KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 11:16

Negli anni '70 sicuramente i materiali con cui venivano realizzati i componenti dei motori erano quello che erano.
Mi ricordo che sul 124 special di mio padre a 70.000 Km facevi le fasce elastiche.
Allora prodotti come il ceramic power liquid avevano un senso.

Immagine


Ma oggi i materiali usati per costruire i motori sono super robusti e le prestazioni decisamente superiori.
Visto che ieri sul lavoro si parlava di questi prodotti,mi son chiesto se oggi vale ancora spendere 60 euro
per trattare un motore con questi miracolosi prodotti a base di silicio.
Ovviamente,stamane parlando col concessionario mi ha detto che lui non ci crede a quel che le pubblicita' promettono.
Quindi la domanda e': vale la pena o no mettere uno di questi prodotti nel motore della kappona ?
qualcuno ha avuto riscontri positivi o e' solo una bufala....?

Immagine


Cercando su internet ho trovato pareri molto discordanti che vanno da chi a percorso 70 Km senza olio indenne
a chi a messo sul banco il motore e non ha rilevato nessun aumento di prestazione.


riporto anche questo stralcio di relazione datata 2002 trovata su un sito di elaborazioni auto:

[...]L'impresa ha prodotto i risultati di analisi chimiche effettuate sul prodotto Eco Ceramic Plus, ad opera del dott. Manlio Caliari, iscritto all'Ordine dei Chimici della Provincia di Verona. In una nota redatta dal medesimo dott. Caliari si legge quanto segue: "da analisi chimiche effettuate nel mese di febbraio 2000 e ripetute nel mese di settembre 2001 sui prodotti nuovi denominati 'Eco Ceramic Plus' è stato riscontrato un incremento del silicio fino a quaranta volte il valore di partenza. Sono stati ricercati anche altri metalli che tipicamente rientrano nella famiglia degli additivi e la loro concentrazione è risultata dello stesso ordine di grandezza di oli non additivati, oppure erano assenti. E' presumibile pertanto che determinate specifiche dell'olio in esame, dichiarate, siano riconducibili alla presenza di composti del silicio. Questi possono essere di natura organica oppure inorganica e non è escluso che possano conferire ai prodotti determinate proprietà di cui non siamo a conoscenza. E' tuttavia improbabile che questi composti possano apportare proprietà lubrificanti significative, tanto decantate nelle correnti forme pubblicitarie, tali da giustificare un aumento di potenza dei motori nei quali vengono impiegati, ed una riduzione dei consumi di carburante in seguito a minori attriti degli organi in movimento".
E' stato inoltre depositato un rapporto relativo a test di 'banco prova motori' di una autofficina, che opera anche quale consulente del Tribunale di Verona. Nella nota di commento, viene affermato: "prove effettuate su un banco prova motori con un motore Sierra Cosworth c.c. 2000 anno '90 senza problemi tecnici smontato da vettura e messo al banco. Provato rapporto compressione con e senza prodotto-rimane invariato. Non abbiamo rilevato alcuna variazione di coppia, di potenza e di gas di scarico. Visto la nostra esperienza, possiamo confermare che le differenze minime di coppia e potenza trovate possono essere dovute a finiture grossolano di mappatura, in più dobbiamo constatare che ci sembra improbabile che grazie all'impiego del prodotto in questione ci sia la possibilità di aumentare il chilometraggio per litro di carburante usato".
La società A-Team Srl ha commentato, in proposito, che nell'ambito del mercato di tali prodotti lubrificanti può ben accadere che l'utilizzo di un lubrificante consenta al motore delle prestazioni più brillanti, anche solo sotto il profilo del risparmio energetico; tuttavia è assolutamente improbabile che il mero impiego di tale lubrificante consenta di migliorare le prestazioni dell'automobile ottenendo un risparmio energetico di 150 Km. per pieno.
Infine, è stato rilevato che le affermazioni pubblicitarie contestate sono riscontrabili anche in un messaggio apparso sulla rivista Auto nel numero di gennaio 2002.
[...]
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

dduke
Avatar utente
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 09/02/2009, 23:39
Località: Catania

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 12:35

Non ho mai fatto nessun trattamento del genere, pero' ho sentito pareri positivi. Se non erro, Karotonenero lo fa per la sua SD, e ne e' rimasto soddisfatto. Vediamo se scrive qualcosa a proposito.
Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Dalai Lama 

mancio
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 19/02/2009, 16:36

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 13:19

:mrgreen:
Ultima modifica di mancio il 13/10/2010, 11:47, modificato 1 volta in totale.

karotonenero
Avatar utente
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 10/02/2009, 15:19
Località: Palermo

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 18:15

mancio ha scritto:senza fare pubblicità, uso da qualche anno i vari prodotti di una marca ( pulitori vari e trattamento antiatrito ) anche su motore lc8, ma sopratutto sulle auto, e devo dire che un pochino funzionano ( i trattamenti antiattrito ), ma di certo non fanno miracoli sulle piccole distanze. Le differenze si notano sulle lunghe distanze chilometriche dove effettivamente si riesce a consumare un pochino meno......
Comunque sia, per utilizzare questi aditivi, c'è sempre una procedura da rispettare e comunque non si grida mai al miracolo.......teniamo presente che alcuni particolari motore di oggi hanno già dei trattamenti superficili antiattrito....


quotone!!!!

io ho sempre fatto il trattamento sintoflon in tutte le mie moto.... è la differenza si vede alla lunga, n.d.r. il trattamento non va fatto prima dei 10.000 km.....

NO e dico NO power ceramic essendo le molecole ceramiche troppo grosse rispetto a quelle del sintoflon hanno dato inconvenienti non indifferenti su cilindri bronzine e tutto ciò che crea attitro.....

con il Sint al banco l'effetto è tangibile sui cavalli finali 0.5/1 cv, ogni 100 c.a poca cosa, ma in generale ho sempre notato che si riduce la fumosità allo scarico ed il consumo d'olio...... il trattamento va fatto a caldo, e per i primi km non bisogna usare la frizione (a meno di partire ovviamente) poi per c.a. 20 minuti con motore in tiro (es. in autostrada) in modo che con la pressione dell'olio distribuisca il prodotto su tutti i componenti

questo trattamento va fatto due volte il primo c.a 1000 km prima del cambio olio con il E.T. (engine treatment) questo rimuove la morchia dei depositi di olio presenti su pistoni e coppa...... dopo si procede al cambio olio e si ripete lo stesso trattamento con il protector
questo e teflon puro bianco e filante.....
Immagine

comunque questa è storia perchè ad ogni cambio di olio ora aggiungo anche del fullerene puro..... per chi non sa cosa è il fullerene digiti su google.... in minima parte usato nei prodotti Bardahl, con il full i cv dicentano anche 1.5 in più... sopratutto perchè può essere usato anche come additivo carburante oltre che come additivo olio......

anche io ero scettico sull'uso di additivi ma considerando che questi sono normalmente usati nelle gare di endurance sia di auto che moto ovviamente un motivo ci sarà.... :wink:

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 18:20

Quindi per le moto e' preferibile il sintoflon. :D
e vale la spesa,quindi.... :roll:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

karotonenero
Avatar utente
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 10/02/2009, 15:19
Località: Palermo

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 18:40

bradipo ita ha scritto:Quindi per le moto e' preferibile il sintoflon. :D
e vale la spesa,quindi.... :roll:


ti te ga l'ocio a la scarsela vero? da bravo triestin.... :wink:

il costo non è ad ogni cambio olio
il trattamento va fatto ogni 50.000 secondo istruzioni io lo faccio ogni 30.000, per chi fa molti km lo consiglio.... soprattutto con il caldo...

:wink:

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 18:46

ok,go capido...ghe penso per el tagliando di 21.000.... :wink:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

mchanic
Avatar utente
 
Messaggi: 1544
Iscritto il: 29/03/2009, 22:22
Località: alle pendici del Monte Misma.

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 19:38

:shock: I riscontri si fanno con i numeri, non con le sensazioni.Se qlcn mi dimostra che questi prodotti mi fanno consumare meno, meno olio, mi fanno durare di + il motore in ottime condizioni o mi danno delle prestazioni maggiori ( al banco non a orecchio ) sono pronto a ricredermi, altrimenti sono solo chiacchere.IMHO :roll:
mchanic@myktm.it
Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.
L'enduro non è uno sport di contatto, è uno sport di collisione... il ballo è un sport di contatto

bomber
Avatar utente
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 06/09/2009, 23:33
Località: Borgarello (PV)... rapallo nei we

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 20:02

personalmente sono scettico...
promettono minori consumi => mimore inquinamento. se fosse vero perchè non vengono usati e consigliati dai costruttori?
Promettono minori consumi d'olio => minore inquinamento. vedi sopra.
Promettono una maggiore durata del motore => sul lungo periodo meno mezzi da rottamere => minore inquinamento. Se fosse vero questi prodotti dovrebbero essere incentivati addirittura dai governi.

finchè non verrà dimostrato con metodo scientifico la reale efficacia di questi prodotti, non li userò.
Kawasaki Z1000SX ABS 2011
GSX-R 600-2003 ... solo pista!
................................. Il mono che verrà... prima o poi
http://www.motoliguri.com

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 21:36

Visto con i miei occhi motori nettamente migliorati con questo trattamento ....
erano dei Boxer che iniziano a funzionare a dovere dopo 20mila km ....
prima il consumo di olio (in alcuni) è esagerato (parlo del 1150cc non ho info dirette e attendibili per il 1200cc).

Forse il discorso lavorazioni "vecchio modo" si ricollega a quello di bradipo con la 124 special :roll:

P.S. Non sò se lo userei sulla LC8 .... si corre qualche rischio alla frizione.
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 21:56

Jenk,parli del getto frizione? potrebbe otturarsi o cose simili...?
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

Nik
Avatar utente
 
Messaggi: 217
Iscritto il: 11/02/2009, 16:02

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 22:02

Penso che intenda questioni legate allo slittamento della frizione.

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 22:08

Nik ha scritto:Penso che intenda questioni legate allo slittamento della frizione.

Esatto ....
credo che i dischi si "impastino" e venga condizionato il loro lavoro.
La mia è solo una supposizione (non verificata).
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 14/10/2009, 22:27

buono a sapersi. :wink:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

dduke
Avatar utente
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 09/02/2009, 23:39
Località: Catania

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 15/10/2009, 7:54

Forse bisognerebbe avere la possibilita' di parlarne con chi lo usa a livello di competizione :roll:
Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Dalai Lama 

karotonenero
Avatar utente
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 10/02/2009, 15:19
Località: Palermo

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 15/10/2009, 18:19

be io mi sono convinto leggendo un articolo di mototecnica, nel lontano 1994/95 ora non ricordo.... le prove sono state fatte al banco e poi come consuetudine i blocchi sono stati smontati..... i risultati visivi erano lampanti, soprattutto sui depositi oleosi sotto il mantello dei pistoni e nelle sedi valvole
sulla rivista non credo siano dubbi.

per le frizioni non ci sono contro indicazioni a meno di usare le quantità corrette in base alla cilindrata e seguire le indicazioni a motore caldo sopra ripotate....

io posso riportare che le mie teste sono già al secondo controllo delle valvole e non ho mai cambiato alcuna pasticca calibrata.... anche il meccanico era stupito, sopratutto sapendo che uso la moto solo la domenica e non per farci gite con la famiglia..... :wink:

John Cooper
Avatar utente
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 05/02/2009, 22:31
Località: Milan

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 15/10/2009, 20:48

io il sintoflon racing l'ho usato su diverse auto e devo dire che male non fa assolutamente, anzi funziona alla grande... occorre seguire le indicazioni alla lettera ma io lo consiglio!

Sulle moto, mai provato perchè non volevo avesse effetti collaterali sulla frizione...


JC :wink:

pulcinella
Avatar utente
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 09/02/2009, 22:39
Località: Milano

Re: Ceramic vs Sintoflon: cosa c'e' di vero?

Messaggio » 16/10/2009, 13:26

Usato sia sulla macchina che sulla SD (del 2005).
La macchina è nettamente migliorata; quando ho fatto il trattamento
aveva circa 200000Km :shock: :shock:
ed ho sentito il palese cambiamento.
Sulla SD l'ho fatto come detto da Karotone...
...basta chiedere a chi ha portato la mia moto
per capire come va :wink:
Problemi alla frizione? ZERO!!!!
Per quanto olio ci va dentro (pochissimo!)
il trattamento non da nessun problema :geek:


Torna a KTM LC8 Adventure

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], bosca, Google [Bot], miscelatore, MSNbot Media, pat68, Sandion 66, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

ceramic power liquid per ktm superduke 1290      forum ktm      trattamento motori Eco ceramic plus fino a 2005 c.c comprare      cosa c'e dentro questi prodotti ceramici per olio motore      ktm rc8 sintoflon      liquid ceramic power