KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

HELP!!!!

Dukefe 67
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 apr 2018, 21:19

HELP!!!!

Messaggioda Dukefe 67 » 18 giu 2018, 22:17

Ciao a tutti , mi succede una cosa stranissima. Faccio un giro sugli appennini e tutto ok fino a che arrivo su e dopo mezz’oretta che faccio curve e tornanti inizia a venirmi la nausea, calore come un collasso e testa ovattata. Mi riposo un po’ e riparto ma rimango con nausea che vca e viene fino a che non scendo e durante il viaggio del ritorno mi passa tutto. Premetto che faccio circa 100 km per arrivare là e in totale sono 400-420 km ma è un giro che ho sempre fatto con la Shiver e non ho mai avuto problemi. Con la Duke le prime volte pensavo di essere io ma ora dopo 5 volte che vado e mi succede sempre uguale ho capito che non dipende da me ma dalla moto. Non è successo mai a nessuno? Che posso fare??!

Avatar utente
bubbasqueeze
 
Messaggi: 755
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: possibilandia

Re: HELP!!!!

Messaggioda bubbasqueeze » 19 giu 2018, 0:48

devi stare più calmo e tranquillo..

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 9652
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: HELP!!!!

Messaggioda Bat21 » 19 giu 2018, 13:01

Verifica di non aver problemi di cervicale ...con l'utilizzo del casco e contestuale "urto" dell'aria, certe situazioni potrebbero peggiorare (esperienza personale) :!:
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Avatar utente
Andrea De Vecchi
 
Messaggi: 471
Iscritto il: 14 nov 2014, 11:58
Località: Milano

Re: HELP!!!!

Messaggioda Andrea De Vecchi » 19 giu 2018, 13:18

Dove rivolgi lo sguardo mentre guidi? sei sicuro che il giubbotto non ti comprima sulle spalle? il cldo cmq affatica e accentua, come già detto prima cerca di essere rilassato e guardare fuori dalla curva non è la moto ma sei tu

Dukefe 67
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 apr 2018, 21:19

Re: HELP!!!!

Messaggioda Dukefe 67 » 19 giu 2018, 21:13

Beh devo dire che sono tutte osservazioni plausibili, in effetti ho sulle spalle uno zainetto che non mi aveva mai dato noia con le altre moto ma magari la seduta è diversa... e scusa con i problemi alla cervicale come hai risolto Bat21?

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 9652
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: HELP!!!!

Messaggioda Bat21 » 19 giu 2018, 21:31

Dukefe 67 ha scritto:Beh devo dire che sono tutte osservazioni plausibili, in effetti ho sulle spalle uno zainetto che non mi aveva mai dato noia con le altre moto ma magari la seduta è diversa... e scusa con i problemi alla cervicale come hai risolto Bat21?


La mia era (ovviamente) un'ipotesi ...ma IO non ho risolto, anzi, mi sono subentrate BEN altre problematiche (tali da porre in vendita la moto) :|

Ma prima di preoccuparti inutilmente ...un'ecografia costa poco e non ha alcun effetto collaterale (come gli RX) :wink:
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Din-Draug
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 16 apr 2018, 23:41

Re: HELP!!!!

Messaggioda Din-Draug » 21 giu 2018, 14:20

Dukefe 67 ha scritto:...le prime volte pensavo di essere io ma ora dopo 5 volte che vado e mi succede sempre uguale ho capito che non dipende da me ma dalla moto.


Detta così la trovo un po' improbabile, sempre che le sospensioni siano tutto a posto e il fondo stradale non troppo irregolare... Per capirci, non è che parliamo di moto particolarmente confortevoli, il mono posteriore della mia funziona alla grande per quanto riguarda il suo lavoro di tenere la strada, ma è impietoso con il mio fondoschiena... Il suo lavoro lo fà, ma mi rende partecipe di ogni fatica, di ogni buco, dossetto, raccordo dell'asfalto e soprattutto di quelle serie di invisibili ondulazioni che si creano a volte nel fondo stradale.
E tieni conto anche di questo...

Dukefe 67 ha scritto:Premetto che faccio circa 100 km per arrivare là e in totale sono 400-420 km ma è un giro che ho sempre fatto con la Shiver e non ho mai avuto problemi.


Non sono pochi su questi tipi di moto, specialmente se non si è particolarmente in forma, se non si fanno pause e non si fa un po' di sano streching per "raddrizzare" i muscoli e distendere le tensioni... E qui i proprietari di comode turistiche se la staranno ridendo.

Sarà un approccio un po' olistico, ma vedila così, prendi una parte del tuo corpo a caso e questa è collegata a un'altra che è collegata a un'altra che è collegata a un'altra... Un esempio - di cui ne so' qualcosa :( - se hai un menisco lesionato potrebbe farti male il lato opposto del ginocchio o il fascio di tendini posteriori, perché il corpo cerca di compensare, ma se incominci ad irrigidire i movimenti a causa dell'instabilità d'appoggio sulla gamba irrigidisci anche tutto quello che ci sta attorno, andando probabilmente a indurire l'area sacrale-lombale, con conseguenze sulla schiena. Parti dal mal di ginocchio e arrivi al mal di schiena. E le spalle sono lì vicine... Il dolori, le tensioni e le contratture "camminano".
Tutto questo per dire che il problema non deve per forza essere cercato dove si manifesta il sintomo. E lo stomaco è un punto di sfogo di molte problematiche, dallo stress emotivo alla tensione fisica.

Le precedenti osservazioni hanno molto senso.
Il casco pesa sulla testa, stressa il collo, nel collo c'è la cervicale e da quelle parti passa il nervo vago, che tra i suoi punti di sfogo c'è proprio lo stomaco.
Lo zaino grava sulle spalle e anche se leggero alla lunga si fa sentire sulla muscolatura e sulla postura.
Mani, braccia e spalle sono stressate semplicemente dalla posizione e dalla pressione dell'aria.
La posizione il sella può stressare la postura dal basso, specialmente se come moto parliamo di una Duke III (m.y. 2008-2011), la cui sella non ti fa proprio capire esattamente dove dovresti piazzare il culo - per es. io tendo a stare un po' arretrato e dopo un centinaio di chilometri il coccige inizia a lamentarsi, ma avanzando di 10 cm ca. cambia totalmente la posizione di guida, la postura delle braccia e lo scarico del peso sulle parti basse.
Tieni presenti che quando il corpo incomincia a provare fastidi, dolorini e tensioni tende a modificare inconsapevolmente posizione e movimenti (come nell'esempio di cui sopra), raramente in meglio. E' una reazione naturale, come i bambini che stanno curvi alla scrivania perché è meno faticoso, ma alla lunga si sputtanano la schiena.
E' tutta una questione di consapevolezza del proprio corpo, della sua posizione, dei suoi movimenti e dell'interazione di una parte con un'altra. Non esattamente una cosa facile, ma un po' ti cambia la vita.

Vista la ripetitività dei sintomi, sempre in quella specifica situazione, prima di rivolgersi alla medicina convenzionale ti consiglierei di provare a cambiare il modo di andare in moto, di stare in moto e fare i tuoi giri. Valuta che l'abbigliamento non crei costrizioni e pressioni, che il casco non sia troppo stretto o causi pressioni disomogenee, lo zaino (magari allentando le cinghie in modo che il peso sia tutto scaricato sulla sella), abbi un occhio per la postura, impara a rilassare il corpo e restare rilassato anche durante la guida, fai ginnastica per sciogliere la muscolatura, prima e durante il giro e magari - SOPRATTUTTO! - riduci il chilometraggio o almeno fai più pause in cui scaricare la fatica e riequilibrare le tensioni con un po' di strecking.
...
Domanda stupida... Ma bevi (ACQUA! :lol:) quando fai questi giri? Il mal di testa è uno dei sintomi della disidratazione. Non sarà la causa di tutto, ma magari una concausa.

Comunque prima di fasciarti la testa e correre dal medico cerca di capire a piccoli passi cosa ti succede e se con piccole modifiche vedi dei cambiamenti. Sono davvero poco propenso a crede che la causa sia medica.
In ultimo, se sei una di quelle persone (ce ne sono tantissime!... la maggior parte) fisicamente tese e rigide, in termini muscolari e articolari, prendi in considerazione un approccio fisioterapico per sciogliere i nodi di tensione e un po' di ginnastica per imparare a scioglierti.

OH! Beninteso, viva l'approccio olistico e l'approccio "orientale", ma questo non deve diventare una scusa per non rivolgersi a un medico vero! Se necessario.

Facci sapere.

Avatar utente
MasterOfPuppets
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: 24 gen 2011, 8:55
Località: Lugagnano Val d'Arda (PC)

Re: HELP!!!!

Messaggioda MasterOfPuppets » 21 giu 2018, 18:42

Io ho avuto esperienza negativa con un casco sulla mia vecchia Karotona (990 ADV)
Casco tipo Dual Sport, (base cross più visore parasole interno e visiera fullface esterna, per intenderci) che intendevo usare solo per l'estate, l'ho purtroppo messo solo 4-5 volte, visto che ogni volte che lo usavo il giorno dopo mi prendeva un mal di testa terribile.
Con l'altro casco, niente problemi, tutto benissimo.
Quindi quoto quello che ti hanno scritto qui sopra, prova a variare la postura o a cambiare qualche piccolo particolare sul tuo equipaggiamento....
Altrimenti conoosciuto come Karotone

Randagi Su Di Giri - Piacenza

- la KTM è una moto da q-loni -

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 9652
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: HELP!!!!

Messaggioda Bat21 » 21 giu 2018, 20:59

Mega plauso a Din-Draug...per competenza e consigli elargiti BRAVO :!: :giorno: :clap: :wink:
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Dukefe 67
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 apr 2018, 21:19

Re: HELP!!!!

Messaggioda Dukefe 67 » 21 giu 2018, 21:33

Grazie faro tesoro di tutti i vostri consigli, intanto procedo per gradi proverò ad andare senza zaino poi vediamo. Comunque mi sono convinto che sia il collo e le spalle perchè nei giorni successivi ho male proprio lì come se avessi fatto chissa quali fatiche. La shiver era una GT quindi aveva un cupolino e mi mandava l’aria oltre il collo, io mi ero meravigliato che i flussi d’aria sulla duke non mi dessero fastidio nella guida però forse mi danno fastidio al collo, daltronde io abito a Ferrara in mezzo alla nebbia e non potrei non avere problemi alla cervicale!!

Prossimo

Torna a KTM LC4 Duke

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti