KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

batteria adventure

batteria adventure

Messaggioda EnricoKtM » 3 ott 2014, 13:20

Buongiorno, ho cercato ma non sono.riuscito a trovare nulla che riguardasse..

Ho la batteria della moto andata, ovvero tiene la carica.per 2-3-10 giorni e poi non riesce più ad accendere la moto...l altro giorno poi ha fatto un "gesto" strano...ovvero...faccio per accenderla e non parte...metto sotto carica la batteria, 10 minuti mi segna batteria ok...provo ad accenderla e non parte di nuovo...penso di aver letto male...riprovo, il mantenitore mi da batteria ok..accendo e non parte...riprovo un altra volta...qui il mantenitore ha caricato per 30 minuti e la moto è partita....Che si sia solfatizzato un elemento? O il mantenitore fa cagare?

Cmq..ora che devo cambiarla...voi avete sempre montato yuasa o avete preso qualche altra marca? Perché la yuasa Costa 100 e più euro. .mentre esempio, magneti Marelli, che non so come sia, Costa 50 euro...che mi consigliate?
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!
Avatar utente
EnricoKtM
 
Messaggi: 602
Iscritto il: 23 giu 2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: batteria adventure

Messaggioda miscelatore » 3 ott 2014, 17:45

Cerca bene ne abbiamo parlato 1350 volte.
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4194
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: batteria adventure

Messaggioda stefano76 » 3 ott 2014, 20:43

Spesso le batterie da spendere molto meno sono come le originali,ma sono quelle che vengono attivate al momento dell'acquisto inserendo le pipette di acido e poi caricando piano piano con un caricatore da max 1Ah.
Differenze? In sostanza mica tante, spunto identico, cambia solo che quelle sigillate possono venir messe anche orizzontali, mentre le altre solo entro i 15° dalla verticale perchè non ne viene garantita la tenuta stagna (essendo chiuse non di fabbrica, poi magari tengono uguale)
La Yuasa costa un fottìo, io dopo l'originale, durata circa 10 anni ho montato una FIAMM, costa qualcosina in meno e va bene.
Unica cosa ti consiglio sempre e comunque il mantenitore attaccato vita natural durante alla moto, io ho portato fuori i poli con 2 fili da 16mmq per poter avviare anche coi cavi senza aprire il paramotore che è uno sbattimento di palle e appena arrivo a casa da un giro attacco il mantenitore con i morsettini a pinza. Quello che c'è ora alla LIDL io ce l'ho da 5 anni e va strabene, è acceso da allora e mai spento. 20 euro circa spesi veramente bene e va bene pure per la macchina
stefano76
 
Messaggi: 1514
Iscritto il: 29 gen 2010, 15:02
Località: Parma

Re: batteria adventure

Messaggioda TRex » 4 ott 2014, 15:56

.
Porta pazienza... non dire "ho cercato" quando sulla batteria ci sono 10 milioni di post che ne parlano!
.
:evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
KTM 990 Adventure (ex 950) - Vespa PX 125 - La "Regina" Africa Twin!
.
Avatar utente
TRex
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 8 apr 2009, 8:45
Località: Padova

Re: batteria adventure

Messaggioda EnricoKtM » 4 ott 2014, 17:05

Invece ho cercato, ma non ho trovato nulla di specifico...solo un post che sostituiva la yuasa con la okiamy, o come.si chiama, ma volevo, se possibile, più varianti...grazie a Stefano per la spiegazione.

Poi sono riuscito a trovare la differenza tra ytz e ttz ma volevo sapere se qualcun altro aveva montato.altri tipi.di batteria e soprattutto la durata, che dipende se si tiene sotto carica ogni volta oppure no...ma la yuasa non tenendola sotto carica è durata 4 anni, non vorrei che esempio la.magneti Marelli durasse 1 anno...tutto qui

Sentendo il venditore poi mi ha detto che, esempio, la okiamy, ed anche la magneti marelli, non vi è pericolo di fuori uscita di liquido in caso di caduta, anche se non sono a tenuta stagna come la yuasa...ma siccome non mi.fido al 100% dei venditori ma preferisco sentire di più l utente finale ho aperto questo thread...
Ultima modifica di EnricoKtM il 4 ott 2014, 17:16, modificato 1 volta in totale.
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!
Avatar utente
EnricoKtM
 
Messaggi: 602
Iscritto il: 23 giu 2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: batteria adventure

Messaggioda EnricoKtM » 4 ott 2014, 17:16

Chiedo scusa ma utilizzando il tasto cerca non ho visto.il post in prima pagina... :oops: in caso, se posso scrivo direttamente, li per chiedere info a chi ha preso anche la Kyoto...chiudete pure e scusate
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!
Avatar utente
EnricoKtM
 
Messaggi: 602
Iscritto il: 23 giu 2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: batteria adventure

Messaggioda stefano76 » 4 ott 2014, 20:50

Guarda io credo che il problema di fondo non sia nelle batterie, più o meno siam lì.
Il vero problema è l'uso che ne facciamo, se l'alternatore mi garantisce i 14 V per una carica decente a 4500 giri non è che quelli sono i giri medi di un viaggio in moto.
Spesso mi son reso conto che si viaggia intorno ai 3-4000, quando sei in colonna poi non ne parliamo.
Intanto però i fanali son sempre accesi e gli Ampere escono in continuo.
Poi ci si ferma per la pisciatina, e vai di avviamento, poi dopo una sparatina di curve pausa paglia o telefono...e vai di avviamento magari con fanale sempre acceso, poi si aspetta l'amico, o si trova un qualche semaforo di lavori in corso ecc ecc...
Morale della favola su un giro di 2-300 km se li conti ci sono almeno 6-7 avviamenti oltre a quello iniziale.
E va a finire che il bilancio di carica-scarica è sempre in "rosso" e la batteria non gode mica tanto.
Se invece si tiene sempre sottocarica si parte sempre al 100% e dura di più.
Sembreranno ovvietà, ma fan la differenza per far durare le batterie. io la vedo cosi.
stefano76
 
Messaggi: 1514
Iscritto il: 29 gen 2010, 15:02
Località: Parma

Re: batteria adventure

Messaggioda dvd70 » 5 ott 2014, 10:57

stefano76 ha scritto:Guarda io credo che il problema di fondo non sia nelle batterie, più o meno siam lì.


Beh,però non è proprio così: Tra una yuasa ytz-mf(quelle agm con le scritte gialle) o una spark sempre agm e una kioto o midac da riempire e chiudere le differenze ci sono...

Solo che,a meno di non fare un uso "professionale" della moto per giri attorno al mondo,probabilmente è troppo elevata la differenza di prezzo rispetto a quella di qualità e prestazioni.

Anni fa ero convinto dei modelli "top",poi dopo un default per difetto di una yuasa dopo nemmeno due anni,mi sono ricreduto e ora quando cambio metto quelle normali,magari non proprio le più scarse in assoluto e se necessario utilizzo il mantenitore: se poi la batteria ci molla entro un anno è in garanzia,se dopo un anno avrò speso 1/3 di una yuasa,ne compro un'altra e amen

se devo spendere 100 euro per yuasa o anche più,allora tanto vale considerare una LiFe al litio

Ovviamente sono da evitare in ogni caso le batterie con tappini a vite e sfiato,ma quelle da riempire con la chiusura a tenuta possono andare bene anch ein caso di caduta,visto che sono effettivamente sigillate (lo sfiato ha una valvola a tenuta) e in caso di caduta non fuoriesce nulla...certo non si possono montare sdraiate o capovolte come le agm
dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

batteria adventure

Messaggioda miscelatore » 5 ott 2014, 11:02

Perciò, dal momento che l'adventure monta la batteria verticale, sia nella posizione originale che nella modifica sottosella, risparmiatevi i 140 euro della batteria originale, mettete una qualsiasi da 50 euro che va benissimo ugualmente.
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4194
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: batteria adventure

Messaggioda stefano76 » 5 ott 2014, 16:18

Quoto sia miscelatore che dvd.
Spendere 140 euro per la yuasa credo francamente sia un pò troppo....e difatti non l'ho più rimontata.
stefano76
 
Messaggi: 1514
Iscritto il: 29 gen 2010, 15:02
Località: Parma

Prossimo

Torna a KTM LC8 Adventure

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite