KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Mondiale MX1/MX2 - Aspettando il GP d'Italia

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Mondiale MX1/MX2 - Aspettando il GP d'Italia

Messaggio » 09/08/2011, 13:36

Come lo scorso anno si ripete il Gran Premio decisivo proprio a Fermo

Immagine

Dal 10 all'11 settembre tornano in pista i "maestri" delle due ruote artigliate e l'attesa è ogni giorno più intensa. Quella di Fermo sarà quest'anno per i nostri tifosi la prima e ultima possibilità di vedere all'opera tutti insieme in Italia i protagonisti mondiali e conoscere la condizione della nostra Nazionale prima dell'avventura francese del Monster Energy FIM Motocross of Nations, che si disputerà una settimana dopo a Saint Jean d'Angely, formazione che la FMI ha presentato durante il GP di Svezia con i tre moschettieri: Cairoli, Philippaerts e Lupino.
Le manche finali delle classi MX1 e MX2 sono per l'evento italiano il momento più importante del weekend, ma già dal venerdì il paddock sarà animato come il sabato e la domenica con varie iniziative.
Mancano ancora le tappe di Matterley Basin (GP of Great Britain) del 21 agosto e di Gaildorf (GP of Europe) del 4 settembre, e poi l'MX1-MX2 arriva in Italia per il round numero 15, dove è tutto pronto per ospitare una gara tanto attesa da tutti gli appassionati di motocross.
Siamo all'ultima prova e il mondiale torna su un circuito storico, quello di Fermo, lungo 1.600 metri molto old-style cross che fa tornare alla mente gli anni '70, un misto di colori e profumi che permette agli appassionati di ricordare le storiche sfide internazionali di questo teatro realizzato sul fianco di una grande collina, con salitoni e discesoni, curve in contropendenza e salti in salita e discesa, dove i confronti mondiali sono già stati ospitati ben cinque volte dal 1976 ad oggi. Sarà un round molto interessante da seguire, in un crossdromo che ha sempre regalato grandi emozioni e anche qualche colpo di scena sorprendente, come nella passata edizione quando il nostro Cairoli si ritirò nella prima manche dopo una caduta quando stava rimontando da una brutta partenza, lasciando via libera al vincitore della MX1 il belga Clement Desalle, mentre la MX2 festeggiò la vittoria assoluta il giovane tedesco, Ken Roczen. L'occasione del Grand Prix d'Italia servirà anche per consacrare un altro campione con il Campionato Europeo Motocross EMX 125, inserito nel ricco programma di eventi di Fermo.
La vendita dei biglietti del mondiale Motocross di Fermo sarà attiva direttamente sul circuito Monterosato nel weekend dell'evento.
La situazione mondiale dopo Loket (GP of Czech Republic) del 7 agosto

MX1: Tony Cairoli ha chiuso secondo il Gran Premio di Loket del Campionato Mondiale Motocross MX1, sommando un quarto posto in avvio e una bellissima vittoria, l'ottava della stagione, nella seconda manche, che lo proiettano sempre più vicino al terzo titolo iridato consecutivo nella classe regina del Motocross e il quinto della sua brillante carriera. Nella prima manche l'ufficiale KTM Cairoli dopo aver condotto per tutta la durata della gara, si è imposto davanti al rivale Desalle (Suzuki) e a Rui Goncalves (Honda). Nella seconda frazione, invece, Cairoli (Ktm) dopo una brutta partenza si è dovuto piegare al coriaceo belga Clement Desalle (Suzuki), davanti all'estone Tanel Leok (TM), al portoghese Rui Goncalves (Honda) e all'italiano, giunti nell'ordine. Il GP vede quindi Desalle primo davanti a Cairoli e Goncalves. Quattordicesimo posto per Davide Guarneri (Kawasaki), diciannovesimo Manuelk Monni (Honda). Assente per infortunio il toscano ex iridato David Philippaerts (Yamaha).

MX2: Lasciata la sabbia di Lommel il tedesco Ken Roczen (Ktm) torna ad essere imbattibile e chiude il GP della Repubblica Ceca due volte primo sempre davanti al suo compagno di squadra l'inglese Jeffrey Herlings (Ktm). Il britannico Tommy Searle (Kawasaki) ha chiuso il GP di Loket al terzo posto grazie a un sesto e un terzo posto. Migliori degli italiani il marchigiano Ivo Monticelli (Honda) 23°, e più giù il toscano Giacomo Del Segato (Ktm), Stefano Pezzuto (Ktm) e Alessandro Lupino (Husqvarna) che è il miglior azzurro in classifica di campionato.

EMX125: Nella quarta prova stagionale del Campionato Europeo UEM EMX 125, il toscano Samuele Bernardini (Ktm) ha ottenuto la doppia affermazione conquistando così anche la vittoria assoluta e la tabella rossa del campionato. Lo sloveno Tim Gajser (Ktm) ha chiuso la gara secondo davanti al lombardo Simone Zecchina (Suzuki).

CLASSIFICHE DI CAMPIONATO

MX1: 1. Antonio Cairoli (ITA Ktm) 509 punti; 2. Clement Desalle (BEL Suzuki) 461; 3. Steven Frossard (FRA Yamaha) 428; 4. Evgeny Bobryshev (RUS Honda) 387; 5. Maximilian Nagl (GER Ktm) 378; 6. Rui Goncalves (POR Honda) 349; 7. David Philippaerts (ITA Yamaha) 308; 8. Ken De Dycker (BEL Honda) 268; 9. Xavier Boog (FRA Kawasaki) 262; 10. Jonathan Barragan (ESP Kawasaki) 254.

MX2: 1. Ken Roczen (GER Ktm) 540 punti; 2. Jeffrey Herlings (NED Ktm) 513; 3. Tommy Searle (GBR Kawasaki) 435; 4. Gautier Paulin (FRA Yamaha) 389; 5. Arnaud Tonus (SUI Yamaha) 325; 6. Max Anstie (GBR Kawasaki) 318; 7. Zachary Osborne (USA Yamaha) 295; 8. Harri Kullas (FIN Yamaha) 268; 9. Nicolas Aubin (FRA Ktm) 227; 10. Joel Roelants (BEL Ktm) 206.

EMX-125: 1. Bernardini Samuele (ITA Ktm) 185 punti; 2. Zecchina Simone (ITA Suzuki) 174; 3. Gajser Tim (SLO Ktm) 151; 4. Seewer Jeremy (SUI Suzuki) 134; 5. Dunn James (GBR Ktm) 116.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Giansail, Google [Bot], guglemonster, lucmerenda, Majestic-12 [Bot], molifa, MSNbot Media, paradisosal, tigrotto, Yahoo [Bot], Ziopino01

SEO Search Tags

forum ktm