KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia [update]

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia [update]

Messaggioda jenk » 02 ago 2011, 21:32

Due Team Husqvarna in Finlandia

Nel Team Husqvarna A correranno Seistola, Salminen e Salvini


Immagine

Husqvarna sarà rappresentata da due team alla prossima sei giorni di enduro che si svolgerà in Finlandia dal 8 al 13 agosto.
Il team ufficiale Husqvarna CH Racing che schiererà ben 2 squadre: nel team Husqvarna A correranno i veloci e favoriti piloti finlandesi Matti Seistola e Juha Salminen in sella alla Husqvarna TE250 e il pilota rookie of the Year, Alex Salvini che gareggerà sulla TE310. Nel team Husqvarna B verrà schierato Giacomo Redondi, Toni Nikander e l'australiano Glen Kearney.
Tra i team privati è da segnalare la partecipazione del team RS moto Racing del concessionario di Bergamo Simone Agazzi, che porterà in gara Maurizio Gerini (TE250), il neo acquisto Fabio ferrari (TE310) e Daniele Armanni (TE250).

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro

Messaggioda jenk » 03 ago 2011, 21:31

Gli azzurri sono in Finlandia

Iniziati i preparativi nel paddock di Kotka in vista del via previsto per lunedì 8 agosto


Immagine

La delegazione italiana è arrivata a Kotka, cittadina sul mare a circa 100 km ad est di Helsinki, dove da lunedì 8 agosto si disputerà la Sei Giorni di Enduro 2011.
Subito dopo l'arrivo, si sono tenuti i primi briefing tra i piloti ed il direttore tecnico Gionni Fossati e i Manager Christian Rossi (Trofeo) e Mario Rinaldi (Vaso), mentre lo staff dei servizi, sta sbrigando le pratiche burocratiche.
Nel frattempo, ferve frenetica l'attività nel paddock dove si stanno allestendo i mezzi di assistenza e l'hospitality 'Casa Azzurra' . Il paddock è posizionato nell'area portuale di Kotka.
A difendere i colori azzurri nell'importante kermesse enduristica, saranno nel trofeo i piloti Andrea Beconi (Kawasaki HP Moto Team) in E1; Edoardo D'Ambrosio (HM Honda Zanardo), Dany Philippaerts (team Costa Ligure Beta Boano), Alex Salvini (Husqvarna CH Racing Monster Energy) in E2; Alessandro Botturi (Gas Gas Team Italia Enduro) e Maurizio Micheluz (Scuderia Fantic Motor Doimo Cityline).
Nel Vaso, ovvero il Trofeo Junior, il team è composto da Gianluca Martini (Beta Lunigiana Enduro), Jonathan Manzi (KTM Fairoli) e Giacomo Redondi (Husqvarna CH Racing Monster Energy) in E2 e Thomas Oldrati (Team KTM Factory) in E3.
A dirigere la delegazione azzurra in Finlandia, vi è Franco Gualdi, Coordinatore Nazionale Enduro e Capo Spedizione, che ha dichiarato: "Ogni Sei Giorni regala emozioni nuove e diverse, nonostante siano ormai diversi anni che ricopro questo ruolo. In passato si partiva in ottanta e più persone, oggi siamo meno di cinquanta compresi i piloti, con una significativa riduzione dei costi senza intaccare l'eccellenza organizzativa che nel tempo ha caratterizzato l'Italia. Il nostro obiettivo è come sempre puntare alla vittoria, non può essere diversamente per chi ha una tradizione come la nostra. Ad ogni modo considerando il valore elevato degli avversari il podio sarebbe un risultato importante".

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia

Messaggioda jenk » 04 ago 2011, 19:59

Continua la marcia di avvicinamento per gli azzurri

Ieri giornata dedicata allo studio delle prove speciali


Immagine

Sono giornate impegnative quelle della Maglia Azzurra, in attesa del via dell'86^ Sei Giorni di Enduro.
I piloti hanno dedicato la mattinata alla visione a piedi delle prove speciali, accumulando altri chilometri sulle loro gambe, una fatica molto utile, come afferma Alex Botturi (Gas gas Italia Enduro Team), il più esperto della pattuglia tricolore con 15 partecipazioni all'importante kermesse a squadre, e capitano in pectore della squadra: "La ricognizione delle speciali è fondamentale per memorizzare i punti più critici, dove in gara si può fare la differenza" ha affermato Botturi. "Dopo un salto, una duna o un passaggio estremo bisogna vedere se la traiettoria è pulita o se invece ci sono dei sassi o qualche altro intoppo".
Dello stesso avviso anche il leader della squadra Junior, Thomas Oldrati (Team KTM Factory), che sebbene giovanissimo ha già partecipato a 5 Sei Giorni. L'ex campione del mondo dell'EJ è anche molto fiducioso per la gara:" Il nostro è un quartetto di tutto rispetto, possiamo giocarcela fino in fondo per riportare in Italia quel "Vaso" che ho già avuto la gioia di vincere in Grecia nel 2008".
Dopo le fatiche mattutine gli azzurri, però, hanno avuto due piacevoli sorprese: un pranzo italiano di tutto rispetto, presso l'Hospitality Casa Azzurra, protagonista indiscussa del paddock finlandese, e un pomeriggio in moto al crossodromo che ospiterà la prova finale. Sono apparsi tutti in gran forma, con gli ex crossisti Alex Salvini e Deny Philippaerts su tutti.
Domani sarà una giornata importante: Gionni Fossati e Mario Rinaldi, i due pre-rider azzurri, compieranno l'ispezione in moto del percorso dei primi due giorni di gare, raccogliendo impressioni e sensazioni preziose da trasferire ai piloti.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia

Messaggioda jenk » 08 ago 2011, 16:33

L’Italia punta al podio della Sei Giorni

Immagine

Iniziata in Finlandia l'86° edizione della celebre gara

Dopo la sfilata di sabato sera delle varie nazionali a Hamina per la cerimonia di apertura della Sei Giorni Enduro, prende il via oggi a Kotka in Finlandia l'86° edizione di questa manifestazione valida per l'assegnazione del titolo mondiale per squadre nazionali. Grande favorita la squadra finlandese che oltre a sfruttare il fattore campo gode dei favori del pronostico anche per l'assenza della Francia, quest'ultima vincitrice consecutivamente degli ultimi tre titoli mondiali in Grecia, Portogallo e Messico.

L'Italia punta al podio sia nella classifica del Trofeo Mondiale, mentre nel Trofeo Junior parte tra le favorite per la vittoria con una squadra di giovani tutti con le carte in regola per dare all'Italia questo titolo iridato. Questi i piloti italiani in Maglia Azzurra schierati nella foto prima del via sulla banchina del porto di Kotka dove è stato allestito il paddock. Trofeo Mondiale: Andrea Beconi (E1,Kawasaki), Edoardo D'ambrosio (E2, Honda), Deny Philippaerts (E2, Beta), Alex Salvini (E2, Husqvarna), Alessandro Botturi (E3, Gas Gas), Maurizio Micheluz (E3, Fantic). Trofeo Junior: Thomas Oldrati (E3, KTM), Giacomo Redondi (E2, Husqvarna), Jonathan Manzi (E2, KTM), Gianluca Martini (E2, Beta).

La gara di questa settimana si presenta molto incerta per le previsioni meteo; dopo una vigilia all'insegna del sole e del bel tempo, già sabato la pioggia ha accompagnato la cerimonia di apertura con condizioni di pioggia e violenti temporali per tutte le prime tre giornate di gara, mentre da giovedì dovrebbe ritoranere il sole.

fonte motosprint.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia

Messaggioda jenk » 08 ago 2011, 16:50

Al via la Sei Giorni di Enduro in Finlandia
Una prima giornata, quella odierna, che parte con il tracciato più lungo dei tre previsti di tutta la gara: quasi trecento chilometri


Immagine

l percorso odierno, che sarà il medesimo anche domani, è il più lungo dei tre previsti per la Sei Giorni. Quasi trecento chilometri, composti da un primo trasferimento da percorrere all'inizio in andata e alla fine in ritorno con un'unica speciale, e poi un anello da compiere due volte con tre speciali. Il totale delle prove cronometrate è pertanto di 8, per un totale di quasi quarantacinque minuti.

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia

Messaggioda jenk » 08 ago 2011, 19:36

Sei Giorni 2011 - Day 1
Finlandia al comando, Italia 5^

Sfortunatissimi i giovani nel Vaso


Immagine

La pioggia caduta copiosamente nel weekend ha stravolto le previsioni della vigilia e la Maglia Azzurra ha pagato a caro prezzo il terreno insidioso, poco adatto alle caratteristiche dei piloti italiani.
Nel Trofeo Mondiale la Finlandia, a perfetto agio sul percorso di casa, ha macinato prova dopo prova vantaggi importanti. Solo la Spagna, fino a metà gara, è riuscita a contenere il distacco intorno ai due minuti, salvo arrendersi al termine della giornata chiudendo a 5'38, un enormità.
La sorprendente Australia è dietro di 7'49", mentre gli USA hanno un ritardo di 9'57" dai battistrada. Gli 11'10" accumulati dall'Italia sono sì un passivo importante ma lasciano aperta la possibilità di ribaltare la situazione e puntare al podio, visto che il divario con Australia ed USA non è poi così incolmabile, certo i ragazzi dovranno mettercela tutta.
Domani i piloti effettueranno nuovamente il percorso odierno, che sarà ancor più impegnativo, dopo il doppio passaggio degli oltre 350 piloti in gara. Tutto nel bene e nel male potrà succedere, pertanto gli azzurri sono desiderosi di un pronto riscatto.
Tanta sfortuna per la Maglia Azzurra nel Trofeo Junior. L'avventura italiana era partita nel migliore dei modi, basti pensare che dopo la ST1, la compagine guidata dal manager Mario Rinaldi, era in testa con dieci secondi di vantaggio sulla forte Francia e diciannove sulla Svezia. Fino a metà gara le tre nazioni si sono scambiate le posizioni senza mai prendere un significativo vantaggio, lasciando sempre aperta la porta a possibili stravolgimenti di classifica e regalando agli appassionati momenti di ottimo enduro. Ma quando la 'Dea Fortuna' gira le spalle non c'è niente da fare e, alla quinta prova accade l'imprevisto che condiziona il cammino degli azzurrini. Jonathan Manzi (Team KTM Farioli, E2 – 250 2T), migliore del quartetto azzurro fino a quel momento, causa caduta ha un problema alla catena che fatica a sistemare, riesce ad uscire dalla prova con un distacco significativo ma il problema alla propria moto persiste ed è costretto a marcare un ritardo di 30 minuti al Controllo Orario. Grazie al gioco di squadra, però, scartando il tempo di Manzi, l'Italia era ancora quinta a 1'47", con ampie possibilità di riaprire i giochi, ma la giornata è segnata e, poco dopo, Thomas Oldrati (KTM Factory, E2 – 300 2T) è costretto al ritiro per un problema fisico. A questo punto Il cammino della Maglia Azzurra nel "Vaso" è compromesso, con il tempo di Manzi che torna a far classifica e gli azzurrini che sono costretti a chiudere la giornata undicesimi, dietro di oltre 44' alla Svezia capolista che, nel frattempo, tiene a distanza una Francia incostante. La zampata vincente degli scandinavi arriva all'ultima speciale che li fa chiudere la giornata con un vantaggio di 1'32" sui transalpini, terza la Gran Bretagna, mai realmente della partita, a 5'30" e tanto amaro in bocca per l'Italia.
Per quanto riguarda la classifica assoluta, Il finlandese Remes (KTM - E2) è al comando grazie a sei prove conquistate su otto, nessun altro sembra avere il suo passo. Alle spalle del pilota KTM, troviamo il connazionale Salminen (Husqvarna – E1) che lo insegue a 52" e lo statunitense Caselli (KTM – leader nella E2). Buon quarto posto assoluto per un altro finlandese, Tarkkala (Husaberg – E3), che, però, comanda anche la classifica della E3. Da segnalare la prova del diciassettenne australiano Matthew Phillips (Yamaha – E2) che precede l'azzurro Alex Salvini (Husqvarna Ch Racing Monster Energ, E2 - 310 4T), settimo nell'assoluta e primo pilota Maglia Azzurra.

Edoardo D'Ambrosio (Hm Honda Zanardo, E2 – 450 4T) 12° posto in E2: "Personalmente sono soddisfatto della mia prova, anche se ho avuto un brutto problema nell'ultima speciale che ha pregiudicato il risultato finale. Dispiace, però, per il risultato di squadra. Siamo l'Italia e non ci fa certo piacere vedersi dopo una giornata a più di otto minuti dai primi. Ho parlato con i miei compagni e non siamo scoraggiati ma arrabbiati e domani attaccheremo fino dalla prima prova".

Mario Rinaldi, manager degli Under 23: "Sono ragazzi giovani che devono fare esperienza. Il terreno finlandese è unico nel mondo e, pertanto, molto complicato. Con la pioggia caduta nel weekend le difficoltà sono aumentate a dismisura e abbiamo pagato un prezzo forse eccessivo. Ora non dobbiamo pensare al risultato finale, ma far bene prova dopo prova, giorno dopo giorno. I ragazzi cresceranno facendo tesoro di momenti difficili come questo".

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia [update]

Messaggioda jenk » 08 ago 2011, 21:09



federmoto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia [update]

Messaggioda jenk » 09 ago 2011, 13:29

Incredibile: Micheluz fuori per eccesso di velocità

Patente ritirata e gara finita per il pilota della Fantic


Immagine

Nel corso della prima giornata di gara Maurizio Micheluz (Scuderia Fantic Motor Doimo Cityline - E3) è stato fermato, come diversi altri piloti, dalla polizia locale per eccesso di velocità, in un tratto al di fuori del centro abitato ma con limite 50 km/h, e ha subito il ritiro della patente, sanzione esecutiva a partire dalla mezzanotte del giorno successivo. Ha pertanto potuto concludere la gara ma questa mattina non è potuto ripartire.
La legge finlandese prevede che la sanzione sia immediatamente esecutiva e un eventuale ricorso sia discusso solo dopo una settimana. I margini di intervento erano pertanto molto limitati e, nonostante fino all'ultimo si sia cercato di trovare una soluzione all'interno del panorama sportivo, non ci è stato nulla da fare.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia [update]

Messaggioda jenk » 09 ago 2011, 22:39

A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Sei Giorni Enduro 2011 - Finlandia [update]

Messaggioda Goblin DM » 10 ago 2011, 08:33

ma dai!!!!!! Ma Micheluz fuori no!
Sono una persona unica, come tutte le altre.
Avatar utente
Goblin DM
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 02 dic 2009, 09:46
Località: Gattico/Invorio (NO)

Prossimo

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite