KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Internazionali d'Italia Supermoto - Castelletto

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Internazionali d'Italia Supermoto - Castelletto

Messaggio » 01/09/2011, 19:46

Castelletto chiude l`Italiano

Sul circuito pavese domenica prossima si assegneranno i titoli nazionali e internazionali 2011


Immagine

Archiviato il GP della Sicilia Supermoto di quest'ultimo weekend a Triscina, nel trapanese, torniamo a parlare di Internazionali e Italiano con l'imminente prova di Castelletto di Branduzzo che il prossimo fine settimana assegnerà i titoli delle specialità 2011.
Un'anticipazione, quella siciliana, che ha visto l`affermazione del francese leader internazionale Thomas Chareyre (TM Factory Racing) che ha terminato la prova davanti al fratello maggiore Adrien (Aprilia Fast Wheels ASD), anch'egli protagonista insieme al pesarese dell'HM Honda Racing, Ivan Lazzarini, che è stato il migliore degli italiani con un bel terzo posto assoluto.
Proprio Lazzarini arriverà sul Motodromo pavese con un notevole vantaggio nella classifica tricolore sugli avversari, a caccia di soli tre punti per riconfermarsi di nuovo campione italiano, ad inseguirlo sono i bolognesi Massimo Beltrami (Honda TDS Faor) e Christian Ravaglia (Suzuki Valenti Lux Performance), quindi l'imolese Fabrizio Bartolini (Yamaha V2 Racing Magic Bike), il marchigiano Teo Monticelli (Honda Freccia Team), fresco convocato dalla FMI a rappresentare l'Italia al prossimo Supermoto delle Nazioni con Beltrami e Ravaglia.
Seguono in graduatoria S1 il vicentino Elia Sammartin (Suzuki Racing Team Pergetti), Fabio Balducci (Ktm Team Miglio), Paolo Gaspardone (Honda Gazza IFG Racing Team), Andrea Occhini (Suzuki Rigo Racing Team), Davide Gozzini (Ktm 747 Motorsport), Edgardo Borella (Suzuki Lux Performance) e tutti gli altri.

Oltre agli Internazionali e al tricolore S1 l'evento lombardo prevede anche le corse ai titoli nazionali della classe Open, Coppa Italia e Trofeo HM Honda. Abbinati ai confronti della massima categoria come sempre anche il Campionato Italiano Open, con il leader toscano Alessandro Tognaccini (Ktm 747 Motorsport) seguito, con pochi punti di svantaggio, dai forti piloti marchigiani, Massimiliano Porfiri (Honda Freccia Team) e Marco Animento (Honda Full Power).
In Coppa Italia comanda la graduatoria provvisoria di campionato il biaschese Paolo Terraneo (Yamaha V2Racing Magic Bike) sul pontino Paolo Salmaso (Ktm 747 Motorsport) e il lombardo Luca Brambilla (Husqvarna Extreme Team).
Infine il monomarca del Trofeo HM Honda con il leader chietino Daniele Di Cicco che precede Bryan Ciarlatini e Giuseppe Fantini.
Il programma della manifestazione, organizzata da DBO in sinergia con la FMI, prevede il sabato piloti in pista dalle ore 10,00 per i rispettivi turni di prove ufficiali, mentre dalle 14,00 scenderanno in pista per le qualifiche.
La domenica moto in pista dalle 8,50 con i primi warm-up, seguiranno le gare finali dei campionati italiani e internazionali fino alle 17,40 circa, quando avranno inizio le premiazioni dei vincitori di questa prova pavese ed i nuovi campioni della specialità.

BIGLIETTI
Sabato biglietto unico € 10
Domenica biglietto intero € 15
Ridotto FMI € 12
Ingresso gratuito fino a 12 anni e residenti di Castelletto di Branduzzo

COME RAGGIUNGERE IL MOTODROMO DI CASTELLETTO
Da Milano – Pavia: S.S. 35 dei Giovi, dal ponte del Po seguire per Voghera – Salice Terme, dopo 2 Km in località Castelletto di Branduzzo.
Da Genova – Alessandria: Autostrada A7 uscita Voghera seguire per Piacenza, dopo 5 Km girare a sinistra per Pavia – Milano. Motodromo a 6 Km.
Da Piacenza: Autostrada A 21 uscita Casteggio, seguire per Pavia sulla S.S. 35 dei Giovi; alla rotonda di Bressana seguire per Castelletto di Branduzzo.

CLASSIFICHE DI CAMPIONATO
S1 GRADUATORIA CAMPIONATO ITALIANO: 1. Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) punti 180; 2. Massimo Beltrami (Honda TDS Faor) 132; 3. Christian Ravaglia (Suzuki Valenti Lux Performance) 113.

S1 GRADUATORIA INTERNAZIONALI D'ITALIA: 1. Thomas Chareyre (TM Factory Racing - FRA) punti 226; 2. Ivan Lazzarini (HM Honda Racing - ITA) 180; 3. Adrien Chareyre (Aprilia Fast Wheels ASD - FRA) 179.

OPEN GRADUATORIA CAMPIONATO: 1. Alessandro Tognaccini (Ktm 747 Motorsport) punti 199; 2. Massimiliano Porfiri (Honda Freccia Team) 195; 3. Marco Animento (Honda Full Power) 190.

COPPA ITALIA GRADUATORIA CAMPIONATO: 1. Paolo Terraneo (Yamaha) punti 1.603; 2. Paolo Salmaso (Ktm) 1.530; 3. Luca Brambilla (Husqvarna) 1.515.

TROFEO HONDA GRADUATORIA: 1. Daniele Di Cicco punti 980; 2. Bryan Ciarlatini 714; 3. Giuseppe Fantini 686.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Internazionali d'Italia Supermoto - Castelletto

Messaggio » 04/09/2011, 21:51

THOMAS CHAREYRE DOMINA, LAZZARINI CAMPIONE ITALIANO

Immagine

Castelletto di Branduzzo (PV) - Dopo una violenta e persistente pioggia caduta sul Motodromo per tutta la durata delle prove del mattino, il programma pomeridiano è stato ritardato di un paio d’ore per ripristinare la pista dai disagi del prepotente temporale. 
Tornato il sole e ripristinato il circuito, il programma ha ripreso il suo incedere consumando così anche l’ultima prova stagionale degli Internazionali d’Italia e Campionato Italiano Supermoto che hanno assegnato i titoli di categoria della stagione 2011. 
Vince la prova pavese degli Internazionali d’Italia S1 per la quarta volta quest’anno il forte pilota francese Thomas Chareyre (TM Factory Racing) in virtù di due splendide vittorie finali che gli hanno permesso di riconfermarsi campione internazionale.

fonte mxtribe.com
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Internazionali d'Italia Supermoto - Castelletto

Messaggio » 05/09/2011, 22:05

Lazzarini campione italiano 2011

A Thomas Chareyre la gara e il titolo Internzaionale. A Tognaccini il titolo Open, a Terraneo la Coppa Italia


Immagine

Dopo una violenta e persistente pioggia caduta sul Motodromo per tutta la durata delle prove del mattino, il programma pomeridiano è stato ritardato di un paio d'ore per ripristinare la pista dai disagi del prepotente temporale.
Tornato il sole e ripristinato il circuito, il programma ha ripreso il suo incedere consumando così anche l'ultima prova stagionale degli Internazionali d'Italia e Campionato italiano Supermoto, che hanno assegnato i titoli di categoria della stagione 2011.
Vince la prova pavese degli Internazionali d'Italia S1 per la quarta volta quest'anno, il forte pilota francese Thomas Chareyre (TM Factory Racing) in virtù di due splendide vittorie finali che gli hanno permesso di riconfermarsi campione internazionale. Posizione d'onore per lo sloveno Uros Nastran (SLO-TDS Faor), che ha chiuso le manche due volte secondo e terzo posto per il riconfermato campione italiano, con otto titoli nella specialità, il pesarese Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) con un terzo e un quarto posto nelle due frazioni.
La classe Open ha vissuto sulle prodezze del portacolori V2Racing Magic Bike, Yuri Guardalà (Yamaha) che ha centrato entrambe le vittorie finali e grazie a questo risultato ha potuto festeggiare anche la vittoria di giornata. Posizione d'onore sul podio assoluto per il pur positivo marchigiano Massimiliano Porfiri (Honda Team Freccia) e terzo posto assoluto, ma vincitore del titolo nazionale di categoria per il toscano Alessandro Tognaccini (Ktm 747 Motorsport).
In Coppa Italia è Gian Marco Zanon (Honda) a sorpresa ad aggiudicarsi l'assoluta di giornata grazie a un quarto e un secondo posto, che gli hanno permesso di avere la meglio a fine giornata su Paolo Terraneo (Yamaha) penalizzato nella ripresa e Paolo Salmaso (Ktm).
Bryan Ciarlatini s'impone nel Trofeo HM Honda centrando entrambe le manche, ma Daniele Di Cicco con due piazze d'onore conquista il titolo nazionale 2011.

LE GARE
S1 GARA1: Svetta su tutti il francese alla prima curva Thomas Chareyre (TM Factory Racing), mentre a ruota lo seguono lo sloveno Uros Nastran (Honda TDS Faor), il poliziotto bolognese Massimo Beltrami (Honda TDS Faor), il pesarese Ivan Lazzarini (HM Honda Racing). Più dietro sono agganciati al trenino di testa l'altro transalpino Adrien Chareyre (Aprilia Fast Wheels ASD), l'imolese Fabrizio Bartolini (Yamaha V2 Racing Magic Bike), il britannico Matthew Winstanley (Honda SHR Supermoto), il bolognese Christian Ravaglia (Suzuki Valenti Lux Performance). Davanti il transalpino campione del mondo non molla la presa, anzi, guadagna sempre più terreno, mentre dietro lo sloveno cerca di difendere la posizione d'onore. Lo spettacolo, però, si fa via via più vivace grazie a Lazzarini che, in cerca della migliore posizione per conquistare il titolo in anticipo, attacca e supera Beltrami in terza posizione, ma dietro rimonta velocemente Adrien Chareyre che supera entrambi e si porta alle spalle della coppia di testa chiudendo terzo dietro al vincitore Thomas, che conquista anzitempo il titolo internazionale e Nastran. Lazzarini chiude quarto, sufficiente a fargli festeggiare con una manche d'anticipo l'ottavo titolo tricolore della specialità. Quinto posto come detto per Beltrami, quindi Ravaglia che anticipa Andrea Occhini (Suzuki Rigo Racing Team), Teo Monticelli (Honda Freccia Team), Fabio Balducci (Ktm Team Miglio), Elia Sammartin (Suzuki Racing Team Pergetti) per i top ten.
S1 GARA2: È il nuovo campione italiano Ivan Lazzarini a staccare la holeshot al via di questa ultima manche stagionale, lo seguono Adrien Chareyre, lo sloveno Nastran e, poi, Beltrami, Sammartin, Bartolini, Occhini, Balducci. Una caduta alla prima curva costringe l'ex iridato Adrien Chareyre a ripartire in ultima posizione.
Nel corso del primo giro avviene lo scambio al vertice con Chareyre che passa Lazzarini, poi anche Uros Nastran supera il pesarese e le posizioni si stabilizzano fino alla bandiera a scacchi che sventola con la seconda vittoria di giornata di Thomas Chareyre su Nastran e Lazzarini. Alle spalle del terzetto di testa, dopo un bell'inseguimento, si completa l'ordine di arrivo con Massimo Beltrami, Elia Sammartin, Fabrizio Bartolini, Fabio Balducci, Teo Monticelli, Massimiliano Verderosa e Matthew Winstanley che completano il gruppo dei primi dieci.

CLASSIFICHE
S1 GARA1: 1. Thomas Chareyre (TM Factory FRA) 12 giri in 18'45.372 e giro più veloce in 1'33.012; 2. Uros Nastran (Honda TDS Faor SLO); 3. A. Chareyre (Aprilia Fast Wheels ASD FRA); 4. I. Lazzarini (HM Honda Racing ITA); 5. Massimo Beltrami (Honda TDS Faor ITA).
S1 GARA2: 1. Thomas Chareyre (TM Factory Racing FRA) 12 giri in 18'39.576 e giro + veloce in 01'32.506; 2. Uros Nastran (Honda TDS Faor SLO); 3. Ivan Lazzarini (HM Honda Racing ITA); 4. Massimo Beltrami (Honda TDS Faor ITA); 5. Elia Sammartin (Suzuki Racing team Pergetti).
S1 ASSOLUTA: 1. Thomas Chareyre (TM Factory FRA) punti 50; 2. Uros Nastran (Honda TDS Faor SLO) 44; 3. Ivan Lazzarini (HM Honda Racing ITA) 38; 4. Massimo Beltrami (Honda TDS Faor ITA) 34; 5. Elia Sammartin (Suzuki Racing Team Pergetti ITA) 27.
S1 GRADUATORIA CAMPIONATO ITALIANO: 1. Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) punti 218; 2. Massimo Beltrami (Honda TDS Faor) 166; 3. Christian Ravaglia (Suzuki Valenti Lux Performance) 132; 4. Teo Monticelli (Honda Freccia Team) 129; 5. Fabrizio Bartolini (Yamaha V2Racing Magic bike) 128.
S1 GRADUATORIA INTERNAZIONALI D'ITALIA: 1. Thomas Chareyre (TM Factory Racing FRA) punti 276; 2. Ivan Lazzarini (HM Honda Racing ITA) 218; 3. Adrien Chareyre (Aprilia Fast Wheels ASD FRA) 204; 4. Massimo Beltrami (Honda TDS Faor ITA) 166; 5. Uros Nastran (Honda TDS Faor SLO).

OPEN GARA1: 1. 258 Guardalà Yuri (YAM V2Racing Magic Bike) 11 18:35.284; 2. 65 Porfiri Massimiliano (HON Team Freccia) 11 18:40.204; 3. 89 Dondi Marco (KTM Motoracing Team).
OPEN GARA2: 1. 258 Guardalà Yuri (YAM V2Racing Magic Bike) 10 15:39.198; 2. 13 Tognaccini Alessandro (KTM 747 Motorsport) 10 15:41.455); 3. 41 Leone Vladimiro (HON Transilvania Racing) 10 15:42.831.
OPEN ASSOLUTA: 1. 258 Guardalà Yuri punti 50; 2. 65 Porfiri Massimiliano 40; 3. 13 Tognaccini Alessandro 38; 4. 89 Dondi Marco 36; 5. 41 Leone Vladimiro 35. OPEN GRADUATORIA: 1. 13 Tognaccini Alessandro punti 237; 2. 65 Porfiri Massimiliano 235; 3. 258 Guardalà Yuri 222; 4. 777 Animento Marco 200; 5. 89 Dondi Marco 197.

COPPA ITALIA GARA1: 1. 7 Cucchietti Mauro (YAM Drivers Cuneo) 10 19:58.633; 2. 94 Terraneo Paolo (YAM) 10 20:01.570; 3. 43 Lavetti Fabio (FAN Cortenuova) 10 20:12.241.
COPPA ITALIA GARA2: 1. 230 Salmaso Paolo (KTM 747 Motorsport) 12 19:07.909; 2. 20 Zanon Gian Marco (HON Aneip Olos) 12 19:20.340; 3. 77 Furega Marco (KAW Ignorant Racing Team) 12 19:26. 473.
COPPA ITALIA ASSOLUTA: 1. 1 20 Zanon Gian Marco punti 350; 2. 94 Terraneo Paolo 330; 3. 230 Salmaso Paolo 320; 4. 7 Cucchietti Mauro 305; 5. 77 Furega Marco 270.
COPPA ITALIA GRADUATORIA: 1 94 Terraneo Paolo punti 1.923; 2. 230 Salmaso Paolo 1.850; 3. 7 Cucchietti Mauro 1.774; 4. 89 Brambilla Luca 1.637; 5. 27 Lorenzini Giulio 1.473.

TROFEO HM HONDA GARA1: 1 19 Ciarlatini Bryan HON 01:54.636; 2. 200 Di Ciccco Daniele HON 01:54.419; 3. 31 Farneti Jacopo HON 01:56.032.
TROFEO HM HONDA GARA2: 1. 19 Ciarlatini Bryan 12 19:37.168; 2. 200 Di Ciccco Daniele HON 12 19:39.372 giro + veloce in 01:36.574; 3. 31 Farneti Jacopo.
TROFEO HM HONDA ASSOLUTA: 1. 19 Ciarlatini Bryan punti 200; 2. 200 Di Ciccco Daniele 180; 3. 31 Farneti Jacopo 160.
TROFEO HM HONDA GRADUATORIA: 1. 200 Di Ciccco Daniele punti 1160; 2. 19 Ciarlatini Bryan 914; 3. 31 Farneti Jacopo 820.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], davide1050, Google [Bot], napolibit, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

tds per ktm      forum ktm      vladimiro leone castelletto