KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Ktm e doppia omologazione

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4280
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda miscelatore » 21 giu 2017, 12:07

Mah ragazzi un collaudo per aggiornamento modifiche costa 80 euro, e il nulla osta della casa, se rilasciato, è gratuito. Basta scrivere all'ufficio omologazioni KTM Italia, allegando copia del libretto e si ottiene in pochi giorni la risposta se è possibile o meno ottenerlo.

Se poi qualche agenzia chiede 700 per aggiornare un libretto, presentando dei documenti "sostitutivi" al nullaosta della casa e addirittura non vuole vedere nemmeno la moto e fa tutto per posta, io qualche domanda me la farei....

mattex121
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 19 giu 2017, 10:13
Località: Treviso

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda mattex121 » 21 giu 2017, 12:14

miscelatore ha scritto:Mah ragazzi un collaudo per aggiornamento modifiche costa 80 euro, e il nulla osta della casa, se rilasciato, è gratuito. Basta scrivere all'ufficio omologazioni KTM Italia, allegando copia del libretto e si ottiene in pochi giorni la risposta se è possibile o meno ottenerlo.

Se poi qualche agenzia chiede 700 per aggiornare un libretto, presentando dei documenti "sostitutivi" al nullaosta della casa e addirittura non vuole vedere nemmeno la moto e fa tutto per posta, io qualche domanda me la farei....

Ho parlato personalmente con gli uffici di bergamo di ktm italia e mi cito testuali parole che mi sono state dette "La doppia omologazione ktm non la fà più, se qualche concessionario la esegue solo problemi suoi".
Detto questo pagare i 700€ sembra l'unica strada per far omologare i cerchi.

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda Nicola F » 21 giu 2017, 12:58

miscelatore ha scritto:Se poi qualche agenzia chiede 700 per aggiornare un libretto, presentando dei documenti "sostitutivi" al nullaosta della casa e addirittura non vuole vedere nemmeno la moto e fa tutto per posta, io qualche domanda me la farei....


Quando vai a immatricolare un mezzo mica vogliono vederlo.
Quando vai a assicurare un mezzo mica vogliono vederlo.
Quando ti rivolgi ad un'agenzia di pratiche auto, mica si portano via la macchina.

Si parte dal principio che se il mezzo è immatricolato, quel mezzo è esistente e pari a quanto dichiarato nel libretto.

Le agenzie non chiedono 700 € perché devono falsificare documenti e preparare bustarelle. Chiedono 700 € perché devono perdere mattinate in motorizzazione per delle pratiche che il cittadino medio vuole evitarsi (e nel mentre, com'è giusto, vogliono anche guadagnarci).

Una volta che i moduli sono compilati, le pratiche avviate e i bollettini pagati, l'appuntamento per il collaudo viene preso telematicamente e si può fare in qualunque sede di motorizzazione, anche quella dietro casa.

Non confondiamo questa pratica di aggiornamento con il rilascio da parte di KTM del "nulla osta". Fino a qualche anno fa, in Austra, KTM collaudava i modelli con entrambe le misure. Oggi deve invece essere il singolo proprietario del singolo motoveicolo nel paese in cui questo è registrato.

Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4280
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda miscelatore » 21 giu 2017, 18:54

sono da vent'anni nell'automotive, mi occupo anche di omologazioni, e la mia firma è anche depositata presso la motorizzazione. Adesso mi parli di collaudo con visita e prova, prima invece scrivevi che si può fare solo per corrispondenza lasciando intendere qualcosa di ben diverso. (Lo sai che c'è chi aggiorna i libretti ma non i terminali della motorizzazione?).
Adesso però sarei curioso di capire, in assenza del nullaosta della casa madre, in Italia, quale altro documento alternativo viene presentato per un collaudo di modifica dimensioni ruote e pneumatici, che costa ben 700 €, e magari anche quale motorizzazione lo accetta.

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda Nicola F » 21 giu 2017, 19:27

miscelatore ha scritto:... quale altro documento alternativo viene presentato per un collaudo di modifica dimensioni ruote e pneumatici, che costa ben 700 €, e magari anche quale motorizzazione lo accetta.

:head:
ancora? Non gli chiedono 700€ per un documento alternativo. Gli chiedono 700€ per occuparsi della pratica, fino all'atto della riconsegna del libretto aggiornato. In ogni caso, io non sono un'agenzia e non devo far pubblicità a nessuno. Ma ci sono agenzie e concessionari che se ne occupano, e mattex ne ha trovato uno senza apparentemente troppi sbatti. Probabilmente se contatta un'agenzia di pratiche auto, glielo fanno per meno, magari ancora meno se si rivolge al contatto che gli ho citato (che motardizza enduro per mestiere). O forse gli chiedono di più. O magari gli regalano anche un treno gomme. O magari lo mandano a cagare... che azz ne so? Non è una questione di essere "da vent'anni nell'automotive". Queste realtà esistono, si può accettare il fatto e trarne vantaggio oppure restare fermi a vent'anni fa :lol: .

Ps... ho proprio esordito con
Attenzione: non sarà né semplice, né rapido, né economico


.
.
.

miscelatore ha scritto:Adesso mi parli di collaudo con visita e prova, prima invece scrivevi che si può fare solo per corrispondenza lasciando intendere qualcosa di ben diverso...


Ad essere precisi io ho scritto

Nicola F ha scritto: puoi sempre affidarti alle aziende competenti (per capirci, quelle che fanno pratiche con la motorizzazione)... (sono pratiche che volendo si possono fare anche per corrispondenza).


Poi sei liberissimo di leggerci qualunque allusione ma non ho mai desiderato sfociare nella furbata. Ho consigliato una strada 100% legittime. In ogni caso, io so a chi rivolgermi, idem mattex (se vorrà mai portare avanti la cosa).
Ultima modifica di Nicola F il 21 giu 2017, 19:43, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4280
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda miscelatore » 21 giu 2017, 19:37

Non esiste alcun documento sostitutivo al nulla osta della casa madre, che ad oggi sia accettato dalla motorizzazione italiana, per questo genere di pratiche.

Tutto il resto sono soltanto chiacchiere di ammiocuggino, e per cosa servono quei 700 euro, forse tu lo ignori o fai finta di non saperlo, ma io purtroppo lo so bene.

Avatar utente
Riddler
Moderatore
 
Messaggi: 4862
Iscritto il: 29 gen 2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda Riddler » 21 giu 2017, 19:42

RagaSSSuoli ???

:mrgreen:

dai che fa caldo ... cAAAaaaAAAlma ;)
Riddler ?
KXE 125'89 - KXE 125'93 - KX 250'97 - VESPA TS 125'76 - YZ426F'02 - Bandit GSF 650N'10 - Duke 690R'15 - GSX-S 1000 my2018

[VENDO]
https://tinyurl.com/yxz9bazv
https://tinyurl.com/yc7rljvu
https://tinyurl.com/y8j7yfhg

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda Nicola F » 21 giu 2017, 19:48

miscelatore ha scritto:Non esiste alcun documento sostitutivo al nulla osta della casa madre, che ad oggi sia accettato dalla motorizzazione italiana, per questo genere di pratiche.

Tutto il resto sono soltanto chiacchiere di ammiocuggino, e per cosa servono quei 700 euro, forse tu lo ignori o fai finta di non saperlo, ma io purtroppo lo so bene.


Calma i bollenti ardori.
Esistono valanghe di aziende (con partita iva) in tutt'Italia che fanno questo mestiere. Non è una mafia. Un altro sempre in questa zona è Motor Bike Trading srl (evidentemente srl sta per Senza Rispetto per la Legge).

E' anche lui un mafioso?
Eppure è citato anche da moto.it come uno degli esperti nelle doppie omologazioni.
Ma probabilmente Nico Cereghini si è lasciato comprare.

Santiddio ...
se in Sicilia c'è Cosa Nostra...
si in Calabria c'è l'ndrangheta...
adesso nel vicentino (e altrove) ci sono meccanici e agenzie che fanno doppie omologazioni?

Cazzarola altro che studiare, dovevo buttarmi sui motard. Sesso, droga e tanti traversi in quest'organizzazione criminale. :lol:

Prometto che domani li chiamo e mi informo su cifre e metodi.

Peace
Ultima modifica di Nicola F il 21 giu 2017, 20:05, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4280
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda miscelatore » 21 giu 2017, 20:01

Nicola, documentati e poi magari fammi sapere, non si finisce mai di imparare.

Pensa che questa settimana ho depositato in motorizzazione le perizie di omologazione di due Porsche con importazione parallela, firmate da me, ma immaginati invece che imbranato che sono, non sono ancora riuscito ad omologare per la mia moto personale, ktm 950 adventure, il cerchio post 2,50 con gomme 140, che sono tra l'altro già montati nella versione USA oppure nel 950 superenduro.

Alla fine, mi rivolgerò anch'io a qualcuna di queste agenzie e pagherò l'obolo, checcivuoifare.

lucmerenda
 
Messaggi: 583
Iscritto il: 5 ott 2010, 17:17
Località: Perugia

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda lucmerenda » 22 giu 2017, 7:44

Tempo fa su alcune riviste si faceva riferimento ad una normativa comunitaria che rendeva possibile aggiornare la carta di circolazione con nuove misure di cerchi e gomme senza necessità del nulla osta della casa
Avevo cominciato a guardare l'iter per montare un 16.5 sulla mia ma poi ho lasciato perdere per il troppo sbattimento


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda Nicola F » 22 giu 2017, 8:41

Ho chiamato.
Mi sono presentato come un ragazzo da Treviso con un EXC del 2009, indirizzato a loro da un concessionario famoso per avere buoni rapporti con loro. Ho esplicitamente detto che forse non posso passare per la via facile perché "KTM non mi rilascia il nulla osta". Risposta? "Nessun problema, sto facendo giusto ora un EXC 125". Alla domanda "Ma quanto mi costa?" la risposta è stata "Stai sicuro sotto i 500".

Morale della favola, se mattex vuole risparmiarsi un paio di centoni ed è disposto a venire a Vi (siamo vicini di casa alla fine) può avere il suo motard.
Ps per mattex... qual'è il concessionario che ti ha chiesto 700€? Magari scrivimelo i MP, così non facciamo pubblicità (in bene e in male).

Ora, io non sono del settore, ma la persona con cui ho parlato si esprimeva in perfetto italiano, molto cordiale ed esperta. Non gli ho chiesto come riesce a fare questo lavoro ma evidentemente ci riesce. Vorrei che il buon miscelatore, in qualità di esperto del settore con 20 anni di esperienza, ci dicesse per filo e per segno in quale maniera, sotto questa cordiale persona, riesce a riconoscere un truffatore.

Attenzione che
io lo so bene
,
documentati
,
chiacchere di ammiocuggino
non sono risposte valide.

O miscelatore ha ragione (e allora perché non lo dice apertamente?)
o è solo "invidia" :mrgreen:

Perdonami miscelatore, ma voglio capire il motivo che ti ha portato a porconarmi dietro per due giorni e con una mezza dozzina di messaggi.
Ultima modifica di Nicola F il 22 giu 2017, 9:21, modificato 1 volta in totale.

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda Nicola F » 22 giu 2017, 9:07

mattex121 ha scritto:Ringrazio tutti e due per la risposta,
L'idea iniziale era quello di avere un motard cercando di spendere il meno possibile,ma i 700€ per fare il lavoro mi hanno leggermente spiazzato :| .
Come cerchi pensavo di prendere qualcosa di usato eventualmente anche cerchi di altre moto da adattare alla mia, cambiando solo cerchi mi rendo conto che però di motard avrebbe ben poco.
L'intento era quello di avere un motard da poter utilizzare per i periodi in cui non si può fare enduro in modo da potersi divertire per strada e da non distruggere le gomme, quindi nulla di troppo estremo.
In un futuro in termini la rivendibilità e valore potrebbero migliorare molto con la doppia omologazione?
Pensando di comprare tutto usato quindi: cerchi, disco ant e post e corona riuscirei a rientrare nei 500/600€?
Parlando di 21-18 stradali cosa si trova? ho visto che bene o male sono tutte semitassellate o proprio tassellate o sbaglio?
Grazie in anticipo per il tempo che mi state dedicando

Controlla subito.it, spesso compaiono kit completi (con tanto di pompa, pinza e disco) provenienti da ragazzi che avevano la moto con doppia omologazione ma l'hanno venduta solo come enduro. Fai attenzione alle misure (i perni cambiano negli anni). Secondo me stai tranquillamente e ampiamente sotto i 500 €... andando solo di ruote da 17 non è che ti trovi con un catorcio. Anzi: la moto sarà agilissima e divertentissima. Semplicemente, non riuscirai a fare le staccatone e i piegoni a 90 all'ora in sicurezza.

Per gli pneumatici "stradali"... quali sono le misure che puoi montare (da enduro)? Se hai davanti il 90-90R21 e dietro il 140-80R18, le continental trail attack 2 sono ottime gomme (ottime nel senso che ti fai un bel po' di km in strada, con sicurezza, alla modica cifra di 200 euro). C'è sicuramente di meglio ma non sono un grande esperto di questi generi.
https://blobs.continental-tires.com/www8/servlet/blob/49926/9896e3e99ea85a7077873d0982e35e66/produktdatenblatt-contitrailattack2-data.pdf
Volendo un pelo più attitudine all'off (anche se sei in strada, è sempre un attimo infilarsi in un boschetto), ci sono le Karoo.

A pensarci bene, rimarrei col 21-18: fosse un maxienduro nuovo di pacca con cui potrei potenzialmente fare 200 mila km, magari ci penserei. Ma andare a investire in un impresa del genere solo per farsi qualche giro tra i tornanti è un'altra cosa (si possono fare anche con le ruote da enduro... anzi, vedessi che numeri che ti fanno gli austriaci con l'adv 990 r su per le dolomiti...)

ilbrazzo
 
Messaggi: 803
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda ilbrazzo » 22 giu 2017, 9:42

OT (ma forse no...)

Per poter mettere a libretto la 180/55 sulla stradale (attenzione: solo la dimensione della gomma, senza cambiare larghezza del canale) mi hanno dato una sola alternativa: nulla osta della casa madre, gomma montata su cerchio, visita prenotata in MCTC (in modo da avere la deroga per guidare una moto con gomma non a libretto) e visita ispettiva in Motorizzazione (non collaudo o revisione, così mi dicono).

Immagino che per la doppia omologazione serva altrettanto il nulla osta della casa madre, dato che sono loro ad aver fatto i collaudi di omologazione del veicolo prima di iniziarne la vendita.

FINE OT.
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

Nicola F
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda Nicola F » 22 giu 2017, 9:51

ilbrazzo ha scritto:mi hanno dato una sola alternativa


Non è affatto OT se ci dici a chi ti sei rivolto :D Un concessionario, un'officina (ufficiale o generica), un'agenzia o direttamente come cittadino agli uffici della motorizzazione?

ilbrazzo
 
Messaggi: 803
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda ilbrazzo » 22 giu 2017, 11:03

Nicola F ha scritto:
ilbrazzo ha scritto:mi hanno dato una sola alternativa

Non è affatto OT se ci dici a chi ti sei rivolto :D Un concessionario, un'officina (ufficiale o generica), un'agenzia o direttamente come cittadino agli uffici della motorizzazione?

Prima ho scritto al servizio clienti Ducati, che mi ha risposto "si, si può fare, serve il nostro nulla osta, non può chiederlo direttamente lei a noi, deve passare da un concessionario ufficiale".
Così sono andato ad un concessionario ufficiale Ducati (il più vicino a casa mia), mi hanno confermato che la richiesta deve passare tramite loro, hanno chiesto che gli fornissi:
foto della moto "intera"
foto della targa dove si vede che è associata alla mia moto
foto del numero di serie telaio
foto del numero di serie motore
fotocopia del libretto

così ho fatto e oggi vado a ritirare il nulla osta.

Poi inizierò a rimontare la moto, assicurarla, fare revisione e prendere appuntamento per visita ispettiva in MCTC.
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

mattex121
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 19 giu 2017, 10:13
Località: Treviso

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda mattex121 » 22 giu 2017, 11:07

Ringrazio tutti per le risposte,

Mi sono deciso a non fare il kit da motard perchè alla fine non sarebbe mai un vero motard e dovrei comunque spenderci sopra soldi per omologarlo, ho trovato molto più valida per l'appunto l'opzione di gommare un altro set di cerchi da 21-18 con gomme un po' più stradali.

Tenendo anche in considerazione che a 20 anni vorrei prendere una bella naked(magari un 1290 :wink: )

Ringrazio tutti per la disponibilità e per le cose che in questa discussione mi sono state insegnate.

P.S. Nicola ti farò sapere in pm il nome del concessionario.
Matteo

Avatar utente
motardpiero
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 13 ott 2012, 6:41

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda motardpiero » 22 giu 2017, 15:31

ilbrazzo ha scritto:
Nicola F ha scritto:[quote="ilbrazzo"]mi hanno dato una sola alternativa

Non è affatto OT se ci dici a chi ti sei rivolto :D Un concessionario, un'officina (ufficiale o generica), un'agenzia o direttamente come cittadino agli uffici della motorizzazione?

Prima ho scritto al servizio clienti Ducati, che mi ha risposto "si, si può fare, serve il nostro nulla osta, non può chiederlo direttamente lei a noi, deve passare da un concessionario ufficiale".
Così sono andato ad un concessionario ufficiale Ducati (il più vicino a casa mia), mi hanno confermato che la richiesta deve passare tramite loro, hanno chiesto che gli fornissi:
foto della moto "intera"
foto della targa dove si vede che è associata alla mia moto
foto del numero di serie telaio
foto del numero di serie motore
fotocopia del libretto

così ho fatto e oggi vado a ritirare il nulla osta.

Poi inizierò a rimontare la moto, assicurarla, fare revisione e prendere appuntamento per visita ispettiva in MCTC.[/quote]
Avevo fatto anche io la stessa procedura ma infatti era una ducati e non una k
Alla motorizzazione avevano controllato tutto (fisicamente) e poi avevamo fatto aggiornamento carta circolazione

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
motardpiero
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 13 ott 2012, 6:41

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda motardpiero » 22 giu 2017, 15:44

Nicola ...quello che dice miscelatore è tutto vero e lo quoto al 110% provenendo anche io dal suo settore...
Poi che come già detto e ripetuto in Italia tutto si può fare ma non basta avere l aggiornamento del libretto per stare tranquilli...
Faccio un esempio
Anni fa esisteva il Nissan patrol 3300td che nasceva autocarro 2 posti...in una motorizzazione del nord Italia veniva omologato 3 posti (ho scritto motorizzazione non officina Pippo Pluto e Paperino) ovviamente da funzionari chiamiamoli compiacenti...tutto bene fino a quando uno di questi mezzi non ha avuto un incidente grave ed è andato sotto sequestro...qualcuno si è posto la domanda del perché fosse 3 posti...risultato richiamo da parte della motorizzazione e annullamento del terzo posto ... ovviamente soldi spesi dai proprietari dei mezzi in questione buttati nel cesso (all epoca 1.300.000 lire) e se non ricordo male anche una sanzione da parte della mctc
Funzionari della suddetta motorizzazione denunciati e licenziati.
Poi se vuoi posso anche andare avanti ...non con cose dette da mio cuggino o dal piastrellista dei pink floyd...

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

ilbrazzo
 
Messaggi: 803
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda ilbrazzo » 22 giu 2017, 15:45

motardpiero ha scritto:Avevo fatto anche io la stessa procedura ma infatti era una ducati e non una k
Alla motorizzazione avevano controllato tutto (fisicamente) e poi avevamo fatto aggiornamento carta circolazione

Beh, ma la procedura di omologazione "supplementare" dovrebbe essere sempre la stessa indipendentemente dalla marca della moto.
Non è che per Ducati serve il nulla osta della casa madre e per KTM basta una scrittura privata fatta sulla carta da salame... :D
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

Avatar utente
motardpiero
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 13 ott 2012, 6:41

Re: Ktm e doppia omologazione

Messaggioda motardpiero » 22 giu 2017, 15:49

ilbrazzo ha scritto:
motardpiero ha scritto:Avevo fatto anche io la stessa procedura ma infatti era una ducati e non una k
Alla motorizzazione avevano controllato tutto (fisicamente) e poi avevamo fatto aggiornamento carta circolazione

Beh, ma la procedura di omologazione "supplementare" dovrebbe essere sempre la stessa indipendentemente dalla marca della moto.
Non è che per Ducati serve il nulla osta della casa madre e per KTM basta una scrittura privata fatta sulla carta da salame... :D

Vero hai ragione...il problema è che Ktm non la rilascia
Neanche per montare il 140 sull adventure come ha già scritto correttamente miscelatore

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Prossimo

Torna a KTM EXC

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti