KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

28° Airoh Mantova Strarcross

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

28° Airoh Mantova Starcross

Messaggioda jenk » 15 gen 2011, 0:16

Anche Gautier Paulin al via
Il francese sarà in pista con l'intero team ufficiale Yamaha Motocross


Immagine

Mentre al circuito continuano i collaudi da parte di team e piloti, si avvicina il week-end del 19 e 20 febbraio, data del 28° Airoh Mantova Starcross, la classica d'inverno che da quasi tre decenni apre la stagione internazionale del motociclismo. Al via come sempre tutti i big del Motocross internazionale. L'ultima adesione è di poche ore fa e riguarda il francese Gautier Paulin, grande favorito al titolo della MX2 2011, che sarà in pista con l'intero team ufficiale Yamaha Motocross gestito da Michele e Carlo Rinaldi. Paulin aveva annunciato la sua presenza già il 14 settembre scorso, quando al Tazio Nuvolari effettuò l'ultimo collaudo prima di volare a Denver per correre il Motocross delle Nazioni.
Come sempre saranno in pista tutti i big disponibili della specialità, come ha spiegato il presidente del Motoclub Tazio Nuvolari Giovanni Pavesi : «La data del 20 febbraio scelta dalle Federazioni è perfetta e permetterà ai piloti e ai team di arrivare pronti e ad alto livello fisico e tecnico, mentre le giornate sarnno più calde e lunghe. Il Motocross e gli interessi a esso legati sono cresciuti molto, quindi è sempre più difficile organizzare un evento 'in solitaria' evitando le concomitanze, questo è un bene e significa che il movimento cresce. Il Motoclub è stato fondato nel 1914 e il Mantova Starcross ha 28 anni di storia, per questo anche quest'anno allestiremo un evento molto bello e spettacolare con un cancello pieno di moto, la pista sarà bellissima e il contorno all'altezza. Facciamo questo lavoro per passione e riteniamo che il Motocross continui a essere lo sport più bello proprio perché aperto e non ingessato. Lo Starcross ogni anno è diverso, non è la solita torta, con i soliti protagonisti . Da noi hanno debuttato a livello internazionale Nagl, Roczen, Searle, Simpson, Herlings, prima di loro Cairoli, Philippaerts, Guarneri, Monni, Beggi, Bonini e tanti altri. Quest'anno ci sarà sicuramente qualcuno nuovo a stupirci e a emozionarci e in tanti potranno dire io quel pilota lo avevo visto a Mantova….».

Programma
sabato 19: ore 10 prove libere MX 2; ore 11 prove libere MX1; ore 12 public meeting (caccia all'autografo nel paddock); ore 14 batteria di qualifica MX2; ore 15 batteria di qualifica MX1; ore 16 Motocross Superpole.
domenica 20: ore 9,30 warm up MX2; ore 10,30 Warm up MX1; ore 11 Airoh cup 1 contro 1; 12,30 public meeting (caccia all'autografo nel paddock); 13,30 Gara1; 14,30 Gara2; 15,30 Gara 3; 16,15 podio

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 23 gen 2011, 23:30

Parla David Philippaerts
Il toscano è in Sardegna per preparare il 2011


Immagine

Manca un mese alla 28° edizione dell'Airoh Mantova Starcross. La data fissata da FIM e Federmoto è il 19 e 20 febbraio. La vedette sarà David Philippaerts, Campione del mondo 2008, anno in cui vinse il suo primo Starcross con la KTM, più che mai voglioso di ripetere quest'anno quell' incredibile doppietta in sella alla Yamaha ufficiale del team Monster Energy.
Come sempre al via tutte le marche con le nuove moto e i migliori piloti. La squadra Monster Energy Yamaha sarà completata da Gautier Paulin favorito al titolo della MX2, accanto a loro i team satelliti Gariboldi Yamaha con i francesi Boissiere (superbo nel GP Lombardia dell' aprile 2010) e Charlier, la fortissima formazione olandese van Beers Racing Yamaha con il vincitore del GP Italia 2008 de Reuver e il bulgaro Petrov. Con la Suzuki il fuoriclasse sabbiaiolo Kevin Strijbos vincitore dello Starcross 2009 e lo svedese Soderstrom. Per la Honda gli italiani Manuel Monni e Compagnone. Molto attesa la formazione TM, la marca di Pesaro, Campione del mondo Supermoto schiererà i cugini Tanel e Aigar Leok e il giovanissimo Kullas.
Si affida ai giovani anche l'Aprilia con l'inglese Alfie Smith . Per la Suzuki dall'olanda il team Beursfoon con i Campioni nazionali Mike Kras e Patrick Roos e gli italiani del team Motoworld Bonini e Pellegrini. Come sempre al via il Silver Action KTM, squadra rinnovata con lo spagnolo Butron e il veneto del Segato. Altre vedette sono lo svizzero Julien Bill e i russi Parshin e Krestinov. Ci sarà battaglia, gas aperto, emozione e la magica atmosfera del Tazio Nuvolari, la pista di motocross più spettacolare d'Italia dove passare un pomeriggio all'aria aperta in mezzo alle grandi moto.

David Philippaerts in questi giorni è a Riola Sardo, Provincia di Oristano, base della sua preparazione invernale, insieme alla compagna Alice e a due meccanici del team Rinaldi.
Lo abbiamo raggiunto al termine dell'allenamento quotidiano. «Abbiamo scelto questa località al centro della Sardegna, dove l'anno scorso fece base anche Cairoli, perché offre tutti i tipi di pista, un clima mite quanto la Spagna , ma ha il vantaggio di essere in Italia. Oggi ho girato sul duro e sono emersi i tipici doloretti da poco allenamento in moto, in pratica erano due mesi che ero fermo. Ieri siano andati invece a girare sulla sabbia in un anello piatto e profondo tipo Lommel, davvero qui c'è tutto quel che serve».
Fino a quando vi fermerete? «Se il tempo regge fino a metà febbraio, alla vigilia dello Starcross, il clima è pressoché perfetto e l'aria fine, adesso sono le 19.30 e siamo con un felpa».
A Mantova molti si aspettano di vederti vincere, per ripetere la magica doppietta del 2008. «E' vero , l'ho sempre detto, vincere a Mantova è importantissimo, perché chi vince al Nuvolari si sente subito pronto ad affrontare il mondiale, è successo a Everts, poi a me, l'anno scorso a Cairoli. Quest'anno voglio rivincere».
Quale moto state utilizzando in Sardegna? «Una moto praticamente standard con qualche pezzo speciale, a Parma il team sta preparando la moto vera che proverò per l'ultimo collaudo prima dello Starcross».
Chi temi di più quest'anno? «Ci saranno i grandi sabbiaioli, Strijbos e de Reuver che devono vincere per far parlare, i fratelli Leok che vanno fortissimo, così come Boissiere, poi salterà fuori senz'altro una sorpresa, vincere su 3 manche è molto difficile, niente è scontato».
Ultima domanda, hai vinto molto nel cross, ques'anno compirai 28 anni, che ne dici di un grande slam Starcross, titolo mondiale , matrimonio e nascita di un figlio? «E' ancora presto, sono giovane», ride..

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 28 gen 2011, 21:37

Intervista a Tanel Leok
L'"Estonian express", potrebbe essere una possibile sorpresa nel 2011


Immagine

La stagione del grande motociclismo si aprirà anche quest'anno in Italia a Mantova, il 19 e 20 febbraio dove fervono in preparativi per allestire un'edizione che si annuncia tra le più belle e divertenti. In questi giorni continuano al Nuvolari i collaudi da parte di team e piloti. Dal 7 febbraio il circuito rimarrà chiuso per essere tirato come un biliardo ed accogliere la sfida a classe unica tra i 40 più in forma del mondo. La vedette sarà David Philippaerts, Campione del mondo 2008, anno in cui vinse il suo primo Starcross, in sella alla Yamaha ufficiale del team Monster Energy.
Come sempre al via tutte le marche con le nuove moto e i migliori piloti. La squadra Monster Energy Yamaha sarà completata da Gautier Paulin favorito al titolo della MX2, accanto a loro i team satelliti Gariboldi Yamaha con i francesi Boissiere (superbo nel GP Lombardia dell' aprile 2010), Charlier e Kullas, la fortissima formazione olandese van Beers Racing Yamaha con il vincitore del GP Italia 2008 de Reuver e il bulgaro Petrov. Con la Suzuki il fuoriclasse sabbiaiolo Kevin Strijbos vincitore dello Starcross 2009 e lo svedese Soderstrom. Per la Honda gli italiani Manuel Monni e Compagnone. Si affida ai giovani anche l'Aprilia con l'inglese Alfie Smith . Per la Suzuki dall'olanda il team Beursfoon con i Campioni nazionali Mike Kras e Patrick Roos e gli italiani del team Motoworld Bonini, Pellegrini e Degli Esposti. Come sempre al via il Silver Action KTM, squadra rinnovata con lo spagnolo Butron e il veneto del Segato. La KTM punta sui giovani presentando anche i danesi Larsen, Stefan Olsen e Rasmus Jorgensen . Altre vedette sono lo svizzero Julien Bill e i russi Parshin e Krestinov.

Molto attesa la formazione TM, la marca di Pesaro, Campione del mondo Supermoto 2010 che ha allestito una grande squadra con i cugini estoni Tanel e Aigar Leok e il giovane Smitka.
Tanel Leok è universalmente noto come l'Estonian express, il re della sabbia e del fango, l'uomo che ha vinto le due gare più dure degli ultimi dieci anni a Faenza nel 2009 e a Bellpuig l'anno scorso. Ha solo 25 anni e una grande esperienza per questo quest'anno potrebbe vincere molto.
Si sta allenando in Sardegna, dove lo abbiamo raggiunto telefonicamente. Dopo tanti anni in squadre satellite è arrivato ad un team ufficiale, come ti trovi?
«l'anno è iniziato davvero bene, fisicamente sono a posto, non ho alcun risentimento da infortuni. Sono poi molto contento della moto, la TM ad iniezione ha una potenza incredibile, niente di paragonabile alle cross di serie preparate che ho utilizzato prima. Per guidarla al meglio serve un grande lavoro atletico , è quello che stiamo facendo io e Patrick Heydens, il mio tecnico qui in Sardegna, dove si è radunato il meglio del motocross per prepararsi a Mantova».

Tu sei un sabbiaiolo e l'anno scorso ha vinto la Airoh Cup Uno Contro Uno, quest'anno potresti puntare alla vittoria finale?
«Lo Starcross è una gara molto difficile da vincere perchè ci sono tre manche e bisogna partire sempre davanti, credo che il podio sia alla mia portata , mi piacerebbe molto vincere almeno una manche».

Tu non sei mai mancato a Mantova, cosa ti piace di questa pista?
«è un circuito sabbioso molto ben disegnato, normalmente io vado più forte sulla sabbia che nel fango, qui serve una buona messa a punto ciclistica generale, in questo la TM permette di fare un grosso lavoro perché non è rigida come altre moto».

Sei un tipo molto riservato, in realtà hai un sacco di amici, una bella moglie e due bambini, so che in Estonia sei molto popolare...
«Si è vero i giornali Estoni parlano molto di me e del motocross, molto di più che della MotoGP, il mio idolo però è il rallysta Markko Martin, sarebbe bello vincere a Mantova per avere la prima pagina come capita a lui».

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 3 feb 2011, 21:56

Intervista a Manuel Monni
Il "poliziotto volante" all'esordio con la Honda del Team Salucci


Immagine

Continuano i test invernali del motocross al Circuito Città di Mantova, dove da sabato ha provato Manuel Monni, Campione Italiano Motocross 2010 e pilota delle Fiamme Oro che ha vestito la maglia azzurra nell'ultimo Motocross delle Nazioni a Denver negli Stati Uniti ottenendo uno eccellente sesto posto assoluto nella classe MX3.
Lasciata la Yamaha, Monni quest'anno correrà nella MX1 con una Honda del team perugino di Daniele Salucci che approda al mondiale con l'aiuto di Honda Italia. Salucci lanciò Manuel, anch'egli perugino ad inizio carriera ed oggi la coppia si riforma. Manuel Monni è uno tra i migliori talenti internazionali, quest'anno compirà 27 anni ed è maturo per fare un bella stagione nella MX1, a cominciare dal 28°Airoh Mantova Starcross che il 19 e 20 febbraio aprirà la stagione internazionale di gare. Monni ha lavorato duro, completando oggi 61 giri, con miglior passaggio in 1'53" e girando di passo sull1'56" (1'56"500 il giro veloce di Cairoli nel GP Lombardia dell'11 aprile scorso). Alla fine il perugino era visibilmente soddisfatto.

«Mantova è la pista ideale per svolgere un test probante. In particolar mondo abbiamo lavorato sulle sospensioni Showa, che a mio giudizio si sono comportate in maniera eccellente. Con Salucci c'è un vecchio rappor to e sono molto contento che il suo team approdi alla MX1 con me».

Fisicamente come ti senti ora? «Direi che il brutto infortunio del GP Portogallo del 2010 sia completamente riassorbito (rottura della sesta vertebra cervicale ndr), già al Motocross delle Nazioni di Denver e a Fermo mi ero trovato a mio agio. Ho corso poi la recente gara di beneficienza a Faenza, dove c'erano parecchi Campioni e anche li è andata liscia. Quest'anno vorrei fare una stagione completa, fare bene».

Guidi benissimo e sei un atleta potente, cosa ti è mancato finora per sfondare definitivamente ? «Ho subito parecchi infortuni, mi è mancata la continuità di gare perché una Casa potesse puntare su di me, quest'anno però parto in sordina e posso fare l'outsider».

Cosa vuoi fare vedere allo Starcross 2011? «Partire sempre bene e stare con i primi, fisicamente dovrei reggere bene le tre manches, sarebbe bellissimo salire sul podio, ma va bene anche entrare nei primi 5».

Grazie al clima soleggiato i test inverali continueranno per tutta la settimana al Tazio Nuvolari , in queste ore stanno provando TM Racing con Aigar Leok e la nuovissima squadra ufficiale Husqvarna Racing di Ilario Ricci.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 7 feb 2011, 22:19

Harri Kullas, filandese caliente, sarà la rivelazione?
Dalla Finlandia, intervista al gladiatore baltico, promessa del cross


Immagine

Come gli appassionati sanno bene, l'Airoh Mantova Starcross è da 28 anni la gara che lancia i talenti del futuro. E' successo con Stefan Everts che vincendo nel 1994 con la piccola Kawasaki 125cc diede il là ad una formidabile carriera, poi ai fratelli Pourcel, a Cairoli, Searle, Simpson, Nagl e più di recente a Roczen ed Herligs, tutta gente che ha debuttato a Mantova per poi raggiungere le vette del motocross. Per l'edizione 2011 in programma il 19 e 20 febbraio segnatevi il nome di Harri Kullas, estone dal passaporto finlandese, simpaticissimo ed estroverso a discapito del sangue "gelato".
Kullas è nato il 1 marzo del 1992 , l'anno scorso a 17 anni è giunto 11° assoluto nel mondiale MX2 a soli 7 punti da Gautier Paulin. Il gladiatore batico , regolarissimo e sempre piazzato , ha ottenuto un 5° posto a Lierop e un 6° a Lommel. Corre con il team Monster Energy Yamaha di Giacomo Gariboldi insieme a Charlier e Boissiere e a Mantova debutterà con una moto ufficiale in tutto e per tutto uguale a quella di Paulin.

«Conosco bene il Nuvolari perché ho cominciato a correrci nel 2003 , nell'Europeo 85cc, risponde squillante dalla lontana Finlandia dove fa buio da ore, è una pista che mi piace moltissimo , l'ideale per me , per iniziare la stagione subito con un bel risultato».

Hai compiuto un grande balzo, dall'Europeo direttamente al mondiale con una moto ufficiale, come è stato possibile? «Mi ha notato Giacomo Gariboldi nel 2009, anno in cui il team ha vinto l'Europeo con Charlier, io correvo solo con l'aiuto di mio padre Harri (sono omonimi, pare sia comune in Estonia ndr) e mi arrangiavo, lui mi ha chiamato e mi ha fatto fare subito il mondiale. E' andata bene perché ho fatto molti punti e in alcune gare come in Brasile sono stato anche in testa».

Negli ultimi tre anni allo Starcross hanno debuttato Searle, Simpson, Roczen ed Herlings, quest'anno toccherà a te vincere la MX2? «Penso sia un traguardo difficile ma non impossibile, qui in Finlandia mi sto allenando con la moto standard, poi mi trasferirò in Belgio a girare sulla sabbia, arriverò a Mantova pronto, spero».

Qual'è il tuo sogno e riuscirai a continuare gli studi di ingegneria? «Sto studiando ingegneria meccanica e sono in pari, la scuola finlandese è molto buona e per ora riesco a portarla avanti con il lavoro di pilota e ho anche la fidanzata, la bella Lisette, il mio grande sogno però è imitare Stefan Everts, almeno un po'… per questo voglio vincere a Mantova, vincere tutto».

Il team Monster Energy Yamaha di Giacomo Gariboldi è tra le squadre più forti e organizzat e del mondiale, le moto sono fornite direttamente da Yamaha Europe e sono gemelle a quelle della squadra di Michele Rinaldi. La direzione tecnica è affidata ad uno tra i più esperti meccanici del circus, Massimo Castelli, accanto a Kullas in MX2 corre il Campione europeo 2009 Christophe Charlier, mentre nella MX1 la squadra presenta il fortissimo francese Anthony Boissiere esploso a Mantova nel GP Lombardia 2010. Tutti e tre saranno al via del 28°Starcross, con ambizioni di podio.


fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 12 feb 2011, 15:43

Ecco la pista 2011
Tutto è ormai pronto per lo show di sabato 19 e domenica 20


Immagine

Accompagnati da uno splendido sole e da temperature record di 15° continuano i lavori di allestimento del Circuito Internazionale Città di Mantova, che sabato 19 e domenica 20 febbraio aprirà la stagione 2011 di gare con la 28° edizione dell'Airoh Starcross. Il paddock di 20.000 metri è stato completamente ghiaiato nella parte non asfaltata, mentre i bulldozer sono in azione per modellare la pista. Lo sviluppo sarà di 1.650 metri , con 16 curve a sinistra e 18 a destra, due sezioni di woops, doppi e tripli salti e la famosa variante di ritorno con alte sponde a bob in sabbia, dove i piloti si sorpasseranno a gas spalancato, per la gioia del pubblico. La pista è costruita come un anfiteatro naturale e permette una visione dell'intero tracciato da qualunque punto, ed è questo uno dei segreti del suo successo .
Passando alla parte sportiva, sono 60 i piloti iscritti da 17 diverse nazioni con al via tutti i migliori del mondo ora disponibili a cominciare dal Campione del mondo e vincitore dello Starcross 2008 David Philippaerts con l'intera squadra ufficiale Monster Energy Yamaha. Lo sfideranno i migliori team del circus iridato: Gariboldi Yamaha, 3C Yamaha, Delta Suzuki, TM Racing, van de Beers Yamaha, JK Aprilia Racing, Silver Action KTM, Scott Racing KTM, Beursfoon Suzuki, Motoworl d Suzuki, Salucci Honda, Maxxis Henderson LPE Kawasaki e diversi altri.
La nuova sala stampa da 150 posti inaugurata col GP Lombardia 2010 è pronta ad accogliere i 56 giornalisti italiani accreditati e i 17 stranieri . Martedì 15 febbraio alle 11.30 in Sala consiliare si terrà la classica conferenza stampa di presentazione, con la presenza di David Philippaerts, Gautier Paulin , Manuel Monni e delle autorità cittadine. Sarà quello il termine ultimo per poter presentare l'accredito stampa.
Come da tradizione del febbraio mantovano splenderà il sole sulla gara come evidenziato dai più visitati siti meteorologici. Qualificatissimi anche i media partners: Sportitalia per la televisione e il network Number One per la radio. Altre informazioni su www.motocrossmantova.it


fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 18 feb 2011, 22:34

Record di partenti 74 moto da 18 nazioni
Il sole asciuga la pista, domani alle 10.00 si accendono i motori


Immagine

Ancora una volta sarà l'Airoh Mantova Starcross a rompere il lungo digiuno delle moto. Domani alle 10.00 con le prime prove libere prenderà il via la 28esima edizione dell'evento a 2 ruote più bello dell'inverno.
L'evento si annuncia combattuto come non mai, mai gli iscritti avevano raggiunto le 74 moto, un numero che renderà bellissime le gare di qualifica di domani, in programma alle 15.00 per la MX2 e alle 15.30 per la MX1 dove saranno in palio i 40 posti disponibili al cancello per le tre manches di domenica, mentre la pole position sarà decisa in Superpole sul giro singolo.
Al via ci saranno come sempre tutte le Case. La Yamaha ha già occupato il paddock e ha ruolo di favorita con il toscano David Philippaerts re di Mantova e del mondiale nel 2008, Gautier Paulin, scattante come un gatto, Anthony Boissiere rivelazione del GP Lombardia 2010 e i Campioni europei Charlier e Lenoir, il toro sovietico Kullas. Protagonista come sempre al Nuvolari la Suzuki, con il vincitore del 2009 Kevin Strijbos, il giovane svedese Soderstrom e i Campioni nazionali olandesi Kras e Roos. Honda punta sul 5 volte Campione italiano Manuel Monni, Kawasaki sull'Ucraino Gert Krestinov, molto in palla anche le marche italiane, la TM di Pesa ro, Campione mondiale Supermoto sarà in pista con le nuove moto ad iniezione elettronica affidate a i cugini estoni Tanel e Aigar Leok, favoriti per il podio e al giovane Smitka. Da non perdere la Aprilia bicilindrica 2011 guidata dal 17enne inglese Alfie Smith, il più giovane pilota del mondiale MX1.
Altra novità mondiale, il rientro della Husaberg, che fu iridata ai tempi di Smets, con l'esperto Michael Kadlecek. Infine la KTM con la squadra satellite italiana Silver Action con i gioielli Butron e del Segato. Importantissimi gli sponsor ufficiali e i media partners: Airoh Helmets leader in Europa nel cross, Pirelli , il pneumatico più venduto nell'off road, RedBull, la bevanda energetica preferita dai belli, Sportitalia e Radio Number One. 103 i giornalisti italiani accreditati e 20 stranieri.
Completamente ridisegnata la pista, con una zona ritorno caratterizzata dalle wawes e da alte sponde che la fanno assomigliare al un biliardo. «Sarà il Sanremo della moto, spiega il presidente del Nuvolari Giovanni Pavesi; abbiamo pensato di realizzare una pista all'avanguardia per l'Italia, Lo sviluppo sarà di 1650 metri, con 16 curve a sinistra e 18 a destra, 2 sezioni di woops , mentre la parte finale prima del salto del traguardo avrà le wawes e le sponde all'americana dove i piloti potranno tentare sorpassi all'arma bianca. Ci aspettiamo una bella gara e un grande pubblico, è apparso il sole, il vento sta asciugando il circuito e domani alle 10.00 tutto sarà perfetto»-

28°Airoh Mantova Starcross- programma
sabato: 10.00 verifiche; 11.00 prove libere; 15.00 Gara qualifica MX2; 15.30 Gara qualifica MX2; 16.00 Superpole.
domenica: 10.00 warm up; 11.00 Airoh Cup uno contro 1; 12.00 Public meeting, poster e autografi nel paddock; 14.00 Gara 1; 15.15 Gara 2: 16.15 Gara 3; 16.50 Podio

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 18 feb 2011, 22:37

STARCROSS REALTIME SU MGM TIMING
Segui in diretta lo Starcross


Per il terzo anno consecutivo il cronometraggio dello Starcross é stato affidato alla Mgm Timing.
Da sabato mattina saranno disponibili sul sito, totalmente rinnovato, sia le classifiche in tempo reale che il live timing per poter seguire in diretta l´andamento delle gare.
Fate click qui www.mgmtiming.it.

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda Pennywise » 19 feb 2011, 21:34

Peccato per l'assenza del Team e Piloti ufficiali KTM, ma oggi gran bella giornata di cross !!!! :drool: :drool: :boogie: :boogie: :finger_dance: :finger_dance: :bounce: :bounce: :bounce:
Avatar utente
Pennywise
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 26 ott 2009, 9:34
Località: Levante Ligure

Re: 28° Airoh Mantova Strarcross

Messaggioda jenk » 19 feb 2011, 22:05

Philippaerts in Superpole
Batterie di qualificazione a Strijbos (MX1) e alla sorpresa di giornata Coldenhoff (MX2)


Immagine

Settantaquattro piloti provenienti da 18 dive rse nazioni, hanno dato vita a un entusiasmante sabato di prove per definire la griglia di partenza della ventottesima edizione del 28° Airoh Mantova Stracross. Un folto pubblico, in una giornata di sole primaverile, ha fatto da cornice alle imprese in batteria di qualificazione di Strijbos nella MX1 e della sorpresa di giornata Coldenhoff in MX2.
Il belga della Suzuki, Kevin Strijbos, è scattato al meglio dal cancelletto di partenza e ha imposto un ritmo insostenibile per i rivali Leok e Philippaerts, scivolato e poi autore di una bella rimonta, finiti nell'ordine. Nella batteria della MX2 il sorprendente olandese Coldenhoff (Yamaha) ha preso il comando e si è dovuto guardare dal ritorno di Paulin, che però è scivolato ed finito terzo e dal Campione olandese Kras che ha concluso secondo al termine di una gara regolare.
Al termine delle due manche di qualifica lo spazio è stato per la Superpole. Nel giro secco il più veloce si è dimostrato David Philippaerts che in sella alla Yamaha del team Monster Rinaldi ha fermato il cronometro sul tempo di 1'57"007. Alle spalle dell'italiano apparso già in forma mondiale, hanno concluso Leok con la TM e Strijbos. Quarto tempo assoluto e migliore della MX2 il giovane francese Charlier in sella alla Yamaha di Gariboldi. David Philippaerts, già vincitore dello Starcross nel 2008, si è confermato a suo agio sul sabbioso tr acciato mantovano e con la Yamaha 450, equipaggiata da quest'anno con le forcelle Kayaba, unica modifica importante apportata alla moto giapponese. «Sto bene e sono riuscito a fare un bel giro. – ha detto a fine giornata David- Sono contento della pole position, ma l'importante sarà domani. Cercherò un buon passo fin dall'inizio e soprattutto non commettere errori nelle tre manche in programma per vincere ancora questa fantastica gara».
L'intenso programma dello Starcross che come ogni anno rappresenta la vetrina di quello che sarà il mondiale, scatterà domani con le prove libere fissate per le 10, per poi proseguire con la sfida 1 contro 1 alle 11.Le tre manche che assegneranno il 28° Starcross sono in programma alle 13, 30, 14,50 e 16,10.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Prossimo

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti