KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Internazionali d'Italia Supermarecross - 2a prova

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Internazionali d'Italia Supermarecross - 2a prova

Messaggio » 15/02/2011, 23:57

Vittorie a Compagnone (MX1), Angius (MX2), Caruso (125), Lentini (Minicross Junior) e Tropepe (Minicross Senior)
Uno splendido tracciato, una cornice di pubblico delle grandi occasioni e tanto agonismo a Francavilla al Mare


Immagine

Con lo sfondo dell'Adriatico si è svolta questa seconda tappa degli Internazionali d'Italia Supermarecross a Francavilla al Mare. Una pista davvero ben disegnata, che si estendeva per una lunghezza di un chilometro. Un'ottantina i concorrenti approdati per questo evento, che si sono detti entusiasti del percorso ben tracciato dagli uomini del MC Ferentum Francavilla con la supervisione del "vulcanico" Giuliano Pardi. Il pubblico, accorso numeroso, si è assiepato lungo il tracciato e sulla battigia assistendo entusiasta a uno spettacolo intenso e ricco di colpi di scena.
Partendo dalla classe regina, la MX1, l'unica meno elettrizzante dell'intera giornata di gare per via del domino incontrastato di Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing), autore di due spunti pregevoli nelle rispettive manche. Il campione in carica ha lasciato tutti al palo, partendo al comando, dominando entrambe le frazioni dal primo all'ultimo giro. Al secondo posto un volto nuovo di questo Campionato, Nicola Di Luccia, che rimasto fedele alla 250 a 2 tempi, unica in gara, ha sfidato tutti soccombendo solo a Compagnone, mettendo a segno due meritate piazze d'onore. Terzo, per ben due volte, Giuseppe Marafioti.
Grande spettacolo e colpi di scena nella MX2. Al primo via scatta Maddii, che va a vincere indisturbato. Secondo start con un altro protagonista davanti a tutti, Antonio Mancuso. Il siciliano dopo la caduta al primo via che l'ha costretto a una rimonta dalle ultime posizioni sino al quarto posto, qui non sbaglia nulla e comanda dal primo all'ultimo giro. Mancuso è rincorso da Carbone e Maddii, quest'ultimo partito attardato. Il toscano passa Carbone, ma su questo slancio si trova un doppiato davanti, inevitabile l'impatto che coinvolge anche il calabrese. Carbone è il più lesto a ripartire, mentre la KTM di Maddii non si riaccende. Marco ripartirà subito dopo il doppiaggio di Mancuso. A guadagnare su tutti è così Damir Angius (KTM-MC Gonnessa), che con i due secondi posti sale sul primo gradino di giornata.
La classe 125, ancora una volta, a senso unico con la doppia vittoria di Manfredi Caruso (KTM-Pardi Racing) che continua con la sua supremazia sugli avversari che, questa volta, hanno visto un importante risultato per Bisi e Gizzi, rispettivamente secondo e terzo in entrambe le manche. Per l'emiliano Bisi si è trattato di una prestazione da incorniciare per via di due spunti in partenza davvero pregevoli. Suoi, infatti, gli hole-shot nelle due manche in programma, con alcuni giri davanti a tutti, l'unico che ha potuto davvero contrastare il predominio di Caruso scambiando con lui, per alcune tornate, la testa della corsa.
Minicross con importanti colpi di scena: Gara1 è caratterizzata dalla vittoria di Tropepe, incontenibile, dopo un avvio imperioso di Ricciutelli, al comando per un giro. Lo stesso Tropepe è stato protagonista anche di Gara2, dominata per buona parte, ma stavolta commette un errore cadendo sul finire di manche che stava dominando. La vittoria della frazione di chiusura è andata così al bravo Furbetta, che si è riscattato da una deludente Gara1 quando, dopo una caduta si è ritrovato con lo scarico danneggiato della sua KTM.

Classifiche di giornata
MX1 (Gara1) Gr.A: 1. Compagnone; 2. Di Luccia; 3. Marafioti; 4. Amodeo; 5. Tinari.
MX1 (Gara2) Gr.A: 1. Compagnone; 2. Di Luccia; 3. Marafioti; 4. Fantin; 5. Tinari.
MX2 (Gara 1) Gr.A: 1. Maddii; 2. Angius; 3. Carbone; 4. Mancuso; 5. Zinetti.
MX2 (Gara2) Gr.A: 1. Mancuso; 2. Angius; 3. Carbone; 4. Weighert; 5. Zinetti.
Minicross (Gara1): 1. Tropepe; 2. Lentini; 3. Marini; 4. Ricciutelli; 5. Paolucci.
Minicross (Gara2): 1. Furbetta; 2. Tropepe; 3. Lentini; 4. Marini; 5. Ricciutelli.
125 (Gara1): 1. Caruso; 2. Bisi; 3. Gizzi; 4. Milani L.; 5. Marinelli.
125 (Gara2): 1. Caruso; 2. Bisi; 3. Gizzi; 4. Milani; 5. Scala.

Classifica provvisoria di Campionato dopo la 2a prova
MX1: 1. Compagnone, 920; 2. Di Luccia, 730; 3. Marafioti, 660; 4. Amodeo, 640; 5. Tinari, 450.
MX2: 1. Mancuso, 850; 2. Maddii, 810; 3. Angius, 700; 4. Carbone, 630; 5. Zinetti, 490.
Minicross: 1. Tropepe, 880; 2. Furbetta, 770; 3. Marini, 700; 4. Lentini, 670; 5. Paolucci, 470.
125: 1. Caruso, 1000; 2. Bisi, 710; 3. Milani L., 700; 4. Gizzi, 510; 5. Scala, 450.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: akilao, andrea110574, andreac, Bing [Bot], commodoro, El Blanco, esse, Ex1190, fabietto81, FaceBook [Linkcheck], Google [Bot], Greyfox81, Lorce, Luketriple70, Mauro XC, MSNbot Media, pomp92, ste2000, Tiger666, tigrotto, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm