KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Mundialito 2011 in Italia a Cingoli

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Mundialito 2011 in Italia a Cingoli

Messaggio » 06/08/2011, 17:29

Comunicato FMI - Maglia Azzurra

Immagine

Finalmente torna in Italia il FIM Junior Motocross World Championship, un altro importante impegno per la Maglia Azzurra Junior.
Dopo un’assenza durata 8 anni, l’ultima volta è stata ad Asti nel 2003, la grande kermesse mondiale del motocross giovanile, torna nel nostro Paese e precisamente nella splendida Cingoli, presso il crossodromo ‘Bartolomeo Tittoni’ il prossimo 14 agosto.

“Finalmente siamo tornati in Italia” ha dichiarato Giorgio Bonfigli, Direttore Tecnico Generale del Settore Tecnico FMI, “dopo aver ‘visitato’ molti Paesi Europei ed Extra Europei, siamo riusciti a riportare questa competizione in Italia. Il FIM Junior Motocross World Championship, è una importante vetrina per tutti i giovani crossisti che nel prossimo futuro saranno i protagonisti del motocross mondiale ad altissimi livelli, basti ricordare che proprio nel 2003 ad Asti, a vincere fu un certo Ryan Villopoto, che quest’anno ha conquistato l’AMA FIM Supercross World Championship. Ma come lui possiamo ricordare i nomi di piloti del calibro dei campioni MX2 Ken Roczen e Jeffrey Herlings, o di Alessandro Lupino che quest’anno parteciperà per la seconda volta al Motocross delle Nazioni con la Maglia Azzurra. Quella di Cingoli sarà, quindi, una gara interessante per gli spettatori e per tutti gli appassionati che vogliono ‘scoprire’ nuovi talenti”.

A rappresentare l’Italia vi sarà la Maglia Azzurra JR con la presenza di 12 piloti suddivisi equamente tra le tre classi, tutti piloti che, nonostante la giovane età si stanno già ben destreggiando nei rispettivi campionati a livello continentale:

125cc: Samuele Bernardini, Davide Bonini, Alessio Della Mora e Luca Moroni
85cc: Michele Baraiolo, Nicholas Lumina, Lorenzo Ravera, e Giuseppe Tropepe
65cc: Gianluca Facchetti, Riccardo Lauretti, Gabriele Oteri ed Emilio Scuteri

Oltre all’aspetto tecnico, secondo le nuove direttive progettuali del STF, i convocati sono stati selezionati in base alle caratteristiche di: essere pilota di “interesse nazionale” (rientrante nel progetto Talenti Azzurri); avere esperienza europea, aver partecipato ai collegiali del Settore Tecnico FMI.

A guidare la Maglia Azzurra a Cingoli, ci sarà il Commissario Tecnico FMI, Thomas Traversini.
“E’ una gara importante” ha dichiarato il ct, “sia a livello individuale, sia a livello di squadra. La scelta del team è stata fatta seguendo particolari criteri, arriveremo a questo appuntamento con la voglia e la possibilità di fare del nostro meglio, siamo un gruppo affiatato che ormai lavora da tempo insieme e, infatti, a livello giovanile abbiamo un’ottima ‘valutazione’, siamo sicuri che la strada percorsa sin qui sia quella giusta. La gara sarà difficile, ma dalla nostra abbiamo la piena conoscenza del tracciato e l’abitudine a correre su questi fondi duri”.
Ricordiamo che la Maglia Azzurra viene da un bel 2° posto ottenuto lo scorso anno in Francia, (dietro i fortissimi Stati Uniti) che bissò l’argento del 2009 ottenuto in Nuova Zelanda, ma “attenzione oltre che agli USA, anche a Francia, Olanda, Spagna, Germania, tutte squadre con un’ottima tradizione ed ottimi piloti” conclude Traversini.
L’appuntamento, quindi, è per il 14 a Cingoli.

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mundialito 2011 in Italia a Cingoli

Messaggio » 15/08/2011, 13:24

Mondiale Junior MX: Le qualifiche e i risultati finali

Si sono appena concluse le prove del Mondiale Junior di Motocross presso il crossdromo “Bartolomeo Tittoni” a Cingoli (MC). Il fatto del giorno è l’infortunio al polso di Bernardini. Buone le prestazioni degli azzurri in particolar modo nella MX65. Non poche difficoltà per l’elevato numero di iscritti, ma in gara si spera di portare a casa ottimi risultati, singoli e di squadra. Ben 200 piloti, in rappresentanza di 42 Paesi (presenze anche dall’Australia, Nuova Zelanda, Madagascar, Sud Africa e gli insidiosi Stati Uniti), sono scesi in pista sabato per guadagnarsi la migliore posizione al cancelletto nelle tre categorie (65, 85, 125) che assegneranno i titoli mondiali Motocross. La pattuglia italiana, guidata dal Direttore Generale del Settore Tecnico, Giorgio Bonfigli, e dal CT Thomas Traversini, si è ben comportata soprattutto nella MX65 che ha visto staccare il secondo miglior tempo nel gruppo A da parte di Gabriele Oteri su KTM (1’46”145). Sempre nella 65 nel gruppo B, si qualifica al secondo posto un velocissimo Gianluca Facchetti su KTM (1’42″739) seguito, con il terzo miglior tempo da Riccardo Lauretti (KTM). Chiude tra gli Italiani in quinta posizione Emilio Scuteri (KTM).

Nella MX85, classe con la presenza maggiore di piloti azzurri, nel gruppo A undicesimo tempo per Giuseppe Tropepe su KTM (1’57”538) più distaccato Romano Isdraele (KTM), diciassettesimo. Molto più indietro Michele Baraiolo (KTM) in diciannovesima posizione e Nicholas Lumina giunto ventitreesimo. Nel gruppo B molto meglio con il sesto posto del pilota maglia azzurra Lorenzo Ravera su KTM che ha bloccato le lancette del cronometro su 1’58”766. Ed alla last chance vince di prepotenza Michele Baraiolo (KTM), un peccato per Nicholas Lumina che non riesce a qualificarsi per problemi al motore.

Nella MX125 nella mattinata durante le prove libere caduta su una balla di paglia del pilota maglia azzurra Samuele Bernardini, per lui frattura del polso destro, termina qui la sua avventura al mondiale. Il pilota viene trasportato all’ospedale di Rimini dove sarò operato al polso per ridurre la frattura. Alle ore 16:30 sono scattate le qualifiche della classe “regina” il gruppo A della classe 125, tra gli Italiani un combattivo Davide Bonini su HUSQVARNA ha portato a casa un ottimo quarto tempo (1’49”997) seguito in ottava posizione da Alessio Della Mora su KTM. Nel gruppo B bene anche per il numero 84, Luca Moroni che è riuscito a bloccare le lancette del croometro in quarta poszione (1’49”720).

“Buone prestazioni di tutti e ottime impressioni prima della gara – ha detto il CT Traversini - Grande rammarico per l’infortunio di Bernardini, siamo sicuri che con la grinta che ha saprà ritornare in forma. Un peccato per Lumina che non non è riuscito a qualificarsi. Sia nella classe 65 che nell’85 il troppo affollamento ha condizionato un po’ le qualifiche ma i nostri giovani si sono adattati subito bene alle caratteristiche della pista ed hanno sfoggiato carattere e ottima preparazione”











Immagine


fonte mxforum.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mundialito 2011 in Italia a Cingoli

Messaggio » 15/08/2011, 16:26

Junior Motocross World Championships 2011
Prado Garcia (65 cc.), Jonass (85 cc.) e Savatgy (125 cc.) i campioni

Riccardo Lauretti sul podio della 65 cc. Sfortuna per Bernardini, fratturato durante le prove


Immagine

Ben 200 piloti, in rappresentanza di 42 Paesi (presenze anche dall'Australia, Nuova Zelanda, Madagascar, Sud Africa e gli insidiosi Stati Uniti) si sono dati battaglia domenica 14 agosto sul circuito "Bartolomeo Tittoni" di Cingoli (MC) per il Mondiale Junior di Motocross delle classi 65, 85 e 125 cc. Le cose si sono messe male per gli azzurri fin da sabato quando Samuele Bernardini è caduto fratturandosi il polso e dicendo addio ai sogni iridati nella classe 125 dove era tra i favoriti.
I titoli sono andati così allo spagnolo Jorge Prado Garcia nella classe 65, al lettone Pauls Jonass nella 85 e all'americano Joseph Savatgy nella 125. Il migliore degli italiani è stato Riccardo Lauretti, terzo nella 65, mentre Luca Moroni ha chiuso all'ottavo posto nella 125.

Junior Motocross World Championships 2011

65 cc Results (10 – 12 anni)
1, Jorge Prado Garcia, Spain, KTM
2, Enzo Lopes, Brazil, KTM
3, Riccardo Lauretti, Italy, KTM
4, Tamur Talviku, Estonia, KTM
5, Lawrence Hunter Australia, KTM
...
9, Andrea Zanotti, SMR, KTM

85 cc Results (11 – 14 anni)
1, Pauls Jonass, Latvia, KTM
2, Chase Bell, USA, Kawasaki
3, Thomas Do, France, KTM
4, Ben Watson, UK, KTM
5, Corentin Perolari, France KTM

125 cc Results (13 – 17 anni)
1, Joseph Savatgy, USA, Suzuki
2, Jeremy Seewer, Switzerland, Suzuki
3, Chris Aldredge, USA, Yamaha
4, James Dunn, UK, KTM
5, Damon Graulus, Belgium, KTM
...
8, Luca Moroni, Italy, KTM
...
11, Alessio Della Mora, Italy, KTM

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mundialito 2011 in Italia a Cingoli

Messaggio » 17/08/2011, 13:45

Junior Motocross World Champions
Italia al 3° posto

Vincono gli USA seguita dalla Gran Bretagna


Immagine

Buon risultato di squadra per i giovani crossisti azzurri che al crossdromo di Cingoli (MC) mettono in mostra la forza dei piloti maglia azzurra nei momenti di difficoltà. Vincono gli USA seguita dalla Gran Bretagna, nonostante molta sfortuna per tutti gli azzurrini impegnati, i piazzamenti raggiunti permettono alla squadra Italiana di salire sul 3° gradino del podio.
Poteva andare sicuramente meglio se una lunga serie di eventi negativi non si fosse concentrata sulla squadra italiana (ricordiamo il ritiro nelle prove libere di ieri da parte di Samuele Bernardini, nella 125, e quello di oggi da parte di Gianluca Facchetti, nella 65) ma la forza del gruppo creata nelle settimana pre-gara e la tenacia di tutti gli undici i ragazzi italiani (ricordiamo che solo Nicholas Lumina non si era qualificato per la gara) ha permesso di poter sventolare il tricolore sul podio mondiale a squadre.
Ben 200 giovani piloti di 42 nazioni diverse hanno dato spettacolo nell' MX FIM Junior Championship sul circuito di Cingoli (MC), sotto un sole cocente, alla fine delle sei manche i Campioni del Mondo Junior 2011 sono: lo Spagnolo Prado Garcia Jorge (MX65), il Lettone Jonass Pauls (MX85) e l'Americano Savatgy Joseph (MX125).
Nella MX65 durante il il warm-up una caduta costringe Gianluca Facchetti a ritirarsi per problemi fisici, ottima partenza di Gabriele Oteri (KTM) il quale schizza al comando della gara ma imposta male una traiettoria e cade. L'azzurrino non demorde e risale in sella ma concluderà la gara in 30° posizione. Il migliore è stato sicuramente Riccardo Lauretti (KTM) che è stato autore di una formidabile rimonta concludendo in terza posizione, l'azzurrino in gara 2 ha amministrato la gara perfettamente tagliando il traguardo in 4° posizione. Questi 2 ottimi risultati hanno portato Lauretti sul terzo gradino del podio mondiale ed è stato fondamentale per il punteggio a squadre.
Anche nella classe MX85 la sfortuna attanaglia la squadra azzurra, in gara 1 cade il pilota della maglia azzurra Lorenzo Ravera a causa della rete verde che delimita il tracciato, in gara 2 la situazione non cambia gli Italiani soffrono il terreno duro Marchigiano, da segnalare un combattivo Tropepe che chiude 13° in gara 1 e 18° in gara 2.
Nella MX125, anche senza il pilota di "punta" Bernardini gli azzurri ce l'hanno messa tutta, bene Luca Moroni (KTM) che mantiene un buon ritmo soprattutto nei primi giri di gara 1 tagliando il traguardo in quinta posizione e Davide Bonini (Husqvarna) che in gara 2 da il meglio di se spingendo ad ogni giro concludendo in nona posizione.

"E' stata una giornata in cui le difficoltà sembravano non finire mai - ha detto il CT Traversini - fortunatamente tutti hanno dato il massimo ed abbiamo raggiunto il podio anche contro gli infortuni che ci hanno colpito in questa due giorni. Fare gruppo, questo ci ha permesso di centrare l'obiettivo nonostante una concorrenza agguerritissima di 42 nazioni"

"Eravamo consapevoli di aver messo in campo una squadra con buone capacità in tutte le cilindrate - esordisce il direttore generale del settore tecnico FMI Giorgio Bonfigli - Tutti gli elementi della 65, della 85 e della 125 erano all'altezza della situazione per fare buoni piazzamenti. Al di là dei due infortuni una lunga successione di eventi negativi ha condizionato quasi tutti i risultati degli undici ragazzi in gara, fin dalla prima finale, ma non ci ha distolto dal risultato di Squadra, il buon equilibrio dei piloti, distribuito nelle tre cilindrate, ci ha fatto agguantare il meritato terzo gradino del podio"

Si chiude così una edizione del Mondiale Junior MX caratterizzata dalla forte competitività di tutti i piloti scesi in pista. Un grazie particolare, va rivolto, per il grande lavoro svolto allo staff del Motoclub A. Fagioli di Cingoli che ha dimostrato la professionalità giusta per affrontare un evento sportivo di portata mondiale

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], diasprono, ffa, Google [Bot], mattone8919, moto virginia, Wdm1290, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

CLASSIFICA MONDIALITO JUNIOR CINGOLI      campionato mondiale motocross giovanili cingoli      cingoli mundialito classifiche      classifica campionato motocross junior 2003 asti      classifica mondialito 65cc      classifica mondialito cross 2011      classifica mundialito motocross a cingoli 2011      classifiche mundialito a cingoli 2011      direttore tecnico italia ktm      forum ktm      foto 65cc ktm      maglia azzurra 2013 federmoto logo      mondialito asti 2003      mondialito motocross 2025 scuteri      motocross gianluca facchetti      mundialito 65 cross      mundialito cingoli classifica      mundialito img squadre madagascar      mundialito junior motocross 2013 classifiche      mundialito motocross 65-85      mundialito motocross cingoli 2011 results      mundialito motocross      nicholas lumina moto cross si e fatro male?      preparazioni ktm 65      risultati mundialito minicross 2013      tempi gara mondiale junior cingoli      progetto verde azzurro mondialito 2011      campionato italiano 65cc      mundialito cingoli 2011 piloti