KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Statore

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Statore

Messaggioda Facci Tiziano » 25 gen 2015, 12:37

Ciao a tutti,
ho un problema all' impianto di illuminazione;
ai minimi regimi le luci rimangono accese,nel momento in cui accelero si bruciano.
Parlando con un artigiano che riavvolge rotori mi dice che sicuramente e' il regolatore perche' quando lo statore ha delle spire in cortocircuito genera minor tensione e nell' eventualita' fosse interrotto non genera tensione.
Consultandomi con un meccanico invece secondo lui e' lo statore perche' genera troppa corrente che il regolatore non riesce a regolare.
Visivamente lo statore non presenta alcun difetto, con il tester ai capi degli avvolgimenti la misura e' 0.6 ohm che è la misura scritta anche sulle schede tecniche.
Ai capi dell' avvolgimento ho misurato con motore acceso a regimi medi di motore 40 v ac.
La moto e' dell' anno 2006.
Masse ricontrollate e tutte collegate.
Il sistema di questo statore è a due fili,uno collegato a massa e l' altro collegato in uscita all' ultima bobbina.
La mia domanda è se secondo Voi e' possibile che se fosse in corto una spira dello statore la corrente è cosi' alta che il regolatore non riesce a regolarla?
Ciao e grazie per l' attenzione.
Facci Tiziano
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 5 gen 2015, 17:55

Re: Statore

Messaggioda dvd70 » 25 gen 2015, 12:51

è una cosa risaputa che quando un pezzo si rompe funziona MEGLIO di quando è sano....io andrei da quel "meccanico" a chiedergli se quando il pistone è andato il motore va più forte.... :roll: :roll: :roll:

voglio credere che di statori non ne capisca una sega,altrimenti significa che ti vuole inc...re,visto che lo statore costa dei bei soldi mentre il regolatore 10-30 euro secondo i modelli.

cmq è il regolatore o qualche filo(sempre dello stesso circuito) che non fa contatto bene: infatti se la massa non c'è il regolatore non regola e si bruciano anche se non c'è nulla di rotto
dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Statore

Messaggioda miscelatore » 25 gen 2015, 13:20

È meglio che non torni più da quel meccanico, cercane uno più bravo
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4184
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Statore

Messaggioda Facci Tiziano » 25 gen 2015, 13:33

Grazie per la risposta,
Ascoltando il consiglio dell' artigiano riavvolgitore ho preso un regolatore il quale pero' mi presenta lo stesso problema.
Anche lui mi ha detto di controllare le masse e di collegarle direttamente al motore e cosi' ho fatto.
A testa bassa sono tornato dal meccanico che mi ha venduto il regolatore per chiederli quanto costasse uno statore e dopo aver sentito il prezzo sono ritornato a casa
con ancora molti dubbi.
Ma lo statore, se è rotto un filo non genera e fin qua non ci vuole un genio, ma se una spira fosse in cortocircuito e quindi la resistenza generale delle bobine diminuisce lo statore genera piu' o meno corrente?
Ciao
Facci Tiziano
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 5 gen 2015, 17:55

Re: Statore

Messaggioda miscelatore » 25 gen 2015, 13:39

Comunque 40 Volts alternati è un valore normale.

Se le spire sono interrotte, non esce nulla.
Se sono in corto, esce qualcosa, ma anche accelerando non aumenta, anzi potrebbe diminuire.

Il regolatore è il suo originale? Controlla i collegamenti.
C'è lai il manuale?
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4184
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Statore

Messaggioda Facci Tiziano » 25 gen 2015, 14:02

Si ho proprio lo schema della moto e tutto corrisponde, il regolatore è originale preso dal mecc in questione che è ufficiale ktm ,dall 'aspetto e' nuovo dopo se era difettato e pronto nello scaffale per essere venduto a chi non voleva cambiare statore come me questo non lo so.
L' unico dubbio che mi viene è che la corrente in eccesso il regolatore a quel che ho capito la scarica verso massa,essendo un filo degli avvolgimenti collegato a massa per non far rientrare questa corrente sullo statore ci dovrebbe essere un qualcosa ad esempio un condensatore che accumoli questa corrente, infatti sullo schema e' presente ma sembra servi per una predisposizione per l' accensione elettrica che il mio modello non ha.
La corrente in eccesso viene mandata a massa o viene accumolata da qualche parte?
Ciao
Facci Tiziano
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 5 gen 2015, 17:55

Re: Statore

Messaggioda dvd70 » 25 gen 2015, 14:18

Il funzionamento è semplicissimo:

-Lo statore ha delle bobine che generano corrente: se c'è un filo rotto o in corto non produce corrente o ne produce meno,dipende da come è fatto ma in OGNI CASO NON DI PIU'!(questo è fuori da ogni dubbio)....e cmq 40V è normalissimo,anzi ce ne sono che vanno anche oltre.

-Il regolatore ha dei pcb o mosfet che "tagliano" quando la tensione sale oltre i 12V circa: Per fare questo cortocircuita verso massa la corrente in eccesso in modo da abbassare la tensione

Quindi lo statore non c'entra nulla se la tensione sale troppo,può essere solamente il regolatore se si brucia un diodo di quelli che cortocircuitano a massa,appunto,quindi è come se non ci fosse,oppure se il collegamento a massa non è buono: attenzione che potrebbe anche essere lo statore che non fa bene massa con il motore(si produce lo stesso effetto,cioè non regola,di non avere il regolatore a massa con telaio/motore),da quello che dici
dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Statore

Messaggioda miscelatore » 25 gen 2015, 14:23

Le Ktm 2t con avviamento elettrico, non hanno condensatore ma invece hanno la batteria.

La tua moto invece dovrebbe avere: generatore con due fili d'uscita, raddrizzatore a 4 fili, condensatore.
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4184
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Statore

Messaggioda Facci Tiziano » 25 gen 2015, 14:41

La mia ha generatore a due fili,regolatore a quattro ma sugli schemi non trovo il condensatore mentre sulla moto quando me l' hanno venduta la quale aveva gia' questo problema e' montato un condensatore con un filo a massa e l' altro no collegato piu' precisamente tagliato.
Puo' essere che come dicevo prima la corrente in ecceso non viene accumolata?
I fili di massa lo escludo perche' gli ho tutti rifatti e per sicurezza li ho fatti arrivare in parallelo tutti sulla carcassa del motore.
Sullo statore ho rifatto le stagnature una ad una.
Puo' essere il condensatore?
Se si un filo lo collego a massa e l' altro?
Grazie per l' aiuto che mi state dando anche perche' se la porto dal mecc sicuramente mi cambia lo statore ma io non son convinto che sia quello.
Facci Tiziano
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 5 gen 2015, 17:55

Re: Statore

Messaggioda miscelatore » 25 gen 2015, 14:53

Il condensatore si collega tra la massa e l'uscita raddrizzata del regolatore. Ma non è questo il tuo problema.
Come ti ha già scritto DVD verifica le masse, che devono andare al telaio, non al blocco motore
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4184
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Prossimo

Torna a KTM EXC

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti