 p.; 16. Even Heibye (NOR, KTM), 11 p.; 17. Pierfilippo Bertuzzo (ITA, Yamaha), 10 p.; 18. Nick Triest (BEL, KTM), 9 p.; 19. David Adam (FRA, Yamaha), 8 p.; 20. Ludvig Söderberg (FIN, Kawasaki), 5 p.; 21. Roberts Justs (LAT, Honda), 4 p.; 22. Julien Lieber (BEL, KTM), 4 p.; 23. Samuel Zeni (ITA, Suzuki), 3 p.; 24. Jordan Booker (GBR, KTM), 1 p.


Finale campionato MX2
1. Ken Roczen (GER, KTM), 651 p.; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 632 p.; 3. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 573 p.; 4. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), 458 p.; 5. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), 427 p.; 6. Max Anstie (GBR, Kawasaki), 405 p.; 7. Nicolas Aubin (FRA, KTM), 304 p.; 8. Zachary Osborne (USA, Yamaha), 295 p.; 9. Harri Kullas (FIN, Yamaha), 287 p.; 10. Joel Roelants (BEL, KTM), 253 p.; 11. Jake Nicholls (GBR, KTM), 229 p.; 12. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), 225 p.; 13. Jordi Tixier (FRA, KTM), 213 p.; 14. Antonio Jose Butron Oliva (ESP, KTM), 172 p.; 15. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 159 p.; 16. Petar Petrov (BUL, Yamaha), 140 p.; 17. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 139 p.; 18. Pascal Rauchenecker (AUT, KTM), 127 p.; 19. Valentin Teillet (FRA, Suzuki), 125 p.; 20. Nick Triest (BEL, KTM), 104 p.; 21. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), 90 p.; 22. Matiss Karro (LAT, Honda), 71 p.; 23. Mike Kras (NED, Suzuki), 65 p.; 24. Michael Leib (USA, Husqvarna), 52 p.; 25. Ludvig Söderberg (FIN, Kawasaki), 42 p.; 26. Nikolaj Larsen (DEN, KTM), 34 p.; 27. Even Heibye (NOR, KTM), 32 p.; 28. Ivo Monticelli (ITA, Honda), 26 p.; 29. Julien Lieber (BEL, KTM), 24 p.; 30. Elliott Banks-Browne (GBR, Honda), 23 p.; 31. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 21 p.; 32. Filip Bengtsson (SWE, KTM), 20 p.; 33. Valentin Guillod (SUI, KTM), 20 p.; 34. Marvin Musquin (FRA, KTM), 17 p.; 35. David Adam (FRA, Yamaha), 17 p.; 36. Travis Baker (USA, Honda), 16 p.; 37. Steven Lenoir (FRA, Yamaha), 16 p.; 38. Loic Larrieu (FRA, KTM), 15 p.; 39. Hector Assuncao de Freitas (BRA, Honda), 14 p.; 40. Lars Oldekamp (GER, KTM), 12 p.; 41. Pierfilippo Bertuzzo (ITA, Yamaha), 10 p.; 42. Roberts Justs (LAT, Honda), 10 p.; 43. Scott Champion (USA, Honda), 9 p.; 44. Jean Ramos (BRA, Honda), 8 p.; 45. Priit Rätsep (EST, Honda), 7 p.; 46. Petr Smitka (CZE, TM), 7 p.; 47. Bence Svoboda (HUN, KTM), 5 p.; 48. Jordan Booker (GBR, KTM), 5 p.; 49. Simone Zecchina (ITA, Suzuki), 4 p.; 50. Thales Villardi (BRA, KTM), 3 p.; 51. Giacomo Del Segato (ITA, KTM), 3 p.; 52. Samuel Zeni (ITA, Suzuki), 3 p.; 53. Eduardo Ferreira de Lima (BRA, Kawasaki), 3 p.; 54. Andrea Cervellin (ITA, Husqvarna), 2 p.; 55. Dennis Baudrexl (GER, KTM), 2 p.; 56. Davis Ivanovs (LAT, Kawasaki), 1 p.; 57. Dakota Tedder (USA, Kawasaki), 1 p.; 58. Tevin Tapia (USA, KTM), 1 p.; 59. Lewis Tombs (GBR, Honda), 1 p.;

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 11/09/2011, 19:37

A FERMO PAULIN E HERLINGS CHIUDONO IL MONDIALE

Immagine

Seconda manche europeo Nulla di nuovo con Gajser che vince anche gara 2 e fa bottino pieno. Alle sue spalle terminano Seewer, il fresco campione Zecchina che ha guidato il gruppo il primo giro ed il marchigiano Moroni. Ancora un abbandono per Bernardini che, partito come ieri a tutto, cerca di tenere la ruota di Gajser prima di arrendersi al dolore ed alla fatica .

Prima MX1 Paulin schizza via come un proiettile e se ne va in solitaria verso la vittoria gestendo il vantaggio che ha accumulato fin dalle prime battute. Pourcel al primo giro è quinto, Guarneri nono, Monni a metà gruppo. Boog si attesta alle spalle del battistrada mentre dietro ci sono Stribos e Barragan. Nagl soffre per la piccola frattura al polso rimediata il sabato e si ritira. Pourcel, Guarneri e Bobryshev si contendono la quinta piazza ma Boissiere ha la meglio sul terzetto e conclude davanti a Guarneri incalzato fino al’ultimo da Bobriscev e Pourcel, più staccato. Monni rimontante è undicesimo, Compagnone diciassettesimo dopo essere caduto in avvio. Un punto per Valente.

Seconda MX1 Il più lesto allo starter è Goncalves ma presto la sagoma di Pourcel compare davanti a tutti. Lo tallona Paulin che lo attacca ed a metà gara riesce anche superarlo. Pourcel si riprende dopo pochi giri la leaderchip ed alla bandiera a scacchi precede il connazionale, Barragan, Stribos, e Boog. Guarneri è ottavo. Monni è undicesimo e Compagnone diciottesimo. Fuori dai venti Bracesco, Valente. Maddii di nuovo ritirato. Sul podio più alto di giornata sale Paulin.

Immagine

Prima MX2 Herlings autore dell’holeshot deve cedere subito il passo a Searle che se ne va indisturbato verso il traguardo. Dietro al binomio di testa, Tonus e Anstie ma gli occhi del pubblico sono puntati su Roczen che con la piccola 125, su una pista che non esalta le caratteristiche del piccolo motore a miscela, fa scintille e chiude quinto. Lupino ha un brutto avvio e poi si deve fermare per un banale guasto tecnico . Bene sulla pista di casa Monticelli sedicesimo, attanagliato da noie meccaniche nel giro di ricognizione e autore di un brutto avvio. Bertuzzo chiude diciottesimo e prende un punto anche Zeni.

Seconda mx2 Searle cerca il bis ma stavolta viene ripreso da Herlings che prende il largo aggiudicandosi gara 2 e l’ultimo gp della stagione. Terzo è Aubin. Poi Anstie ed un grande Tonus ripartito dal fondo dopo un bello spunto. Roczen va a caccia dei primi, è quarto quando cade e deve dare forfait. Lupino partito bene è nono (peccato per Battig che resta a piedi quando era in lotta con Butron per la settima posizione) e Bertuzzo 14 davanti a Monticelli. Due punti per Zeni.

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 11/09/2011, 21:34

Esordio vittorioso per Paulin Gautier in MX1

Il francese e Jeffrey Herlings si aggiudicano a Fermo il GP d'Italia Motocross, ultima prova del mondiale


Immagine

A Fermo il primo punto del weekend, al termine di un GP fantastico, è stato caratterizzato dal grande caldo che ha messo a dura prova pubblico e piloti.
Gare bellissime, pubblico numeroso e appassionato e alla fine il suggello dei risultati finali che hanno messo la parola fine a un campionato lungo e combattuto, che ha visto nel ciclo stagionale staccarsi alcuni pezzi importanti, due fra tutti l'ex campione del mondo il toscano David Philippaerts per un infortunio in allenamento e, alla vigilia del GP d'Italia, il nostro campionissimo Tony Cairoli che ha dovuto rinunciare a causa della scomparsa della mamma proprio mentre si stava recando a Fermo. Nel circuito internazionale Monterosato della bella cittadina marchigiana è andata in scena, dunque, l'ultima prova del mondiale motocross 2011, che ha visto l'affermazione del francese Gautier Paulin (Yamaha Monster Energy) con un primo e un secondo posto che gli ha permesso di anticipare sul podio di giornata Christophe Pourcel (Kawasaki CLS Monster Energy), vincitore della frazione conclusiva. Settimo posto per il lombardo Davide Guarneri (Kawasaki Rockstar Bud Racing Lovemytime) e decimo il perugino Manuel Monni (Honda Team Salucci Racing).
Nel mondiale MX2 si aggiudica il GP d'Italia l'olandese Jeffrey Herlings (Ktm Factory Red Bull Teka) con un secondo e un primo posto che gli permette di vincere il quindicesimo round davanti ai britannici Tommy Searle (Kawasaki CLS Monster Energy) vincitore della frazione di avvio, e Max Anstie (Kawasaki CLS Monster Energy). Primo degli italiani il viterbese Alessandro Lupino (Husqvarna Team Ricci Racing) che si piazza quattordicesimo assoluto con un avvio sfortunato in gara-1 e un positivo nono posto nella ripresa. Solo undicesimo il tedesco campione del mondo Ken Roczen (Ktm Factory Red Bull Teka) che somma un quinto posto e un ritiro.
Infine il campionato europeo EMX125 che ha visto già nell'anticipo del sabato l'assegnazione del titolo al diciassettenne mantovano Simone Zecchina (Suzuki Team Castellari). Le due manche marchigiane sono andate allo sloveno Tim Gajser (Ktm Silver Action) che ha chiuso primo assoluto davanti allo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki MX Team 91) e all'azzurro Zecchina. Settimo Davide Bonini e, a seguire, Tommaso De Pietri (Suzuki), Alessio Della Mora (Ktm), Simone Furlotti (Suzuki), Luca Moroni (Ktm).

LA CRONACA DELLE GARE
MX1 GARA-1: Parte bene il francese autore del miglior tempo in warm-up, Paulin Gautier (Yamaha Monster Energy) e dietro lo seguono il connazionale Xavier Boog (Kawasaki Racing Team), il russo Evgeny Bobryshev (Honda World Motocross), lo spagnolo Jonathan Barragan (Kawasaki Racing Team), nono al primo passaggio è Davide Guarneri (Kawasaki Rockstar Bud Racing Lovemytime), sedicesimo passa Manuel Monni (Honda Team Salucci Racing) davanti a Marco Maddii (Ktm), Alessandro Valente (Suzuki), Federico Bracesco (Suzuki), Felice Compagnone (Honda). In testa Paulin non molla e finisce la gara tagliando il traguardo per primo davanti a Boog, Strijbos, Barragan, Boissiere e Guarneri che dopo una buona rimonta chiude sesto. Anche Monni in rimonta chiude undicesimo, e più dietro gli altri piloti italiani.
Risultati MX1 GARA-1: 1. 321 Paulin Gautier FRA Yamaha 1:52.981 e giro + veloce in 1'55.591; 2. 7 Barragan Jonathan ESP Kawasaki 1:56.046; 3. 777 Bobryshev Evgeny RUS Honda 1:56.317; 4. 121 Boog Xavier FRA Kawasaki 1:57.187; 5. 20 Aranda Gregory FRA Kawasaki 1:57.421.
MX1 GARA-2: Al primo passaggio della frazione conclusiva sono i francesi Christophe Pourcel (Kawasaki CLS Monster Energy) e Gautier Paulin (Yamaha Monster Energy) a passare per primi nell'ordine, seguiti da Goncalves (Honda World Motocross), Jmenez Campano (ESP-Yamaha Monster Energy), Jonathan Barragan (Kawasaki Racing Team) e il lombardo Davide Guarneri (Kawasaki Rockstar Bud Racing Lovemytime). Più dietro, nell'ordine, il perugino Manuel Monni (Honda Team Salucci Racing), Felice Compagnone (Honda), Alessandro Valente (Suzuki), Marco Maddii (Ktm), Federico Bracesco (Suzuki). Al decimo giro il cambio al vertice con Gautier che prende il comando della corsa, ma tre giri più tardi è di nuovo Pourcel che torna in testa e otto giri più tardi vince la gara davanti a Gautier, Barragan, Strijbos, Boog, Goncalves, Boissiere e Guarneri come primo degli italiani. Undicesima posizione per Monni, diciottesima per Compagnone e poi più sotto Bracesco, Valente, Maddii.
Risultati MX1 GARA-2: 1. 377 Pourcel Christophe FRA Kawasaki 39:31.286; 2. 321 Paulin Gautier FRA Yamaha 39:45.366 e giro + veloce in 1'53.644; 3. 7 Barragan Jonathan ESP Kawasaki 40:03.465; 4. 22 Strijbos Kevin BEL Suzuki 40:08.758; 5. 121 Boog Xavier FRA Kawasaki 40:25.684.
Risultati MX1 ASSOLUTA: 1. 321 Paulin Gautier FRA Yamaha 25 22 47; 2. 377 Pourcel Christophe FRA Kawasaki 13 25 38; 3. 7 Barragan Jonathan ESP Kawasaki 18 20 38; 4. 22 Strijbos Kevin BEL Suzuki 20 18 38; 5. 121 Boog Xavier FRA Kawasaki 22 16 38.
Classifica finale MX1: 1. 222 Cairoli A. ITA punti 596; 2. 183 Frossard S. FRA 472; 3. 25 Desalle C. BEL 461; 4. 777 Bobryshev E. RUS 444; 5. 2 Nagl M. GER 439.

MX2 GARA-1: La prima partenza MX2 vede uscire per primi alla curva dopo il via l'olandese Jeffrey Herlings (Ktm-Red Bull Teka Ktm Factory) a fianco del britannico Tommy Searle (Kawasaki-CLS Monster Energy), seguiti al primo passaggio dallo svizzero Arnaud Tonus (Yamaha-Bike-it Cosworth Wild Wolf), lo spagnolo Oliva Butron (Ktm Silver Action), il belga Joel Roelants (Ktm Nestaan JM Racing), il tedesco Ken Roczen (KTM Red Bull Teka Ktm Factory). Diciannovesimo il primo degli italiani con Pierfilippo Bertuzzo (Yamaha) e attardati anche il locale Ivo Monticelli (Honda Freccia Team), Alessandro Lupino (Husqvarna Ricci Racing), Giacomo Del Segato (Ktm Silver Action). Non c'è margine per una storia diversa al comando della corsa con Searle che vola dritto verso la prima vittoria di giornata, che festeggia davanti a Herlings, Tonus, Anstie, Roczen. Migliore degli azzurri dopo una buona rimonta il marchigiano Ivo Monticelli, a poche lunghezze da Bertuzzo, Samuel Zeni (Suzuki), Battig, Lucci, Marrazzo, Terraneo, Lupino, Del Segato.
Risultati MX2 GARA-1: 1 100 Searle Tommy GBR Kawasaki 39:55.722 e giro + veloce in 1'55.571; 2 84 Herlings Jeffrey NED KTM 40:07.881; 3 7 Tonus Arnaud SUI Yamaha 40:21.115; 4 99 Anstie Max GBR Kawasaki 40:34.095; 5 94 Roczen Ken GER KTM 40:54.307.
MX2 GARA-2: Alla prima curva svettano per primi i francesi Jordi Tixier (Ktm Nestaan JM Racing) Nicolas Aubin (Ktm HDI MX Team), ma già al primo giro al comando si presenta l'olandese Tommy Searle (Ktm Factory Red Bull Teka) davanti a Jeffrey Herlings (Ktm Factory Red Bull Teka), Aubin, Anstie (GBR Kawasaki CLS Monster Energy), Tixier. Nono è uno strepitoso Alessandro Battig (Ktm), undicesimo il tedesco campione del mondo Roczen (Ktm Factory Red Bull Teka) che precede il viterbese Alessandro Lupino (Husqvarna Ricci Racing) e Ivo Monticelli (Honda Freccia Team). Al settimo passaggio la svolta, con Herlings che si porta al comando della corsa andando a vincere su Searle, Aubin, Anstie, Tonus, Rauchenecker, Butron, Charlier e Lupino che finalmente chiude la seconda manche con un risultato alla sua altezza dopo la sfortunata frazione di avvio. Bertuzzo termina la gara quattordicesimo e più sotto Zeni, Terraneo, Del Segato, Marrazzo, Lucci e lo sfortunato Battig che ha dovuto arrendersi dopo un paio di giri.
Risultati MX2 GARA-2: 1. 84 Herlings Jeffrey NED KTM 40:47.256 e giro + veloce in 1'57.069; 2. 100 Searle Tommy GBR Kawasaki 41:04.169; 3. 131 Aubin Nicolas FRA KTM 41:33.071; 4. 99 Anstie Max GBR Kawasaki 41:40.627; 5. 7 Tonus Arnaud SUI Yamaha 41:57.220.
Risultati MX2 ASSOLUTA: 1. 84 Herlings Jeffrey NED KTM punti 22 25 47; 2. 100 Searle Tommy GBR Kawasaki 25 22 47; 3. 99 Anstie Max GBR Kawasaki 18 18 36; 4. 7 Tonus Arnaud SUI Yamaha 20 16 36; 5. 131 Aubin Nicolas FRA KTM 15 20 35.
Classifica finale MX2: 1. 94 Roczen Ken GER punti 651; 2. 84 Herlings J. NED 632; 3. 100 Searle Tommy GBR 573; 4. 21 Paulin G. FRA 458; 5. 7 Tonus Arnaud SUI 427.

EMX 125 GARA-2: La seconda manche della classe europea EMX125, la prima si è disputata il sabato con la vittoria dello sloveno Tim Gajser (Ktm Silver Action), a visto di nuovo l'affermazione dell'irriducibile pilota sloveno Tm Gajser, quasi sempre al comando della corsa tranne il giro inaugurale che ha visto davanti a tutti un Simone Zecchina deciso ma anche soddisfatto del titolo continentale conquistato appena il giorno prima. Così il mattatore della prova marchigiana è stato l'ex campione europeo Gajser davanti allo svizzero Seewer, quindi il neo-campione Zecchina (ITA-Suzuki), Moroni (ITA-Ktm), Van Doninck (BEL-KTM), Houghton (GBR-KTM), Graulus (BEL-KTM), De Pietri (ITA-Suzuki), poi più dietro Della Mora (ITA-KTM), Furlotti (ITA-Suzuki), Bonini (ITA-Husqvarna), Paganini (ITA-GT), Brugnoni (ITA-Ktm). Sfortunato il toscano Maglia Azzurra, Samuele Bernardini (Ktm), che dopo un ottimo avvio di manche che lo ha visto partire quarto per poi salire fino al secondo posto dietro a Gajser, è stato costretto al ritiro all'undicesimo giro per un guasto alla moto.
Risultati EMX125 GARA-2: 1. Tim Gajser (SLO-Ktm Silver Action) 14 giri in 29'57.027; 2. Damon Graulus (BEL-Ktm-Standing Construct); 2. Jeremy Seewer (SUI-Suzuki MX Team 91) giro più veloce in 2'04.824; 3. Simone Zecchina (ITA-Suzuki Team Castellari); 4. Luca Moroni (ITA-Ktm Steels dr. Jack); 5. Brent Van Doninck (BEL-KTM).
Classifica finale MX125: 1. Simone Zecchina punti 250; 2. Tim Gajser 2226; 3. Jeremy Seewer 207; 4. Samuele Bernardini 185.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale Motocross 2011 - GP d'Italia Fermo

Messaggio » 12/09/2011, 21:15

Guarneri: "Buona la prima e... buona l'ultima!"
Guarneri chiude il campionato con un settimo posto assoluto che lo soddisfa e lo motiva per il Motocross delle Nazioni ormai alle porte


Immagine

Abbiamo chiuso il campionato in bellezza.
"Sì, alla fine si può dire buona la prima e buona l'ultima! Nel mezzo è successo un po' di tutto. A Fermo è partita subito abbastanza bene perché ho fatto il terzo tempo nelle crono e ho avuto un po' di problemi in partenza nella qualifica e ho fatto nono che comunque non era male. Domenica è andata bene perché la prima manche sono partito non bene intorno al 14esimo posto, ma sono riuscito a passare in quinta posizione. C'era anche il pubblico che m'incitava: è stato bello! Ho passato tanti buoni piloti. Quando sono stato quoto però gli ultimi due giri ho avuto un calo, anche per colpa del caldo, e ho finito in sesta posizione.

La seconda manche erano tutti un po' stanchi e anche io. Ho fatto una partenza intorno al decimo posto e sono risalito fino all'ottavo".


Un settimo assoluto che ti soddisfa.
"Sì, anche per com'è andata la gara. La prima manche avevo un buon ritmo e sono venuto su bene. Sono abbastanza contento".


Una buona premessa in previsione della prossima domenica per il Motocross delle Nazioni.
"Sì, anche se il Nazioni si corre comunque in tre i risultati individuali naturalmente contano e speriamo di trovare una buona pista e un tempo buono, magari un po' più mite di questo. Speriamo di fare bene!".

Guarneri (AUDIO): "C'era anche il pubblico che m'incitava: è stato bello! "

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andreac, Bing [Bot], brick, cross196, Fra26, Google [Bot], Maska, Mauro XC, Mic74, MSNbot Media, neeko72, niklungo, pecacirro, piuma, Reds83, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm