KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda jenk » 11 mag 2011, 10:08

Sabato e domenica il GP d'Italia a Francavilla di Sicilia (Ct)
Il percorso si snoderà su di un tracciato di 40 km lungo le pendici dell'Etna


Immagine

Quando si riaccenderanno i motori del Campionato mondiale Enduro sul percorso che gli uomini del Motoclub Aiello Arcireale, guidati da Salvatore Leonardi, hanno preparato lungo le pendici dell'Etna in Sicilia, sarà trascorso oltre un mese dall'ultima gara disputata in Portogallo a Vale de Cambra.
In queste settimane di pausa, le novità non sono però mancate. Prima fra tutte quella riguardante David Knight, che proprio sabato scorso è stato operato all'anca sinistra lussata nel GP di Spagna. Tutto bene per quanto concerne l'intervento chirurgico effettuato in una clinica specializzata del Regno Unito, ma per rivedere Knight in sella alla KTM 500 4T Factory, si dovrà attendere settembre, poiché i tempi di recupero previsti parlano di almeno quattro mesi di stop. Knight, inoltre, a fine maggio dovrà ritornare sotto i ferri dei due specialisti inglesi dell'anca, per una nuova operazione, questa volta all'anca destra. Un intervento necessario per stabilizzare le due articolazioni.
Ma la notizia più importante e sicuramente la più bella che tutti gli appassionati aspettavano, riguarda Luca Cherubini. Il team manager della TM, è finalmente ritornato, proprio lunedì sera, nella sua casa di Recanati dopo un lungo viaggio in treno accompagnato dalla moglie Maria Elena e da altri suoi famigliari. Impossibilitato a viaggiare in aereo per evitare problemi polmonari, Cherubini ha trascorso un mese nell'ospedale portoghese di Feixia per le conseguenze del terribile incidente stradale durante la prima giornata di gara del GP del Portogallo, nella quale aveva riportato la frattura di quattro vertebre (la prima e sesta cervicale, la settima dorsale e la seconda lombare, fortunatamente senza alcuna lesione midollare, ndr) e la perforazione di un polmone dovuta alla frattura di alcune costole. Se tutto procederà bene potremo rivedere Cherubini nel paddock dell'Enduro alla prossima gara degli Assoluti d'Italia di fine maggio a Fener (Bl). Appena arrivato in Italia, Cherubini ci ha chiamato per ringraziare in questo comunicato di presentazione del GP d'Italia alcune persone. "Voglio esprimere tutta la mia gratitudine a Maria Elena, alla mia famiglia e quella di mia moglie, che dopo il mio incidente mi hanno subito raggiunto in Portogallo. Ringrazio, inoltre, Victor do Carmo e sua moglie Lidia che si sono messi volontariamente a nostra piena disposizione per tutto il periodo di permanenza in Portogallo, il personale dell'ospedale San Sebastiao di Feixa, l'entourage del team TM, gli appassionati che hanno seguito a distanza" - ci ha raccontato Cherubini al telefono con un filo di voce poiché è rimasto intubato in terapia intensiva per quasi tre settimane.
Proiettandoci alla gara, il percorso del GP d'Italia a Francavilla di Sicilia (Ct) si snoderà su di un tracciato di 40 km da ripetersi quattro volte con tre differenti prove speciali: una Cross, una linea e una estrema. A queste tre speciali va aggiunto il prologo del super test di venerdì.
Passando ad analizzare cosa potrebbe succedere nelle varie classi, l'attenzione degli appassionati è soprattutto rivolta alla E2. In questa classe guida la classifica iridata l'italo-francese Antoine Meo (Husqvarna 310 4T), ma alle sue spalle sono in molti a sperare di rosicchiare punti importanti al pilota dell'Husqvarna, campione del mondo 2010 della E1. Primo fra tutti il connazionale Johnny Aubert (KTM 350 4T), che dopo la doppia battuta d'arresto per problemi elettrici nel GP di Spagna, si è prontamente riscattato in Portogallo ottenendo due nette vittorie che l'hanno visto portarsi subito in settima posizione in classifica. Se Meo e Aubert saranno certamente protagonisti di un grande duello, sono comunque in diversi a puntare al podio in questa classe. Primi fra tutti il francese ex iridiato Cross MX3, Pierre Renet (Husaberg 450 4T) e lo spagnolo Ivan Cervantes (Gas Gas 250 2T). Occhi puntati anche sul nostro Simone Albergoni (Husqvarna 310 4T), che in queste settimane ha lavorato molto sul feeling di guida con la sua nuova moto e parte molto motivato per fare bene. Degli altri "azzurri" di questa classe da seguire Oscar Balletti (Beta 450 4T) e Massimo Mangini (Beta-Boano 450 4T). Passando alla E1 le speranze della "pattuglia" tricolore sono tutte per Thomas Oldrati (KTM 250 4T), alla ricerca del primo podio stagionale dopo aver sfiorato una clamorosa vittoria domenica nel GP di Spagna. Grandi avversari di Oldrati saranno però ben tre finlandesi e un francese. Si parte dal sette volte iridato Juha Salminen (Husqvarna 250 4T), Eero Remes (KTM 250 4T) e Matti Seistola (Husqvarna 250 4T), fino al transalpino Rodrig Thain (HM-Honda 250 4T), quest'ultimo in terza posizione nella classifica di Campionato alle spalle di Salminen e Remes. La E3, invece, riparte dalla sfida tra Mika Ahola (HM-Honda 500 4T), unico dei primi dieci piloti di questa classe in sella a una moto 4T, contro un vero e proprio esercito di moto 300 2T. Dal secondo Christophe Nambotin (Gas Gas 300 2T), al terzo Joakim Ljunggren (Husaberg 300 2T), al quarto Oriol Mena (Husaberg 300 2T), fino al nostro Alessandro Botturi (Gas Gas 300 2T), sono tutti, infatti, alla guida di moto 2T. Attesi a una buona prova sul terreno siciliano anche Maurizio Facchin (HM-Honda 500 4T), Maurizio Micheluz (Fantic 300 2T) e Fabio Mossini (Beta 500 4T). Nella EJ dominata finora dal finlandese Antti Hellsten (KTM 250 4T) con il francese Jeremy Joly (HM-Honda 250 4T) secondo, è Jonathan Manzi (KTM 125 2T) ad alimentare i sogni tricolori. Il giovane pilota bergamasco in Maglia azzurra è, infatti, anche al comando della Coppa Under 21 riservata alle 125 2T, mentre Giacomo Redondi (Husqvarna 125 2T) è in terza posizione. Sempre nella EJ, Edoardo D'Ambrosio (HM-Honda 450 4T), altro portacolori della Maglia Azzurra, punta a migliorare la sua attuale nona posizione in classifica.

Franco Gualdi, coordinatore dell'Enduro azzurro - "L'Enduro italiano arriva in Sicilia per questo GP d'Italia con la nuova Maglia azzurra che i nostri piloti indosseranno alla prossima Sei Giorni in Finlandia. Il nostro Enduro a livello mondiale sta vivendo un momento un po' di transizione. Noi, come FMI, quest'anno abbiamo fatto un grosso sforzo ritornando col progetto Maglia azzurra a supportare quattro giovani: Jonathan Manzi, Giacomo Redondi, Edoardo D'Ambrosio e l'ex crossista MX2 Rudy Moroni. Al momento Manzi è il migliore di questo quartetto e sta dimostrando di poter puntare in alto. Certo il Mondiale Enduro è cambiato negli ultimi anni e i piloti si devono adattare a questi cambiamenti se vogliono essere tra i protagonisti delle proprie classi. Abbiamo dei buoni elementi, veloci, motivati e con voglia di primeggiare. Sono, quindi, convinto che raccoglieremo nel corso della stagione delle buone soddisfazioni. Occorre però lavorare duramente".


fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda ORANGE73 » 11 mag 2011, 17:29

siamo pronti in trepidante attesaaaaaaa...
ADV 950 S MY 2OO5 IL BISONTE
525 EXC MY 2006 LA GAZZELLA
XR 400 R 1996 IL MULO
ORANGE73
 
Messaggi: 397
Iscritto il: 21 feb 2009, 21:58
Località: catania

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda jenk » 12 mag 2011, 8:00

Enduro. Gio Sala presenta il GP d'Italia I piloti del Campionato Mondiale Enduro 2011 MAXXIS FIM dovranno percorrere quattro volte un 8 della lunghezza di 40 km. Gio Sala ci spiega tutti i segreti del tracciato

Immagine

Giovanni Sala, cinque volte Campione del Mondo FIM e Race Inspector, di ritorno da un'ispezione a Francavilla di Sicilia, ci presenta le diverse prove speciali.

"Il Test Xtreme è sul bordo di un fiume in secca: il Fiume Zavianni. E' molto roccioso e selvaggio, con ponti per permettere al conducente di passare in sicurezza i punti dove scorre l'acqua. Questa parte è molto tecnica e metterà a dura prova i piloti. Il Super test KTM del Venerdì alle 18.30, sarà esattamente nello stesso posto. Il Moto Club di Aiello Acireale ha deciso di accorciare la Xtreme, e ha rimosso parti troppo difficili per rendere il percorso più rapido e meno faticoso".


Anche la prova di Enduro sarà sul Fiume Ravalli?
"Sì, il 75% del percorso sarà su ciottoli e pietre. Non dovrebbe essere molto difficile ma sarà lungo e molto estenuante per i piloti".


L'unica prova che non sarà sul greto del fiume sarà quindi la prova di Cross. Dove si svolgerà? E sarà tecnica quanto le altre prove?

"La prova di Cross si correrà a soli 6 chilometri dal paddock in Contrada Ponte San Paolo. Questa prova speciale è un mix di Motocross e colline siciliane. Come le altre prove combina una parte molto tecnica di puro Motocross con una parte più scorrevole".


Prove speciali così ravvicinate sono una difficoltà in più...
"Il percorso farà correre le star dell'Enduro alle pendici dell'Etna, ma anche nel paese di Villa Camastra, il posto dove hanno girato 'Il Padrino'. Potrebbero esserci delle difficoltà se i tempi dovessero essere stretti e se il meteo ci giocasse qualche scherzo".

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda Vinz » 16 mag 2011, 15:22

Ktm 990 SD '05
Adesso il motore c'è
Avatar utente
Vinz
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: 10 feb 2009, 10:41
Località: Catania

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda jenk » 16 mag 2011, 16:11

Salminen, Aubert e Nambotin nella prima giornata
Jonathan Manzi regala l'unico lampo azzurro della giornata


Immagine

Il giovane pilota della "Maglia Azzurra" Jonathan Manzi (KTM-Farioli), si è imposto ieri nella classifica della Coppa del Mondo "Under 21" riservata alle 125 2T facendo sua anche la terza posizione della classe EJ al termine della prima giornata del GP d'Italia Enduro disputata a Francavilla di Sicilia (ME) e valida come terza prova del Campionato del Mondo.
Manzi ha ottenuto una vittoria netta conquistando tutte le tredici speciali disputate della 125 2T, mentre nella classe EJ è sempre terminato nei primi cinque della classifica imponendosi in una speciale e facendo registrare tre volte il secondo miglior tempo.
Gli altri tre giovani italiani in "Maglia Azzurra" impegnati nella EJ, Giacomo Redondi (Husqvarna TE 310) è terminato decimo, Edoardo D'Ambrosio (HM-Honda 450 4T) undicesimo e Rudy Moroni (KTM-Farioli 250 2T) quattordicesimo, mentre il giovane portacolori del Team Italia Tommaso Mozzoni (KTM 125 2T) ha terminato la sua gara con un'ottima terza posizione nella classifica riservata alla Coppa 125 2t Under21.
Restando alla EJ bene anche Dany Philippaerts (Beta-Boano 450 4T) protagonista di una gara tutta in salita che lo ha visto partire dalla quarantesima posizione e tagliare il traguardo diciottesimo.
Nella E1 doppietta Husqvarna; si è imposto il sette volte iridato Juha Salminen (Husqvarna TE 250 4T) davanti al connazionale e suo compagno di squadra, Matti Seistola (Husqvarna TE 250 4T). Terza posizione per un altro finlandese, Eero Remes (KTM 250 4T).
Settimo invece per il nostro Thomas Oldrati (KTM 250 4T); è stato purtroppo rallentato da due scivolate in speciale e nella foga di recuperare ha commesso altri piccoli errori.
Sfortunato Cédric Melotte (Gas Gas 250 4T) costretto al ritiro a due speciali dalla fine mentre era in quarta posizione.
Nella E2 duello senza esclusione di colpi tra i francesi Johnny Aubert (KTM 350 4T) e Antoine Meo (Husqvarna TE 310 4T). Alla fine è riuscito a prevalere Aubert di una decina di secondi. Terza posizione per lo spagnolo Ivan Cervantes (Gas Gas 250 2T), mentre il nostro Simone Albergoni (Husqvarna TE 310 4T) ha chiuso sesto rallentato da due scivolate in speciale.
Dodicesimo Oscar Balletti (Beta 450 4T) e tredicesimo Massimo Mangini (Beta-Boano 450 4T).
Nella E3, priva di David Knight che potrà rientrare alle gare solo a settembre per l'operazione all'anca sinistra infortunata, si è imposto alla grande il francese Christophe Nambotin (Gas Gas 300 2T). Staccato di dodici secondi il quattro volte iridato Mika Ahola (HM-Honda 500 4T) e terza per lo svedese Joakim Ljunggren (Husaberg 300 2T).
Buona prova di Alex Salvini (Husqvarna TE 499) settimo malgrado tre cadute di cui una nella prima prova estrema in cui ha perso oltre trenta secondi prima di poter ripartire. Ottima decima posizione per Maurizio Micheluz (Fantic 300 2T) che dopo la recente vittoria nella prova di Campionato Europeo in Polonia ha ribadito di poter puntare alle primissime posizioni anche del mondiale.
Questi gli altri italiani della E3: undicesimo Fabio Mossini (Beta 500 4T), dodicesimo Alessandro Botturi (Gas Gas 300 2T), tredicesimo Maurizio Facchin (HM-Honda 500 4T), quattordicesimo Andrea Belotti (Husaberg 300 2T), diciassettesimo Matteo Zecchin (Fantic 300 2T).

Oggi si replica anche se la gara si disputerà su tre giri e non più su quattro in quanto risulterebbe ancora più selettiva della giornata di ieri.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda jenk » 16 mag 2011, 16:13

Seistola, Meo e Ahola vincono la domenica
Azzurri più tonici con Oldrati e Salvini al quarto posto. A Jonathan Manzi la Youth Cup 125cc


Immagine

Seconda giornata del GP d'Italia Enduro a Francavilla di Sicilia (ME) all'insegna delle rivincite e di una conferma. Partiamo subito dalla conferma: quella del giovane in "Maglia Azzurra" Jonathan Manzi (KTM-Farioli) che ha bissato la vittoria di sabato nella Coppa del Mondo "Under 21" riservata ai piloti in sella alle 125 2T. Manzi, inoltre, ha fatto sua la quarta posizione della EJ.
In questa classe hanno brillato anche Giacomo Redondi (Husqvarna TE 310 4T), quinto all'arrivo, mentre Edoardo D'Ambrosio (HM-Honda-Zanardo 450 4T) è terminato dodicesimo e Rudy Moroni (KTM-Farioli 250 2T) ventiduesimo per alcune cadute in speciale. Ventiquattresimo, Niccolò Mori (TM 450 4T) e ventiseiesimo il siciliano Davide Cutuli (TM).
Rivincite invece nella E1, E2, E3. Nella E1, l'ex crossista della MX2 Matti Seistola (Husqvarna 250 4T), ha regalato alla Casa varesina la doppietta di questa classe dopo la prima posizione ottenuta sabato da Salminen. Seistola ha così centrato la sua prima vittoria nell'enduro da quando nel 2009 ha lasciato il cross.
Seconda posizione d'un soffio per un altro finlandese, Eero Remes (KTM 250 4T), mentre Salminen è finito terzo. Buona quarta posizione per il nostro Thomas Oldrati (KTM 250 4T), che sabato aveva sofferto di un calo fisico dovuto al caldo.
Nella E2, rivincita di Antoine Meo e della Husqvarna che hanno inflitto oltre mezzo minuto allo spagnolo Ivan Cervantes (Gas Gas 250 2T). Terza posizione per Cristobal Guerrero (KTM 350 4T), mentre Johnny Aubert (KTM 350 4T) ha chiuso in quarta posizione rallentato da una caduta e dalla fatica dopo la straordinaria vittoria di sabato.
Rivincita di Mika Ahola (HM-Honda-Zanardo 500 4T) nella E3. Il quattro volte campione del mondo non ha dato scampo a nessuno dei suoi avversari infliggendo oltre un minuto di distacco a Christpohe Nambotin (Gas Gas 300 2T), quest'ultimo vincitore sabato. Bella quinta posizione per Alex Salvini (Husqvarna TE 511) e sesta per Fabio Mossini (Beta 500 4T). Ancora punti importanti conquistati da Maurizio Micheluz (Fantic 300 2T) undicesimo all'arrivo, mentre Andrea Belotti (Husaberg 300 2T) ha concluso la sua gara in quattordicesima posizione.
Ritirato per una brutta caduta Alessandro Botturi (Gas Gas 300 2T), mentre Oscar Balletti (Beta 450 4T) ha accusato problemi fisici dovuti al caldo.

Classe E1 - domenica
1 SEISTOLA Matti FIN HVA
2 REMES Eero FIN KTM
3 SALMINEN Juha FIN HVA
4 OLDRATI Tomas ITA KTM
5 SANTOLINO Lorenzo ESP KTM

Classe E2 - domenica
1 MEO Antoine FRA HVA
2 CERVANTES Ivan ESP GAS-GAS
3 GUERRERO Cristobal ESP KTM
4 AUBERT Johnny FRA KTM
5 RENET Pierre Alexandre FRA HUSABERG
6 ALBERGONI Simone ITA HVA

Classe E3 - domenica
1 AHOLA Mika FIN HM-HONDA
2 NAMBOTIN Christophe FRA GAS-GAS
3 LJUNGGREN Joakim SWE HUSABERG
4 TARKKALA Marko FIN HUSABERG
5 SALVINI Alex ITA HVA
6 MOSSINI Fabio ITA BETA

Classe EJ - domenica
1 FORTUNATO Benoit FRA YAMAHA
2 JOLY Jérémy FRA HM-HONDA
3 HELLSTEN Antti FIN KTM
4 MANZI Jonathan ITA KTM
5 REDONDI Giacomo ITA HVA


CLASSIFICHE MONDIALE DOPO TRE GRAN PREMI
Classe E1: 1. Salminen punti 142; 2. Remes p.124; 3. Seistola p.109; 4. Oldrati p.97; 5. Thain p.89.
Classe E2: 1. Meo punti p.137; 2. Cervantes p.118; 3. Renet p.114; 4. Albergoni, Guerrero p.94; 5. Aubert p.93.
Classe E3: 1. Ahola punti p.144; 2. Nambotin p.131; 3. Ljunggren p.105; 4. Tarkkala p.96; 5. Mena p.91.
Classe EJ: 1. Hellsten punti 145; 2. Joly p.120; 3. Manzi p.106; 4. Roman, Fortunato p.92; 5. Guerrero V. p.91.
Classe 125 2T: 1. Manzi punti 147; 2. Oliveira p.133; 3. Redondi p.92; 4. Scott p.62; 5. Burrel p.49.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda Goblin DM » 17 mag 2011, 8:48

Grazie Jenk per il resoconto e complimenti a Vinz per la gallery fotografica! :D
Sono una persona unica, come tutte le altre.
Avatar utente
Goblin DM
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 2 dic 2009, 9:46
Località: Gattico/Invorio (NO)

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda ORANGE73 » 18 mag 2011, 18:14

ragazzi nn potete capire ke Spettacoloooooooo!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
ADV 950 S MY 2OO5 IL BISONTE
525 EXC MY 2006 LA GAZZELLA
XR 400 R 1996 IL MULO
ORANGE73
 
Messaggi: 397
Iscritto il: 21 feb 2009, 21:58
Località: catania

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda jenk » 18 mag 2011, 18:38

ORANGE73 ha scritto:ragazzi nn potete capire ke Spettacoloooooooo!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

Posso capire .... per conferma chiedi a skeb ....
dopo il mondiale di Lovere (lo scorso anno) .... è diventato endurista :D
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato mondiale Enduro 2011 - GP Italia Francavilla

Messaggioda Vinz » 18 mag 2011, 18:39

Goblin DM ha scritto:Grazie Jenk per il resoconto e complimenti a Vinz per la gallery fotografica! :D

grazie, tutto spettacolare una sola cosa negativa










































voglio un mono!!!!! :twisted: :twisted: :twisted:
Ktm 990 SD '05
Adesso il motore c'è
Avatar utente
Vinz
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: 10 feb 2009, 10:41
Località: Catania

Prossimo

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite