KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

MX - Mercato 2012 del dopo Teutschenthal

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

MX - Mercato 2012 del dopo Teutschenthal

Messaggioda jenk » 16 lug 2011, 13:47

Facciamo il punto

In questa stagione, il mercato piloti si sta muovendo in modo anomalo, segno che si sta cercando di evitare a tutti i costi di lasciare spazio a nuove trattative dei top rider e quindi ti tenerseli ben stretti provando a soddisfare le loro richieste fin da subito. Il tutto all’insegna dei quello che è il risparmio che, la crisi globale impone anche nello sport. Si è iniziato a parlare di mercato già alla seconda prova, quando KTM ha dichiarato di aver prolungato il contratto con Tony Cairoli e, dopo Valkenwaard non si è però più smesso. Non si è mai parlato in modo eclatante, tutte le trattive si sono mosse con discrezione e senza clamore e, dopo vari stravolgimenti e polemiche tra il 2010 e 2011 (vedi casi Musquin e Roczen), ogni pedina sta trovando il suo porto.
Quindi KTM a parte che nel 2012 schiererà ancora Cairoli e Nagl in MX1 ed Herlings e Van Horebeek in MX2 (forse c’è spazio per un altro giovane pilota, forse nostro conterraneo…), la situazione è ancora aperta anche se, rispetto allo scorso anno ci sono situazioni molto più chiare e delineate: i cosiddetti “rumors” riguardano pochi piloti.
Iniziamo dalla certezze che a questo punto della stagione sono già molte: nonostante si siano riempite pagine di “fanta motocross”, su una possibile partenza di Clement Desalle verso gli USA, si sapeva fin dall’inizio che il belga francofono sarebbe restato in Europa in sella alla Suzuki anche se avesse vinto il titolo. Si sapeva anche che Steve Ramon era in partenza (forse per sempre) e che si cercava un pilota, magari giovane, ma soprattutto non costoso (tutti stanno cercando di “stringere”) da affiancare a “MX Panda”. Suzuki non ha ancora deciso se il prossimo anno sarà presente in forma ufficiale in MX2: l’infortunio di Teillet sta ridimensionando il progetto nella classe minore. Ma sul team pesa la possibilità che Rockstar riveda la sua posizione di main sponsor del team.
Altra certezza è il team MX2 di Kawasaki CLS con le firme di Searle ed Anstie già nel cassetto, ma tutto può ancora succedere per la MX1, dove il team potrebbe ancora ricevere l’OK dagli sponsor per mettere in pista un pilota. In questo caso le voci stanno dando il loro meglio: a Teutschenthal chi è molto vicino a Ben Townley si è detto quasi certo che la fibra combattiva del pilota lo porterà a ritornare e pare che sia stato incassato un “ti aspettiamo” dal proprietario del team. Qualora Ben non ce la dovesse fare e, qualora a Marsiglia si decida di essere presenti anche in MX1, resta pur sempre l’opzione Chris Pourcel, anche se sabato sera, durante una presentazione di uno sponsor del team, Chris ha dichiarato apertamente che le sue intenzioni sono di essere al via del Supercross di Anaheim il 7 Gennaio 2012. Se CP377 vuole veramente essere ingaggiato da qualche team di primo piano (il suo obiettivo pare essere, dopo un anno di purgatorio) il primo pilota di Pro Circuit nella 450), deve però darsi una mossa: ok che in Germania era il primo approccio, ma non è che il francese abbia fatto vedere grandi cose. La terza opzione si chiama Paulin Gautier: tranne uno (il casco), gli sponsor del francese sono gli stessi e nel team Yamaha non pare esserci posto per salire in MX1, cosa che il simpatico francese, volente o nolente, il prossimo anno dovrà fare.
Già, perché all’interno del Team Factory ci sono Steven Frossard e David Philippaerts: non pensiamo che in quel di Parma siano così folli da lasciarsi scappare una delle sorprese del 2012, ma nemmeno il “guerriero” che sta affrontando una stagione degna di un passaggio a Lourdes… Steven va fortissimo ed è in lotta per il titolo, la sfiga si sta accanendo contro DP19 e non lo lascia in pace un GP. A David ne stanno succedendo di tutti i colori, domenica si è rotto il freno posteriore (abbiamo visto le facce incredule dello staff del Team Yamaha a fine manche), nella seconda il suo cancello è rimasto bloccato al via ed, anche quando ha vinto, DP ha dovuto metterci parecchio del suo. Resterebbe scoperta la MX2 ma, visto che l’imperativo è stringere, Yamaha si appoggia già al team di Giacomo Gariboldi dove il solo Kullas pare confermato e potrebbe arrivare Tonus. Ma è anche vero che Yamaha non vuole perdere Paulin, il francese potrebbe arrivare proprio nel team Italiano per la MX1 al posto di Boissiere che non ha di certo entusiasmato.
In casa Honda, dal lato LS nonostante la stagione di de Dycker non sia rose e fiori, il team dovrebbe confermarlo, sarebbe invece fortemente in bilico la situazione di Simpson. Il Team Factory di Paolo Martin ha già pensato bene di tenersi stretto i servizi del russo Bobryshev che sta regalando grosse soddisfazioni in quel di Pianiga, legandolo fino al 2013, non ci sarebbe fretta invece per confermare Rui Goncalves, anche perché, udite udite, nel Mondiale Motocross torneranno le Honda HRC 100% ufficiali, i prototipi che non andranno mai in commercio, i gioielli di tecnologia che qualche volta si vedono sulle foto.
Nessun apparente movimento nel Kawasaki Factory, dove Boog ha già un contratto per il 2012, non si sa nulla di Pourcel Sr.
Nulla di fatto, solo tante tante voci, per quanto riguarda gli altri. Solitamente tra i GP di Lommel e Loket (da diverse stagioni all’inizio di agosto), qualcosa di nuovo succede…

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti