KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda jenk » 23 lug 2012, 21:27

Il grande mono cresce di cilindrata (ora 690 cc veri) e tocca quota 67 cavalli. Le prestazioni sono al top, come la guidabilità che permette di passare dall’autostrada alla mulattiera senza troppe menate. L'ha guidata con noi Marco Aurelio Fontana

Immagine

KTM 690 Enduro R. Crescono le prestazioni, cala il prezzo
Gli appassionati di tassello la conoscono bene. La 690 Enduro R è una delle poche, vere dual sport ancora presenti sul mercato e proprio di questo segmento rappresenta il punto di riferimento alle voci prestazioni e contenuti tecnologici.
Il motore LC4 raffreddato a liquido e alimentato per mezzo dell’iniezione elettronica Keihin EMS con EPT (Electronic Power Throttle) nella versione 2012 oggetto della nostra prova compie un ulteriore step evolutivo. La sigla 690 corrisponde ora all’effettiva cilindrata (prima era un 654 cc), grazie ai valori di alesaggio e corsa di 102 per 84,5 mm e cresce la potenza che arriva al valore davvero impressionante di 67 cavalli a 7.500 giri, con una coppia di 68 Nm a 6.000 giri. Chi ha provato a ruotare il gas di una moderna enduro 450 (capace su per giù di 50 cavalli) può intuire l’esuberanza della 690 Enduro R. Esuberanza che, quando si abbandona l’asfalto per la terra battuta, diventa pura arroganza: nessun’altra moto da fuoristrada tiene la sua scia sugli sterrati veloci.
L’Enduro R 2012 sostituisce entrambe le versioni 690 Enduro precedenti (standard ed R quindi) e ha il pregio di costare meno sia dell’una che dell’altra. Il suo prezzo è infatti di 8.595 euro franco concessionario, contro gli 8.650 euro della precedente Enduro 690 e i 9.075 della R. Un bel risparmio a cui corrisponde una dotazione rivista anche a livello ciclistico, che non stravolge il grande equilibrio della nuova R.

Parola d’ordine: versatilità
Perché dovremmo preferirla alla classica KTM EXC da enduro che si è fatta apprezzare negli anni dagli enduristi di mezzo mondo? Semplice, con la 690 Enduro R eviti la rottura di scatole di carrello e furgone (che da mantenere costano spesso più della moto che portano a spasso!), ma fai (quasi) le stesse cose.
La 690 consente di partire da casa alla guida della propria moto da enduro e di godersi anche il trasferimento sull’asfalto, che di solito è la purga di ogni endurista. Non in questo caso, grazie alle prestazioni del sofisticato propulsore e alla stabilità offerta dal telaio a traliccio in acciaio.

Il comportamento su strada migliora anche in virtù delle sospensioni WP regolabili, che ora hanno un’escursione leggermente ridotta rispetto al passato (250 mm contro i precedenti 275). Nei percorsi extraurbani si notano trasferimenti di carico inferiori in accelerazione e in frenata, mentre in mulattiera e sui fondi sconnessi la minore escursione consente di dare più facilmente la classica zampata a terra mantenendo comunque un’ottima luce dal suolo.
L’Enduro 690 è l’unica tra le monocilindriche da enduro realizzate a Mattighofen a impiegare il cinematismo progressivo Pro-Lever nella sospensione posteriore.
La moto mantiene il serbatoio posteriore (da 12 litri) in materiale plastico, che ha funzione portante e permette di avere una zona di contatto per le gambe particolarmente stretta. Di contro peggiora in parte l’inerzia della moto nei rapidi cambi di direzione a serbatoio pieno, quando il peso della moto raggiunge i 150 kg. Un valore comunque lontano dalla concorrenza, che sulla bilancia fa segnare anche 10/20 chili di sovrappeso.

La nostra prova. Strada e fuori pari sono
Avrà anche sospensioni un po’ più “basse” rispetto a prima, ma la 690 R si conferma una enduro purosangue. La sua sella a 935 mm da terra consente infatti al pilota di dominare il bel manubrio Renthal senza traversino dall’alto, a gomiti aperti, esattamente come sulle moto racing della gamma EXC.

Immagine
Le finiture della nuova R sono al top, come da tradizione KTM

Pronto all’avvio, il monocilindrico da quasi 700 cc prende i giri con grande rapidità, quasi a voler annunciare di che pasta è fatto. Messe le prime marce, toglie la maschera e mostra dei muscoli grandi così. Rispetto al 654 pistona meno ai bassi, sembra più fluido e lineare. L’erogazione è pronta e godibile dai 2.500 giri, prima il motore evidenzia i sussulti tipici dei grandi mono. A 4.000 giri è corposo, pieno, tanto che cambiando a questo regime si viaggia già forte. Oltre il nuovo 690 ha davvero tanto da dare: è immediato ed esplosivo dai 5.000 ai 7.000 giri, ma volendo lui si spinge anche oltre, prodigandosi in un allungo che farebbe invidia a parecchi bicilindrici.
Il cambio a sei marce ha una rapportatura lunga, in sesta si superano i 170 km/h effettivi. Sin troppo considerate anche le gomme di primo equipaggiamento, le valide Continental TKC (90/90-21 davanti e 140/80-18 dietro); la tassellatura e il parafango alto alleggeriscono l’avantreno, consigliando una velocità di crociera mai superiore ai 130/140 km/h. Un dato comunque significativo, che sottolinea ancora una volta la versatilità della 690 Enduro, capace senza troppi problemi di affrontare anche brevi trasferimenti in autostrada. Su strada si apprezzano i consumi, senza troppa accortezza si coprono medie di circa 19 km/l; ed è molto efficace anche la frenata che può contare sul disco da ben 300 mm di diametro all’avantreno. Peccato per le vibrazioni, che danno fastidio sul manubrio oltre i 5.000 giri.



Ma con la 690 R il divertimento, quello vero, arriva quando si abbandona l’asfalto e si inizia a grufolare tra terra, fango e sassi. Qui la moto dal telaio orange sa divertire come poche altre dual sport. Il motore è semplicemente infinito, tanto che già la terza marcia regala velocità sugli sterrati imbarazzanti. Dall’altra parte la coppia ai bassi consente di superare ostacoli impegnativi giusto tenendo un filo di gas. In questo frangente si avverte l’assenza della pistonata classica dei mono da enduro, che è sempre utile a scavallare il tronco o la roccia. Poco male: alla R basta un colpo deciso di gas e una pelatina alla frizione per superare senza troppi patemi la difficoltà. Il setting delle sospensioni è valido a patto di non forzare troppo l’andatura. I piloti più veloci potrebbero infatti desiderare una forcella più sostenuta, che affondi meno in frenata e nell’affrontare le buche più secche. Il raggio di sterzo è migliorato, è più contenuto e rende più agevoli le inversioni negli spazi angusti.
L’unico limite in fuoristrada arriva dagli pneumatici non specialistici. Vanno discretamente su asfalto, se la cavano sul terreno asciutto e sulle pietre, ma nel fango vanno presto in crisi. L’avantreno perde direzionalità e la ruota posteriore non riesce più a scaricare la potenza a terra.
Peccato, perché altrimenti la 690 Enduro R saprebbe tenere il ritmo di moto ben più leggere e specialistiche, persino a due tempi. Con due scarpe giuste la nuova R 2012 non è poi così lontana dalla quadratura del cerchio: una moto da enduro vero con cui andare anche su strada godendosela un mondo.

Il parere del campionissimo di mountain bike. Marco Aurelio Fontana prova con noi la 690 Enduro R
Durante la prova della K è stato nostro special guest il campionissimo di mountain bike Marco Aurelio Fontana. Marco, prima di partire per le Olimpiadi di Londra, è stato tester per un giorno insieme a noi, dimostrando di cavarsela alla grandissima anche con la moto da enduro (guarda il video della sfida tra Marco, in bici, e Antonio Meo in sella alla KTM Freeride).
Sceso dalla sua agile monocilindrica a due tempi, vediamo di seguito come si è trovato in sella alla prestante 690: «Salendo in sella ho ritrovato un'impostazione abbastanza enduristica; altezza sella e pedane sono giuste e si adattano bene alle diverse taglie, solo la larghezza mi ha un attimo spaventato. I comandi sono belli e funzionali con il classico style KTM. In moto il motore monocilindrico ha un bel sound e come sgasi prende tonalità, ma soprattutto cavalli!

Immagine
Marco Aurelio Fontana prova la KTM 690 Enduro R

E' gustoso già in basso, ma come entra in coppia sale forte e ha un allungo quasi da bicilindrica, mi ha impressionato. Su strada si comporta bene, dà sicurezza in piega ,anche se non scende come un fulmine, e diverte fino alle alte velocità dove vibra un pochino. In fuoristrada è stabile sul veloce, ma fatica un po' nello stretto per via del peso sul posteriore dato dal serbatoio e dall'affondamento della forcella troppo accentuato con la tendenza a chiudere e sottosterzare. Bella moto on/off per tutti, solo i piloti più veloci potrebbero desiderare un assetto più rigido delle sospensioni».


Pregi
Motore esagerato | Finiture | Versatilità | Frenata
Difetti
Vibrazioni agli alti regimi | Assetto morbido

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda andreinok » 23 lug 2012, 22:47

hanno anche aumentato a 160 km/h la velocità massima con gomme M+S dai 130 km/h dei modelli precedenti
secondo me una gran bella moto :clap: :clap:
Avatar utente
andreinok
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 22 lug 2010, 20:22

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda F3D3 » 24 lug 2012, 09:45

67 cv... non sono tantini per fare fuoristrada....
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O
Avatar utente
F3D3
er cazzaro
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 07 set 2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda DonPeppino » 24 lug 2012, 13:51

andreinok ha scritto:hanno anche aumentato a 160 km/h la velocità massima con gomme M+S dai 130 km/h dei modelli precedenti
secondo me una gran bella moto :clap: :clap:

ti sbagli anche prima era 160km/h perchè le gomme sono sempre le stesse(continental tkc80)
DonPeppino
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 11 nov 2010, 21:23
Località: Napoli

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda andreinok » 24 lug 2012, 18:09

un mio amico ha il 690 enduro preso nuovo appena uscito ed è gommato con le enduro 3 sahara ed ha l'adesivo con 130 km/h
Avatar utente
andreinok
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 22 lug 2010, 20:22

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda tambu » 24 lug 2012, 20:52

Posso portare la mia 2011 a 67 cavalli?
KTM 1190 S 2015, KTM 690 2016. Un 990 S '07 nel cuore e un 690 Rally nel cassetto
Avatar utente
tambu
L'islandese
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: 11 feb 2009, 16:09
Località: Inverno: S. Angelo in Lizzola (PU), Estate: Islanda

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda DonPeppino » 24 lug 2012, 20:55

andreinok ha scritto:un mio amico ha il 690 enduro preso nuovo appena uscito ed è gommato con le enduro 3 sahara ed ha l'adesivo con 130 km/h

la mia R del 2011 ha l adesivo con 160km/h,mi sembra strano l enduro 3 sahara dovrebbero avere un codice velocità superiore a R...mah!
DonPeppino
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 11 nov 2010, 21:23
Località: Napoli

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda jenk » 24 lug 2012, 20:57

tambu ha scritto:Posso portare la mia 2011 a 67 cavalli?

Anche di più :wink:

2-3cv "miracolosi" rispetto la versione precedente, tenendone gli altri 3cv per il prossimo anno .... è SOLO marketing :wink:
Il motore 690 del "vecchio" Duke ne aveva già 70cv.
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda Bu-BU EL Franz » 25 lug 2012, 00:07

Immagine

Fiiiiico il laccetto per il cavalletto, appena posso vado a prenderlo 8)



Brutti, sporchi e AFFAMATI!
TitanioInside!
Se sei incerto............ E' un classico caso di SARCA!
Avatar utente
Bu-BU EL Franz
Moderatore
 
Messaggi: 6020
Iscritto il: 09 feb 2009, 22:13
Località: Monza

Re: KTM 690 Enduro R Crescono le prestazioni, cala il prezzo

Messaggioda DonPeppino » 25 lug 2012, 13:54

il laccetto ce l ho anch io(non è tra le dotazioni di serie insieme alle maniglie e pedane passeggero??) ma si attacca alla protezione catena non ci avevo pensato a fare un foro sul batti-tacco per eliminare la protezione catena
DonPeppino
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 11 nov 2010, 21:23
Località: Napoli

Prossimo

Torna a KTM LC4 Enduro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite