KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda apmarmotta » 8 set 2012, 18:56

Finalmente me la son presa! Ktm 520! Primo impatto un po sconcertante (mai usato enduro), dimensioni imbarazzanti.... mi sembra di usare una mtb (sono abituato a grosse stradali) ma poi scelto lo sterrato lo sconcerto e' diventata libidine!!!! :D :D :D Un mostriciattolo inarrestabile! Basta aprire un poco il gas per sentirla derapare di gusto! :D Fango, buche, strade impossibili diventano di una facilita disarmante...... moooolto soddisfatto!!! E' esattamente cio che cercavo! :wink:

Ma veniamo ai dolori: trovo un bel posticino in riva ad un canale e mi fermo a fumarmi una siga, faccio un grosso errore! Spengo la moto! Sapevo che la batteria era un poco scarica (il vecchio proprietario l'aveva ferma da un po) ma mi son detto, ma le che vada uso il pedalino! Bene.... la batteria puntualmente mi ha abbandonato e allora ho iniziato a scalciare! Fino allo sfinimento!!!! Pensavo di morire :cry: non c'è stato verso! Sarà che sono un esile impiegato di 65kg, non ce l'ho fatta! Erano piu le volte che il pedalino rimaneva fermo li e io andavo su! :shock: Allora arriva l'idea! Quando mi succedeva con la stradale spingevo.... macchè! in seconda manco a parlarne (ruota inchiodata) in terza pure. Allora stremato, sotto al sole, con tutte le zanzare che si leccavano i baffi comincio a spingere verso casa. Mi son "sparato" 5 km metà off e metà on!!! Disidratato e stremato a casa ci son arrivato 8)

Ora la bimba e' sotto carica! :wink:

Ora veniamo ai consigli necessari per un neofita :)

1 Dove mettete i documenti? Intendo quelli della moto... io momentaneamente li ho messi nel marsupio, mi tocca lasciarli sempre li?

2 Come fate quando "entra in riserva"? Nel senso: la moto si spegne e allora capite che e' il caso di girare il rubinetto, oppure ve ne accorge prima che questo accade e girate la riserva senza spegnere la moto?

3 Un ricordo indelebile del mio percorso a spinta e' stato il rumore della catena. E' normale il ticchettio continuo? Ovviamente a motore acceso non si sente, ma spingendola c'è questo tic,tic,tic delle maglie che si infilano nei denti. Io con la moto da strada non ho mai sentito sti rumori :lol:

Altre cose se mi vengono in mente ve le chiedo.

Riguardo l'altro 3d dove parlavo degli accessori per l'omologazione, mi sono accorto di una cosa.... e' vero che l'estetica viene compromessa, ma senza specchietti retrovisori non riesco ad andare, e' piu forte di me! Mi sento cieco, pure in mezzo alla campagna mi voltavo per vedere se c'era qualcuno, sicuramente quelli li metto! Portarga regolare anche... frecce forse no! :lol:

Ecco una fotina

Immagine
apmarmotta
 
Messaggi: 286
Iscritto il: 1 set 2012, 12:51

Re: Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda dvd70 » 8 set 2012, 19:14

Una cosa importante: Guardati il 3ad dove si parla dell'avviamento a pedale...! :mrgreen:

:wink:
dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda Salzig » 8 set 2012, 20:02

La cosa più importante:
mai in fuoristrada da solo!! :wink:
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.
Avatar utente
Salzig
 
Messaggi: 7710
Iscritto il: 6 apr 2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda apmarmotta » 8 set 2012, 20:17

dvd70 ha scritto:Una cosa importante: Guardati il 3ad dove si parla dell'avviamento a pedale...! :mrgreen:

:wink:


L'ho letto... Credo che sia una questione "fisica" a 30 gradi, sotto al sole, ho sinceramente un fisico non allenato e peso 65 kg. Alla prima pedalata rischio magari di accenderla, alla seconda e' improbabile, alla terza ho il sudore che cola, la respirazione di un asmatico e la forza di un bradipo :-) ....e' un miracolo che la leva va giu!
apmarmotta
 
Messaggi: 286
Iscritto il: 1 set 2012, 12:51

Re: Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda Ste Bolzo » 8 set 2012, 20:40

Salzig ha scritto:La cosa più importante:
mai in fuoristrada da solo!! :wink:

Assolutamente! A meno che i primi giri li fai in qualche pratone o strada bianca dietro casa per imparare, però poi trovati una compagnia! :up:
Comunque la moto è molto bella pensavo peggio sembra ben tenuta dalle foto ;-)
Arancione, il colore più bello che c'è...
Avatar utente
Ste Bolzo
 
Messaggi: 460
Iscritto il: 23 ott 2011, 17:42
Località: VA

Re: Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda dvd70 » 8 set 2012, 20:52

apmarmotta ha scritto:
dvd70 ha scritto:Una cosa importante: Guardati il 3ad dove si parla dell'avviamento a pedale...! :mrgreen:

:wink:


L'ho letto... Credo che sia una questione "fisica" a 30 gradi, sotto al sole, ho sinceramente un fisico non allenato e peso 65 kg. Alla prima pedalata rischio magari di accenderla, alla seconda e' improbabile, alla terza ho il sudore che cola, la respirazione di un asmatico e la forza di un bradipo :-) ....e' un miracolo che la leva va giu!


No,è una questione di tecnica e non di forza fisica...oltretutto la tua moto(non ricordo bene e non sono sicuro al 100%),dovrebbe avere anche la levetta del decompressore manuale sulla pompa frizione,che serve,come c'è scritto nell'altro 3ad,per far scendere un poco il pistone dopo aver trovato il pms(quello dove diventa dura la leva) e permettere la messa in moto anche se non si è 2m x 110kg...oltre a questo serve anche per pedalare "a vuoto" facendo sgolfare il motore dopo una caduta se non si riavvia subito,oppure dopo una serie di pedalate senza successo.

DEVI imparare perchè la batteria può sempre succedere che ti lasci a piedi... :roll:

...oh,ma da quando hanno iniziato a fare 'sti 4t col bottoncino non c'è più nessuno che riesce a mettere in moto a piede! :mrgreen:
dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda apmarmotta » 8 set 2012, 21:01

Ho cominciato a capire l'utilita di quella leva quando oramai le forze mi avevano abbandonato e il motore probabilmente ingolfato... Ma e' meglio dare una sgassata durante la discesa del pedalino o l'acceleratore non va toccato?

Riguardo a gli altri consigli che avevo bisogno? :-)
apmarmotta
 
Messaggi: 286
Iscritto il: 1 set 2012, 12:51

Re: Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda Ste Bolzo » 9 set 2012, 6:14

A freddo niente gas a caldo 1/3 in teoria :)
Arancione, il colore più bello che c'è...
Avatar utente
Ste Bolzo
 
Messaggi: 460
Iscritto il: 23 ott 2011, 17:42
Località: VA

Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda miscelatore » 9 set 2012, 6:40

E se non sei sicuro della tenuta del galleggiante carburatore, chiudi la benzina quando fai soste.

La levetta sopra la frizione è l'alzavalvola manuale, serve anche a svuotare il cilindro nel caso l'hai ingolfata, la tiri e dai qualche pedalata a vuoto.

La batteria qualcosa ha sempre come carica residua, tieni premuto il bottone dell'avviamento mentre pedali, ti aiuta molto.

Non serve la forza per accenderla, ma solo un po' di esperienza. Fai delle prove a casa, con tranquillità.
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4194
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Primo giretto in ktm (gioie e dolori)

Messaggioda Gigiobu » 9 set 2012, 8:20

Ste Bolzo ha scritto:A freddo niente gas a caldo 1/3 in teoria :)

Ma il carburo ha il power jet ... così non rischi di dargli più benza di quello che gli serve all'accensione?
Io sia a calo che a freddo (a freddo con aria tirata) non tocco mai l'acceleratore e si è sempre accesa bene ...
Avatar utente
Gigiobu
 
Messaggi: 3821
Iscritto il: 22 ott 2010, 23:14

Prossimo

Torna a KTM EXC

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite