KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato Italiano Motocross 2010

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato Italiano Motocross 2010

Messaggio » 27/09/2010, 21:56

A Faenza vincono Compagnone (MX1), Mercandino (MX2) e Fontanesi (FEMM)
Una vittoria di manche anche per Beggi nella MX1 e Cervellin nella MX2. Ancora tanti partecipanti al Corso Hobby Sport indetto dalla CSAS


Immagine

Questa giornata di Campionato Italiano Motocross vissuta al Monte Coralli di Faenza si è rivelata agonisticamente spettacolare e ricca di episodi che hanno consegnato agli spettatori presenti momenti di intenso motocross. La splendida giornata di sole ha, come già detto, tenuto "caldi" gli animi con manche davvero combattute.
Protagonista di questa quinta tappa, nella classe MX1, è stato dapprima Cristian Beggi (TM-AES/CLX Racing Team). La vittoria del reggiano, nella prima frazione, lo poneva a pari punti in classifica provvisoria di campionato con il laziale Compagnone, giunto alle sue spalle, quindi tutto era rimandato alla seconda e conclusiva frazione. Questa, però, è stata vinta da Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing) complice una partenza capolavoro. Tutta al comando la sua gara, involandosi solitario verso la bandiera a scacchi. Nulla a potuto Beggi partito leggermente attardato. Ora i due hanno lo stesso punteggio che li divide! Quindi tutto rimane invariato. Il campionato della Elite si deciderà a Cavallara. Terzo di giornata, dopo aver dominato il warm up mattutino, un ottimo Daniele Bricca (Suzuki-Petriglia Racing). Nella Under 21 affermazione per Francesco Ombrosi, mentre nella Over 21 si è imposto Luca Biondi.
Nella MX2 scopriamo oggi un nuovo vincitore ma non novizio a risultati eclatanti: Michael Mercandino (Honda-PVD Racing) che con un terzo ed un primo posto si è aggiudicato l'assoluta. Secondo posto per Andrea Cervellin (Husqvarna-Cross 2R) che dopo l'importante vittoria di gara 1 (con la soddisfazione di agguantare la testa del campionato con una gara in meno), ha chiuso terzo gara 2. Sul terzo gradino del podio Deny Philippaerts (Suzuki-Rossi Racing). Come accennato cambia così la testa del campionato della Elite con Gianluca Martini (Honda-A Team) che si mette nei guai da solo con una scivolata in gara 1. Il ginocchio subisce una brusca torsione ed il dolore fa chiudere la gara a Gianluca in 38^ posizione. Quest'episodio favorisce anche Matteo Aperio (Honda-Motobase Racing) che oggi non raggiunge la zona podio ma si piazza in seconda posizione di campionato. Nella Under 21 doppia affermazione per il leader di classifica Stefano Pezzuto, mentre nella Over 21 ha vinto Nicola Dolce.
La categoria Femminile finisce allo stesso modo con due primi posti per Chiara Fontanesi (Yamaha-Fonta Racing) e due secondi posti Francesca Nocera (Honda-Francy Racing); mentre al terzo posto è giunta Eleonora Rivetti (KTM).

CRONACA DELLE GARE
MX1
Gara 1: all'abbassarsi del cancello è Stefano Dami che guadagna l'hole shot. Al primo passaggio nell'ordine transitano: Dami, Bricca, Beggi, Compagnone e Lombrici. Bricca prova ad attaccare per primo il poliziotto delle Fiamme Oro ma deve fare i conti con un indurimento degli avambracci che lo fanno retrocedere in quarta piazza. In questo frangente Beggi sorprende tutti, in un sol giro passa Dami piazzandosi in vetta sino alla bandiera a scacchi, mentre il poliziotto viene sorpassato anche da Compagnone che chiude secondo. Terzo è Bricca, quarto Lombrici e quinto Dami.
Gara 2: il più veloce è Compagnone che stacca da subito tutti gli avversari continuando la sua gara verso la bandiera a scacchi, mai impensierito da nessuno. Dietro al laziale c'è Bricca che durante il sesto giro viene sorpassato da Beggi che tenta di agguantare Compagnone. Il laziale è troppo lontano e Beggi chiude al secondo posto, proprio davanti a Bricca; quarto è Dami, quinto Bracesco.

MX2
Gara 1: Matteo Aperio è il più veloce sul gruppetto degli inseguitori. Il pilota milanese è seguito da Deny Philippaerts e Samuel Zeni. Philippaerts ha subito un contatto con Aperio nel tentativo di superarlo e perde alcune posizioni, né approfitta Zeni che passa anche Aperio e al secondo giro diviene leader provvisorio. Philippaerts riprende terreno e sorpassa Zeni instaurandosi al comando per due giri. Ma, dalla quinta piazza iniziale, è Andrea Cervellin che impone un ritmo impressionante, passa al comando nel corso del settimo giro involandosi verso la vittoria. Peggior sorte capita a Gianluca Martini autore di una scivolata al primo giro che cambia le sorti della sua gara, infatti, subisce un duro colpo al ginocchio già compromesso, ed è costretto a rallentare.
Gara 2: ancora una partenza fulminea per Matteo Aperio che comanda il gruppo per poche curve quando viene infilato da Philippaerts che comanda per due giri. Poi si fa sotto Mercandino che sorpassa Deny, tiene la testa per due giri per essere poi nuovamente scavalcato da Philippartes che però subisce il ritorno di Michael dopo sei giri. Mercandino inanella giri veloci e tiene lontano l'avversario sin sotto la bandiera a scacchi. Il vincitore di gara 1, Cervellin, parte attardato (è settimo al primo passaggio), supera gli avversari sino ad alitare sul collo di Philippaerts ma deve arrendersi per il riacutizzarsi del dolore alla mano recentemente infortunata. Chiude terzo, dopo Philippaerts, quarto arriva Aperio e quinto Pezzuto.

Femminile
Gara 1: una prima manche con Chiara Fontanesi ad essere la più lesta ad uscire dal cancelletto, alle calcagna c'è Francesca Nocera. Alcune tornate per prendere confidenza con la pista e poi la Fontanesi imprime un ritmo insostenibile per tutte, andando a vincere indisturbata.
Gara 2: sembra ancora a senso unico con Fontanesi a comandare su tutti, ma la Nocera ha un guizzo d'orgoglio, sorpassa la rivale durante il primo giro e comanda per due tornate, poi l'emiliana si riprende il primato chiudendo al comando anche questa ultima frazione.

MX1 – Gruppo B: entrambe le manche sono state vinte da Carizia.
MX2 – Gruppo B: una frazione a testa per Galluzzi e Di Santo.

Classifiche provvisorie di campionato dopo 5 prove
MX1-Under 21: 1.Galluzzi pt.580; 2.Ombrosi 572: 3.Buso 417.
MX1-Over 21: 1.Ferrari pt.819; 2.Fappani 680; 3.Biondi 675.
MX1-Elite: 1.Compagnone pt.2024; 2.Beggi 1971; 3.Dami 1580.
MX2-Under 21: 1.Pezzuto pt.1076; 2.Terraneo 892; 3.Albertoni 771.
MX2-Over 21: 1.Dolce pt.633; 2.Tommasi 521; 3.Milani 499.
MX2-Elite: 1.Cervellin pt.1560; 2.Aperio 1430; 3.Martini 1426.
Femminile: 1.Fontanesi pt.147; 2.Rivetti 122; 3.De Carli 98.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 19manuel79, Bing [Bot], Corbe155, Google [Bot], IW1EIX, migi2, MSNbot Media, nacchio, prostocchio, Sandion 66, tonnati, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm