KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Campionato Italiano Enduro Major - Bardi

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Campionato Italiano Enduro Major - Bardi

Messaggioda jenk » 30 giu 2011, 20:17

A Bardi (PR) la quarta prova 2011
Ad una settimana dalla tappa umbra, gli over33 sono pronti a darsi nuovamente battaglia nei pressi della località parmigiana di Bardi


Immagine

A tornare in scena in questo primo weekend di luglio sarà per la seconda volta consecutiva il Campionato Italiano Major che si concede solo il tempo di recuperare fiato prima di darsi nuovamente battaglia nella penultima tappa della stagione targata zero undici.
Ad ospitare la manifestazione enduristica sarà la cittadina di Bardi, un piccolo centro situato nella Valle di Ceno, in provincia di Parma, e turisticamente nota per il suo possente Castello che la domina dall'alto.
La fortezza di Bardi è un edificio imponente dalla struttura architettonica complessa. Nasce alla fine del IX secolo per proteggere la popolazione dalle invasioni ungare, poi nel tempo si amplia, la funzione militare si rafforza, e nel XVI secolo, quando i Landi vengono privati delle loro residenze in Piacenza, il castello diventa palazzo signorile. Nel 1862 diventa carcere militare, mentre oggigiorno è sede del Municipio e del Museo della Civiltà Valligiana.
Tornando alla gara gli oltre 300 iscritti alla prova emiliana saranno chiamati a sfidare, domenica 3 luglio a partire dalle ore 8.30, un percorso di circa 50 km, da ripetere per tre volte e dove saranno disposte all'interno due prove speciali. Una volta partiti i conduttori si troveranno lungo il percorso la prova fettucciata, lunga circa 4 chilometri e caratterizzata da un pratone e sottobosco, mentre, dopo aver effettuato il consueto C.O., ci sarà la prova in linea ad attendere i piloti presenti. 5000 metri circa tra sottobosco e sentiero saranno affrontati prima di fare rientro al paddock per il termine del giro.
Il tutto sarà coordinato dagli uomini del Moto club Bobbio, assieme alla preziosa collaborazione del gruppo "I Desperados" di Bardi, i quali vi attendono numerosi sabato sera presso la sede dell'Assistenza Pubblica della città per la consueta Tortellata di San Giovanni, festa in onore del Santo dove verranno serviti i Tortelli, specialità della zona.
Passando alle classifiche di campionato nella Elite primato per Attilio Pignotti su Hm Honda, seguito da Roberto Bazzurri (Husqvarna), assente a Bardi, e Alessio Paoli (HM Honda) che sfideranno a Bardi altri tre campioni italiani che rispondono al nome di Oscar Balletti (Beta), Alessandro Botturi (Gas Gas) e la giovane promessa Gianluca Martini (Beta).
Corsa solitaria per il momento nella Expert1 per Massimiliano Siragusa (KTM TNT Corse) con un en plein di tre vittorie su tre prove disputate, inseguito a 60 lunghezze da Paolo Bertorello (KTM). Marco Franceschetti (Suzuki) occupa attualmente la terza posizione. Vogliamo ricordare che nella prova di Terni Siragusa ha rifilato un secondo e mezzo a Bertorello, e non un minuto e trenta come da noi erroneamente segnalato.
Nella Expert2 Fabio Occhiolini (Yamaha Macota TNT Corse) guida la classe precedendo Marco Feltracco (KTM) che lo osserva a soli 5 punti di distacco, mentre il terzo posto è al momento nelle mani di Roberto Cesareni (KL Kawasaki). Nelle prime tre posizione della Expert3 troviamo coloro che hanno occupato rispettivamente ad ogni gara la medesima posizione: primo posto per Pierluigi Surini su HM Honda del Team Full Bike, secondo per Fabrizio Hriaz (Fantic Motor) e terzo per Giampiero Granocchia (KTM).
Primato nella Master1 passato nella mani di Pablo Peli (Yamaha) dopo il ritiro domenica di Mirko De Felice (KL Kawasaki), attualmente terzo a 11 lunghezze di distacco dallo stesso Peli, mentre la seconda piazza è occupata da Giorgio Alberti (HM Honda) con 53 punti. Giuseppe Gallino in sella alla sua KTM è al comando della Master2 seguito da Angelo Maggi (HM Honda MTG Team) e Ivano Giordano (Beta).
Nella Master3 son ben 4 i piloti raggruppati in soli 6 punti: in testa alla classe troviamo Davide Dall'Ava (KTM) a 50 lunghezze, con Riccardo Giannettoni (KTM) a 48 lunghezze, Glauco Ciarpaglini (Beta Rossi Moto) a 45 e Carmelo Mazzoleni (KTM) quarto a 44 punti.
Tripletta di vittorie nella Veteran per Osvaldo Armanni (HM Honda Full Bike Team), mattatore della classe, seguito da Giancarlo Moscone (HM Honda) e Renato Pegurri (KTM), rispettivamente in seconda e terza posizione, mentre nella SuperVeteran Angelo Signorelli (Yamaha MTG Team) guida la categoria dopo aver conquistato tre medaglie d'oro nelle tre prove precedenti. La seconda piazza è occupata al momento da Remo Fattori (KTM BG Norelli), con Gualtiero Brissoni (Husqvarna RSMoto) terzo.
Tra le squadre vetta più alta del campionato per il Moto club Sebino, seguito dal Costa Volpino e dal BG Norelli, mentre il Full Bike R.T. è al comando dei Team Indipendenti precedendo il TNT Corse e l'MTG Team.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato Italiano Enduro Major - Bardi

Messaggioda jenk » 4 lug 2011, 20:05

ARMANNI PRIMO CAMPIONE MAJOR

Immagine

A Bardi, quarta e penultima prova del Campionato Italiano Major di Enduro, è stato assegnato il primo Tricolore. A conquistarlo con un turno di anticipo è stato Osvaldo Armanni (HM-Honda) che nella Veteran ha fatto piazza pulita aggiudicandosi la quarta vittoria consecutiva e di conseguenza anche il titolo di Campione Italiano. Niente da fare per Giancarlo Moscone (HM-Honda) e Claudio Bartolini (KTM), rispettivamente secondo e terzo al traguardo.

In provincia di Parma il miglior tempo assoluto l’ha fatto registrare l’ospite d’onore Oscar Balletti (Beta), al rientro in gara nella categoria Elite dopo l’operazione alla spalla dove ha preceduto un’altra eccellenza come Alessandro Botturi (Gas Gas). Terzo al traguardo Roberto Bazzurri (Husqvarna), ma primo in classifica perché sia Balletti che Botturi non prendono punti in campionato. Pablo Peli (Yamaha) si è aggiudicato la Master1 davanti a Mirko De Felice (KL-Kawasaki) e Giorgio Alberti (HM-Honda). A Giuseppe Gallino (KTM) è andata la vittoria nella Master2 dove ha preceduto Angelo Maggi (HM-Honda) e Luca Politanò (SRB). Davide Dall’Ava (KTM) ha messo la firma sulla Master3 in cui ha avuto la meglio di Niccolò Zanchi (Fantic) e Carmelo Mazzoleni (KTM). Paolo Bertorello (KTM) non ce l’ha fatta a battere il leader della Expert1 Massimiliano Siragusa (KTM), mentre terzo si è piazzato Felice La Marca (HM-Honda). Marco Feltracco (KTM) e Fabio Occhiolini (Yamaha) si sono giocati la Expert2 a suo di vittorie in speciale. Per 6 secondi e mezzo è svettato Feltracco, con Roberto Cesareni (KL-Kawasaki) sull’ultimo gradino del podio. Pierluigi Surini inarrestabile nella Expert3 dove ha ottenuto la quarta vittoria consecutiva ed ora è ad un passo dal titolo tricolore. Ancora secondo Fabrizio Hriaz (Fantic) che ha preceduto Luciano Mastrantonio (Beta). Anche Angelo Signorelli (Yamaha) si impone per la quarta volta nella SuperVeteran, ma Remo Fattori (KTM) tiene ancora aperti i giochi per il titolo. Terzo Cesare Bernardi (HM-Honda). Quest’ultima categoria ha disputato un test in meno per permettere ai soccorsi di intervenire in aiuto di Mauro Uslenghi, caduto nel corso del terzo crono per fortuna senza gravi conseguenze. Fra i Motoclub è svettato il Sebino (Cesareni, Surini, Armanni, Brissoni), fra i Team Indipendenti ancora il Full Bike RT (Sala, Surini, Armanni, Fattori).

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato Italiano Enduro Major - Bardi

Messaggioda jenk » 5 lug 2011, 17:30

Armanni si laurea Campione Italiano Veteran
In provincia di Parma, sotto un caldo sole estivo, si è svolta la quarta e penultima tappa del tricolore Major


Immagine

Un fine settimana ricco di emozioni e spettacolo a Bardi, in provincia di Parma, a partire dal titolo conquistato con una giornata di anticipo da parte di Osvaldo Armanni che fa sua la classe Veteran con un totale di 100 punti, realizzati con la conquista della prima posizione in tutte le prove corse quest'anno.
Se per Armanni è stata una giornata segnata da un meritato bagno di spumante, non è stato così per il resto delle classi, che dovranno attendere il prossimo 25 settembre per il verdetto finale della stagione.
Protagonisti ieri di due brutte cadute sono stati Mauro Uslenghi e Ivano Giordano. Nessuna conseguenza per i due piloti Major, anche se per l'incidente di Uslenghi si è dovuta annullare la prova nella SuperVeteran per permettere ai soccorsi di poter intervenire.
Tornando alla gara ottima l'organizzazione del Moto club Bobbio, con a capofila il nostro Vice Presidente Federale Fabio Larceri, coadiuvata perfettamente dagli amici del gruppo "I Desperados" di Bardi, i quali hanno ideato e creato i circa 50 km di percorso calcato dai 249 piloti al via della prova emiliana dove all'interno erano disposte le due speciali della gara. Un Enduro Test ed un Cross Test sono state le prove in gara, le quali però non sono state cronometrate durante il primo giro, mentre il fettucciato è stato ripetuto una volta in più prima di rientrare al paddock.
A conquistare la giornata e la classe Elite, non valida però la sua posizione ai fini del campionato, è stato uno scatenato Oscar Balletti (Beta) al suo rientro in gara dopo l'intervento alla spalla, mentre, passando alla classifica di gara, troviamo un ottimo Alessandro Botturi (Gas Gas) vincitore della Elite, seguito da Roberto Bazzurri (Husqvarna), mentre nel terzo gradino del podio sale Alessio Paoli su HM Honda. In campionato mantiene salda la sua prima posizione Attilio Pignotti (Hm Honda) che però finisce sesto di giornata.
La Expert1 è ancora sotto il segno di Massimiliano Siragusa (KTM TNT Corse) che precede ancora una volta Paolo Bertorello (KTM), mentre la terza posizione viene conquistata da Felice La Marca su HM Honda del TNT Corse. Zampata vincente nella Expert2 per Marco Feltracco (KTM) che strappa la prima posizione al leader di campionato Fabio Occhiolini (Yamaha Macota), con Roberto Cesareni al terzo posto in sella alla sua KL Kawasaki.
La Expert3 vede trionfare per la quarta volta consecutiva Pierluigi Surini (HM Honda Full Bike Team) con Fabrizio Hriaz (Fantic Motor) ad inseguirlo in seconda posizione. Ottimo terzo posto per Luciano Mastrantonio su Beta. Passando alla Master1 ad avere la meglio è stato anche questo fine settimana Pablo Peli (Yamaha) che rifila alle sue spalle Mirko De Felice (KL Kawasaki), mentre la medaglia di bronzo viene conquistata da Giorgio Alberti (HM Honda).
Continua il trend positivo per Giuseppe Gallino nella Master2 che a Bardi fa suo il primo posto di classe seguito da Angelo Maggi (HM Honda Moto90 Saronno), con Luca Politanò (SBR) che termina terzo.
Davide Dall'Ava conclude la sua gara conquistando la medaglia d'oro nella Master3 rifilando dietro di sé un bravo Niccolò Zanchi (Fantic Motor) e Carmelo Mazzoleni (KTM).
Nella Veteran a conquistare la vetta del podio è stato il neo tricolore della stessa Osvaldo Armanni (HM Honda Full Bike Team) mettendo alle sue spalle Giancarlo Moscone (HM Honda) e Claudio Bartolini (KTM).
Con una speciale in meno disputata a causa della caduta di Uslenghi, la SuperVeteran vede a fine gara il trionfo di Angelo Signorelli (Yamaha MTG Team), che sembra non conoscere rivali per il momento. La seconda e terza posizione vengono occupate rispettivamente da Remo Fattori (KTM BG Norelli) e Cesare Bernardi (HM Honda).
Tra le squadre il Motoclub Sebino festeggia la prima posizione grazie a Cesareni, Surini, Armanni e Brissoni, seguito dal Mc Costa Volpino (Peli, Alberti, Zigliani, Pegurri) al secondo posto e dal Motoclub Trieste (Cabass, Hriaz, Zanardo, Marassi) che fa sua la terza posizione.
A trionfare tra i Team è il Full Bike grazie ai suoi piloti Sala, Surini, Armanni e Fattori. Medaglia d'argento per il TNT Corse (De Felice, Giannettoni, Siragusa, Occhiolini), mentre quella di bronzo è andata all'MTG Team (Maggi, Ciarpaglini, Mauri, Signorelli).

Dopo questo doppio impegno del 26 giugno a Terni e di ieri a Bardi, un meritato periodo di riposto attende i nostri piloti Major, che ritorneranno ad accendere i motori il prossimo 25 settembre sull'Abetone, per l'ultima e decisiva tappa del tricolore 2011, grazie al Motoclub Abetone.

fonte xofroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite