KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato Europeo Enduro - Polonia

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato Europeo Enduro - Polonia

Messaggio » 24/06/2010, 20:38

Seconda prova in Polonia
Ben trentasei i piloti italiani al via


Immagine

Secondo appuntamento stagionale per il Campionato Europeo Enduro sabato 26 e domenica 27 giugno a Kielce in Polonia al quale hanno inviato la propria iscrizione ben trentasei piloti italiani.
Così dopo il primo appuntamento disputato a inizio maggio in Francia, il circus dell'Europeo si sposterà nel nord est dell'Europa per un gara particolarmente attesa in quanto comprenderà anche la prova unica per il titolo continentale della 50 cc dove saranno al via diversi piloti italiani con buone possibilità di successo. Il percorso prevede 4 giri di 55 Km. per un totale di 220 Km sia sabato, sia domenica. Due le speciali a giro per un totale di otto prove cronometrate a giornata.

Questa la situazione delle varie classi.
125 4T: la "pattuglia tricolore" vede partire in prima e seconda posizione Luigi Maule (Honda) seguito da Simone Poloni (Honda), mentre Alessandro Facchetti (Honda) e Tommaso Mozzoni (Fantic) sono rispettivamente in quarta e quinta posizione.
E1 JUNIOR: azzurro anche in questa classe dove è al comando il pilota del Team Italia Massimo Mangini (KTM GP Motorsport) davanti allo svedese Anton Nordh (KTM). Jacopo Cerutti (KTM) e Jonathan Manzi (Team Italia KTM GP Motorsport) ripartono invece dall'ottava e nona posizione. In questa classe anche Nicolas Pellegrinelli (Yamaha Daihatsu Terios Team) e gli altri due azzurrini del Team Italia Guido Conforti e Tommaso Montanari (KTM GP Motorsport).
E2-E3 JUNIOR: solo due punti dividono in classifica lo svedese Henrik Lindholm (KTM) ed il nostro alfiere del Team Italia Michael Pogna (KTM GP Motorsport). Settimo in classifica, Nicolò Mori (KTM 2MR) non sarà invece al via per l'impegno scolastico degli esami di maturità e dovrebbe ritornare il 17 e 18 luglio nella prova che si correrà in Italia con l'organizzazione del Moto Club Valli Oltrepo a Val di Nizza - Valverde (PV). In quattordicesima e quindicesima posizione troviamo Mattia Cargnel (KTM) e Luca Marcotulli (Yamaha Daihatsu Terios Team).
E1 SENIOR: c'è molta attesa in questa classe in quanto i primi della classifica sono tutti raccolti in pochi punti. Al comando, a pari punti, ci sono i francese Adrien Metge (Honda) e Sylvain Lebrun (HM-Honda) ma il terzetto azzurro con Alex Zanni (Yamaha Daihatsu Terios Team), Maurizio Gerini (Husqvarna 125 2T) e Giuliano Falgari (Yamaha Daihatsu Terios Team) ha tutte le carte in regola per puntare al podio conquistando punti "pesanti" nella classifica di campionato. Simone Agazzi (Husqvarna) occupa attualmente invece la quattordicesima posizione.
E2 SENIOR: a guidare la classifica è l'inglese Greg Evans (KTM) davanti al francese Mickael Metge (Honda) ma il nostro Maurizio Facchin (Yamaha Daihatsu Terios Team) è quinto ed ha la possibilità di migliorare la sua attuale posizione puntando ad entrare in zona podio. Atteso a una rivincita è invece Andrea Beconi (Suzuki Johnny Moto) che dopo la terza posizione di sabato nella gara francese, la domenica era stato costretto al ritiro.
E3 SENIOR: Maurizio Magherini (KTM), Alessio Paoli (Honda 500 4T) e Daniele Tellini (KTM) ripartono rispettivamente dalla quinta, sesta e settima posizione. In questa classe è al comando il francese Matthieu Gagnoud (TM) per un solo punto sul ceko David Cadek (KTM) e quatto sullo slovacco Robert Kapajcik (KTM). Più indietro in classifica Diego Nicoletti (Beta) e Fausto Vignola (Honda Daihatsu Terios Team).
VETERAN: è il francese Fréderic Weill (Husqvarna) a guidare la classifica sull'olandese Henk Knuiman (KTM). Dei piloti italiani da seguire la gara di Gianni Pasquinelli Belloni (Husqvarna) e di Andrea Di Martino (KTM).
TEAM: nella classifica per squadre il Team Italia KTM GP Motorsport, è in prima posizione, mentre il Daihatsu Terios Team Yamaha occupa la sesta posizione.
WOMEN: l'assenza della francese Ludivine Puy (Gas Gas) alla prima prova in Francia, vede a pari punti in vetta alla classifica due ragazze: la svedese Vanja Kollmann (KTM) e la francese Audrey Rossat (Gas Gas).

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato Europeo Enduro - Polonia

Messaggio » 28/06/2010, 21:59

Campionato Europeo Enduro - Kielce, Polonia
Brilla la pattuglia tricolore
Problemi di sicurezza con tronchi d'albero sul percorso con lo scopo di far finire in profonde buche di fango i piloti


Immagine

SABATO 25 giugno
Prima giornata all'insegna dell'azzurro a Kielce in Polonia per la tappa d'apertura della seconda prova del Campionato Europeo Enduro.
Si è trattato di una gara sostanzialmente priva di difficoltà anche se nella prima speciale di cross si sono avuti seri problemi nel funzionamento delle fotocellule del cronometraggio che hanno ritardato la stesura delle classifiche avute solo domenica in tarda mattinata.
Grossi problemi anche a livello di sicurezza; come accaduto nella Sei Giorni del 2005, vere e proprie bande di teppisti hanno messo tronchi d'albero sul percorso con lo scopo di far finire in profonde buche di fango i piloti.
Atti idioti! Alcuni piloti sono riusciti ad evitare questi trabocchetti, altri hanno purtroppo fatto i conti con questi fatti di inciviltà che andrebbero puniti con il massimo della pena da parte degli organi competenti che rappresentano il motociclismo.
Non si può scherzare sulla sicurezza. Né tantomeno sulla pelle dei piloti visto che la Sei Giorni del 2005 in Polonia passò tristemente alla storia per aver avuto tre morti; un famoso pilota tedesco trovato agonizzante sul percorso in circostanze mai chiarite e altre due persone ferite in un incidente stradale anche questo dovuto all'imprudenza di chi lo causò.

Volgendo uno sguardo alla classifica, nella classe 50 cc hanno chiuso solo due piloti; gli azzurri Matteo Bresolin (Honda) e Davide Soreca (Honda).
Nella E1 Junior si è imposto Hubner (KTM) ma per tutte le restanti posizioni ha brillato la pattuglia azzurra. Secondo e terzo hanno chiuso i due azzurrini del Team Italia Massimo Mangini e Jonathan Manzi, entrambi su KTM del GP Motorsport. Sesto Nicolas Pellegrinelli (Yamaha Daihatsu Terios Team), decimo Jacopo Cerutti (KTM), undicesimo Guido Conforti (Team Italia KTM GP Motorsport) e tredicesimo Tommaso Montanari (Team Italia KTM GP Motorsport).
Nella Junior E2/3 vittoria per l'altro alfiere del Team Italia Michael Pogna (KTM GP Motorsport) davanti al finlandese Roni Nikander (Husqvarna). Settimo Luca Marcotulli (Yamaha) che ha lasciato la 450 4T per la 250 2T.
Nella Senior E1 vinta dal polacco Szuster (Yamaha), il migliore degli azzurri è stato ancora una volta Alex Zanni (Yamaha Daihatsu Terios Team), malgrado i soliti problemi al polso destro infortunati due mesi fa ha chiuso in quinta posizione precedendo Maurizio Gerini (Husqvarna) e Giuliano Falgari (Yamaha), quest'ultimo rallentato da una scivolata nell'ultima prova in linea.
Nella Senior E2 si è imposto l'inglese Greg Evans (KTM) ma Andrea Beconi (Suzuki Johnny Moto) è stato ancora una volta grande finendo in seconda posizione, mentre Maurizio Facchin (Yamaha MO-TO RP Team) è finito sesto.
Nella Senior E3 ottima terza posizione per Maurizio Magherini (KTM) alle spalle di Cedek (KTM) e Kapacik (KTM). Quarto posto per Alessio Paoli (Honda 500 4T). Daniele Tellini (KTM) è giunto ottavo. Fausto Vignola (Honda) ha invece rotto la leva del freno sul percorso ed ha perso tempo prezioso nelle speciali chiudendo tredicesimo, mentre Diego Nicoletti (Beta) si è invece ritirato per un sospetta frattura a una clavicola.
Nella classe Veteran quattordicesima posizione per Gianni Belloni Pasquinelli (Husqvarna) e sedicesima per Andrea Di Martino (KTM).
Nella 125 4T podio tricolore con la vittoria di Tommaso Mozzoni (Fantic), seguito da Simone Poloni (HM-Honda) e Luigi Maule (Honda).

DOMENICA 26 giugno
Nella Junior E1 splendida vittoria per Massimo Mangini (Team Italia KTM GP Motorsport), mentre l'altro portabandiera azzurro del Team Italia Jonathan Manzi (KTM GP Motorsport) è finito quarto per una caduta nella priva prova in linea dove ha perso una quindicina di secondi. Settima posizione per Guido Conforti (Team Italia KTM GP Motorsport). Tommaso Montanari (Team Italia KTM GP Motorsport) ha invece perso tempo nella prova in linea, mentre i ritirati di giornata sono stati Jacopo Cerutti (KTM) per la catena rimasta bloccata nel carter motore e Nicolas Pellegrinelli (Yamaha Daihatsu Terios Team) per noie alla frizione.
Nella Junior E2/3 si è imposto alla grande il finlandese Roni Nikander (Husqvarna). Meritatissima seconda posizione per il nostro Michael Pogna (Team Italia KTM GP Motorsport). Undicesimo Luca Marcotulli (Yamaha Daihatsu Terios Team) che ha perso parecchio tempo per aver fatto spegnere la moto in una speciale.
Nella Senior E1 si è imposto nuovamente Michael Szuster (Yamaha). Davvero sfortunato Alex Zanni (Yamaha Daihatsu Terios Team) che ha chiuso terzo a soli due decimi da Lebrun dimostrando d'essere velocissimo nella prova di cross ma soffrendo un po' la linea.
Nella Senior E2 l'inglese Greg Evans (KTM) ha bissato la vittoria di sabato. Nuova ottima seconda posizione per il nostro Andrea Beconi (Susuki Johnny Moto) che ha perso un po' di tempo per un diritto nella prova in linea. Bene anche Maurizio Facchin (Yamaha MO-TO RP Team) quarto.
Nella Senior E3 vittoria per Cadek con Alessio Paoli (Honda) quarto. Sfortunato Maurizio Magherini (KTM) che ha perso tempo per due scivolate e dopo l'ottimo terzo posto di sabato, oggi è finito settimo. Da sottolineare che i primi quattro di questa classe sono stati tutti racchiusi in soli cinque secondi.
Nella 125 4T nuova grande vittoria per Tommaso Mozzoni (Fantic) davanti a Simone Poloni (Honda).
Nella 50 cc Matteo Bresolin (Honda) vincendo anche oggi si è laureato campione europeo di questa classe. Terzo posizione per Davide Soreca (Honda).

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato Europeo Enduro - Polonia

Messaggio » 28/06/2010, 22:01

Matteo Bresolin campione europeo 50 cc

Immagine

Vince il titolo continentale Enduro in Polonia Il giovanissimo Matteo Bresolin (HM-Honda) ha vinto il titolo europeo della classe 50 cc nella prova unica del secondo appuntamento del campionato continentale disputata a sabato 25 e domenica 26 giugno Kielce in Polonia. Insieme a Bresolin nella foto festeggiato dal Team Treviza, hanno brillato altri piloti italiani. Nella classe Junior E1 una seconda posizione e una vittoria Massimo Mangini (KTM)e un terzo e quarto Jonathan Manzi (KTM).

Nella Junior E2/3 una vittoria e un secondo posto anche per Michael Pogna (KTM) che ha lottato per il primato col finlandese Roni Nikander (Husqvarna).

Nella Senior E1 un quinto e quarto per Alex Zanni (Yamaha). Due secondi posti per Andrea Beconi (Suzuki) nella Senior E2 con Maurizio Facchin (Yamaha) sesto e quarto. Nelle Senior E3 un terzo e settimo per Maurizio Magherini (KTM), mentre Alessio Paoli (HM-honda) ha concluso due volte in quarta posizione.

Nella 125 4T doppietta per Tommaso Mozzoni (Fantic), davanti a Simone Poloni (HM-Honda).

fonte motosprint.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 19manuel79, Bat21, Bing [Bot], blackballs, danilo990, EmaTriple, Eschi, Gerko, gessista, Google [Bot], ivanuccio, Matteo_Harlock, nicomoto65, ppolito, Ricky SD, stew, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

      forum ktm      luigi maule enduro