KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Comportamento strano

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Comportamento strano

Messaggio » 03/07/2017, 15:06

Come mi è successo già diverse volte anche ieri ho avuto a che fare con Dottor Jackil e Mr Hide.
Parto con la ragazza per un tour sulle colline marchigiane con una piacevolissima temperatura di 20/25 gradi, la moto va alla grande, praticamente perfetta.
Fluida su tutto l'arco di utilizzo e talmente regolare da sembrare una Africa Twin che ha preso gli steroidi, una vera goduria.
Ci fermiamo per un caffè dopo un'oretta e quando ripartiamo la moto va ancora benissimo. Ci fermiamo a pranzo e ripartiamo per pochi chilometri per rifermarci a visitare una abazia e qui iniziano i dolori. Una volta ripresa la moto il funzionamento non è più quello fluido e regolare ma ruvido e condito da vibrazioni più alte del normale e soprattutto inguidabile sotto i 3000 giri. A gas chiuso, arrivati a questa soglia, la moto sembra affogare ed emette degli scoppietii. Inoltre aumenta il freno motore e il piacere di guida a farsi benedire. Ci fermiamo a fare benzina ma non cambia molto.
Penso all'innalzamento della temperatura ma vengo smentito questa mattina quando riprendo la moto per andare a lavorare e trovo più o meno la temperatura di domenica mattina.
Escludendo un problema meccanico, visto che dovrebbe farlo continuamente, che diavolo può essere?

Bat21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 7455
Iscritto il: 27/07/2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Comportamento strano

Messaggio » 03/07/2017, 16:27

Prima di tutto ...hai una 950 o 990 (ad iniezione) :roll: :?:

I sintomi che descrivi parrebbero legati ad un anomalo afflusso di benzina ...che per una MITICA 950 sono per lo più derivanti da un'usura dei contatti platinati che sovrintendono al funzionamento della pompa benzina (esterna); mentre per una 990 EFI, potresti aver i filtri della pompa (benzina - interna) ostruiti, o che qlc sporcizia si sia mossa dal fondo serbatoio andandoteli ad ostruire.

n.d.r.

Oppure l'ultimo rifornimento con benza sporca ...cosa che capita sempre più spesso :?
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 04/07/2017, 8:07

Hai ragione, è una pony del 2010.
Per quanto riguarda il rifornimento lo escluderei visto che il problema si è presentato prima di fare rifornimento, (una ottantina di chilometri prima e ho fatto rifornimento che non ero nemmeno in riserva).
Per quanto riguarda la pompa della benzina, (che in teoria mi è stata sostituita in garanzia 2000 km fa) tenderei ad escluderla anch'essa perchè credo, ma non ne sono sicuro, che il problema sarebbe più costante e non a seconda di come si sveglia. Stessa cosa per il filtri.
Posso sospettare un problema elettrico o elettronico ma non saprei cosa guardare.
p.s. Mi sono arrivati i cavi e con tuneecu ieri sera ho caricato la mappa originale ma non mi pare sia cambiato granchè

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Comportamento strano

Messaggio » 04/07/2017, 12:03

Ma il problema quando e quanto si è presentato?

Fino alla penultima riga del primo post ne parli come se dall'ultima uscita sulle colline marchigiane la moto non fosse più andata.
Dall'ultima riga del primo post per tutto il secondo ne parli come se non si fosse più presentato.

Convengo con Bat21, sembrerebbe il filtro ostruito da qualche grossa scaglia di schifo che si è staccata dal fondo del serbatoio.

Come primo intervento dovresti escludere tutto ciò che è facilmente individuabile (candele, collettore di aspirazione allentato, pompa...).

Difficilmente è la mappa e ancor più difficilmente il tps. Non son questi i sintomi e non si sarebbe presentato in questa maniera.

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 04/07/2017, 13:08

Il problema si presenta ogni tanto e più o meno sempre in corrispondenza di un'uscita di qualche centinaio di chilometri.
Parto al mattino e la moto è perfetta, riparto dopo la sosta per il pranzo e la moto diventa ruvida nell'erogazione, scende di giri molto più rapidamente e sotto i tremila giri è praticamente inguidabile, (in prossimità di questo regime, in rilascio, la moto sembra che affoghi, decelera come se stessi frenando e riprendendo il gas sbuffa a salti come se fosse "grassa").
Per statistica non succede mai in corrispondenza di un rifornimento, è casuale.
L'unica parametro più frequente, (notare che ho usato frequente che vuol dire 90% delle volte) è l'innalzamento della temperatura esterna.
Tieni presente che non più di un mese fa era in officina per cambiare la pompa della benzina e i filtri sono nuovi, (intervento fatto proprio perchè si presentava questo problema) ma la sostanza non è cambiata.
Per quello che riguarda le parti meccaniche, (che comunque controllerò per scrupolo) tenderei ad escluderle perchè penso che un guasto meccanico sarebbe più costante nel presentarsi e non a seconda di come gli gira.

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Comportamento strano

Messaggio » 04/07/2017, 13:20

Per come lo descrivi sembra un problema elettronico, magari legato a qualche valore da qualche sensore che si sballa con la temperatura.

Mi spiace farla "facile" ma...

riportala in officina. Devono sistemartela. Li paghi per questo.
Sfortunatamente in questo periodo le officine sono poco propense a cimentarsi con cura in lavori "di fino".

Il 990 non è un motore "sconosciuto". Devono saperlo sistemare.

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 04/07/2017, 19:11

Sì in effetti la cosa è strana,prova a guardare con tune ecu che errore ti dà....

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 7:41

#Nicola
L'officina di suo non ha una gran voglia di sistemarla e capisco pure che essendo un problema che si presenta a casaccio, non sia nemmeno facile per loro individuarlo e risolverlo. Avendo un po di esperienza meccanica sto provando a capirci qualcosa io che usandola tutti i giorni sono anche più "sensibile" nel rilevare sia il problema che i miglioramenti. Se non ne verrò a capo, a settembre la ricovero e vediamo se riescono a risolvere qualcosa.
#Masso
Mi sembra che TuneECU non dia alcun errore ma riproverò a collegarlo per verificare.

P.S. Questa mattina la moto va molto meglio e ho notato che accendendola, dopo un paio di secondi dal check della centralina, la temperatura dell'aria è passata dai 27,3 di ieri sera, (che evidentemente aveva ancora in memoria) ai 23 effettivi di questa mattina. Oramai sto diventando paranoico :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 8:30

visto che la cosa è comoda controlla la sonda aria aspirata,è quella sopra la cassa filtro....credo che da manuale debba dare dei valori,tanto vale verificare secondo me,poi ci sarebbero anche i sensori di pressione sui sui cf da verificare

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 8:44

Mi sono già documentato per verificarlo anche perchè sono sempre più convinto che sia qualcosa legato alla lettura della temperatura.
Sto ipotizzando che quando la temperatura esterna si alza, la moto in qualche modo non la registra correttamente e mantiene una "carburazione" grassa adatta a temperature più basse provocando i sintomi descritti.
Potrebbe essere il sensore sulla scatola filtro, quello della temperatura ambiente, le sonde lambda, (che lascio per ultime visto che lavorano misurando la quantità di ossigeno nei gas di scarico ed al limite vengono tratte in inganno dalla carburazione sballata).

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 10:36

la prova lambda è facile,basta disattivarle (se hai cambiato gli scarichi...) con tune-ecu,così almeno le elimini dalle possibilita'....

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 12:37

Non ho cambiato gli scarichi ma ho provato a togliere la spunta ma non me la fa togliere.
Sbaglio qualcosa o non posso farlo?
(pony 2010)

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 12:44

Nulla, sono io che sono rincoglionito, basta cliccare col tasto destro e fare disabilita.
Adesso salvo la mappa e stasera la carico.
Con gli scarichi originali e le lambda montate rischio di fare danni?

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 12:48

Se le disabiliti, assolutamente zero. Attenzione però a centrare la carburazione corretta.

Andare in giro magri e con la lambda attiva è meglio che andare in giro magrissimi e con la lambda disattivata.

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 12:51

Ah ecco....:-)

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 12:55

Io la carburazione non la tocco, (anche perchè per il momento non ho ben capito come fare) lascio quella della mappa originale della 2009/2010 con scarichi standard.
Dici che lasciando così faccio danni o posso fare una prova?

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 12:59

Riflettendoci, le lambda non sono solo deputate a misurare la quantità di ossigeno negli gas di scarico e di conseguenza a seconda del dato fare regolare alla centralina la carburazione per far funzionare meglio i catalizzatori?
Se così fosse, (e sono quasi certo che sia così) i danni al limite li faccio ai catalizzatori.
Cosa ne pensate?

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 13:09

Ai catalizzatori piace avere gas caldi, ricchi di ossigeno.
Al motore piace gas freddi e belli unti di benzina.

Se disabiliti la lambda , comprati uno scarico scatalizzato: rischi di rovinare il tuo catalizzatore per nulla.
Se disabiliti la lambda, la centralina non si rende più conto di quanto è magra, col rischio di essere troppo magra e scottare il motore.

Non a caso tutti quelli che hanno tuneecu, la prima cosa che fanno è eliminare la lambda, scatalizzare la moto e ingrassare quel 2-3%.

Ora, chiaramente se il tuo obbiettivo è individuare la causa del tuo problema, la carburazione passa in secondo piano. L'importante è che tu non ti metta a fare 20 mila km con lambda disabilitata e carburazione magra. O con lambda disabilitata, carburazione grassa e catalizzatori da buttare.

I lavori vanno vatti bene e con cognizione di causa.

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 13:18

Infatti mi pareva che senza lambda si rovinano i cat.....inoltre le sonde lambda del 990 lavorano solo ai bassi regimi,non sono del tipo wide-band che correggono sempre la carburazione ad ogni regime quindi ingrassare la mappa non ti serve a nulla se non sai come lavora.
Tenderei a pensare comunque che la moto senza lambda sia piu' grassa piuttosto che magra (le lambda servono per inquinare meno quindi tendono a tenere la carburazione piu' magra piuttosto che il contrario) ma serve avere un dato certo quindi una lettura strumentale.
Nel tuo caso come dice Nicola a te serve vedere che la sonda lavori quindi della carburazione ti interessa poco al momento,magari un po' di piu' dei cat....

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 13:28

La mia intenzione è quella di fare delle prove per capire dove sta l'inghippo non di certo percorrere migliaia di chilometri con una configurazione errata.

Se disabiliti la lambda , comprati uno scarico scatalizzato: rischi di rovinare il tuo catalizzatore per nulla.
Se disabiliti la lambda, la centralina non si rende più conto di quanto è magra, col rischio di essere troppo magra e scottare il motore.

Credo che la seconda affermazione non sia corretta, le lambda chiedono una carburazione più magra o più grassa a seconda della quantità di ossigeno nell'atmosfera e all'interno dei gas di scarico, per far funzionare correttamente il catalizzatore. La carburazione del motore viene regolata dalla centralina che adegua, in un range ristretto, il valore stechiometrico a seconda dei dati che gli inviano il sensore della portata dell'aria e un sensore di temperatura, (oltre a vari altri parametri a seconda della complessità della centralina).

Per quanto riguarda il rovinare il catalizzatore credo che ci sia il rischio concreto...
Farò una prova per poche decine di chilometri per verificare se sono le lambda a fare casino.

p.s. non sono un professore e non mi piace correggere nessuno quindi se ho scritto una cagata chiedo venia ma è solo per amore della discussione

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 13:38

Hai detto tutto giustissimo. Solo che,,,disabilitando la lambda, la centralina non aggiorna più la carburazione in considerazione dell'ossigeno nei gas di scarico, mantenendola fissa sui valori della mappa, che, standard, è magra.

Morale della favola, se disabiliti la lamdba senza adeguare (azzeccando) la carburazione, rischi di fare solo peggio.

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 14:15

giusto che ci sei e che stai facendo le verifiche.....magari non hanno nulla a che fare ma prova a verificare che i cavi che passano a lato del canotto di sterzo siano ok e non schiacciati o rovinati dai triangolini di plastica (eventualmente li puoi anche togliere che male non fa anzi...),sulle versioni post 09 in molti hanno avuto problemi con quei cavi,piu' che altro per spegnimenti ma visto che si controlla....

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 14:23

Sono corso fuori a vedere i cavi ai quali ti riferisci ma mi sono reso conto che non ho capito...
Ci sono dei cavi che passano a destra e a sinistra del cannotto di sterzo sotto il manubrio e altri che scendono dal manubrio sulla destra del cannotto.
I triangolini non li ho visti :lol: :lol: :lol:

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 14:29

Immagine

Immagine

Immagine

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 05/07/2017, 15:36

I triangolini sono quei plasticoni dietro il canotto di sterzo,i cavi si infilano sotto......sono stati causa di parecchi problemi su molte LC8 adv

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 06/07/2017, 7:37

Aggiornamento:

il colpevole, o meglio le colpevoli, sono le lambda.
Ieri pomeriggio ho fatto la prova di escluderle con TuneECU e la moto è rinata. Fluida, regolarissima e finalmente guidabile a qualsiasi regime.
Per curiosità ieri sera sono andato a trovare un amico ingegnere che ha lavorato diversi anni nell'automotive, per chiedergli qualche informazione in più sulle lambda e sul loro funzionamento; sorpresa delle sorprese ho scoperto che si è occupato per diverso tempo proprio dei sistemi anti inquinamento delle auto e mi ha spiegato tutti i "segreti" dei catalizzatori che cercherò malamente di riassumere per cultura generale.
Innanzitutto le lambda servono esclusivamente per aiutare il catalizzatore a lavorare meglio, (inviando segnali alla centralina di ingrassare o smagrire la carburazione) e quindi a durare di più, senza quest'ultimo sono completamente inutili per il funzionamento del motore che anzi è costretto a lavorare con miscele "pensate" per contenere le emissioni e non per il funzionamento ideale.
Le lambda hanno una durata, a seconda del modello, del sistema di scarico e delle condizioni di utilizzo, di qualche decina di migliaia di chilometri. Una volta "andate" invieranno valori sballati alla centralina che utilizzerà una carburazione "errata" che andrà a rovinare il catalizzatore.
Senza di esse il catalizzatore avrà vita più breve e cesserà la sua efficacia molto prima rispetto ad un sistema perfettamente integro.
La vita di un catalizzatore dipende da tantissimi fattori ma secondo la sua esperienza, non si stupirebbe se 5 moto su 10 avessero il sistema anti inquinamento, (molto più semplice di quello di un automobile) fuori uso prima dei 50.000 km. Per verificarlo serve un banco e uno strumento per misurare i gas di scarico e confrontarli con i valori di progettazione, (non quelli di omologazione).
Un catalizzatore fuori uso, o in gergo saturo, semplicemente non riuscirà più ad eseguire il processo di "conversione" dei gas di scarico ed è praticamente impossibile, (tranne rari casi come nei motori a gasolio dove oltre a saturarsi rischia di intasarsi) rendersene conto mediante il normale utilizzo.
Secondo lui, anche se ovviamente non ne può essere sicuro, i miei che hanno lavorato con delle sonde che probabilmente non funzionavano come dovevano, sono già andati.

Morale della favola dovrò scegliere se cambiare le sonde lambda e verificare il corretto funzionamento dei catalizzatori e in caso sostituirli oppure montare degli scarichi aftermarket e levare le sonde definitivamente.

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Comportamento strano

Messaggio » 06/07/2017, 8:34

Per esperienza personale ti dico che alcune sonde lambda e catalizzatori non arrivano neanche a 30 mila km.
Non a caso ho "dovuto" sostituire lo scarico e disabilitare la lambda. Adesso inquino tanto quanto prima, ma almeno non mi porto in giro 7 kg di padellone.

Se posso darti un consiglio, buttati subito sugli scarichi aftermarket. E' un divertimento cercarli, un divertimento montarli, un divertimento sentirli rombare e un divertimento togliere quei tot kg dal posteriore.
Possibilmente sceglili graziosi alla vista e non troppo rumorosi all'orecchio. Insomma non i soliti tubi vuoti in carbonio che montano tutti.

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 06/07/2017, 9:05

Guarda, dopo la lunga spiegazione di ieri sui sistemi anti inquinamento la mia anima ecologica ne è uscita distrutta :crycry:
Non fatico a credere che dopo 30.000 km il sistema sia andato a donnine di facili costumi, da quello che mi ha raccontato l'Ing è una percorrenza che rientra nel range di durata.
Ovviamente bisogna tenere in considerazione che non è che un catalizzatore smetta di funzionare dalla sera alla mattina ma ha un degrado graduale fino alla completa inutilità.

Comunque tornando a bomba credo che mi butterò su scarichi aftermarket, quali mi consigliate oltre ai soliti Akrapovic che hanno prezzi da gioielliere? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Comportamento strano

Messaggio » 06/07/2017, 9:33

Perbacco se hai un'ampia scelta.
Sia google che il forum sono pieni di immagini.

Come prezzi puoi stare tranquillamente sotto i 500 € per un ottima coppia di scarichi.

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 10/07/2017, 6:55

Io andrei di Leovince,belli fatti bene e con un gran sound !

Carota
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/05/2017, 9:29

Re: Comportamento strano

Messaggio » 10/07/2017, 7:29

I Leovince sono i primi della lista, visto anche che ho uno scarico in carbonio, montato su un CB 1300 che a luglio ha compiuto 13 anni senza il minimo difetto.
Ho letto che sono molto rumorosi e la cosa un po mi frena perchè se il sound del bicilindrico "stappato" è esaltante è anche vero che non voglio diventare sordo facendoci un viaggio e nemmeno diventare l'idolo delle forze dell'ordine.
Masso da quello che ho capito tu hai gli Akra, li hai mai potuti confrontare con i Leovince in termini di "rumore"?

Masso75
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 13/09/2011, 19:30

Re: Comportamento strano

Messaggio » 10/07/2017, 7:39

Sì,un amico ha i Leo e fanno sicuramente piu' rumore dei miei Akra anche se ti diro' che secondo me sono i miei ad essere fin troppo silenziosi,ovviamente intendo con i db-killer inseriti.
Comunque secondo me non fanno un rumore eccessivo e comunque mooooolto inferiore ai vari ducatoni che ci sono in giro (sono comunque omologati con db-killer quindi le FF.OO. non possono dirti nulla se giri con i db-killer)


Torna a KTM LC8 Adventure

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot]

SEO Search Tags

Nessun tag presente nel nostro indice.