KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

usura anomala frizione

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 8:23

Ciao a tutti! magari qualcuno ricorda che a primavera ho iniziato ad avere problemi alla frizione del mio 450, nel senso che scaldandosi nell'uso estremo, andava a fondo corsa, per poi recuperare appena si raffreddava. Ciò mi ha portato a compiere alcuni passi: da prima controllo circuito e cambio olio frizione, poi la sostituzione della pompa, poi dei dischi e infine l'attuattore. Da profano avrei cambiato per prima cosa l'attuattore, ma i meccanici (ufficiali KTM) hanno sempre sostenuto che se il circuito non perde (e non perde) non può essere quello. Domenica primo giro da giugno... e lo so... :cry:
Il giro è stato lungo ma in maggior parte scorrevole, i tratti seri sono stati pochi, e nell'ultimo tratto davvero brutto, una sorta di muro in un bosco con due o tre radicioni seri, la frizione mi ha mollato di botto, ovvero è rimasta puntata e io ero come in folle. Infatti sono stato tirato a casa. Smontata la frizione ho visto che i dischi, nuovi (alla seconda uscita, la prima completa) si erano bruciati e i centrali completamenti privi di materiale d'attrito. Non sono i dischi originali, ma sono quelli "racing" in carbonio, che avrebbero dovuto garantire più durata... mi chiedo, visto che ora anche il meccanico (questo è uno non ufficiale, ma di grande esperienza) ha controllato tutto e pare proprio non esserci nessun problema, nemmeno di errati montaggi e nemmeno alle molle, se i dischi bruciati sono la causa o sono un effetto di qualcosa non individuato. Pareri?? :? :roll:
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 9:41

Un amico è impazzito col tuo problema, poi ha scoperto che aveva invertito le aste frizione di due motori che aveva a casa, il 520 e il 450 hanno una leggera differenza nella lunghezza

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 9:47

Bè... questo lo escludo, l'asta è sempre quella e non presenta nessun problema... ora ho rimontato i dischi vecchi originali, non ne monto di nuovi se prima non sono certo di aver risolto, altrimenti richio di f........i un set nuovo! :(
Appro', a chi interessa, ho montato all'anteriore la mousse pirelli, sulle SD, il primo impatto è stato buono, vediamo quel che durano. La mousse goldenpiss è durata si e no 6 mesi...
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 9:55

In pratica la leva andava a vuoto a fondo corsa oppure era dura da azionare?

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 13:16

a vuoto a fine corsa: staccava sempre dopo fino al punto che era sempre in presa, l'esatto contrario di domenica...
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 15:38

Non ti seguo.

Domenica ti è rimasta la frizione disinnestata, quindi aperta, e contemporaneamente la leva andava a vuoto?

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 17:23

No scusa, avevo capito che ti riferissi al problema "vecchio". Domenica in un pezzo ostico, in seconda per evitare di cappottarmi, quindi usando la frizione sia per gestirla, sia per passare i gradoni, mi sono trovato con la frizione completamente puntata: la leva era ok, pompava, ma la frizione non frizionava, il pignone (il cambio) era libero come a leva tirata. Svitate le 3 viti dell'attuattore, la frizione rientrava in funzione. Poi, aperto il carter, ho trovato i dischi (nuovi, non originali), bruciati
Il problema "vecchio" era l'esatto contrario: la leva andava a vuoto e quindi non potevo saccare la frizione e il pignone (il cambio) rimaneva in presa.
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 18:35

Per quanto riguarda il problema attuale potrebbe essere l'olio che ha assorbito umidità, sopratutto se il DOT in particolare modo, magari flaconi vecchi aperti da troppo tempo.

A freddo spurghi ed è tutto ok, niente bolle d'aria. Poi scaldandosi sotto sforzo, delle piccole particelle di umidità presenti, possono vaporizzare e aumentare molto la pressione nell'impianto.
La frizione si punta leggermente aperta e tu hai bruciato i dischi.
Anche quando hai raffreddato ormai il danno era fatto.

Frizione standard, niente automatica rekluse, giusto?

A me è successo col freno anteriore, la leva diventava durissima a caldo e la pinza restava frenata. Avevo usato un mezzo flacone d'olio aperto da chissà quanto tempo.

Il fenomeno si chiama "vapor lock"

Questa è solo una mia supposizione.

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 18:58

Ma l'oilio della frizione è il minerale o quello da freni?

Comunque non ho mai sentito di problemi di vapor lock su un comando frizione: Di solito avvengono con temperature ben superiori ai 100 gradi e non credo si raggiungano in un attuatore.

Secondo me prima avevi aria nell'impianto,poi quando hai messo i dischi in carbonio ha sfruttato un po' troppo la frizione stessa e scaldandosi li hai bruciati.

Di solito i dischi in carbonio si usano per il cross,per avere frizioni belle aggressive ma per l'enduro,dove la frizione si usa molto di più e dove deve essere progressiva,dovrebbero essere meglio gli altri(un po' come per le frizioni sinterizzate delle auto da rally)

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

usura anomala frizione

Messaggio » 09/10/2012, 19:02

Figurati che non sapevo dell'esistenza dei dischi in carbonio e a cosa servissero.

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 8:36

miscelatore ha scritto:Per quanto riguarda il problema attuale potrebbe essere l'olio che ha assorbito umidità, sopratutto se il DOT in particolare modo, magari flaconi vecchi aperti da troppo tempo.

A freddo spurghi ed è tutto ok, niente bolle d'aria. Poi scaldandosi sotto sforzo, delle piccole particelle di umidità presenti, possono vaporizzare e aumentare molto la pressione nell'impianto.
La frizione si punta leggermente aperta e tu hai bruciato i dischi.
Anche quando hai raffreddato ormai il danno era fatto.

Frizione standard, niente automatica rekluse, giusto?

A me è successo col freno anteriore, la leva diventava durissima a caldo e la pinza restava frenata. Avevo usato un mezzo flacone d'olio aperto da chissà quanto tempo.

Il fenomeno si chiama "vapor lock"

Questa è solo una mia supposizione.


Purtroppo è una tesi impossibile, l'olio è nuovissimo, nessun flacone aperto e impianto spurgato ad arte... :cry:
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 8:38

Spero anche io che il problema fossero i dischi in carbonio e che l'usura non sia invece un sintomo di qualcos'altro. Tutta la frizione è stata ri-verficata in ogni parte... e sembrerebbe tutto a posto. Siamo a vedere che succede ora con i vecchi dischi.
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 9:26

magari i dischi in carbonio sono troppo sottili e il pacco restava leggermente puntato sull'asta?

nelle varie evoluzioni di quel motore si sono alternati dischi metallici da 1 mm e da 1,4mm ,montati anche contemporaneamente metà e metà.
e anche i dischi guarniti hanno avuto diverse varianti di spessori e limiti di usura.

mi sembra che l'ultima evoluzione fosse guarniti 2 mm, con spessore minimo 1,8 e dischi metallici tutti uguali da 1 mm

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 10:21

Prima di montare il pacco avevo controllato gli spessori con il calibro per evitare trascinamenti, infatti non trascinava... ma tant'è... non mi spiego, spero davvero fossero i dischi non adatti... però in ogni caso farli fuori in una uscita certo lunga, ma davvero poco stressante per la frizione... :seghe: :-?
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 10:26

Il trascinamento lo avrai quando il pacco è troppo grosso, ma se invece è troppo sottile rischi che il piatto spingidisco resta puntato e non preme bene.

io uso solo dischi originali, che alla fine sono sempre il miglior compromesso.

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 10:30

Sì, comunque lo spessore era giusto... ora mi rimane solo da vedere se mi fa il problema con gli originali
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4138
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 12:23

Se mi vengono in mente altre possibili malfunzionamenti, ti aggiorno.
Al momento ho esaurito le idee

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: usura anomala frizione

Messaggio » 10/10/2012, 12:30

intanto grazie... a dire il vero non so neppure io che pensare, l'idea che l'asta potrebbe non essere quella della lunghezza giusta è quella che si avvicina più al problema, ma l'asta è l'orginale. Pure le molle sono a posto... chissa, magari c'è qualcosa di grippato o rovinato che non si vede, ma pure l'attuattore è nuovo... che due PALLE! :evil: :evil: :evil:
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD


Torna a KTM EXC

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], blackballs, cicciopaolo82, contedamar, fabietto81, francescohrc, gatto70, Gerko, Google [Bot], gurone, hugon, icemanktm, kappa83, MSNbot Media, poker70, Raph69, sorre87

SEO Search Tags

dischi frizione ktm 300 tolleranza       dischi frizione nuovi per ktm 300      ktm 520 problema frizione      spessore dischi frizione ktm 300      spessore minimo dischi friione ktm      tolleranza dischi frizione ktm 300      ktm pompa frizione usura caldo      Spessore minimo disco guarnito frizione ktm 300 2t       limite di usura dischi frizione ktm 300 exc