KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato italiano Motocross - Malpensa

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato italiano Motocross - Malpensa

Messaggio » 13/04/2011, 14:32

Round 2 al Ciglione della Malpensa
Sabato e domenica si ritorna sul circuito lombardo, dopo due anni d'assenza


Immagine

Si ritorna sul circuito lombardo, dopo essere transitati qui nel 2009, per il secondo appuntamento con il Campionato italiano Motocross. Ancora una lunga lista di iscritti per un tricolore interessante e ricco di sorprese.
Il circuito ubicato nei pressi del famoso scalo aereoportuale, ritorna a ospitare un evento di tricolore dopo averlo ricevuto nel corso del 2009. Il Motoclub MV Gallarate, dunque, ritorna alla ribalta sugli echi del successo della scorsa prova di Mantova, appena due settimane fa, attendendo anche qui "un'orda di scatenati del tassello" (nel senso buono del paragone verso i nostri beneamati piloti). Molti concorrenti, infatti, sono previsti per questa seconda tappa del Campionato italiano Motocross. Un altro week-end davvero intenso si preannuncia per il prossimo fine settimana. Il sodalizio si sta già organizzando per accogliere tutta la carovana tricolore e il direttore di pista Pietro Miccheli sta già apportando le giuste modifiche al tracciato, che sabato 16 darà il via all'intenso programma del fine settimana.
Rispetto alla tappa mantovana, dunque, qualche concorrente in meno, ma di sicuro non mancherà la qualità espressa dai protagonisti del primo evento. Come sempre tre le cilindrate i cui portacolori si lanceranno la sfida per raggiungere l'ambito premio finale di campione 2011.
Ovviamente, occhi puntati sui concorrenti della classe 125 a due tempi, che già a Mantova aveva raggiunto un considerevole numero di iscritti e che è la novità di quest'anno, perché i ragazzi di questa cilindrata assistono, da bordo pista, alle vicende dei loro futuri avversari. Qui il leader è Simone Zecchina (Suzuki-Team Castellari), che arriverà al Ciglione della Malpensa galvanizzato dalla vittoria continentale di domenica scorsa in Bulgaria, ma con gli avversari pronti a impensierirlo. Tra questi il marchigiano Luca Moroni (KTM-Steels/Dr.Jack), ma anche il lombardo Davide Bonini (Husqvarna-Jollicross), che godrà del tifo locale.
La MX1 si attesta come la cilindrata più monotona, nel senso buono del termine, perché vissuta tutta sul duello dell'anno scorso tra Cristian Beggi (TM-FG Racing) e Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing). Il reggiano ha avuto la meglio al primo appuntamento, ma siamo certi che Compagnone non starà a guardare e ci si augura anche in qualche altro protagonista.
Nella MX2 si parla di un nome nuovo, che poi così sconosciuto non lo è per via del finale di stagione scorsa dove aveva fatto parlare molto di se, sul campo. Ci riferiamo a Michael Mercandino (KTM-Aldini Racing), che con la nuova moto e il nuovo team sembra davvero in palla, oltre al fatto che qualche volta si allena con l'ex campione del mondo David Philippaerts carpendone, ovviamente, qualche buon suggerimento. Il piemontese dovrà stare attento a Aleksandr Tonkov (Yamaha-Team Moto Idea), vincitore di misura di Gara2 a Mantova, ma che non sarà in lizza per il titolo tricolore in quanto pilota con passaporto straniero, oltre ad altri protagonisti come Roberto Lombrici (Suzuki-2SP), ritornato in MX2, e al solito Matteo Aperio (Honda-Motobase) sempre molto veloce sul tracciato lombardo.
Appuntamento, dunque, fra pochi giorni per la seconda tappa del Campionato italiano Motocross.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato italiano Motocross - Malpensa

Messaggio » 18/04/2011, 9:27

Sul Ciglione della Malpensa vittorie di Bracesco (MX1), Tonkov (MX2) e Zecchina (125)
Cristian Beggi, vincitore in pista, retrocesso per non aver superato la prova fonometrica a fine gara


Immagine

Ancora una giornata di sole quella che ha accompagnato la seconda tappa del Campionato Italiano Motocross. Come sempre le gare sono state concitate e a volte monotematiche, ovvero con gli stessi protagonisti in entrambe le manche. Ciò non toglie che questa edizione 2011 ha riservato per ora, ma ci si auspica anche per le prove future, un gradimento di tutto rispetto sia da parte dei concorrenti che del pubblico presente. Ovviamente, dopo la prova di Mantova, tante incognite per i probabili vincitori di oggi anche perché qualche colpo di scena lo si è visto anche qui.
Nella classe 125 arrivano ancora notizie positive dal giovane Simone Zecchina (Suzuki-Team Castellari) autore di due nette vittorie. Il pilota mantovano, dopo un avvio davanti al gruppo, ha sfoderato tutta la sua velocità andando a vincere, in solitario, le due gare. Al secondo posto di giornata ha chiuso un grande Alessio Della Mora (TM-Team RSR), che nelle rispettive manche ha finito in terza e seconda posizione. Terzo assoluto il locale Davide Bonini (Husqvarna-Jollicross) che ha incamerato lo stesso punteggio di Della Mora.
MX1 con vari colpi di scena. Prepotente avvio, in entrambe le gare di Federico Bracesco (Suzuki-Hobbymotor), mentre le due vittorie di misura sono state ad appannaggio di Cristian Beggi (TM-FG Racing) che avrebbe voluto fare bottino pieno anche stavolta. La sua TM però, al termine di gara 2, al rilievo fonometrico obbligatorio si è rivelata fuori regola per cui Beggi è stato retrocesso di 5 posizioni ed il responso giornaliero gli ha inevitabilmente consegnato il terzo gradino del podio. Primo posto, dunque, per Bracesco mentre al secondo posto è giunto l'inossidabile Stefano Dami (Honda-MB Racing). Compagnone è giunto quarto ma va nominato per la sua tenacia. Il laziale, infatti, si è presentato al Ciglione della Malpensa molto debilitato a causa di un'infezione intestinale che lo ha colpito in settimana e sinceramente ha fatto molto, visto le sue condizioni. Da segnalare un concitato via di gara 2 con alcuni cancelletti che non si abbassano e la partenza viene ripetuta per ben 3 volte.
MX2 a senso unico con il russo Aleksandr Tonkov (Yamaha-Team Moto Idea) prim'attore in entrambe le manche. Tonkov non è mai partito per primo e per ben due volte è rimasto a guardare il battistrada restando per molto tempo in seconda posizione ma attaccando, con esito positivo, allo scadere del tempo regolamentare con ancora i due canonici giri conclusivi da percorrere. Nella prima gara ha avuto la meglio su Matteo Aperio (Honda-Motobase) partito davanti a tutti, mentre nella seconda Tonkov è rimasto alle spalle di un positivo Roberto Lombrici (Suzuki-2SP), anch'egli autore di un ottima partenza. Dietro a Tonkov sul podio sono saliti Lombrici, secondo, e Aperio terzo.

CRONACA DELLE GARE
MX1
Gara 1: all'abbassarsi del cancello è Felice Compagnone ha comandare sul primo salitone, seguito a stretto contatto da Doria e Bracesco. Il vicentino, nel corso del primo giro, sorpassa subito il siciliano e dopo poco anche Compagnone transitando leader al primo rilievo cronometrico. Nove giri al comando per Bracesco quando arriva Beggi che fa suo il primato e vince indisturbato. Secondo Bracesco, terzo Dami che ha avuto la meglio su Compagnone che chiude quarto.
Gara 2: è davvero la più concitata perché le partenze sono addirittura tre per un problema all'abbassarsi del cancelletto che in alcuni punti non vuole proprio saperne di scendere. Al terzo via il più lesto è Dami seguito da Bracesco e Beggi. Bracesco, come nella prima gara, prende subito le redini della gara e guida il gruppo per otto giri ma deve nuovamente cedere il passo a Beggi che va a vincere. Dietro al reggiano gli stessi di gara 1: Bracesco, Dami e Compagnone. Beggi viene poi retrocesso di 5 posizioni.

MX2
Gara 1: Matteo Aperio è il più veloce sul gruppo ed è seguito da Lombrici, Mercandino e Tonkov. Aperio comanda la corsa per ben 13 giri ma poi sopraggiunge Tonkov, che nel frattempo ha avuto la meglio sugli altri, sorpassa il milanese e si invola verso la vittoria. Dietro ai due giungono Lombrici, terzo, e Mercandino quarto.
Gara 2: spunto iniziale per Lombrici seguito da Mercandino e Tonkov. Il russo si sbarazza subito di Mercandino ed insegue Lombrici per ben 14 giri prima di affondare il colpo, superandolo, andando così a vincere nuovamente. Terzo giunge un redivivo Bertuzzo, mentre quarto è Aperio.

125 2T
Gara 1: hole shot di Zecchina seguito da Cavallo e Moroni. Il giovane campione mantovano imprime alla corsa un ritmo insostenibile per gli avversari. Dietro al battistrada vi accende un disputa con Bonini che si incolla al duo Moroni-Cavallo, scavalcandoli poi entrambi, posizionandosi così stabilmente al secondo posto. Terzo giunge Della Mora dopo una rimonta alquanto imperiosa a causa di una non brillante partenza.
Gara 2: hole shot di Zecchina seguito da Marchelli e Bonini. Marchelli resiste poche curve poi viene superato da Bonini che resta in seconda piazza per 12 giri prima di subire l'attacco e relativo sorpasso di Della Mora che finisce stavolta in seconda posizione.

MX1 – Gruppo B: due vittorie per Grammatico.

MX2 – Gruppo B: Usaj si è aggiudicato entrambe le vittorie.

125 – Gruppo B: le due vittorie sono andate al veneto Andrea Storti.


Classifiche provvisorie di campionato dopo la 2^ prova
MX1-Under 21: 1.Lazzaroni pt.305; 2.Amodeo 298: 3.Panzani 244.
MX1-Over 21: 1.Pagliacci pt.330; 2.Tinari 305; 3.Rizzardi 288.
MX1-Elite: 1.Beggi pt.860; 2.Bracesco 740; 3.Compagnone 730.
MX2-Under 21: 1.Marrazzo pt.326; 2.De Bortoli D. 309; 3.Muratori 296.
MX2-Over 21: 1.Bonacina pt.129; 2.Dalla Bona 113; 3.Andressi 109.
MX2-Elite: 1.Mercandino pt.755; 2.Aperio 730; 3.Lombrici 702.
125 2T: 1.Zecchina pt.1000; 2.Moroni 680; 3.Bonini 670.


fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm      classifiche provvisorie italiano malpensa

cron