KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Cambio poco preciso e duro

Velasquez990
Avatar utente
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/07/2013, 13:39
Località: Bassano del grappa

Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 09/02/2014, 17:16

Ragassi, con la mia caprona ho percorso (purtroppo) solo 1700km in 5 mesi e tagliando eseguito a 1200km, mi trovo benissimo su tutto tranne che con il cambio, quando provai quella del concessionario a cui era stato appena eseguito il tagliando dei 1000, quindi nuova di pacca, il cambio era morbido e preciso! Il mio invece è tutt'altro, riesco anche a beccare la folle tra la terza e la quarta, oltretutto sento che a volte gratta ed è gnucco :?
Sarà perchè non gli do delle belle allungate? Cosa devo fare?

Opinioni e suggerimenti?
Il ginocchio in terra lascialo alla pista.... perché in strada se hai una svista ti ritrovi in cielo su una lunga lista

bypaco
Avatar utente
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 12/05/2010, 10:44
Località: Varese

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 09/02/2014, 17:27

Ma la frizione lavora bene, stacca bene? Mettila sul centrale, accendila, frizione e metti la prima. Prova a tirare e mollare la frizione, se quando la tiri la ruota continua a girare vuol dire che la frizione trascina.

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 14/02/2014, 9:59

anche il mio cambio si comporta cosi! non posso fare la verifica descritta da bypaco perchè ho smontato il centrale, ma la sensazione è la stessa, ho appena fatto il tagliando e i primi due giorni è morbido per poi tornare gnucco e con gli scatti approssimativi.. qualcuno ha una soluzione???

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12949
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 14/02/2014, 10:31

ragazzi il cambio del 990 è di derivazione fuoristradistica. Devi darci dentro per farlo funzionare bene. Poi col tempo si ammorbidisce un pelo, ma è fatto per lo stivale da enduro, non per le scarpe di tela.
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 14/02/2014, 11:56

ciao, fidati che ci dò, però non è confortevole dovere sempre cambiare di prepotenza! vorrei provare ad abbassare di una tacca la leva, magari aiuta perchè il problema fondamentalmente è salire con le marce...

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12949
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 14/02/2014, 13:58

potrebbe anche essere una difettosità del cambio, o la frizione come suggerivano qualche post fa. Però io con la mia cambio anche senza frizione e senza troppa difficoltà.

Visto che la moto è nuova e immagino ancora in garanzia, vai a farla vedere, a te non costa nulla e magari ti dicono qualcosa.
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 14/02/2014, 14:37

la moto è "relativamente" nuova ma è un 2007..quindi ciao garanzia :D
in ktm mi han detto che al massimo mi cambiavano l'olio con relativo spurgo...in alternativa apertura motore :estica

stefano76
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 15/02/2014, 19:24

Il mio era un pò più duro quando c'era il primo motorex. Cambiato olio e diventato morbidissimo. Usato anche in infradito per una giornata intera in città e nessun problema

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 15/02/2014, 19:50

che olio hai usato?

commandor
Avatar utente
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 05/01/2012, 19:06

Re: R: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 16/02/2014, 22:06

Anche a me il cambio diventa duro, dopo un paio di volte che il motore rimane imballato nel traffico e con la temperatura sempre sulla 5 tacca(my2007).
Come se ľolio perdesse le sue caratteristiche.
@bypaco
Anche la mia frizione trascina un pó...saranno le molle?
L'attuatore nn è xké ho ľoberon.
Inoltre da freddo, quando innesto la prima e rilascio lentamente la frizione, fa un brutto fruscio...tipo ferro-ferro,come se non riesce a slittare.

La mia moto beve olio,ma nn mangerà mai riso

OW 31
Avatar utente
 
Messaggi: 313
Iscritto il: 25/08/2009, 21:08
Località: Como

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 16/02/2014, 22:35

DAVEBAG ha scritto:anche il mio cambio si comporta cosi! non posso fare la verifica descritta da bypaco perchè ho smontato il centrale, ma la sensazione è la stessa, ho appena fatto il tagliando e i primi due giorni è morbido per poi tornare gnucco e con gli scatti approssimativi.. qualcuno ha una soluzione???


:D Dai una controllata al getto asta frizione, anzi cambialo con l'ultima versione adottata dal 2009 in poi ( con cono rovesciato) . Se otturato non lubrifica il pacco frizione al suo interno , di conseguenza la frizione stacca male e porta problemi anche alla cambiata. Anche a me i primi tempi si induriva il cambio a motore caldissimo , sostituito l'olio Motorex 10/50 con il 10/60 ho risolto ed è diventato anche meno rumoroso. :wink:
KTM ADV S 07
Son vecchietto e analfabeta, un disastro col computer pero' in moto ci so andare!

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 16/02/2014, 23:25

@ow31: mi spiegheresti meglio questa cosa?
Dai una controllata al getto asta frizione, anzi cambialo con l'ultima versione adottata dal 2009 in poi ( con cono rovesciato) . Se otturato non lubrifica il pacco frizione al suo interno , di conseguenza la frizione stacca male e porta problemi anche alla cambiata.

potresti essere cosi gentile da darmi eventualmente i codici delle parti da sostituire e spiegarmi come controllare? non ho mai toccato il complesso frizione\cambio quindi non so di quale getto\asta tu stia parlando :oops: :mrgreen:

stefano76
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 17/02/2014, 8:32

E'un getto simile a quelli dell'orto da carburatore che è posto sotto un raccordo dietro il cater pignone, immediatamente vicino all'attuatore frizione.
é "dentro " un vano verticale, per toglierlo è leggermente macchinoso ma nulla di complicato. Più difficle a spiegarsi che a farsi. Se usi la funzione "cerca" da qualche parte c'era un bellissimo reportage fotografico molto chiaro.
oppure dai un'occhiata a http://www.ktm950.info/ la bibbia

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 17/02/2014, 9:39

ok grazie, proverò a guardare.. quindi il consiglio è quello di sostituirlo con quello della versione 2009 in poi?

gms
Avatar utente
 
Messaggi: 2245
Iscritto il: 14/02/2009, 10:02
Località: valle stura di Demonte e mezzo piede in Provenza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 18/02/2014, 21:19

ragazzi io non ne capirò 'na mazza, però il cambio del mio adv 990 black del 2007 è burro... è uno dei pregi che mi hanno convinto a prenderla :mrgreen: :mrgreen:

...anche perchè, scusate, ma a causa della poco elasticità del mezzo (rispetto alla concorrenza) se il cambio fosse duro staremmo freschi... :roll: :roll:

michpao
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 26/01/2010, 11:57
Località: Zona Saronno

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 19/02/2014, 19:56

DAVEBAG ha scritto:... non ho mai toccato il complesso frizione\cambio quindi non so di quale getto\asta tu stia parlando ...


Ciao ... se vuoi passare da me, ti posso dare una mano ... :hammer:
(dato che ci dovevamo già vedere per il kit attuatore)
ho una certa esperienza con Lc8 ed Exc .
:mrgreen: :mrgreen:

stefano76
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 19/02/2014, 21:02

DAVEBAG ha scritto:ok grazie, proverò a guardare.. quindi il consiglio è quello di sostituirlo con quello della versione 2009 in poi?


Io la uso stradale, non mi sono mai fatto tante pippe con questo getto, e c'è ancora il su originale. La moto va strabene (sgrat sgrat...). Il cambio e la frizione trascinavano solo con quello schifo del motorex. Tolto quello risolto tutti i problemi. Frizione non incolla a freddo, non trascina a caldo e cambio morbidissimo.

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 20/02/2014, 10:38

@ michpao: mi sa che colgo l'occasione e passo! (comunque ero interessato al relè per le luci!)
@ stefano76: io ero passato al castrol ma non ho notato grandi miglioramenti, ora ho di nuovo sto motorex che non convince neanche me e il cambio è sempre una porcheria

stefano76
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 20/02/2014, 12:19

Io uso Syneco, ma molti usano Eni i-ride (il vecchio Agip) in 10W60 e vanno molto bene....provare costa poco. io il castrol l'ho abbandonato anni fa, non mi trovavo bene.

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 21/02/2014, 10:05

@ stefano76: io il castrol l'ho cambiato (ma mi trovavo bene tutto sommato) perchè il conce mi ha fatto la registrazione del gioco valvole e a detta sua (e mi pareva sincero) ha trovato molti residui di sporco..mah..comunque se quella buon anima di Michpao mi da veramente una mano a controllare il getto (che magari è solo sporco) ed eventualmente lo sostituisco con il modello aggiornato magari risolvo :D
@ gms: ti ringrazio per il tuo commento, senza non avrei potuto risolvere il mio, e anche di altri utenti, problema con il cambio :fonz:

gms
Avatar utente
 
Messaggi: 2245
Iscritto il: 14/02/2009, 10:02
Località: valle stura di Demonte e mezzo piede in Provenza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 21/02/2014, 10:22

grazie? e di che? :mrgreen: :mrgreen: io ho conoscenze limitate di meccanica (smanetto un po' come tutti da giovincelli) ma il cambio è per me una delle parti più off limits. però davvero, quando la uso in città o su per i colli spesso mi capita di pensare a quanto sia eccellente il cambio, morbido, preciso e facile da usare: e meno male perchè rispetto ad un varadero ci tocca usarlo molto più spesso.

ti auguro di risolvere al più presto queste grane e visto che si "apprezzano le cose per differenza" il giorno che avrai il cambio morbido rispetto al problema attuale lo apprezzerai molto di più :mrgreen: :mrgreen:

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 21/02/2014, 10:29

era una battuta :mrgreen: ci spero davvero, in quei primi mille km dal cambio dell'olio il cambio è uno spettacolo..poi! :prot:

michpao
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 26/01/2010, 11:57
Località: Zona Saronno

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 21/02/2014, 13:38

DAVEBAG ha scritto: .... se quella buon anima di Michpao mi da veramente una mano a controllare il getto (che magari è solo sporco) ed eventualmente lo sostituisco con il modello aggiornato ...


Procurati il getto se lo vuoi cambiare, prendilo dai conce Ktm, (rispetto ad un getto tradizionale) ti vendono quello che ha un cono rovesciato per non fare depositare lo sporco. Mandami un MP quando intendi fare il lavoro, che combiniamo!

Hai fatto bene a ricordarmi che eri interessato al ritardo accensione fari ... e per quando ci vedremo sarà pronto il nuovo modello ... che metteremo sulla tua moto. :mrgreen:

Velasquez990
Avatar utente
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/07/2013, 13:39
Località: Bassano del grappa

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 24/02/2014, 18:57

Grazie delle dritte, farò la prova di trascinamento descritta da Bypaco e dal prossimo tagliando chiedo al conc. se posso portargli l'olio che sarà o il Bard*al o L'En* ride...

Adesso che ci penso quando provai per una mezzoretta quella del concessionario prima di innamorarmene avevo scannato come un dannato e penso tuttavia che neanche i precedenti ci siano andati tanto per il sottile :rotlf:
I casi son 3, o bisogna scioglierla con qualche strapazzata, o bisogna cambiare olio oppure cambiare modalità di cambiata, ossia feroce :mrgreen:
Il ginocchio in terra lascialo alla pista.... perché in strada se hai una svista ti ritrovi in cielo su una lunga lista

stefano76
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 26/02/2014, 8:08

La mia è una ex-demo concessionaria....non so cosa ci abbiano fatto, ma anche per le auto prendo ex autonoleggio. Mai un problema. Le preferisco alle auto "usate solo da una signora per andare a fare la spesa" perchè in genere il ciclo urbano standard prevede: accensione a freddo con gas in fondo + mantenimento del gas in fondo + un pelo di frizione che slitta in continuo + marce cacciate dentro a badilate :D

DAVEBAG
Avatar utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 19/11/2012, 22:09
Località: Brianza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 26/02/2014, 10:19

demo concessionario (forse anche autonoleggio) = sempre al limitatore, scarpate sul cambio e marce cacciate dentro a badilate :mrgreen:
almeno..io ho sempre visto fare cosi :wink:

gms
Avatar utente
 
Messaggi: 2245
Iscritto il: 14/02/2009, 10:02
Località: valle stura di Demonte e mezzo piede in Provenza

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 26/02/2014, 11:39

beh molto dipende dal concessionario. ad esempio quando ho provato io avevo il conce sulla mia davanti/dietro/sopra/sotto e controllava che la provassi senza esagerare. quindi una demo da quel conce è più che affidabile...

Velasquez990
Avatar utente
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/07/2013, 13:39
Località: Bassano del grappa

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 01/03/2014, 15:22

Caspita, mai trovato un concessionario così premuroso e attento, a quel punto si che conviene davvero comprare un mezzo demo!!!
Il ginocchio in terra lascialo alla pista.... perché in strada se hai una svista ti ritrovi in cielo su una lunga lista

michpao
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 26/01/2010, 11:57
Località: Zona Saronno

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 01/03/2014, 15:33

Capitato il contrario .... un conce che faceva provare le moto che aveva li per manutenzione ... :evil:
Ecco un buon motivo ... per il quale mi faccio tutto :mrgreen:
clutch slave cylinder - cylinder cpl - actuador del embrague - recepteurs d'embrayages - nehmerzylinder

Velasquez990
Avatar utente
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/07/2013, 13:39
Località: Bassano del grappa

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 02/03/2014, 6:54

Michpao sarebbe da chiuderlo in sgabuzzino e bastonarlo :rotlf:
Il ginocchio in terra lascialo alla pista.... perché in strada se hai una svista ti ritrovi in cielo su una lunga lista

Velasquez990
Avatar utente
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/07/2013, 13:39
Località: Bassano del grappa

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 02/03/2014, 18:58

Oggi approfittando di un bel giro ho potuto mettere la moto sul cavalletto con il motore caldo e controllare se la ruota girasse anche con la frizione tirata (test suggerito da Bypaco) la ruota a frizione tutta tirata non gira, ma bastava mollarla pochi millimetri perchè iniziasse a girare, l'ho quindi allentata leggermente e la situazione è migliorata, evidentemente quando cambiavo non la tiravo tutta tutta, ora va meglio.
Mi sono accorto che il problema è piuttosto pronunciato quando il motore è molto caldo, invece mentre il motore si sta scaldando va tutto benissimo..mi devo rassegnare, sempre più convinto che l'olio del concessionario, quindi della casa sia :down: :down: :down: :mukka: :naughty:
Il ginocchio in terra lascialo alla pista.... perché in strada se hai una svista ti ritrovi in cielo su una lunga lista

stefano76
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 02/03/2014, 20:29

Sempre detto e lo ridico convintissimo: il motorex non va bene!!!!

Velasquez990
Avatar utente
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/07/2013, 13:39
Località: Bassano del grappa

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 02/03/2014, 21:37

Secondo voi, visto che sono in garanzia, se portassi io l'olio al concessionario storcerebbe il naso? Potrei perdere la garanzia? Bardhal o Motul?
Il ginocchio in terra lascialo alla pista.... perché in strada se hai una svista ti ritrovi in cielo su una lunga lista

stefano76
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 02/03/2014, 22:35

Dipende molto dal concessionario. Se ha riscontrato anche lui da altri clienti che il motorex dà problemi e gli sono arrivate molte lamentele è più facile che ti lasci provare altri oli, viceversa se è uno di quelli talebani allora nisba! Il mio consiglio è quello di lamentarti e di dirgli che hai riscontrato questi problemi, evita come la sabbia in curva di dirgli dei forum, senò non ti fa cambiare manco l'aria nell'airbox :)
Per il resto sia Barcahl che Motul sono ottimi prodotti, non li conosco perchè io da buon eccentrico uso syneco, ma mi raccomando di andare su viscosità altine, tipo 10W60, il 10W50 per me è tropo fluido e a caldo il motore è molto rumoroso.
Io uso il 10W60 e anche a freddo nessun problema di incollaggio frizione, non dipende dalla viscosità dell'olio, su questa moto è solo il tipo di additivi che fa incollare o meno. Infatti il Motorex 10W50 era più fluido (a caldo prorpio acqua :evil: ), eppure incollava di brutto.

Velasquez990
Avatar utente
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/07/2013, 13:39
Località: Bassano del grappa

Re: Cambio poco preciso e duro

Messaggio » 03/03/2014, 13:46

Capisco, oltretutto riesco a beccare la folle tra le marce intermedie es: 3a - 4a o 4a - 5a...davvero non capisco, stamattina sono andato ad informarmi in un concessionario Ktm della zona (non il mio) e mi ha sconsigliato il Bardhal addirittura dicendomi che un suo cliente ha avuto seri problemi al motore...esagerato, qui tutti ne parlano benissimo, ancora meglio del Motul..

Mi ha consigliato il MOTUL 7100 MA2 4T SINTETICO 100% 10w60 oppure dice ancora meglio il 7100 4T 20W50, che per la verità sul sito della Motul ha specifiche API: SG/SH/SJ/SL/SM/SN JASO: MA2 M033MOT120 e un'altra etichetta

http://www.motul.com/it/it/products/oil ... t-20w50--2

Invece di questo stesso prodotto come caratteristiche ma sembrerebbe avere specifiche più obsolete (era quello che mi offriva e consigliava il concessionario)

http://www.vbmotors.it/prodotto-142939/ ... LITRO.aspx

Infatti sul sito ufficiale Motul quest'ultimo prodotto è stato sostituito e forse aggiornato, ergo i concessionari prenderanno le rimanenze a un prezzo stracciato e spingono per venderlo, cosa ne pensate?
Il ginocchio in terra lascialo alla pista.... perché in strada se hai una svista ti ritrovi in cielo su una lunga lista

Prossimo

Torna a KTM LC8 Adventure

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: albarsv, andbus, Andrea De Vecchi, Bat21, Bertazza, Bing [Bot], ciruzzo, fabietto81, FedeR2R, FranKieSixx, Google [Bot], Majestic-12 [Bot], MSNbot Media, orange75, pave, Salvo, vicio182, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

motozappe su ebay bassano del grappa      cambio duro e poco preciso