KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato italiano Motorally [+ raid TT] - Demonte

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato italiano Motorally [+ raid TT] - Demonte

Messaggio » 23/06/2011, 21:17

Tutto pronto per il Rally del Piemonte
Doppio appuntamento a Demonte, nel cuneese, valido anche per il Campionato Raid TT


Immagine

Dopo l'intermezzo con il Raid TT al Sardegna Rally Race, riprende il Campionato italiano Motorally con il doppio appuntamento di Demonte, nel cuneese. Per il Motorally si tratta di due giornate distinte, mentre la somma delle due tappe sarà valida anche quale quarta prova del Raid TT, che decreterà i campioni 2011.
Il prossimo appuntamento con il Campionato italiano Motorally sarà molto importante ai fini della classifica. Si tratta, infatti, di una doppia gara, la quarta e la quinta prova del Tricolore, che sarà ospitata a Demonte (Cn) il 25-26 giugno. Tanti punti in palio, dunque, per i piloti in lizza per la vittoria, in una graduatoria che attualmente è comandata da Matteo Graziani (Aprilia) davanti al campione uscente Andrea Mancini (Husqvarna) e a Glauco Ciarpaglini (Beta).
L'appuntamento piemontese segna virtualmente il giro di boa del Campionato e potrà già indirizzare verso quelli che saranno i contendenti al titolo. Ad attendere i piloti nel doppio confronto ci sarà il meglio del fuoristrada della Valle Stura, percorsi scovati dall'infaticabile Bartolo Donetto, il "motore" del Motoclub Carmagnola.
Gli uomini del sodalizio piemontese sono al lavoro da tempo, grazie anche alla preziosa disponibilità dell'Amministrazione Comunale, per programmare la logistica e il "contorno" della manifestazione, da sempre fiore all'occhiello delle manifestazioni da loro organizzate.
Tutto pronto anche sul fronte del percorso di gara, che vedrà un doppio anello a otto in entrambe le giornate con assistenze ferme al Paddock. Le discriminanti della gara saranno due prove speciali in linea giornaliere per un totale di circa 40 chilometri sia la sabato sia la domenica, con l'aggiunta di un fettucciato, dislocato alle porte del paese, da ripetersi più volte. 170 i chilometri complessivi del percorso previsti al sabato, più o meno gli stessi alla domenica.
A confermare l'ottimo momento del Motorally, al via ci saranno oltre duecento piloti, un trend che si mantiene ottimo nonostante il periodo vacanziero.
Ma il Rally del Piemonte sarà anche valido quale quarta giornata del Campionato italiano Raid TT, che ha recentemente vissuto in Sardegna le prime tre tappe. Dalla somma delle due giornate piemontesi scaturirà la prova conclusiva del Raid TT, che a Demonte decreterà i campioni italiani 2011.
Nutrito il programma delle offerte collaterali, a partire dalla possibilità, nei pomeriggi di sabato e domenica, di rilassarsi presso il centro termale, con trattamenti convenzionati e trasporto dal paddock alle terme a cura dell'organizzazione.
Nella giornata di domenica sarà anche possibile, sempre con mezzi messi a disposizione, raggiungere una postazione di passaggio nella speciale dove vedere all'opera i campioni del Motorally!
Da non dimenticare, inoltre, la cena occitana del sabato sera, organizzata sotto la tensostruttura presente al paddock. Ad allietare la serata sarà presente una simpatica band, ma per chi lo desidera dopo cena un autobus porterà ad assistere al concerto dei Nomadi, a soli 5 minuti dal paddock.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato italiano Motorally - Demonte

Messaggio » 27/06/2011, 9:52

Ceci e Zanotti primi, Mancini in testa al campionato
Tra i duecento piloti al via nella prima giornata si impone paolo Ceci davanti a Matteo Graziani e Andrea Mancini, mentre alla domenica il più veloce è Alex Zanotti davanti a Mancini e a Uslenghi


Immagine

Dal Friuli al Piemonte. Nella sua lunga marcia lungo la Penisola, il Campionato Italiano Motorally è passato dall'estremo nord-est fino alla bellissima Valle Stura, a due passi dal confine francese. Demonte e la sua amministrazione comunale hanno ospitato con piacere la variopinta carovana di duecento piloti, che hanno affollato il paesino montano per la quarta e quinta prova del tricolore.
Due giornate di gara distinte, quindi, la somma delle quali era però valida anche quale quarta giornata del Campionato Raid TT, che aveva vissuto i suoi primi tre atti un mese fa in Sardegna. L'organizzazione del Moto Club Carmagnola, guidato dall'attivissimo Bartolo Donetto, ha pensato anche ad allietare i tre giorni di permanenza dei piloti, con una serie di iniziative collaterali culminate con il concerto dei Nomadi, al sabato sera, nel vicino paese di Vinadio.
Percorsi decisamente montani, quelli proposti dal sodalizio piemontese, che grazie alla collaborazione con la Comunità Montana è riuscito a tracciare tanto bel fuoristrada raggiungendo vette alpine a 2500 metri di altitudine. 196 i chilometri da percorre al sabato, nella prima giornata di gara, con due prove speciali in linea e un fettucciato alle porte di Demonte.
Vincitore della prima giornata è risultato Paolo Ceci (Beta-Dirt Racing), grazie ad un terzo e ad un secondo posto nelle due prove speciali in linea, le discriminanti più importanti. Il modenese ha preceduto di soli 13 secondi Matteo Graziani (Aprilia-Il Team), autore di un errore nella prima prova che gli ha tolto le speranze di vittoria. Terzo posto assoluto per Andrea Mancini (Husqvarna-CF Racing), staccato di 22' da Ceci, che non è riuscito a guadagnare terreno sul forlivese che è rimasto leader del Campionato.
Quarto posto assoluto per Mauro Uslenghi, vincitore della prima linea, ma rallentato da un errore di navigazione nella seconda. Alle sue spalle Andrea Cabass, che ha chiuso davanti a Fabio Benetti e Andrea Bartolini, tornato al Campionato Motorally dopo uno stop dovuto ad un infortunio. A completare la top ten Roberto Zanzi, Massimo Chiesa ed Alex Zanotti.
Alla domenica sono invece stati proposti ai piloti 156 chilometri, sempre caratterizzati da terreni montani e ancora una volta con due speciali in linea e il fettucciato del giorno precedente da ripetere due volte.
Grazie al secondo posto nelle due prove in linea, vincitore assoluto della giornata è risultato Alex Zanotti (TM-M&M Racing) che è riuscito a precedere Andrea Mancini (Husqvarna-CF Racing) per 15 secondi. Terza posizione assoluta per Mauro Uslenghi, la "vecchia" volpe che sui terreni piemontesi si è trovato decisamente a proprio agio. Ottima gara alla domenica anche per Niccolò Pietribiasi, quarto davanti a Filippo Ciotti.
Brutta caduta invece per Matteo Graziani nella seconda prova in linea. Il forlivese dell'Aprilia è caduto in discesa tra le pietre, procurandosi diverse contusioni e arrivando attardato al traguardo, solo quindicesimo. Rivoluzione dunque in vetta alla classifica generale di Campionato, con Graziani che perde il primo posto a favore di Mancini. Il perugino comanda con 76 lunghezze contro le 70 di Ceci e le 68 di Graziani. La lotta per il titolo 2011 sarà sicuramente tra questi tre piloti.
L'Italiano Motorally riprenderà dopo la pausa estiva, a Roccaraso, in Abruzzo, con un doppio appuntamento in programma il 10 e 11 settembre.


fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: Campionato italiano Motorally - Demonte

Messaggio » 27/06/2011, 14:11

IO C'ERO!!
sono stato tra le guide del raid e devo dire che il percorso era degno di un mondiale!!
un plauso a donetto ed al suo motoclub, tutto meraviglioso !

una nota:
la domenica il povero graziani ha tirato un botto su una discesa della linea, credo non si sia fatto nulla di grave ma cmq ha perso parecchio tempo!
le linee erano davvero molto navigate, in quella del II giorno (l'ultima) parecchi piloti (compresi i top rider) si sono trovati a pascolare in mezzo al bosco in cerca della rotta giusta...
un complimento anche a quei pochi bi che hanno corso e sono riusciti a terminare la gara, il percorso tutt'altro che facile, credo li abbia messi a dura prova!
...ESTICAZZI!!!

Tomac
Avatar utente
 
Messaggi: 2398
Iscritto il: 10/02/2009, 8:28
Località: Bardolino (VR)

Re: Campionato italiano Motorally - Demonte

Messaggio » 27/06/2011, 16:29

wave75 ha scritto:IO C'ERO!!



Con tutto il PELO che hai perso nonavranno nemmeno avuto bisogno del roadbook... :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
Tira........Molla........Geppo (seinovanta)

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: Campionato italiano Motorally - Demonte

Messaggio » 27/06/2011, 17:24

Tomac ha scritto:
wave75 ha scritto:IO C'ERO!!



Con tutto il PELO che hai perso nonavranno nemmeno avuto bisogno del roadbook... :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:

eccerto, sono in muta, sai com'e'...il cambio di staggggione!!!
prrrrrrrrrr e tu e il tuo ERZBURGER?
...ESTICAZZI!!!

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato italiano Motorally [+ raid TT] - Demonte

Messaggio » 29/06/2011, 12:52

Andrea Mancini è il campione 2011
Il doppio appuntamento con il Campionato Italiano Motorally di Demonte era valido, sommando i tempi delle due giornate, anche come quarta prova del Campionato Raid TT


Immagine

Una formula un po' particolare quella del Campionato Italiano Raid TT 2011. Quattro giornate di gara in totale, tre delle quali corse all'interno del Mondiale in Sardegna. La quarta giornata è stata ricavata sommando i tempi delle due prove del Campionato Italiano Motorally svoltesi a Demonte (CN) lo scorso week end.
Ad Andrea Mancini, vincitore deelle prime tre giornate, bastavano tre soli punti per aggiudicarsi matematicamente il titolo, ma il perugino dell'Husqvarna ha voluto strafare, dominando anche la quarta tappa.
Dalle classifiche estrapolate dai cronometristi dopo Demonte, Mancini è risultato vincitore della prova davanti a Mauro Uslenghi e a Paolo Ceci, mentre Matteo Graziani, è terminato quinto preceduto anche da Alex Zanotti.
Mancini si è aggiudicato così il titolo assoluto per il quarto anno consecutivo, e stavolta lo ha fatto a punteggio pieno, precedendo di ben 31 punti il secondo classificato, Paolo Ceci. Terzo posto finale per Matteo Graziani, che chiude davanti a Niccolò Pietribiasi e a Manuel Lucchese.
I vincitori del titolo di classe sono Fabio Benetti (RT1), Andrea Mancini (RT2), Niccolò Pietribiasi (RT3), Romano Caviglia (RT4), Erika Burioli (Femminile), Roberto Barbieri (RTQ).

CAMPIONATO ITALIANO RAID TT 2011 - CLASSIFICA FINALE
1. Andrea Mancini (Husqvarna) punti 100
2. Paolo Ceci (Beta) p.69
3. Matteo Graziani (Aprilia) p.53
4. Niccolò Pietribiasi (KTM) p.48
5. Manuel Lucchese (Husaberg) p.42


fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: balocco, Bing [Bot], Crohell, danielmotogp, dep90, Google [Bot], mariu, Masoko, Petrobras, vinzzz, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm      

cron