KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 02/07/2010, 22:36

Gli orari in Tv del decimo appuntamento Mondiale con la MX.
Questo weekend a Uddevalla, per il GP di Svezia


Domenica 4 luglio
12.00 diretta | Mondiale Motocross GP di Svezia MX1 / MX2 | Sportitalia 24
15.00 diretta | Mondiale Motocross GP di Svezia MX1 / MX2 | Sportitalia 24

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 02/07/2010, 22:41

Philippaerts svela i segreti del GP di Svezia
David Philippaerts, curva dopo curva e salto dopo salto, ci guida attraverso i sassi e la sabbia del difficile terreno di Uddevalla


Immagine

GP di Svezia, qui non vinci dal 2006, ma anche dopo sei andato sempre abbastanza bene.
Sono sempre andato abbastanza bene, l’anno scorso sono arrivato 4° assoluto. Questa è una pista vecchio stile anche se l’hanno cambiata tantissimo. Dal 2006 addirittura si gira al contrario.

Che tipo di pista è, com’è il fondo?
C’è un po’ di tutto, sabbia, parti dure, con tanti sassi, ma piccoli, sassolini tipo ghiaia. Il sabato ci sono poche traiettorie, è difficile sorpassare. La domenica ce ne sono di più perché preparano meglio il fondo, bagnano bene e allora ci si può inventare qualcosa.

Partiamo.
La miglior posizione è la più interna possibile, i cancelli migliori sono i primi 5-6. C’è subito una curva a sinistra a novanta gradi che passa davanti alla pit lane con una salto che va giù in discesa molto riopidamente e che si fa in terza….
Poi si va a un salitone sul quale vengono molte buche perché lì non batte mai il sole e rimane sempre molto umido…

Si arriva a curva molto ampia e difficile verso destra perché devi mettere già il piede destro e il freno ce l’hai proprio a destra. Bisognerebbe farla in piedi, ma la prima parte di terreno è sabbia ma sotto c’è il duro e fai fatica davvero a stare in piedi…

Poi c’è un salto che scollina con subito una curva a sinistra che ti butta in un rettilineo in discesa con due salti e lì vengono molte traiettorie almeno 2- 3.
Arrivati al curvone molto ampio a destra ci si immette nel rettilineo velocissimo che porta a un panettone gigantesco, sarà almeno 20-22 metri.

…Poi c’è un doppiettino in discesa dove vengono sempre delle brutte canale perché in quel punto c’è una sabbia molto morbida.

Speriamo di fare due bellissime giornate e di divertici. Un saluto a tutti e ci sentiamo su Moto.it.

Scarica il PDF del tracciato di Luddevalla.

Ascolta tutte le dichiarazioni di Philippaerts nell'intervista audio completa.

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 03/07/2010, 21:10

Clement Desalle fa il tris in MX1
Per la terza volta consecutiva l'ufficiale Suzuki si aggiudica le qualifiche; solo 5° Antonio Cairoli che precede Davide Guarneri, 8° David Philippaerts. Intanto il mercato muove le prime pedine


Immagine

La decima tappa iridata si è aperta all'insegna di Desalle che si è aggiudicato il LoveMyTime Awards della classe regina riservato al vincitore della batteria di qualificazione. Dalla quarta posizione che si è assicurato nel corso del primo giro il belga ha guadagnato costantemente terreno sui piloti che lo precedevano sino a metà gara quando ha sfruttato una scivolata di Max Nagl per portarsi al comando che ha poi mantenuto sino al traguardo.


Il posto d'onore è andato al sempre più consistente russo Evgeny Bobryshev, che ha mantenuto la posizione per tutta la gara tenendo sotto controllo senza problemi la pressione di Steve Ramon, 3° sotto la bandiera a scacchi davanti a Nagl.


Rimasto nel gruppo dopo un buono spunto, da 7° Cairoli ha faticato a rimontare in una pista che non gradisce in modo particolare; il messinese ha preceduto Guarneri rinvenuto dalla nona piazza, mentre Philippaerts da 12° ha recuperato sino a 8°. Dietro al cancello di partenza è mancato Ken De Dycker, che si è ribaltato in avanti nel corso delle prove libere procurandosi una profonda lacerazione al gomito destro che ha reso necessario ben trenta punti di sutura.


Il corso del team Yamaha Gariboldi Christophe Charlier è stato protagonista della manche MX2 che lo ha visto rimanere al comando sino all'ottavo giro, quando un errore lo ha relegato definitivamente al 3° posto. La vittoria è andata allo sconcertante pilota Kawasaki CLS Jeremy Van Horebeek, che nonostante il dolore alla schiena dovuto alla caduta della Lettonia dalla terza piazza si è aggiudicato la giornata d'apertura spuntandola su Jeffrey Herlings.


Marvin Musquin dopo essersi trovato a mezzo gruppo in seguito ad un contatto con Herlings nel rettilineo iniziale, è lentamente rinvenuto sino a 5°, mentre Ken Roczen e Steve Frossard sono caduti assieme nelle prime battute di gara e sono terminati rispettivamente 13° e 14°. Positiva la gara di Alex Lupino che da 14° ha scalato la classifica di quattro posizioni.


Nel frattempo il mercato che a Uddevalla è entrato in pieno fermento ha sistemato la prima pedina grazie alla KTM che ha rinnovato l'accordo con Nagl, di nuovo nella MX1 a fianco di Cairoli anche per il 2011. Il tedesco prima di fine stagione correrà il campionato tedesco con la Sx-F 350 per decidere se correre la prossima stagione con la moto uguale a quella di Toni o con la sua attuale 450. E' quasi fatta invece per Philippaerts e la Yamaha, che vorrebbe confermare anche Paulin (da decidere se MX1 o MX2) il quale fa gola però anche alla KTM come sostituto di Musquin. Il francese è infatti il pilota di punta della Casa austriaca per il team ufficiale che avrà negli Stati Uniti nel 2011 comprensivo di Mike Alessi e di un altro pilota da definire.

MX1
1. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 24:19.726; ;
2. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:03.109;
3. Steve Ramon (BEL, Suzuki), +0:04.878;
4. Maximilian Nagl (GER, KTM), +0:06.188;
5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:09.316;
6. Davide Guarneri (ITA, Honda), +0:16.646;
7. Rui Goncalves (POR, KTM), +0:17.604;
8. David Philippaerts (ITA, Yamaha), +0:23.064;
9. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +0:29.448;
10. Nicolas Aubin (FRA, Kawasaki), +0:30.632;
11. Gareth Swanepoel (RSA, Honda), +0:35.763;
12. Joshua Coppins (NZL, Aprilia), +0:39.232;
13. Anthony Boissiere (FRA, TM), +0:43.126;
14. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +0:45.421;
15. Jimmy Albertson (USA, Honda), +0:47.736;
16. Matteo Bonini (ITA, Yamaha), +0:54.833;
17. Tom Söderström (SWE, Yamaha), +0:57.547;
18. Günter Schmidinger (AUT, Suzuki), +1:00.214;
19. Loic Leonce (FRA, Suzuki), +1:06.562;
20. Kevin Wouts (BEL, Kawasaki), +1:10.055;

MX2
1. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), 24:22.700; ;
2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:00.403;
3. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +0:16.132;
4. Arnaud Tonus (SUI, Suzuki), +0:23.053;
5. Marvin Musquin (FRA, KTM), +0:26.553;
6. Shaun Simpson (GBR, KTM), +0:37.791;
7. Matiss Karro (LAT, Suzuki), +0:44.032;
8. Joel Roelants (BEL, KTM), +0:45.183;
9. Nikolaj Larsen (DEN, Honda), +0:46.567;
10. Alessandro Lupino (ITA, Yamaha), +0:47.074;
11. Harri Kullas (FIN, Yamaha), +0:48.904;
12. Valentin Teillet (FRA, KTM), +0:50.244;
13. Ken Roczen (GER, Suzuki), +1:04.057;
14. Steven Frossard (FRA, Kawasaki), +1:05.995;
15. Michael Leib (USA, Kawasaki), +1:07.409;
16. Mel Pocock (GBR, Yamaha), +1:08.836;
17. Jeremy Delince (BEL, KTM), +1:10.448;
18. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), +1:11.544;
19. Remi Nyegaard (NOR, Honda), +1:16.724;
20. Even Heiby (NOR, Honda), +1:19.442

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 04/07/2010, 17:44

GP SVEZIA 2010 - UDDEVALLA LIVE

Ultime news: Dopo un bel sabato soleggiato, la pioggia ha dato il buongiorno ai piloti ed è caduta copiosamente sul terreno sabbioso che comunque assorbe e non ci sono problemi.

Prima manche MX2: E’ la KTM di Simpson a scattare al comando seguito da Herlings Frossard, van Horebeek, Parte male Musquin. Herlings passa al comando, Roczen forza e passa van Horebeek. Musquin è in recupero mentre i primi 5 si mettono in fila e Roczen punta Frossard, Herlings cala e viene e passato da Simpson e subito dopo da Frossard che forza ancora e attacca Simpson: i due arrivano al contatto e Simpson esce di pista. Frossard e Roczen scappano con il tedesco intenzionato a vincere, incrocia e ci prova. Quando mancano due giri alla fine Roczen forza ancora, ma la sua Suzuki si ammutolisce per la seconda volta (la prima è successa in Spagna) ed a nulla servono i tentativi del giovane tedesco per riavviarla. Frossard vince, secondo termina Herlings poi van Horebeek, Musquin, Paulin. Kullas, Osborne, Roelants, Simpson Lupino termina 11°.

Prima manche MX1: Cairoli scatta al comando seguito da Guarneri, Desalle, Ramon, Philippaerts, che passa subito Ramon. Parte bene Matteo Bonini che transita nei top 10 al primo passaggio. Desalle attacca Guarneri mentre Cairoli stacca tempi da circo. Guarneri ce la mette tutta ma Desalle ne ha di più, alle loro spalle si fa sotto Philippaerts e Desalle passa. DP attacca il Pota, che purtroppo sbaglia e finisce a terra e rompe la leva della frizione e si deve purtroppo ritirare. Cairoli vola impennando sulle buche, Philippaerts mette nel mirino Desalle, ma Ramon si avvicina. Ultimo giro con Ramon che spinge Philippaerts che a sua volta cerca di avvicinare Desalle. Cairoli vince, secondo Desalle, poi Philippaerts, Ramon, Bobryschev, Nagl.

Seconda manche MX2: La Kawa Pro Circuit di Frossard scatta come un missile al via e si mette dietro Herlings e Teillet Roczen, parrte bene Lupino. Teillet al secondo giro rompe la ruota posteriore e si ritira. Risale van Horebeek, Frossard impone un ritmo impossibile per tutti ed allunga, Lupino si assesta in ottava posizione. Frossard allunga, Roczen è secondo, poi Herlings, più staccati Musquin, Gautier e van Horebeek poi un trenino con Simpson, Lupino, Leib, Charlier. Musquin attacca Herlings e Roczen passa Frossard che non accenna reazione perché si assicura comunque il GP. Paulin scatenato attacca e fulmina Musquin e Herlings in poche curve. Roczen vince, Frossard è secondo poi Paulin, Herlings, Musquin, van Horebeek, Lupino cede e termina 13°.

Seconda manche MX1: Cairoli scatta al comando seguito da Desalle, Bobryshev, Aubin, Guarneri, Ramon, Nagl, parte male DP. Desalle passa al comando, Cairoli si accoda e controlla seguito da Bobryschev. A metà del tempo Desalle cala il ritmo, Cairoli si avvicina e chiude all’esterno un Desalle che non può fare nulla. Cairoli guida, Desalle segue, poi Bobryshev, Ramon, Guarneri, Boog, Nagl, Strijbos, Philippaerts. Sbaglia Guarneri e finisce fuori dai 10. Ramon si fa sotto a Bobryschev che avvicina a sua volta a Desalle ed i tre arrivano incredibilmente al contatto con il russo che ha la peggio e perde la posizione. Ramon ci prova in tutti i modi a passare Ramon ma non ci riesce. Cairoli vonce, secondo Desalle, poi Ramon, Bobryshev, Boog, Nagl, Strijbox, Philippaerts, 14° Guarneri, 18° Bonini.

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 04/07/2010, 17:46

Registrazioni SportItalia2

Gara 1 MX1/2: http://fb5.vcast.it/Fb00050004/6A/46/IaqpJoV0wR8EX66cqBSvxAjvqTSd/SportItalia24-20100704115500_2541270.mp4
Gara 2 MX1/2: http://fb6.vcast.it/Fb00060003/14/AB/9LpPFCLLYu6zJkaXja7yVH2dcsXG/SportItalia24-20100704145500_2541271.mp4

Non clikkate il link, tasto dx del mause, salva con nome sul Vostro PC.
Avete 3 giorni per prenderlo, poi Vcast elimina i file.

A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 05/07/2010, 21:36

Mondiale MX1/MX2 - GP Svezia
Dominio Cairoli. Prima di Frossard in MX2
Podio per Samuele Bernardini nell'Europeo EMX125


Immagine

Antonio Cairoli ha dominato oggi ad Uddevalla il Gran Premio della Svezia, vincendo entrambe le manches e mettendo un altro tassello importante per la conquista del titolo mondiale della classe regina MX1, dopo un'astinenza che durava dal 30 maggio. Il 24 enne siciliano ha infatti ora un vantaggio di 67 punti sul belga Clement Desalle quando mancano 5 prove al termine del Campionato. Sul podio con l'azzurro lo stesso Desalle e Steve Ramon.

In Gara 1 Cairoli è scattato al comando seguito da Guarneri, Desalle, Ramon e Philippaerts . Il siciliano ha preso il comando e non lo ha più lasciato , vincendo con una media elevatissima. Dietro cadeva al nono giro Davide Guarneri, rompendo la leva della frizione ed abbandonando così la gara. Il fatto dava via libera a Desalle, Philippaerts e Ramon che chiudevano nell'ordine.

In Gara 2 ancora una volta Cairoli partiva davanti, seguito da Desalle, Bobryshev, Aubin, Guarneri, Ramon e Nagl. Alla seconda tornata però Desalle prendeva il comando , Cairoli si accodava per controllarlo seguito dal sempre più sorprendente russo Bobryshev con la CAS Honda. Al decimo giro il belga accusava un calo di ritmo e Cairoli lo superava senza pietà all'esterno andando a vincere davanti a Desalle, mentre Ramon aveva la meglio in un contatto con Bobryshev e guadagnava un ottimo terzo posto.

Nella classe MX2 prima vittoria per il francese Frossard con la Kawasaki davanti a Herlings con la KTM e a Paulin su Yamaha. Il Campione del mondo uscente Marvin Musquin si è classificato quinto e mantiene la testa del campionato con 83 punti di vantaggio su Ken Roczen. Buona prova di Alessandro Lupino, dodicesimo.

Risultati GP Svezia
MX2
1 Steven Frossard, France, Kawasaki (25-22—47)
2. Jeffrey Herlings, Netherlands KTM (22-18--40
3. Gautier Paulin, France, Yamaha (16-20—36)
4. Jeremy van Horebeek, Belgium, Kawasaki, 20-15—35
5. Marvin Musquin, France, KTM 18-16—34

MX2 Championship Standings
1 Marvin Musquin, France, KTM 438
2. Ken Roczen, Germany, Suzuki, 355
3. Steven Frossard, France, Kawasaki, 355
4. Jeffrey Herlings, Netherlands, 326
5. Zach Osborne, USA, 275


MX1
1 Tony Cairoli, Italy, KTM 25-25—50
2. Clement Desalle, Belgium, Suzuki, 22-22—44
3. Steve Ramon, Belgium, Suzuki, 18-20—38
4. Evgeny Bobryshev, Russia, Honda, 16-18—34
5. David Philippaerts, Italy, Yamaha, 20-13—33

MX1 World Championship Standings
1 Tony Cairoli, Italy, KTM, 434
2. Clement Desalle, Belgium, Suzuki, 367
3. David Philippaerts, Italy, Yamaha, 331
4. Steve Ramon, Belgium, Suzuki, 315
5. Max Nagl, Germany, KTM, 306


EMX 125
1 Jordi Tixier, France, KTM 25-25—50
2. Stefan Olsen, Denmark, Suzuki, 20-20—40
3. Samuele Bernardini, Italy, KTM 22-15—37
4. Yerki Janvier, Belgium, TM 18-18—36
5. Yohan Lafont, France, Yamaha, 13-22—35

Championship Standings EMX 125
1 Jordi Tixier, France, KTM, 245
2. Yohan Lafont, France, Yamaha, 174
3. Samuele Bernardini, Italy, KTM, 148
4. Sulivan Jaulin, France, Yamaha, 145
5. Yerki Janvier, Belgium, TM, 124

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 05/07/2010, 21:51

L'intervista a Cairoli, dominatore in Svezia
Ritrovata e ostentata sicurezza per Antonio. Sono bastati un po' di aggressività in pista e una doppietta a Uddevalla per risollevare il morale del campione della KTM


Immagine

Una doppietta inaspettata viste le prove del sabato?
«Ogni Gran Premio mi aspetto di vincere! I passati GP sono stato un po’ troppo gentile così ho resettato un po’ la mentalità per far vedere agli altri che posso ancora vincere. Desalle è un avversario tosto, è stata una bella gara, soprattutto la seconda manche. Bisogna far capire agli altri che non mi spaventa nessuno in questo campionato».

Sei arrivato qui con qualche problema, un ginocchio un po’ malandato.

«Il ginocchio mi ha tenuto sulle spine, ero un po’ preoccupato, però si è risolto tutto per il meglio e adesso va bene».

È stata più difficile la 1ª o 2ª manche?
«Sicuramente la seconda, partito bene ho preso qualche rischio in un paio di punti in cui mi sono rilassato e Desalle si è un po’ avvicinato poi mi ha passato e ho cercato di vedere dove ripassarlo…»

Tra le due manche hai cambiato qualcosa nella moto?
«No, tutto uguale».

Ascolta tutte le dichiarazioni di Cairoli nell'intervista audio completa

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 05/07/2010, 21:56

L'intervista a Guarneri, veloce e sfortunato in Svezia
Due cadute hanno segnato una domenica che poteva vedere Guarneri sul podio e sicuramente tra i protagonisti del GP di Svezia. Il pilota italiano ha comunque dimostrato di poter stare con i più veloci


Immagine

Un GP di Svezia partito bene poi un po’ sfortunato.
«Questa volta la velocità c’era, ho fatto anche il giro più veloce di gara. Ero con Desalle e vedevo se riattaccarlo poi sono scivolato in una curva e mi si è rotta la leva della frizione. Mi si è spenta anche la moto e ripartire è stato difficile, mettere la marcia senza frizione non è facile».

Stavi facendo un bel duello con Phillipaerts
«Sì, Desalle mi aveva appena passato e io stavo guardando di ripassarlo ma subito dietro avevo Philippaerts. Alla fine eravamo in tre a giocarci la seconda posizione».

La seconda manche?
«La seconda manche sono partito peggio, poi ho cercato di spingere ma non ero veloce come la prima manche a confronto con gli altri. Alla fine sono cascato, ho fatto un altro errore e ho rirotto la frizione. Sono ripartito più in fretta, ma quelli veloci erano già tutti davanti».

Adesso si va in Belgio.
«È sempre una gara dura e speriamo che il tempo ci assista, che non faccia troppo caldo».

Ascolta tutte le dichiarazioni di Guarneri nell'intervista audio completa

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX GP Svezia - Uddevalla

Messaggio » 06/07/2010, 22:05

Il GP di Uddevalla visto da Everts
Il team manager Red Bull KTM ci racconta i retroscena del Gran Premio di Uddevalla facendo un'analisi accurata dei piloti e delle gare disputate nel week-end svedese


Immagine

Stefan Everts, Gran Premio di Svezia, non credo che tu ti aspettassi due vittorie da Antonio.
«Con Antonio non si sa mai cosa aspettarsi. La settimana scorsa ha avuto difficoltà per sorpassare David, questa è sempre partito bene ed ha semplicemente controllato la gara. Nella seconda manche Desalle sembrava molto forte all’inizio ma Antonio aveva tutto sotto controllo, l’ha lasciato andare e ha corso la sua gara. Alla fine ha attaccato e ha avuto la doppia vittoria. E’ stato impressionante vedere la naturalezza che ha avuto su questa pista dura e pericolosa, dove ci sono state molte cadute e ancora qualche infortunio. E' stata una bella soddisfazione vedere la nostra KTM 350 in testa».

Ieri non era sembrato così forte, come mai?
«Per Antonio non è importante vincere al sabato, visto che non si prendono punti. Lui va con calma, se sta bene spinge oppure sta rilassato per non accumulare tensione per il giorno dopo. La gara è differente, questo è un comportamento intelligente».

Desalle ha riconfermato il suo potenziale.
«E’ quello che mi aspetto da Desalle dall’inizio dell’anno. Lui è il pilota più forte dopo Antonio, e lo sta sfidando per il titolo. Quindi è quello che cerca di fare, sta cercando fortemente di vincere e si è sforzato tanto nella seconda gara, ma alla fine ha dovuto ammettere che Tony è stato più forte e più veloce».

Cosa dici di Nagl?
«A essere onesto Max mi ha un pochino deluso perché la sua frattura alla clavicola era migliorata e non ha avuto bisogno dell'antidolorifico. Nella qualifica ha corso bene, ma oggi ha fatto un po' di errori mentre me lo aspettavo più forte e veloce. Peccato perché sarebbe stato importante per lui fare un bel risultato prima della pausa estiva, per sentirsi più sicuro».

Nella MX2 oggi la KTM non è salita al primo posto.
«No, non abbiamo vinto. Marvin ha fatto due brutte partenze e ha dovuto rimontare, era difficile sorpassare e ha fatto anche alcuni errori. Invece di concentrarsi su di sé era concentrato sui piloti davanti a lui, così non ha corso bene come sa fare, sia nella prima che nella seconda manche poteva fare certo meglio. Jeffrey invece nella prima manche ha avuto problemi con gli occhiali che gli si appannavano, e ha dovuto prenderla con calma perché non si è voluto togliere gli occhiali. La prima gara è stata comunque buona, la seconda invece è stata più dura, ma è rimasto contento e lo sono anch’io per il risultato globale e per la sua continuità. Non possiamo aspettarci che vinca ogni week-end, ha solo quindici anni, ed essere secondi sul podio va benissimo».

Sei sorpreso della vittoria di Frossard?
«Frossard sta andando veloce già da alcune gare, ma non era mai riuscito a finire bene due manche di fila. E’ un pilota che corre sempre al limite e qualche volta questo lo fa sbagliare, oggi invece è andato forte, è un lottatore e ha meritato di vincere».

Potrebbe essere una buona scelta come terzo pilota KTM il prossimo anno in MX1?
«Non abbiamo ancora deciso se avremo un terzo pilota per l’MX1. Ne stiamo ancora parlando, per ora siamo contenti di avere anche per il 2011 sia Tony che Max, per il resto ne riparleremo nelle prossime settimane».

Roczen invece è stato sfortunato.
«E’ stato un peccato vedere Ken con problemi tecnici nella prima manche, invece nella seconda è tornato a correre bene. Molto veloce, incredibilmente veloce, è un peccato che sia anche sfortunato. Penso che il prossimo anno, se rimarrà qui in MX2, sarà un pilota difficile da battere».

Grazie Stefan.
«Prego».

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 1190adv, andreac, Arvy77, Bat21, Bing [Bot], Eschi, gian77, giordano, Google [Bot], ivanuccio, IW1EIX, jerrywireless, Lallicus, Majestic-12 [Bot], moto virginia, MSNbot Media, Ortenzio, stefano76, steppenwolf, tonnati, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

Sassi Osborne      cairoli faccia      forum ktm      occhiali da sole tony cairoli      tixier ktm red bull      antonio cairoli faccia            samuele bernardini caduta dalla moto      toni cairoli facccia

cron