KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato Italiano Motocross - San Severino M.

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato Italiano Motocross - San Severino M.

Messaggio » 22/05/2011, 22:39

Mattatori Beggi (MX1), Gercar (MX2) e Zecchina (125)
Nella terza tappa del Campionato, tanto sole con una leggera brezza che ha rinfrescato i piloti e gare belle sotto l'aspetto agonistico


Immagine

Davvero un'ottima giornata di sport motoristico condito per bene dal sodalizio marchigiano e dai protagonisti in campo. Ovviamente non è mancato il pubblico appassionato. Terzo evento in programma quest'anno che decreta così il giro di boa della stagione. Dopo un sabato di prove, la giornata domenicale ha riservato qualche sorpresa ed i pronostici, rispetto a ieri, si sono inevitabilmente sovvertiti.
Classe regina, la MX1, all'insegna di Cristian Beggi (TM-FG Racing) che ha dominato entrambe le manche. Stesso, doppio, risultato per Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing) giunto per due volte alle spalle del battistrada e due terzi posti per Federico Bracesco (Suzuki-Hobbymotor). Insomma una MX1 a senso unico e senza colpi di scena con un Beggi sempre più proiettato in tema campionato. Quarto di giornata troviamo Marco Maddii (KTM-Maddii Racing) che dopo l'esperienza Mondiale MX3 ha preferito abbandonare la MX2 tricolore e continuare l'apprendistato con la più potente 450.
La MX2 si è vissuta su alcuni colpi di scena che hanno cambiato le carte in tavola. La più eclatante è la perdita della tabella rossa da parte di Michael Mercandino (KTM-Aldini Racing) solo quinto di giornata a causa di qualche errore di troppo. Sale sul primo gradino provvisorio, invece, un brillante Matteo Aperio (Honda-Motobase Racing) soprattutto nella prima frazione vinta agevolmente dopo l'uscita di scena di Zeni. Aperio si è complicato la vita in gara 2 causa un contatto in partenza ma il recupero gli ha permesso di salire sul terzo gradino del podio di giornata. Da segnalare il grande risultato di Pierfilippo Bertuzzo (Yamaha-Team Moto Idea) secondo in entrambe le frazioni e secondo di giornata a pari punti con il vincitore Gecar. Quel che ha fatto più di tutto gioire Bertuzzo è stata la perentoria scalata in classifica: ora è terzo. Come accennato il vincitore di giornata è stato un nome nuovo di questo campionato, Klement Gercar (KTM-SRT Motogamma). Lo sloveno appena approdato al nuovo team ha fatto un ottimo esordio conquistando un terzo ed un primo posto di manche. Dopo questi tre è da segnalare il quarto posto assoluto di un Under 21: Dario Marrazzo (Honda-MB Team).
Ottavo di litro con diversi protagonisti. Se Luca Moroni (KTM-Steels/Dr.Jack) ha dominato gara 1 con impeto, la seconda si è vissuta sull'intenso duello tra Simone Zecchina (Suzuki-Team Castellari) e Alessio Della Mora (TM-Team RSR). Duello sfociato con un contatto diretto tra i due in cui Zecchina ha avuto la meglio. Il vincitore di giornata è così risultato il mantovano che ha però ammesso che Della Mora e Moroni sono stati due degni ed ostici avversari.

CRONACA DELLE GARE
MX1
Gara 1: è Felice Compagnone a girare davanti a tutti alla prima curva seguito da Beggi, Maddii e Bracesco. Ma durante la prima tornata Beggi attacca e sorpassa Compagnone portandosi al comando della corsa. Anche Bracesco attacca Maddii e lo scavalca. Il duo di testa prosegue per qualche giro uno attaccato all'altro poi Beggi prende il largo andando a vincere indisturbato. Dietro non cambia nulla con Compagnone che chiude secondo, Bracesco terzo e Maddii quarto.
Gara 2: stavolta è Beggi ha beffare Compagnone conquistando l'hole shot, ma il laziale sorprende il reggiano dopo due salti e passa al comando. Beggi non ci sta e si riprende il primato della corsa nel corso del secondo giro poi la gara diviene monotona: Beggi è primo e nessuno lo insidia, secondo è Compagnone, terzo Bracesco.

MX2
Gara 1: Matteo Aperio si ripete con le sue partenze capolavoro. E' davanti a tutti seguito da Bertuzzo e Zeni, mentre Mercandino, Tonkov e Gercar si mettono subito nei guai per diversi motivi, al primo giro transitano rispettivamente 30°, 23° e 9°. Zeni si dimostra alquanto veloce tanto da sorpassare subito Bertuzzo per poi andare all'attacco di Aperio. Attacco che va a buon fine nel corso del quinto giro e qui la sfortuna gira le spalle a Zeni che sente improvvisamente spegnersi la moto (guasto elettrico). Aperio ha così via libera e va a vincere indisturbato seguito da Bertuzzo che ha disputato un'ottima manche. Terzo giunge Gercar, Tonkov è quarto, mentre Mercandino chiude 9°.
Gara 2: ancora un ottimo spunto per Aperio che però viene toccato alla prima curva e cade innescando un parapiglia generale, lo stesso fa anche Tonkov (è lui a toccare Aperio) che con la sua caduta stende parecchi avversari. Ad approfittarne è Mercandino che si attesta davanti al gruppo seguito da Bertuzzo e Recchia. Sembra una marcia trionfale per Mercandino che però denota un calo di ritmo. Ad avere la meglio è Gercar che dopo aver sorpassato Bertuzzo, al giro 8, passa al comando della corsa e va a vincere indisturbato. Secondo è Bertuzzo seguito da Irt. Mercandino chiude 5° dopo aver subito il sorpasso anche da parte di Zeni.

125 2T
Gara 1: partenza a razzo di Zecchina con alle calcagna Moroni. Il giovane marchigiano rompe subito gli indugi e sorpassa Zecchina (grazie anche ad un errore del mantovano che incappa in una scivolata) prendendo il giusto margine di vantaggio che gli permette di vincere indisturbato. Ottimo avvio con la terza posizione per Croci che mantiene per più di metà gara quando deve soccombere ad un Della Mora in recupero. Per il pilota locale in sella alla TM è stata tutta una gara in rimonta visto che è rimasto intruppato in un nugolo di avversari subito alla seconda curva e che nel tentativo di ripartire viene centrato da un altro pilota. Una gara, dunque, tutta in rimonta per il giovane Della Mora che ha dimostrato un'ottima condizione, oltre al fatto di essere favorito da un tracciato che predilige.
Gara 2: Moroni è il più lesto ad arrivare in cima alla salita davanti a tutti, seguono Zecchina e Croci. Il marchigiano riesce a contenere uno scatenato Zecchina per tre tornate poi deve abdicare. Zecchina si sente sicuro là davanti ma deve fare i conti con la fame di vittoria del giovane Della Mora che dalla terza posizione conquistata nel corso del primo giro risale sino ad attaccare il battistrada. Zecchina si sente il fiato sul collo e Della Mora passa al comando durante la nona tornata. Due giri davanti per Della Mora che però subisce l'attacco irruento di Zecchina, un contatto tra i due e ad avere la meglio è il mantovano che riprende il comando. A nulla serve il tentativo di Della Mora di riprendere la testa della corsa. Vince Zecchina, secondo Della Mora, terzo Moroni.

MX1 – Gruppo B: una vittoria a testa per Paire e Togninalli.
MX2 – Gruppo B: due vincitori anche qui con Ciola che si aggiudica la prima gara e Staschitz la seconda.
125 – Gruppo B: gara 1 ad appannaggio di Deghi, in gara 2 vince Gennari.

Classifiche provvisorie di campionato dopo la 3^ prova
MX1-Under 21: 1.Amodeo pt.480; 2.Lazzaroni 453: 3.Panzani 376.
MX1-Over 21: 1.Pagliacci pt.540; 2.Derosa 421; 3.Debbi 389.
MX1-Elite: 1.Beggi pt.1360; 2.Compagnone 1150; 3.Bracesco 1080.
MX2-Under 21: 1.Marrazzo pt.586; 2.De Bortoli D. 526; 3.Muratori 434.
MX2-Over 21: 1.Bonacina pt.369; 2.Sommaruga 341; 3.Cogo 315.
MX2-Elite: 1.Aperio pt.1080; 2.Mercandino 1025; 3.Bertuzzo 906.
125 2T: 1.Zecchina pt.1460; 2.Moroni 1100; 3.Della Mora 982.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Albert71, andrea110574, ang3lo, Arvy77, Bat62, Bing [Bot], cowolfe, gianni_piu, Google [Bot], ivanuccio, ktmarcoduke, mes_78, mik690smc, misterkap, mrste, pol-triple, rofix, Spider, tigrotto, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm