KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato Italiano Motocross

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato Italiano Motocross

Messaggio » 10/10/2010, 21:11

Titoli 2010 a Compagnone (MX1), Cervellin (MX2) E Fontanesi (Femm)
A Cavallara andamento incerto sino all'ultima manche per i ragazzi, mentre il Femminile si è chiuso dopo gara 1 con la vittoria di Chiara Fontanesi


Immagine

Una giornata soleggiata ha accompagnato questo ultimo appuntamento con il tricolore di categoria. Come accennato gli animi sono rimasti accesi sino all'ultimo, assieme all'assoluta incertezza sui probabili protagonisti che si sarebbero aggiudicati la fatidica "tabella rossa" di fine stagione. Ci sono volute tutte le manche a disposizione, infatti, per scoprire ed incidere i nomi dei Campioni 2010 nell'albo d'oro della specialità.
A parte l'assegnazione in anticipo del titolo Femminile, andato a Chiara Fontanesi (Yamaha-Fonta Racing) al termine di gara 1, per i maschietti è stata la seconda e conclusiva frazione di gara a decidere tutto. Nella MX1-Elite il campionato è andato al laziale Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing), secondo Cristian Beggi (TM-FG Racing). Una prima manche comandata dal primo all'ultimo giro per Compagnone, con il reggiano della TM che si è complicato la vita con una partenza non perfetta, l'incremento di punteggio giovava così al pilota della Honda. Compagnone ha dato poi la zampata finale nella seconda e conclusiva manche con lo stesso copione della prima: lui che scappa e Beggi ad inseguire.
Titoli assegnati anche nella Under 21 a Michele Galluzzi, e nella Over 21 a Fabio Ferrari.
Il titolo MX2-Elite è stato vinto da Andrea Cervellin (Husqvarna-Cross 2R), anche se il protagonista di questo week end è stato Deny Philippaerts (Suzuki-Rossi Racing). Il giovane fratello d'arte ha dominato il sabato di prove, il warm up mattutino che gli ha consegnato la possibilità di scegliersi per primo il cancello di partenza, gara 1 e gara 2. Un ein plein che lo soddisfa anche se per lui, questa, è stata l'ultima gara nel motocross visto il possibile passaggio all'enduro.

CRONACA DELLE GARE
MX1
Gara 1: allo svoltare della prima curva, appaiati, sono Compagnone e Saletti con il laziale che guadagna subito qualche metro e si attesta al comando della corsa sin dalle prime battute seguito da Dami. Beggi è più distante, non riuscendo sin da subito a tallonare il rivale. Questo permetterà a Compagnone di involarsi solitario davanti a tutti. Beggi è rallentato da alcuni avversari e ci mette un po' di tempo per riuscire a scrollarseli di dosso. A metà corsa ci riesce e comincia a rimontare su Compagnone ma il tempo a disposizione è poco e chiude dietro al pilota di Pardi che così incrementa il suo vantaggio in classifica. Ottima la prova di Lombrici che proprio sul finale agguanta la terza piazza, quarto è Bricca.
Gara 2: il più veloce al via è Lombrici seguito da Compagnone e Pedri. Il lombardo resiste un giro e poi viene scavalcato da Compagnone che si invola solitario. Beggi giunge alle spalle del laziale durante la terza tornata ma è lontano, causa un'altra partenza non ottimale. Il reggiano recupera terreno ma ciò non basta per impensierire il neo campione che festeggia all'arrivo. Terzo chiude Lombrici e quarto un ottimo Bracesco.

MX2
Gara 1: Deny Philippaerts comincia subito con un hole shot davanti a tutti, seguono Aperio, Martini e Zeni. Già durante il primo giro cambiano le posizioni ma con Philippaerts sempre al comando. Infatti, Cervellin è già terzo e dopo poco riesce a raggiungere il secondo posto mantenendolo, saggiamente, sin sotto la bandiera a scacchi. La gara prosegue senza troppi colpi di scena. Vince, dunque, Philippaerts seguito da Cervellin e Aperio, mentre quarto è Valente. Nulla di fatto per l'assegnazione del titolo.
Gara 2: ancora una partenza fulminea per Philippaerts che comanda il gruppo seguito da Aperio, Mercandino e Cervellin. Il pilota vicentino sorpassa subito Mercandino ed impiega un giro per sbarazzarsi di Aperio, mettendosi all'inseguimento di Philippaerts. Tutta la corsa è stata vissuta sul possibile attacco di Cervellin a Philippaerts visto che giravano ruota a ruota. Attacco che non c'è stato. Così è finito il campionato con questo arrivo ed il pilota dell'Husqvarna esultante. Terzo è giunto Pezzuto, quarto Valente.

Femminile
Gara 1: una prima manche con Francesca Nocera ad essere la più lesta nel raggiungere la prima curva ma poco dopo viene infilata da Chiara Fontanesi che si invola in una cavalcata solitaria che le consegna la vittoria di manche e di campionato. Al terzo posto la Magnoli.
Gara 2: titolo già assegnato alla Fontanesi che non si è accontentata e dopo il secondo hole shot per la Nocera, Chiara ha atteso la seconda curva per attaccare e sorpassare l'avversaria. Terza è giunta la Rivetti.

MX1 – Gruppo B: una vittoria per Langella nella manche d'apertura ed una per Balducci in quella conclusiva.

MX2 – Gruppo B: gara 1 è stata vinta da Galluzzi, gara 2 da Tedesco.

Classifiche finali di campionato
MX1-Under 21: 1.Galluzzi M. pt.706; 2.Ombrosi 703: 3.Buso 532.
MX1-Over 21: 1.Ferrari pt.999; 2.Fappani 807; 3.Sonego 738.
MX1-Elite: 1.Compagnone pt.2524; 2.Beggi 2391; 3.Dami 1820.
MX2-Under 21: 1.Pezzuto pt.1366; 2.Terraneo 1036; 3.Albertoni 771.
MX2-Over 21: 1.Dolce pt.759; 2.Tommasi 635; 3.Guarin 521.
MX2-Elite: 1.Cervellin pt.1980; 2.Philippaerts 1770; 3.Aperio 1720.
Femminile: 1.Fontanesi pt.197; 2.Rivetti 160; 3.Nocera 135.

Immagine

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot], Majestic-12 [Bot], Steriuz, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm