KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

radiatore maggiorato?

radiatore maggiorato?

Messaggioda guidodapazzi » 4 nov 2013, 19:31

salve ragazzi, sapreste dirmi se esiste un radiatore maggiorato per il 690?
credo che non farebbe affatto alle nostre moine, la cui ventolina, diciamocelo, un po' del piffero, attacca e stacca di continuo.
un radiatore un po' più spesso, anche di un centimetro, potrebbe fare una bella differenza...
in alternativa si potrebbe pensare una ventola un po' più grande, c'è parecchio margine.

ciao ciao
-------------------------------
e per la stessa ragione del viaggio viaggiare
Avatar utente
guidodapazzi
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 28 lug 2009, 21:45

Re: radiatore maggiorato?

Messaggioda dakanzi » 4 nov 2013, 19:37

ho avuto il 690 enduro per 4 anni e 20.000km di cui molti in off o in citta e dalla ventola ho pochissimo ricordo
secondo me a meno che tu non faccia rally o gare in generale non ne vale la pena, al massimo si aggiunge il radiatore dell'olio così come montato sul 690 Rally
A volte si cambia ..... a volte in meglio .... a volte in peggio
Avatar utente
dakanzi
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 21 apr 2009, 17:56
Località: Ragusa

Re: radiatore maggiorato?

Messaggioda dvd70 » 4 nov 2013, 20:59

Beh,scaldare scalda abbastanza e girando spesso con un'altra dual,un husky 630,la sua ventola parte 10 volte di meno.

Non capisco però il problema della ventola del 690: funziona e mantiene la temperatura entro il limite anche in agosto a passo d'uomo,quindi non so cosa cambierebbe metten done un'altra o un altro radiatore.

quando si viaggia veloci la temperatura rimane a 3 tacche,il che vuol dire che il problema non è il dimensionamento del radiatore e nemmeno la ventola,ma il motore che scalda un bel po': probabilmente perchè gira anche abbastanza magro,infatti i consumi sono bassi praticamente sempre
dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: radiatore maggiorato?

Messaggioda guidodapazzi » 4 nov 2013, 22:57

Tempo fa mi sono autocostruito un pc raffreddato a liquido. Quindi radiatori, pompa dell'acqua e ventole. Avevo studiato un po la questione e scoperto varie cose, di cui alcune ovvie e banali, altre meno.

intanto che con una ventola grande che gira piano si hanno risultati di gran lunga maggiori di una ventola piccola che gira veloce. questo per più ragioni: superata una certa velocità, l'aria non aumenta il suo potere di dissipazione del calore in quanto impiega un tempo troppo esiguo per sottrarre calore al radiatore. Del resto, avrete notato che raggiunta una certa velocità, intorno ai 40-50Km/h la temperatura si stabilizza. ad aumentare la velocità, la temperatura non scende ulteriormente. In secondo luogo, una ventola larga, come ovvio, copre una area maggiore rispetto ad una venga piccola. E non solo, a parità di velocità di rotazione, la velocità lineare delle pale è maggiore per una ventola grande che per una ventola piccola... Infine, potendo ruotare più lentamente, il rumore diminuisce in maniera sostanziale. Ogni volta che mi parte la ventola sul 690, i pedoni si voltano per capire cosa stia succedendo alla mia moto...

non potendo esagerare con le dimensioni, né del radiatore né della ventola, si può lavorare sullo spessore del primo. più un radiatore è spesso, maggiore la sua capacità di dissipare.

in fine un ruolo importante lo gioca la quantità d'acqua. come è ovvio, più acqua c'è in circolo, maggiore è la sua capacità di dissipare calore e a sua volta di scambiare calore con l'aria, per arrivare nuovamente fresca al motore.

detto questo, fermo restando che non credo che le nostre 690 rischino di fondere, credo che una radiatore più spesso, con una maggiore quantità d'acqua, unito ad una ventola più larga, che giri più lentamente, permetterebbero di mantenere una temperatura più bassa, richiedendo meno intervento della ventola (e quindi meno consumo di batteria), meno rumore e maggiore efficacia.

poi percarità, la dakar si può fare anche col vespone...
-------------------------------
e per la stessa ragione del viaggio viaggiare
Avatar utente
guidodapazzi
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 28 lug 2009, 21:45

Re: radiatore maggiorato?

Messaggioda dvd70 » 5 nov 2013, 9:46

guidodapazzi ha scritto: Del resto, avrete notato che raggiunta una certa velocità, intorno ai 40-50Km/h la temperatura si stabilizza. ad aumentare la velocità, la temperatura non scende ulteriormente.


quella è una cosa diversa: nei circuiti di raffreddamento c'è una valvola termostatica che,dal nome stesso,serve a mantenere la temperatura il più possibile nel range ottimale e lo fa aprendo o chiudendo un ricircolo.

A freddo infatti è chiusa per far scaldare il + in fretta possibile il motore e in movimento si chiude progressivamente se la temperatura scende per troppo raffreddamento
dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: radiatore maggiorato?

Messaggioda off bg » 5 nov 2013, 9:53

Guidodapazzi non so se esiste un radiatore maggiorato ...forse nei ricambi per la rally ma preparati a spendere molti soldi :grr1: ... Se non ricordo male il mio 690 e del 2008 dovrebbe avere l'impianto elettrico già predisposto per il montaggio di una seconda ventola ...ora non so se questa caratteristica è stata mantenuta nei modelli successivi E oppure R...comunque potrebbe assere una buona alternativa per implementare il raffreddamento del radiatore anche maggiorato.
Ciao
690 enduro ...una moto non per tutti
Avatar utente
off bg
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 31 ago 2011, 12:28


Torna a KTM LC4 Enduro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron