KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

AMA National 2011 - Spring Creek

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

AMA National 2011 - Spring Creek

Messaggio » 17/07/2011, 18:04

Si è corso a Spring Creek

Dopo una settimana di pausa, il Lucas Oil AMA Outdoor National Championship arriva al Spring Creek Motocross nel Sud del Minnesota. In una giornata molto calda i piloti non hanno dovuto combattere solo con gli avversari ma anche con un alto tasso di umidità.

250 Gara 1
Partenza al comando per Kyle Cunningham ben presto superato da Dean Wilson, seguito da Tyla Rattray. I due imprimono un ritmo impossibile per tutti gli altri e ben presto si staccano dal gruppo. Nel finale Rattray affianca Wilson all’ultimo giro ed un arrivo al fotofinish assegna la vittoria a Wilson.
1. Dean Wilson
2. Tyla Rattray
3. Blake Baggett
4. Kyle Cunningham
5. Gareth Swanepoel
6. Broc Tickle
7. Alex Martin
8. Darryn Durham
9. Wil Hahn
10. Martin Davalos

250 Gara 2
Ancora una partenza al comando per Kyle Cunningham ma anche questa volta deve cedere ai piloti del Team Pro Circuit. Rattray questa volta prende il comando e tenta di scappare, alle sue spalle si insediano Wilson e Baggett. Il sidafricano vince davanti ai compagni di squadra.
1. Tyla Rattray
2. Dean Wilson
3. Blake Baggett
4. Kyle Cunningham
5. Alex Martin
6. Justin Barcia
7. Eli Tomac
8. Wil Hahn
9. Broc Tickle
10. Gannon Audette

250 Assoluta
1. Tyla Rattray
2. Dean Wilson
3. Blake Baggett
4. Kyle Cunningham
5. Alex Martin
6. Broc Tickle
7. Wil Hahn
8. Gareth Swanepoel
9. Gannon Audette
10. Jason Anderson

250 Classifica dopo 7 Rounds
1. Dean Wilson 305pts
2. Tyla Rattray 289pts
3. Blake Baggett 284pts
4. Kyle Cunningham 199pts
5. Eli Tomac 190pts
6. Broc Tickle 170pts
7. Justin Barcia 152pts
8. Gareth Swanepoel 145pts
9. Martin Davalos 128pts
10. Darryn Durham 122pts

450 Gara 1
Chad Reed prende il comando seguito da Ryan Dungey che subito allungano su tutti. Più volte Dungey avvinina Reed ma doppiati e qualche errore del pilota Suzuki gli impediscono di portare l’attacco. Villopoto dopo una brutta partenza, recupera fino al terzo posto.
1. Chad Reed
2. Ryan Dungey
3. Ryan Villopoto
4. Mike Alessi
5. Trey Canard
6. Brett Metcalfe
7. Andrew Short
8. Jake Weimer
9. Tye Simmonds
10. Jimmy Albertson

450 Gara 2
Chad Reed scatta al comando davanti a Ryan Villopoto e Ryan Dungey ma perde il controllo della moto poco prima di un salto, si intraversa e scaraventa il pilota in aria. La caduta è spettacolare fortunatamente senza conseguenze per il pilota che addirittura riparte. Al comando Villopoto e Dungey scappano ed il pilota Suzuki studia l’avversario per attaccarlo nel finale. I due lottano gomito a gomito fino a quando Villopoto non cade in un tratto di sabbia, lasciando via libera a Dungey che va a vincere.
1. Ryan Dungey
2. Ryan Villopoto
3. Trey Canard
4. Mike Alessi
5. Brett Metcalfe
6. Jake Weimer
7. Justin Brayton
8. Tommy Hahn
9. Andrew Short
10. Kevin Windham

450 Assoluta
1. Ryan Dungey
2. Ryan Villopoto
3. Trey Canard
4. Mike Alessi
5. Chad Reed
6. Brett Metcalfe
7. Jake Weimer
8. Andrew Short
9. Justin Brayton
10. Kevin Windham

450 Classifica dopo 7 Rounds
1. Chad Reed 300pts
2. Ryan Villopoto 294pts
3. Ryan Dungey 293pts
4. Brett Metcalfe 209pts
5. Kevin Windham 193pts
6. Davi Millsaps 173pts
7. Andrew Short 156pts
8. Mike Alessi 151pts
9. Jake Weimer 140pts
10. Christian Craig 119pts
11. Ricky Dietrich 115pts
12. Tommy Hahn 113pts
13. Nick Wey 101pts
14. Michael Byrne 95pts
15. Justin Brayton 71pts

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: AMA National 2011 - Spring Creek

Messaggio » 17/07/2011, 18:06

Chad Reed crash Lucas Oil AMA Pro Motocross Spring Creek 2011


A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: AMA National 2011 - Spring Creek

Messaggio » 17/07/2011, 20:11

Immagine

La settima tappa del Lucas Oil AMA Motocross Championship e' stata accolta dal circuito di Millville in Minnesota. Il maltempo ha flagellato la zona per i due giorni antecedenti l'evento ma fortunatamente una splendida giornata ha salutato il pubblico il giorno della gara. Terreno molto pesante e pista subito segnata dal passaggio delle moto. Profondi canali, buche e fango hanno caratterizzato le prove e la prima manche di ogni categoria. Miglior crono nella 450 per Trey Canard seguito da Dungey e Reed. Nella Lites Rattray davanti a tutti, seguito da Tomac. Terzo la tabella rossa Wilson. Da segnalare il rientro in gara, dopo l'infortunio al femore, per l'ufficiale American Honda Trey Canard. In pista anche il 45enne John Dowd, veterano del motocross pro statunitense.


450 Moto 1 - Cade il cancello e Reed e' subito davanti a tutti! Dungey è immediatamente dietro seguito da Canard, Alessi, Metcalfe e Villopoto. Dungey cerca subito il sorpasso su Reed imprimendo alla gara un ritmo insostenibile per chiunque altro. Reed non molla e alza anche lui il suo ritmo rimanendo in testa. Dietro problemi per Villopoto che e' evidentemente NON a posto con la moto. Una Kawasaki difficile da gestire e soprattutto lenta in curva e nei cambi di direzione. Ryan fatica non poco per passare Metcalfe. Ci riuscira' solo al quarto giro dopo la caduta dell'ufficiale Suzuki... Canard alla gara del debutto nel trofeo National, mette in mostra subito il suo potenziale. Bella guida e soprattutto tanta tecnica. Terzo nei primi giri fino a che l'allenamento lo sorregge. Al quarto giro sbaglia e permette ad un grintoso Alessi il sorpasso. Intanto davanti si consuma un duello spettacolare. Ryan e Chad hanno fatto il vuoto e la battaglia tra i due rappresenta il meglio che il Motocross puo' offrire!. Nessuna tattica ma solo la voglia per ambedue di primeggiare. Momento chiave quando Chad, sentendo il fiato sul collo di Ryan, cerca tutta l'aria possibile levandosi gli occhiali in volo. Dungey nei metri successivi prova l'ultimo disperato attacco andando sicuramente oltre il 100%. Attacca Reed sulle whoops entrando nella sezione ad una velocita' incredibile. A meta' del tratto perde il ritmo e solo il caso lo salva dalla caduta!!! Reed mette tra lui e Ryan ¾ secondi abbassando nel giro seguente ancora i tempi. Un margine tale che gli consentira' di gestire la gara fino al traguardo senza piu' problemi. Dietro Villopoto, distanziato di almeno 20 secondi, sorpassa verso fine gara un provato Canard. Mike Alessi lo imitera' dopo poco. Chad Reed taglia il traguardo per primo seguito da un deluso Dungey. Sul terzo gradino del podio Villopoto. A seguire Alessi, Canard e Metcalfe.

450 Moto 1 Risultati

1. Chad Reed
2. Ryan Dungey
3. Ryan Villopoto
4. Mike Alessi
5. Trey Canard
6. Brett Metcalfe
7. Andrew Short
8. Jake Weimer
9. Tye Simmonds
10. Jimmy Albertson


450 Moto 2 - Altra partenza perfetta per Chad Reed che sente “sua” la gara. Immediatamente dietro Villopoto e Dungey. A circa meta' giro Chad affronta un table top ad alta velocita'. Purtroppo succede l'imponderabile e prima della rampa la sua Honda ufficiale si scompone in una serie di buche in sequenza, intraversandosi allo stacco. La conseguente caduta e' tanto spettacolare quanto pericolosa. Il pilota viene lanciato in aria ad almeno 10 metri di altezza e solo il caso lo fa atterrare nelle parte erbosa e soprattutto in discesa del medesimo salto. Chad rimane per lunghi secondi immobile a terra. Si rialza e dopo aver controllato con i suoi tecnici accorsi sul luogo la moto, riparte tra l'ovazione di tutti i presenti. Finira' la gara in 14# dopo una rimonta di oltre 20 posizioni. Intanto Villopoto, che ha raccolto il testimone da Reed, sembra poter allungare su Dungey forte dei 6 secondi di gap. Canard è terzo seguito da Alessi e Metcalfe. A meta' gara Dungey alza il ritmo e aggancia Villopoto. Si innesca un duello con Dungey estremamente aggressivo. Il contatto tra i due inevitabile e Villopo ha la peggio! Il pilota Kawasaki si ritrova a terra ma il suo margine sul terzo e' cosi elevato da permettergli di salvare la seconda posizione al traguardo. La bandiera a scacchi saluta il vincitore dell'assoluta Ryan Dungey. Secondo Villopoto seguito da Canard, Alessi, Metcalfe, Weimer e Brayton.

450 Moto 2

1. Ryan Dungey
2. Ryan Villopoto
3. Trey Canard
4. Mike Alessi
5. Brett Metcalfe
6. Jake Weimer
7. Justin Brayton
8. Tommy Hahn
9. Andrew Short
10. Kevin Windham


250 Moto 1 - Holeshot per Kyle Cunningham ma Dean Wilson e' immediatamente dietro seguito da Tyla Rattray, Ryan Sipes e Blake Baggett. Wilson impiega molto poco per portarsi al comando trascinandosi in scia Rattray. Barcia, partito oltre la top ten cerca di farsi largo nel gruppo. Intanto Tomac e Durham passano Sipes che si attesta in 7# posizione. Justin Barcia in rimonta, cade ed esce dalla pista con il setto nasale rotto. Bagget si porta in terza posizione completando l'oramai consueto podio interamente composto da Kawasaki Pro Circuit. La gara si conclude con il pressing di Rattray sul fuggitivo Wilson. Terzo Bagget. A seguire Cunningham, Swanepoel, Tickle, Martin, Durham, Hahn, e Davalos.

250 Moto 1 Risultati

1. Dean Wilson
2. Tyla Rattray
3. Blake Baggett
4. Kyle Cunningham
5. Gareth Swanepoel
6. Broc Tickle
7. Alex Martin
8. Darryn Durham
9. Wil Hahn
10. Martin Davalos



250 Moto 2 - Ancora Kyle Cunningham davanti a tutti. La sua leadership dura poco! Rattray dopo la prima manche vinta da Wilson vuole assolutamente primeggiare. Rileva il comando da Cunningham e non lo lascera' piu' fino alla bandiera a scacchi. Wilson imita subito Tyla portandosi in seconda posizione. Molto piu' complicata la gara di Blake Bagget 21# al primo giro. Concludera' la sua lunga rimonta in terza posizione. Barcia, nonostante la frattura del setto nasale, si presenta al cancello, effettuando una gara in difesa conclusa al 6# posto. Primo al traguardo Tyla Rattray che fa sua anche l'assoluta. Secondo Wilson che conserva la tabella rossa. Terzo Bagget, a seguire Cunningham, Martin, Barica, Tomac, Hahn, Tickle, e Audette.

250 Moto 2

1. Tyla Rattray
2. Dean Wilson
3. Blake Baggett
4. Kyle Cunningham
5. Alex Martin
6. Justin Barcia
7. Eli Tomac
8. Wil Hahn
9. Broc Tickle
10. Gannon Audette

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: AMA National 2011 - Spring Creek

Messaggio » 18/07/2011, 21:35

Gara 2




A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: AMA National 2011 - Spring Creek

Messaggio » 18/07/2011, 21:36

Gara 2




A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Albert71, Arvy77, Bing [Bot], genky, Google [Bot], igor1978, mes_78, miscelatore, Sandion 66, Tokkotai

SEO Search Tags

forum ktm      ryan villopoto cadute