KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda Vincenzo » 3 ott 2010, 8:30

Immagine


Casey Stoner torna a vincere appena due settimane dopo il primo trionfo della stagione ad Aragon. L'australiano, in lotta con la sua Desmosedici GP10 per tutto il fine settimana, ritrova ritmo e fiducia in gara, nella quale domina a partire dalla seconda curva quando supera Andrea Dovizioso e non lascia più la vetta della corsa.
È una gara sublime quella del numero 27 della Ducati, sempre in bilico su una moto che di docile non ha nulla: totale 50 punti in due gare e un finale di stagione che ricorda un po' quello dello scorso anno.
Andrea Dovizioso conquista il 5º podio stagionale, un risultato che mancava addirittura da Silverstone, ma il suo fine settimana, considerati i risultati in prova e in qualifica, poteva e doveva essere qualcosa in più.
L'italiano del team Repsol Honda ha comunque dato l'impressione di non smettere di provarci per tutta la gara, salvo poi arrendersi negli ultimi 3 giri. Il terzo posto mondiale non è un sogno (-21), ma con uno Stoner così, servirà ben altro che un weekend quasi perfetto.
Se la lotta per la vittoria non c'è contatto, lo spettacolo ad alta tensione lo regalano Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Dopo una gara corsa a pochi millesimi di distacco i due protagonizzano un finale di GP da mozzafiato, ricordando senza mezzi termini le epiche sfide dello scorso anno.
Chiarito che di strategia di squadra non se ne è nemmeno parlato ai box, i due si scontrano al limite del regolamento, con l'italiano incredibilmente bravo a rispondere ad ogni attacco del leader del mondiale. Alla fine contenti tutti, con Rossi sul podio e Lorenzo con il titolo sempre più in tasca.
Colin Edwards (Monster Yamaha Tech3) e Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) completano la top6

Fonte MotoGP.com
O bianco o nero...ma sempre orange...
vincenzo@myktm.it
Avatar utente
Vincenzo
Fondatore
 
Messaggi: 3371
Iscritto il: 21 gen 2009, 18:31

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda Vinz » 3 ott 2010, 9:20


:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Ktm 990 SD '05
Adesso il motore c'è
Avatar utente
Vinz
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: 10 feb 2009, 10:41
Località: Catania

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda Dade » 3 ott 2010, 9:54

eeeeeeeeeehhhh ma se valentino non fosse caduto al mugello, Lorenzo non sarebbe stato poi così tranquillo in questo periodo.... :wink:
DADE -
Avatar utente
Dade
Moderatore
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 6 feb 2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda vare » 3 ott 2010, 14:14

visto stamattina in diretta! Che sportellate!!!!!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: Così si lotta 8)
Avatar utente
vare
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2009, 0:04
Località: Torino

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda trivella » 3 ott 2010, 15:12

lorenzo si è lamentato pubblicamente del comportamento di Valentino Rossi quando anche lui accettando il duello, per passarlo, ha commesso manovre che hanno fatto rischiare a tutti e due....e poi sono convinto che se Lorenzo lo passava faceva il bello e il grande....

Lorenzo ti dico una cosa invece che frignare tira fuori le palle quando servono!!!!! :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:

Ho appena visto gara 2 di SBK ma quante se ne sono date e scommetto che nessuno si lamenterà!!!!!

Grande Vale sempre il NUMERO 1
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it
Avatar utente
trivella
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29 mar 2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda vare » 3 ott 2010, 15:20

Lorenzo che si lamenta!! ho sentito anche io adesso!!
Ma di cosa si dovrebbe lamentare? Ha iniziato per primo la bagarre, si aspettava che Rossi (o chiunque altro) lo facesse passare come un cane con il padrone?? :shock: :shock: Poteva starsene dietro se voleva, ma se inizi ad attaccare con un avversario così stai tranquillo che non ti molla sino alla fine come ha sempre fatto. E non ti lascia spazio neanche a pagare.
Una volta tanto che in MotoGP c'è spettacolo come in SBK quello si lamenta. Non ho parole!
Avatar utente
vare
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2009, 0:04
Località: Torino

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda trivella » 3 ott 2010, 15:31

Continuano le polemiche. Yamaha dalla parte di Lorenzo
Furusawa, numero uno Yamaha, ha dichiarato: «Nessun intervento scorretto, ma non vogliamo più vedere un comportamento così tra due compagni di squadra»


MOTEGI – Jorge Lorenzo l’ha presa male, così male che ha deciso di incontrare Lin Jarvis e Masao Furusawa per lamentarsi del comportamento di Valentino Rossi, colpevole, secondo il suo punto di vista, di essere stato troppo aggressivo in gara, al limite della scorrettezza. Una tesi che, in qualche modo, la Yamaha condivide.
«E’ vero – commenta Jarvis, responsabile corse della Yamaha – che Lorenzo è venuto da noi per criticare le manovre di Rossi in gara. Nel meeting c’eravamo io, Furusawa (numero uno di Yamaha, nda) ed altri due responsabili Yamaha. Siamo d’accordo che la gara non è andata come noi ci saremmo aspettati: un compagno di squadra non dovrebbe comportarsi così, in questo momento della stagione. Quello che noi ci attendiamo è più margine di sicurezza. Insomma, Lorenzo ha ragione.

Successivamente, Furusawa (da sempre molto legato a Rossi, nda) ha incontrato Valentino e ha spiegato il suo punto di vista: «Ci aspettiamo che, nelle prossime gare, Rossi si comporti in modo differente nei confronti degli altri piloti della Yamaha. Io non ero presente all’incontro, ma credo che la tesi di Valentino è che la gara sia tata intensa, dura, ma corretta. Lorenzo non ci ha chiesto nessun tipo di intervento nei confronti di Rossi, ma noi non vogliamo più vedere un comportamento così tra due compagni di squadra. Il nostro obiettivo è conquistare il mondiale costruttori e quello piloti: non ci sono stati sorpassi scorretti, non c’è una manovra in particolare da sanzionare, ma ci sono situazioni dove puoi essere molto aggressivo e in altre solo “giustamente” aggressivo. Rossi e Lorenzo stanno lottando per traguardi differenti e queste cose non devono accadere: Valentino deve capire che il campionato non è finito. Anche in Malesia non ci saranno giochi di squadra, ma è chiaro che le cose devono andare in un altro modo».

Non so quanto la posizione della Yamaha sia convinta o, in qualche modo, dettata dal fatto che Lorenzo sarà un loro pilota anche nei prossimi due anni, mentre Rossi andrà alla Ducati, ma, sinceramente, è poco condivisibile. Per almeno tre motivi.
1) Come ammette lo stesso Jarvis, non ci sono state manovre scorrette da parte di Rossi. Valentino è stato aggressivo, tenace, molto determinato, ma mai irregolare.
2) Se Lorenzo riteneva troppo pericolosa una sfida del genere, visto che lui si sta giocando il mondiale e Valentino no, non avrebbe nemmeno dovuto tentare di superare Rossi, che odia (sentimento reciproco). Cosa si aspettava, che il compagno di squadra si facesse da parte per farlo comodamente passare? Ma dai. Inoltre, con Pedrosa, purtroppo, in un letto di ospedale, Jorge non stava rischiando nulla per quanto riguarda il campionato.
3) Lorenzo, che si appresta, meritatamente, a conquistare il mondiale, non avrebbe dovuto trovarsi in quella posizione, ma invece di lottare con un pilota non al meglio della condizione, avrebbe dovuto stare davanti a Valentino e più vicino a Stoner e Dovizioso.

Fonte: moto.it
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it
Avatar utente
trivella
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29 mar 2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda trivella » 3 ott 2010, 15:37

Rossi: "Senza l'incidente starei lottando per il campionato"
Soddisfatto per la gara e galvanizzato per la sfida finale con Lorenzo, Rossi si rammarica pensando a come sarebbe potuto finire diversamente il campionato senza l'incidente alla spalla


MOTEGI – Terzo dopo una spettacolare sfida con Jorge Lorenzo: Valentino Rossi ha più di un motivo per essere soddisfatto. Ma, certamente, anche per rammaricarsi di una stagione pesantemente condizionata dalla caduta con la moto da cross e conseguenti problemi alla spalla destra.

«E’ chiaro che un po’ di rimpianto c’è, perché mi sono fatto male dopo la prima gara, che avevo vinto, dopo aver dominato i test invernali e soltanto l’ultimo giorno in Qatar, Stoner mi aveva battuto di un decimo. Purtroppo ho avuto l’infortunio e da lì sono iniziati tutti i miei guai: non sono mai stato a posto. Penso che l’infortunio alla gamba sia conseguenza di quello alla spalla, perché se fossi stato al 100% non avrei fatto quell’errore al Mugello. Non ho mai corso integro: se fossi stato nelle migliori condizioni fisiche, adesso sarei qui a giocarmela con lui (Lorenzo, nda) fino alla fine del campionato.

Per quanto riguarda la sfida di oggi, io, sinceramente, avrei cercato di vendere cara la pelle negli ultimi giri con qualsiasi altro pilota, non solo con Lorenzo, perché c’è una bella differenza tra fare terzo o quarto. Venivo da un fine settimana da protagonista, ero sempre stato veloce: non nego che mi aspettavo di lottare per la vittoria. Peccato che, durante il primo giro, Lorenzo mi ha voluto passare per forza alla curva tre e siamo andati entrambi larghi, ma lui, a differenza di me, non aveva il passo per andare dietro a Stoner e Dovizioso. Per i primi giri ho perso tre, quattro decimi a passaggio: quando sono riuscito a passarlo, ho fatto subito il giro veloce della gara (1’47”395, nda) e ho mantenuto praticamente lo stesso distacco da Dovizioso fino alla fine. Insomma, se lui fosse stato più tranquillo, avremmo potuto stare con i primi due e giocarci qualcosa di più importante del terzo posto.


La sfida negli ultimi due giri è stata incredibile. Ci siamo toccati prima sotto il ponte, quando lui mi ha passato ed è andato un po’ largo, e poi ci siamo ritoccati in cima, poi ci siamo ripassati qualche altra volta. Nella prima occasione, nella curva sette a sinistra, lui è entrato, ma io ero già quasi dentro e, quindi, abbiamo fatto tutta la curva appaiati. Poi lui ha provato a portarmi fuori, ma io sono riuscito a rimanere in pista: a quel punto ci siamo toccati perché fisicamente non c’era più lo spazio per due moto. Comunque anche lui è stato bravo, gli faccio i complimenti. Aveva detto che voleva fare con me una sfida all’ultimo giro: ecco, queste sono le sfide con me all’ultimo giro!

Anche lui era molto aggressivo e anche per Lorenzo sarebbe stato molto importante arrivarmi davanti e arrivare sul podio. Ripeto, faccio i complimenti anche a lui, perché è andato molto forte e non voleva mollare. Alla fine facevo più fatica a fermarmi, mi stanco, mi si piega un po’ il braccio perché non ho forza. Ma questo è un problema che posso risolvere soltanto facendomi operare. Pensavo di soffrire molto qui a Motegi, invece non è andata male: alla vigilia avrei firmato con il sangue per il podio. Io voglio correre per altri anni, ma devo essere al 100% per cercare di vincere: quindi l’intervento è necessario. Purtroppo non sono abbastanza veloce nei primi giri, è un difetto sul quale lavorare, ma sono molto forte nel corpo a corpo. Purtroppo, però, adesso conta di più essere rapidi all’inizio, piuttosto che vincere i confronti diretti».

Fonte: moto.it
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it
Avatar utente
trivella
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29 mar 2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda jenk » 3 ott 2010, 16:26

Guardate i fatti NON da spettatori o tifosi di Vale :wink:

Non esiste che tra compagni si arrivi a sportellarsi (tre volte), tanto più se uno dei due è il futuro Campione del Mondo ....
ma ancora la matematica non lo premia.
Se si agganciavano e si stendevano entrambi .... magari facendosi male .... cosa sarebbe successo??
Il Team Yamaha anche se Lorenzo non estraniava il suo pensiero, state certi che IN PRIVATO si sarebbe mosso per riprendere i due.

Per il team conta il risultato finale ....
questo deve conciliare con la VITTORIA FINALE (se uno o l'altro pilota poco conta), oltre al più prestigioso (per loro) titolo Marche.

Le parole di Lorenzo verranno (per me) usate dai soliti (giornalisti e tifosi) pro Vale ....
ma questo appunto è un discorso da TIFOSI (o comodo per i giornalisti).

Il succo del discorso è la dichiarazione di Furusawa
«Ci aspettiamo che, nelle prossime gare, Rossi si comporti in modo differente nei confronti degli altri piloti della Yamaha. Io non ero presente all’incontro, ma credo che la tesi di Valentino è che la gara sia tata intensa, dura, ma corretta. Lorenzo non ci ha chiesto nessun tipo di intervento nei confronti di Rossi, ma noi non vogliamo più vedere un comportamento così tra due compagni di squadra. Il nostro obiettivo è conquistare il mondiale costruttori e quello piloti: non ci sono stati sorpassi scorretti, non c’è una manovra in particolare da sanzionare, ma ci sono situazioni dove puoi essere molto aggressivo e in altre solo “giustamente” aggressivo. Rossi e Lorenzo stanno lottando per traguardi differenti e queste cose non devono accadere: Valentino deve capire che il campionato non è finito. Anche in Malesia non ci saranno giochi di squadra, ma è chiaro che le cose devono andare in un altro modo».
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: MotoGP MOTEGI 1°Stoner 2°Dovi 3°Rossi

Messaggioda vare » 3 ott 2010, 16:53

jenk ha scritto:Non esiste che tra compagni si arrivi a sportellarsi (tre volte), tanto più se uno dei due è il futuro Campione del Mondo ....
ma ancora la matematica non lo premia.
Se si agganciavano e si stendevano entrambi .... magari facendosi male .... cosa sarebbe successo??

Scusa ma secondo te le manovre di Lorenzo sono state differenti da quelle del suo compagno di squadra? Se vuole il titolo in tasca rimane in quarta posizione. Ha attaccato anche lui, senza lesinare colpi e staccate. A quel punto salta qualsiasi discorso. Ha voluto attaccare per dimostrare di essere più forte e l'ha fatto fino alla fine. Solo che non ci è riuscito. Se gli fosse andata bene ora sarebbe qua a dire che vince anche nel corpo a corpo nonostante il mondiale già in tasca. Per la squadra avere Valentino terzo e Lorenzo quarto non cambia nulla dall'averli nell'ordine inverso.
Avatar utente
vare
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2009, 0:04
Località: Torino

Prossimo

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite