KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

POURCEL IN FORSE PER KEGUMS [update]

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

POURCEL IN FORSE PER KEGUMS [update]

Messaggio » 13/07/2011, 20:59

Immagine

Forti dubbi sulla presenza di Christophe Pourcel al Gran Premio di Lettonia del prossimo weekend. Il debutto (o sarebbe meglio dire il ritorno) nel Mondiale MX a Teutschenthal non ha prodotto granché per l’asso marsigliese che ha abbandonato gara1 nel corso del sesto giro e gara2 dopo il nono esclusivamente per l’assenza di feeeling con la Kawasaki. Un test tutt’altro che confortante per l’ex Campione del Mondo MX2 che in Germania (ma anche in Belgio dove si è allenato appena sbarcato dall’America) ha trovato una pista molto differente da quelle a cui è stato abituato a correre in questi anni. In più l’arrivo in Europa all’ultimo momento non ha permesso né a lui né al team di trovare il giusto setting alla moto e, dunque, a fronte di una situazione tecnica ancora in fase di ricerca Jean Jaques Luisetti, titolare del Team CLS Kawasaki Monster Energy, ha espresso il desiderio di lasciare lavorare Pourcel in tutta tranquillità a costo, se il caso lo richiederà, di non farlo partire per il prossimo gipì di Kegums. “Chris - ci ha spiegato Luisetti - è stato praticamente fermo quasi un anno. Riprendere a correre dopo così tanto tempo è dura, le gare negli Stati Uniti sono di una sola giornata, mentre qui nel Mondiale sei impegnato un weekend interno e non è più abituato a certi ritmi. Ma abbiamo grande fiducia in lui, ha mostratro una buona velocità e una buona tecnica. Nelle qualifiche di sabato in Germania è andato bene, è partito quattordicesimo ed è arrivato sesto. Nelle manche finali però la pista si è via via sempre più scavata e in quelle condizioni non è ancora pronto a correre. Ha preferito ritirarsi piuttosto che rischiare. Continueremo a lavorare sulla moto cercando di adattare al meglio il setting Pro Circuit per motore e ciclistica dando a Chris tutto il nostro supporto e la piena tranquillità”.

Luisetti non si è soffermato alla sola situazione Pourcel, ha anche fatto il punto su quella di Townley: “Ben è tornato in Nuova Zelanda, si sta allenando seriamente per migliorare la condizione fisica e la fiducia in se stesso. Noi gli auguriamo di riprendersi al meglio e di rivederlo in pista il prima possibile. Saremo sempre pronti ad accoglierlo se deciderà di ritornare a correre. Ben è veramente un bravo ragazzo”.

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: POURCEL IN FORSE PER KEGUMS [update]

Messaggio » 16/07/2011, 13:39

Pourcel rinuncia al GP di Lettonia
Il francese conferma la sua eccentricità non presentandosi al via della decima prova iridata


Immagine

E' bastato il GP di Germania per confermare la strana attitudine di Christophe Pourcel e per fargli stravolgere per la seconda volta i suoi programmi agonistici. Dopo aver mollato dopo appena poche gare del National il team Yamaha Concept "perché la YZ450F non si guida", dimenticando che con la stessa moto Steven Frossard al debutto nella MX1 ha centrato due vittorie, ed aver inspiegabilmente recitato il ruolo di fantasma al suo rientro nei GP di Teutschenthal, il campione del mondo MX2 2007 fa di nuovo parlare di sè saltando la trasferta lettone.


Conoscendo il suo talento, in Germania ci si aspettava almeno che finisse nei primi cinque ma in entrambe le manche non ha mai corso per più di una decina di minuti, lamentando la mancanza della pettorina nella prima manche "perché mi ero scordato di metterla" ed in quella successiva un setting delle sospensioni non ottimale. Scuse poco credibili, che l'impenetrabile e umorale pilota marsigliese ha accampato probabilmente per nascondere una preparazione fisica non adeguata all'evento e anche per aver sottostimato il notevolissimo passo di gara prerogativa di questa stagione.


In un modo o nell'altro è inconcepibile come un fuoriclasse come lui abbia potuto compiere due errori così grossolani. Nel primo caso perché in ogni modo anche nel poco tempo che è rimasto in gara non lo abbiamo mai visto impegnato a fondo (nella qualifica del sabato è terminato 6°) e comunque è impensabile che un pilota della sua caratura non sappia quanta preparazione fisica serva per mandare in porto anche una sola manche di 40 minuti, così d'altronde come possa avere sottovalutato con tanta leggerezza la competitività dei piloti che corrono nel Mondiale anche se mancava da tempo nei paddock iridati.


Jean Jacques Luisetti, direttore sportivo del team Kawasaki CLS, ha cercato di minimizzare la situazione piuttosto imbarazzante creatasi in Germania. "Sicuramente è stata una decisione difficile quella di non correre in Lettonia - ha spiegato il manager francese - ma siamo convinti che è la migliore. Da quando è tornato sulla moto dopo il suo terribile incidente quattro anni fa, Christophe è molto esigente sulle impostazioni della moto e dobbiamo lavorare in tranquillità perché i nostri rivali hanno avuto tutto l'inverno per mettere a punto il set-up del loro materiale mentre noi a causa dell'infortunio di Ben Townley non abbiamo potuto progredire più di tanto. In questa settimana abbiamo comunque già lavorato in filo diretto con la Pro Circuit trovando soluzioni nuove e diversi miglioramenti, e così faremo durante le prossime due settimane. Essersi di nuovo presentati in pista magari per ritirarsi ancora in entrambe le manche sarebbe peggio, e quindi abbiamo deciso di lavorare a casa piuttosto che in un GP. Anche perché è bastato quello della Germania per sapere in quale direzione Christophe vuole andare, e abbiamo già fatto alcuni cambiamenti sulla moto. Il lavoro non è ancora finito e l'obiettivo è essere pronti per Lommel, sappiamo tutti che è una gara dura ma Christophe sarà di nuovo lì ". Staremo a vedere, augurandoci di non doversi sentire in imbarazzo per il pilota transalpino così come successo a Teutschenthal.

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: alemare71, alexstabilini, Bing [Bot], Brnrd, caraffiluca, Carlo81, cicciopaolo82, countach, erosolmi, gabri308, Google [Bot], Greyfox81, ivanuccio, katana, mariob, mariu, miguel83, napalmz, Robby1966, sarde, tommy64, vinzzz, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm