KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

kola921
Avatar utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 15/05/2013, 15:42

Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 07/09/2013, 17:50

Salve ragazzi, io credo che sia un argomento trita e ritrita ma non ho trovato un bel niente.

In seguito ad una caduta rovinosa mi sono accorto di aver piegato il manubrio verso l'interno (dal lato destro).

Conviene drizzarlo o comprare il manubrio nuovo? (la moto risulta quasi inguidabile, dico quasi perchè dopo un po' ti abitui ma non è uno stile di guida naturale)
se conviene il manubrio nuovo mi potreste consigliare qualche marca e soprattutto cosa osservare per giudicare buono un manubrio?

Ktm 200 exc '02

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5429
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 07/09/2013, 18:24

Prendilo nuovo, e controlla la piega, ma su questo devi decidere tu.
Se no riprendi il suo di serie
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

lucajudoka
Avatar utente
 
Messaggi: 1439
Iscritto il: 04/02/2010, 9:54
Località: Milano

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 07/09/2013, 18:39

ma dai, con un tubo dalmine lo raddrizzi!
In Garage: KTM 1190 R; Scorpa 250 Long Ride; Yamaha Tricker 250; Yamaha Tènèrè xt 660 z; Vespa Primavera 125 1975. Honda Dominator Special

kola921
Avatar utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 15/05/2013, 15:42

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 07/09/2013, 18:47

Sul web ho visto la marca Accossato, credo che sia tra le economiche, ma che qualità hanno i manubri che produce?

Gigiobu
Avatar utente
 
Messaggi: 3821
Iscritto il: 22/10/2010, 23:14

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 07/09/2013, 20:05

Il tubo oramai si è snervato. Se lo raddrizzi ci giri ancora ma alla prossima caduta ti si ripiegherà come niente.
Io lo ricomprerei

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5429
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 07/09/2013, 23:13

Gigiobu ha scritto:Il tubo oramai si è snervato. Se lo raddrizzi ci giri ancora ma alla prossima caduta ti si ripiegherà come niente.
Io lo ricomprerei


Concordo con Gigiobu!

alla fine è solo un manubrio sono tutti buoni, Renthal, Tommi, Accossato, Magura, PBR, ecc...
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

ironmax
Avatar utente
 
Messaggi: 534
Iscritto il: 28/06/2010, 15:26
Località: Fiumefreddo di Sicilia (CT)

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 08/09/2013, 11:25

fossi in te lo cambierei

io utilizzo un Renthal Fatbar... piega alta (sono 1.85) e mi trovo benissimo

ottimo rapporto qualità prezzo e lo trovo parecchio resistente
KTM EXC 400

nape
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 16/09/2013, 21:55

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 17/09/2013, 18:14

nn rischiare cambia il manubrio!

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 17/09/2013, 18:42

nape ha scritto:nn rischiare cambia il manubrio!


Rischiare non si rischia niente: un manubrio piegato e raddrizzato mica si rompe tenendolo stretto con le mani...!!!

Io ne ho raddrizzati alcune volte,quando la piega era leggera e non compromette la solidità del tubo e non ho mai avuto problemi,l'unica volta che invece si era piegato abbastanza,l'ho raddrizzato ma si è poi rotto nello stesso punto in una caduta successiva...l'unico "rischio" è che si potrebbe appunto rompere e si rimane a piedi

nape
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 16/09/2013, 21:55

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 17/09/2013, 18:45

Appunto è un rischio!

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 17/09/2013, 18:56

nape ha scritto:Appunto è un rischio!


Ah,beh,allora... :roll: ....se è un RISCHIO rimanere a piedi perchè si rompe qualcosa è meglio stare a casa direttamente,perchè cadendo si RISCHIA di rimanere a piedi anche per i radiatori,le leve,i carter,il comando gas ecc ecc... :|

Senza contare che si può grippare,sbiellare,rompere il cambio.... 8)

Oltretutto dice che la moto si guida lostesso e ci si "abitua" anche dopo un po' alla piega,quindi non credo che sia poi così storto...quello che si è rotto a me(e immaginavo che sarebbe successo),era talmente piegato che era rovinata l'anodizzazione per lo stiramento dell'ergal e non si riusciva nemmeno a sterzare del tutto...

nape
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 16/09/2013, 21:55

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 17/09/2013, 19:03

Nn hai capito cosa intendo x rischio!

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 17/09/2013, 20:24

Infatti non ho capito,sei tu che hai parlato di "rischio" e dovresti spiegare...anche perchè in tanti anni avrò piegato più di 20 manubri e almeno la metà li ho raddrizzati prima di cambiarli,magari perchè non avevo quello di scorta o non avevo tempo/voglia di comprarne uno prima dell'uscita successiva,ma non mi sono mai reso conto di aver RISCHIATO qualcosa... :roll:

kola921
Avatar utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 15/05/2013, 15:42

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 17/09/2013, 22:46

Ragazzi, grazie mille a tutti. I vostri consigli mi sono stati molto utili e sono sicuro che lo saranno per tutti quelli che avranno un problema come il mio. I forum servono a questo no?
Andiamo al problema, dato il periodo economico e data la deformazione comunque non eccessiva, io ho risolto (per questa volta) raddrizzandolo.
In pratica l'ho smontato, l'ho posizionato sul tavolo con la parte concava verso l'alto, misurato l'altezza delle estremità da quest'ultimo e infine raddrizzato. Mi sono accorto che lo sterzo si era piegato proprio all'attacco del rizer (ovviamente potrei anche aggiungere) e quindi raddrizzarlo perfettamente non è stato veloce, ho lavorato con la morsa, un martello e un cubo di legno dalla lunghezza di 10cm. Il risultato mi sembra soddisfacente, dal tavolo le due estremità si differenziano di più o meno 5 mm.

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 18/09/2013, 7:26

kola921 ha scritto: Mi sono accorto che lo sterzo si era piegato proprio all'attacco del rizer (ovviamente potrei anche aggiungere)


Invece non è tanto ovvio: i manubri a sezione variabile di solito si piegano immediatamente prima dell'allargamento della sezione stessa(sono a sezione variabile apposta per quello: quelli normali da 22 tendono invece a piegarsi vicino ai risers come è successo a te,nel punto di leva massimo),cioè nella zona della piega...infatti dovrebbero essere anche abbastanza elastici da assorbire i colpi non molto forti.

Per piegarlo lì avrai fatto un cappottone dove il manubrio ha picchiato non all'estremità ma più internamente...cmq vai tranquillo allora che se la piega è quella sarà quasi impossibile che si torni a piegare in quella zona.

piuttosto è tanto mezzo cm di differenza.

kola921
Avatar utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 15/05/2013, 15:42

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 18/09/2013, 12:17

dvd70 ha scritto:piuttosto è tanto mezzo cm di differenza.


allora mi consigli di provare a diminuire questa differenza? Può portare problemi di guida?

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Caduta rovinosa e manubrio piegato. Help!

Messaggio » 18/09/2013, 13:34

Non porta nessun problema alla guida,ma poi ti abitui "storto" e anche concettualmente non è il massimo: anni fa,lo ricordo bene ancora,passai qualche mese che avevo appunto un manubrio storto e siccome lo era poco(appunto) e non dava più di tanto fastidio,non mi preoccupavo di cambiarlo(veramente me ne dimenticavo anche "ciclicamente" ogni lunedì e mi tornava in mente il sabato sera o la domenica prima di uscire :oops: ) e mi ero talmente assuefatto che tutte le volte che provavo un'altra moto dritta mi trovavo male e stessa cosa quando poi lo raddrizzai


Torna a KTM EXC

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: billy61, Bing [Bot], Eschi, fedesmr78, Google [Bot], lire85, Ninjo, SamAdv

SEO Search Tags

manubrio piegato per caduta      piegare duke 125      dopocaduta e vendo la moto forum       xt 660 z sterzo storto      raddrizzare manubrio ktm