KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

primi inconvenienti

primi inconvenienti

Messaggioda TIZIANO62 » 08 giu 2015, 17:13

buondi' a tutti,
mi sono iscritto al forum scorsa settimana, vorrei raccontare la prima esperienza negativa con la mia 990 adventure del 2008 (l'ho comprata usata a settembre 2014, tenuta benissimo con 45000 km,ora ne ha 50000).preciso che in questi mesi mi sono divertito moltissimo, grande moto,su strada va fortissimo e fuoristrada e' a casa sua....
dunque, sabato 30 parto con figlio a bordo (quindi andatura turistica), itinerario faenza-bologna-porretta-passo oppio-passo abetone-pavullo-vignola-bologna-faenza; circa 350 km in tutto.
tutto bene fino al ritorno, quando in autostrada (bologna-faenza), viaggiando a 130 mi si accende la spia della temperatura acqua; allora misono fermato per 5 min, poi sono ripartito, ma di nuovo
dopo 5 min si e' riaccesa....morale,sono tornato a casa ai 90, con la spia spenta ma la temperatura acqua sempre molto alta. lunedi' mattina presto prendo al moto per andare dal concessionario
(ktm imola) e,sorpresa! la metto in moto e mi trovo la spia dell'olio accesa! preciso che avevo fatto il livello sabato prima di partire..consumato 300 gr di olio in 350 km? andiamo a miscela?
arrivato in officina espongo il problema e subito il meccanico si attiva per risolvere,anche perche' gli dico che il martedi' 2 giugno devo andare sulle dolomiti con gli amici (viaggio organizzato da 1 mese...). subito mi cambia il "bulbo" (ho capito che e' il componente che fa partire le ventole di raffreddamento del motore) che si era guastato; mi cambia l'olio ed il filtro (che avevano poi solo
5.000 km,durante i quali ne avevo cmq rabboccato 1 kg); facciamo la prova,le ventole si accendono regolarmente, ma poi mi dice che dobbiamo cambiare la pompa dell'acqua, perche' "bollendo"
si sono cotte le guarnizioni...infatti troviamo dell'acqua nell'olio vecchio. la pompa pero' non ce l'hanno, per cui....niente dolomiti!!
inutile dire che gli amici con cui dovevo partire mi hanno sfinito con i commenti ( uno ha il gs nuovo, l'altro un varadero con 120.000 km, mai rimasto a piedi)...
va be',puo' succedere, ma con le 3 moto jap che ho avuto in precedenza (supertenere' 750, tdm 850, tdm900, per un totale di 250.000 km) non mi era mai successo...con il tdm 900 ho fatto
95.000 km senza stringere una vite,negli ultimi 2 anni non ho mai nemmeno guardato l'olio...
ora la moto e' ancora in officina in attesa della pompa,spero che almeno sabato prox mi mettano in strada...pero' adesso ho un po' di dubbi,prima di affrontare un viaggio lungo...a fine mese devo andare sulle alpi con il mio figliolo, se rimango a piedi la'?......questi pensieri con le jap non mi avevano mai nemmeno sfiorato !!
e' vero che questa moto da' molto piu' piacere, ma quando rimango a piedi per me il piacere finisce subito....
TIZIANO62
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 04 giu 2015, 11:44

Re: primi inconvenienti

Messaggioda Stroker » 08 giu 2015, 17:27

Il Supertenerè ce lo ho avuto anche io..... ed ora ho una R1 2005 oltre al 690 SMC-R.

Secondo me la qualità di Yamaha è superiore a tutte..... Honda compresa.

Però fossi in te aspetterei a trarre conclusioni, magari il precedente proprietario non faceva manutenzione.... conta poco se la moto a vederla è perfetta se nei primi 45'000 Km è stata curata poco meccanicamente!
Avatar utente
Stroker
 
Messaggi: 218
Iscritto il: 08 ott 2013, 13:53

primi inconvenienti

Messaggioda miscelatore » 09 giu 2015, 07:05

Mi sembra semplicemente il solito problema della pompa acqua da revisionare, il kit costa € 100 e va fatto a scopo preventivo intorno ai 30/40.000 km. Se chi ha finora seguito la manutenzione della moto non ha rispettato queste scadenze, non è mica colpa della moto se una volta arrivato a 50.000 si guasta tutto.

E io penso che il bulbo non avesse nulla. Soprattutto se si accende la spia dell'acqua in autostrada a 130 all'ora.
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4184
Iscritto il: 18 mar 2012, 02:55
Località: Como

Re: primi inconvenienti

Messaggioda TIZIANO62 » 09 giu 2015, 08:42

miscelatore ha scritto:Mi sembra semplicemente il solito problema della pompa acqua da revisionare, il kit costa € 100 e va fatto a scopo preventivo intorno ai 30/40.000 km. Se chi ha finora seguito la manutenzione della moto non ha rispettato queste scadenze, non è mica colpa della moto se una volta arrivato a 50.000 si guasta tutto.

E io penso che il bulbo non avesse nulla. Soprattutto se si accende la spia dell'acqua in autostrada a 130 all'ora.


ciao,
proprio qui sta il problema. io conosco il precedente proprietario, e' un maniaco perfezionista che ha sempre trattato la moto forse meglio della moglie...mi ha dato TUTTE le fatture relative alle
manutenzioni fatte nei 6 anni in cui ha tenuto la moto, circa 2500 euro totale (!!!!!!!!!!), e proprio l'anno scorso ( a 40.000 km) aveva cambiato la pompa acqua.
io voglio spendere i soldi per la moto in benzina e gomme (anche olio, vista la sete della ns), non per lavori di officina! cosi' ero abituato da sempre, e vado in moto da piu' di 30 anni...
.....dato che i componenti come bulbo, pompa acqua, pompa benzina, ecc.ecc sono gli stessi praticamente per ogni tipo di moto, allora perche' ktm non monta gli stessi delle jap, che non si rompono?
TIZIANO62
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 04 giu 2015, 11:44

Re: primi inconvenienti

Messaggioda Stroker » 09 giu 2015, 10:40

Non credo sia un problema di componenti (anche io non credo proprio che il tuo bulbo fosse rotto) piuttosto i materiali usati nelle Jap a volte sono migliori.

Secondo me te avevi / hai un problema al termostato.... oppure la pompa acqua era talmente danneggiata da pompare poco.

Poi...... non voglio fare il maldicente...... ma credimi, certi concessionari poco seri (non conosco quello di cui parli, quindi non posso che generalizzare) fanno tutte le fatture del mondo proprio ai motociclisti scrupolosissimi (molto scrupolo spesso indica incompetenza) .......... e non aggiungo altro !

Come ti spieghi che la prima pompa (?????) che dura 40'000 Km e la seconda solo 5'000 ??????

Io me lo spiego solo col fatto che la pompa è sempre rimasta la stessa..... e disgraziatamente, come diceva Andreotti....

"A pensar male si fa peccato....... ma spesso si indovina !!"
Avatar utente
Stroker
 
Messaggi: 218
Iscritto il: 08 ott 2013, 13:53

Re: primi inconvenienti

Messaggioda TIZIANO62 » 09 giu 2015, 12:12

Stroker ha scritto:Non credo sia un problema di componenti (anche io non credo proprio che il tuo bulbo fosse rotto) piuttosto i materiali usati nelle Jap a volte sono migliori.
Secondo me te avevi / hai un problema al termostato.... oppure la pompa acqua era talmente danneggiata da pompare poco.
Poi...... non voglio fare il maldicente...... ma credimi, certi concessionari poco seri (non conoso quello di cui parli, quindi non posso che generalizzare) fanno tutte le fatture del mondo proprio ai motociclisti scrupolosissimi (molto scrupolo spesso indica incompetenza) .......... e non aggiungo altro !
Come ti spieghi che la prima pompa (?????) che dura 40'000 Km e la seconda solo 5'000 ??????
Io me lo spiego solo col fatto che la pompa è sempre rimasta la stessa..... e disgraziatamente, come diceva Andreotti....
"A pensar male si fa peccato....... ma spesso si indovina !!"


ma,veramente, io non mi spiego nemmeno perche' la prima abbia fatto solo 40.000 km....ho venduto il tdm900 con 95.000 km senza mai il minimo problema !
il concessionario e' CENTRO MOTO IMOLA, per quanto ne so e' ok, delle moto ne vende parecchie (e' anche concessionario triumph,suzuki e, a bologna, vende yamaha e bmw).
secondo me e' vero che le moto giapponesi,come affidabilita', sono di un altro pianeta rispetto a tutte le altre (ktm,ducati,bmw incluse), per cui non capisco perche' queste debbano in media costare molto di piu'....leggo inoltre nel forum che la 990 adv arriva anche a superare i 100.000 km, se viene fatta scrupolosamente la manutenzione...cioe' se si spendono un sacco di soldi ! nel tdm900
dopo gli 85.000 ho smesso persino di controllare l'olio, c'era sempre e nemmeno degradato !...e tutto sommato mi divertivo parecchio anche con tale moto, perche' potevo sempre decidere all'improvviso di partire per un viaggio lungo, senza dovermi preoccupare.
concludendo, la moto e' ancora in officina (10 gg. di fermo per una pompa acqua ??), sono curioso di vedere quando me la danno, e se il tutto sara' in garanzia, dato che l'ho comprata da loro a
settembre 2014, con un anno di garanzia....e anche il precedente proprietario l'aveva comprata e mantenuta presso di loro.
al prox inconveniente (spero non ce ne saranno altri), ricomincero' a pensare alle jap...non mi dispiace la yamaha tracer 900: costa poco, ha 115 cv...
TIZIANO62
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 04 giu 2015, 11:44

Re: primi inconvenienti

Messaggioda Salzig » 09 giu 2015, 18:38

Pompa che dura 5000km e 10gg di fermo: ci sono tutti i presupposti per pensare che non siano poi tanto bravi.
Perchè?
Perchè per durare cosi poco o è stata revisionata a metà, cambiando solo il paraolio, oppure il paraolio è stato danneggiato nel montaggio (cosa molto facile se si presta poca cura).
La revisione consta del kit alberino+paraolio e due guarnizioni: cose che il concessionario dove mi servo io ha sempre in magazzino, altrimenti li ha in 4-5 giorni.
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.
Avatar utente
Salzig
 
Messaggi: 7706
Iscritto il: 06 apr 2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: primi inconvenienti

Messaggioda TIZIANO62 » 10 giu 2015, 13:10

TIZIANO62 ha scritto:
Stroker ha scritto:Non credo sia un problema di componenti (anche io non credo proprio che il tuo bulbo fosse rotto) piuttosto i materiali usati nelle Jap a volte sono migliori.
Secondo me te avevi / hai un problema al termostato.... oppure la pompa acqua era talmente danneggiata da pompare poco.
Poi...... non voglio fare il maldicente...... ma credimi, certi concessionari poco seri (non conoso quello di cui parli, quindi non posso che generalizzare) fanno tutte le fatture del mondo proprio ai motociclisti scrupolosissimi (molto scrupolo spesso indica incompetenza) .......... e non aggiungo altro !
Come ti spieghi che la prima pompa (?????) che dura 40'000 Km e la seconda solo 5'000 ??????
Io me lo spiego solo col fatto che la pompa è sempre rimasta la stessa..... e disgraziatamente, come diceva Andreotti....
"A pensar male si fa peccato....... ma spesso si indovina !!"


ma,veramente, io non mi spiego nemmeno perche' la prima abbia fatto solo 40.000 km....ho venduto il tdm900 con 95.000 km senza mai il minimo problema !
il concessionario e' CENTRO MOTO IMOLA, per quanto ne so e' ok, delle moto ne vende parecchie (e' anche concessionario triumph,suzuki e, a bologna, vende yamaha e bmw).
secondo me e' vero che le moto giapponesi,come affidabilita', sono di un altro pianeta rispetto a tutte le altre (ktm,ducati,bmw incluse), per cui non capisco perche' queste debbano in media costare molto di piu'....leggo inoltre nel forum che la 990 adv arriva anche a superare i 100.000 km, se viene fatta scrupolosamente la manutenzione...cioe' se si spendono un sacco di soldi ! nel tdm900
dopo gli 85.000 ho smesso persino di controllare l'olio, c'era sempre e nemmeno degradato !...e tutto sommato mi divertivo parecchio anche con tale moto, perche' potevo sempre decidere all'improvviso di partire per un viaggio lungo, senza dovermi preoccupare.
concludendo, la moto e' ancora in officina (10 gg. di fermo per una pompa acqua ??), sono curioso di vedere quando me la danno, e se il tutto sara' in garanzia, dato che l'ho comprata da loro a
settembre 2014, con un anno di garanzia....e anche il precedente proprietario l'aveva comprata e mantenuta presso di loro.
al prox inconveniente (spero non ce ne saranno altri), ricomincero' a pensare alle jap...non mi dispiace la yamaha tracer 900: costa poco, ha 115 cv...


...moto ancora in officina, tutto tace...
TIZIANO62
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 04 giu 2015, 11:44

Re: primi inconvenienti

Messaggioda meallaseconda » 15 giu 2015, 11:51

il conce a cui mi rivolgo in 2-3 giorni mi procura qualsiasi ricambio da ktm

per la cronaca, la mia 990 del 2006 ha appena passato gli 80 mila km
la manutenzione scrupolosissima che mi ha consentito di arrivare a questi km senza avere problemi consiste in:
-cambio olio e filtro ogni 7500 km
-controllo gioco valvole ogni 20-25 mila (e le ho sempre trovate in tolleranza)
-una revisionata alla pompa frizione a 70 mila km perchè l'o-ring iniziava a far trafilare qualche goccia

adesso cambierò anche il filtro della benzina giusto perchè voglio stare tranquillo che lo schifo che buttiamo dentro non mi fotta la pompa della benzina e cambio il liquido refrigerante perchè in off mi sembra che inizi a partire più spesso la ventola
Avatar utente
meallaseconda
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 mag 2012, 17:58

Re: primi inconvenienti

Messaggioda TIZIANO62 » 15 giu 2015, 12:01

meallaseconda ha scritto:il conce a cui mi rivolgo in 2-3 giorni mi procura qualsiasi ricambio da ktm

per la cronaca, la mia 990 del 2006 ha appena passato gli 80 mila km
la manutenzione scrupolosissima che mi ha consentito di arrivare a questi km senza avere problemi consiste in:
-cambio olio e filtro ogni 7500 km
-controllo gioco valvole ogni 20-25 mila (e le ho sempre trovate in tolleranza)
-una revisionata alla pompa frizione a 70 mila km perchè l'o-ring iniziava a far trafilare qualche goccia

adesso cambierò anche il filtro della benzina giusto perchè voglio stare tranquillo che lo schifo che buttiamo dentro non mi fotta la pompa della benzina e cambio il liquido refrigerante perchè in off mi sembra che inizi a partire più spesso la ventola


.....quindi in pratica mi dai ragione....per essere sicuri che la moto duri bisogna spendere....con le jap non e'cosi'! spendi se e quando si rompono ( dalla mia esperianza, mai)
TIZIANO62
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 04 giu 2015, 11:44

Prossimo

Torna a KTM LC8 Adventure

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron