KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

differenze duke r 15 - 16

allloi
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 22/10/2009, 18:08

differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 8:38

ciao a tutti, qualcuno sa quali sono le differenze tra il duke r fino al 2015 e quello 2016/17? (a parte la colorazione)
grazie

Riddler
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 2631
Iscritto il: 29/01/2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 8:43

Dalla versione 2016 hanno introdotto il doppio albero in testa per attenuare le vibrazioni, ha qualche cavallo in più ed hanno modificato sella e sella passeggero.

Qui la prova:
http://www.moto.it/prove/ktm-690-duke-2016-test-esclusivo.html
Riddler ?
Kawa KXE 125 '89 - KAWA KXE 125 '93 - KAWA KX 250 '97 - YAMA YZ426F '02 - Bandit GSF 650N '10 - KTM Duke R '15

MyMercatino ...
Parti NUOVE Duke 690 R 2015, Tappetino assistenza, nottolini, albero a camme, disco 320mm ...
Link ---> http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=37180&p=524596#p524596

moto virginia
Avatar utente
 
Messaggi: 376
Iscritto il: 01/02/2016, 16:30
Località: Roma

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 9:14

Aumenta infatti l’alesaggio (da 102 a 105 mm) e si riduce la corsa (da 84,5 a 80 mm), la cilindrata effettiva passa così da 690 e 693 cc.

Riddler
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 2631
Iscritto il: 29/01/2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 11:15

... dimenticavo dalla versione 2016 le barre paramotore non sono più di serie, ma solo come optional.
Riddler ?
Kawa KXE 125 '89 - KAWA KXE 125 '93 - KAWA KX 250 '97 - YAMA YZ426F '02 - Bandit GSF 650N '10 - KTM Duke R '15

MyMercatino ...
Parti NUOVE Duke 690 R 2015, Tappetino assistenza, nottolini, albero a camme, disco 320mm ...
Link ---> http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=37180&p=524596#p524596

fispino
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/09/2014, 10:57
Località: Firenze

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 13:16

omologazione EURO 4

poker70
Avatar utente
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 05/01/2016, 11:55
Località: Trapani

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 13:23

Cambia la strumentazione, l'elettronica è più evoluta, c'è l'ABS Cornering..

moto virginia
Avatar utente
 
Messaggi: 376
Iscritto il: 01/02/2016, 16:30
Località: Roma

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 13:48

:shock: aggiungerei anche che la r 2015 non è più in produzione ...

Riddler
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 2631
Iscritto il: 29/01/2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 13:52

moto virginia ha scritto: :shock: aggiungerei anche che la r 2015 non è più in produzione ...


eh si altrimenti non vendono il modello dal 2016 in poi ;)

ho sbagliato sopra ... le barre erano incluse solo nella versione R e come ti hanno aggiunto è cambiata anche la strumentazione (ci sono le taKKKe serbatoio !!! !!! !!! :) ...)
Riddler ?
Kawa KXE 125 '89 - KAWA KXE 125 '93 - KAWA KX 250 '97 - YAMA YZ426F '02 - Bandit GSF 650N '10 - KTM Duke R '15

MyMercatino ...
Parti NUOVE Duke 690 R 2015, Tappetino assistenza, nottolini, albero a camme, disco 320mm ...
Link ---> http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=37180&p=524596#p524596

liquidcooled4
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 31/05/2017, 10:44

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 14:07

Da proprietario di una R 2017 ti dico che le differenze tra 2015 e 2016-> sono molte:

la termica e' stata completamente riprogettata;

prima c'era un classico monoalbero con bilanceri a rulli, uno sullo scarico ad uno sull'aspirazione; il tutto pilotato da una catena di distribuzione molto "spartana";
adesso abbiamo un singolo albero posizionato sopra le valvole d'aspirazione con l'interposizione di bilanceri a dito, le valvole di scarico sono ancora pilotate da un bilancere oscillante ma strisciante, senza rulli; sulla parte anteriore della testa troviamo il nuovo secondo contralbero antivibrazioni; albero a camme e contralbero sono pilotati da una catena tipo morse, quindi meno spartana e piu' precisa della precedente.

Le valvole d'aspirazione sono cresciute di diametro da 40 a 42mm.

Essendo aumentato l'alesaggio e diminuita la corsa, l'albero motore e' nuovo ed e' stata eliminata la gabbia a rulli sul piede di biella, sostituita da una diciamo "bronzina" per aumentare la durata, dicono.
Anche il principale contralbero antivibrazioni e' naturalmente diverso dal precedente. Anche il pistone e la fluidodinamica della camera di combustione sono evidentemente diverse. Rimane la doppia candela ed il condotto di scarico identico alla vecchia versione.

L'elettronica di gestione motore, centraline e software sono diversi ed incompatibili. E' stato introdotto il controllo di trazione ed il controllo del freno motore. L'ABS e' adesso di tipo cornering.
Il quadro strumenti e' piu' ricco e moderno, e' possibile cambiare mappa del gas semplicemente dal menu', e' presente l'indicazione del livello carburante, della temperatura esterna e dell'autonomia. Purtroppo non e' piu' presente il contagiri a lancetta, ben piu' leggibile dell'attuale a barre.

Ho bancato in contemporanea la mia originale con 1200km e la 2015 con 6000km di un amico con il kit evo completo vedendo lo stesso dato di potenza di picco (inutile riportare il valore, dipende troppo dalla taratura del banco) ma con una notevole differenza di erogazione:
la mia 2017 lineare e che fa registrare il picco di potenza ad 8800 giri, poco prima del limitatore (9000 giri),
la 2015 kit-evo con una schiena micidiale, tra 5-6000 giri 4-5cv in piu', picco di potenza a circa 7500 giri poi un calo repentino fino al limitatore (8500 giri).
Tali dati sono stati confermati dalla prova in autostrada, fatta subito dopo: stessi rapporti, a 100 km/h apriamo entrambi tutto il gas: mi sopravanza decisamente prendendo diverse decine di metri di vantaggio, poi la 2015 arriva al limitatore ed io lo risorpasso d'allungo; ho visto una velocita' massima indicata di circa 5km/h superiore alla sua.

Altra cosa importante, di cui secondo me la stampa specializzata ha dato falsa informazione, e' la capacita' del "nuovo" LC4 di girare ai bassi regimi:
secondo la mia esperienza sotto i 3000 giri strattona in maniera vergognosa sia la 2015 che la 2017, NON ci sono i miglioramenti pubblicizzati!!

Sicuramente mi sono dimenticato qualcosa, spero comunque di esserti stato utile.

liquidcooled4
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 31/05/2017, 10:44

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 14:08

....il corpo farfallato cresce di diametro da 46 a 50mm

allloi
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 22/10/2009, 18:08

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 14:10

grazie mille ragazzi!
mi sembra di capire che ci sia abbastanza "ciccia" in più per preferire la '16/17.
stavo cercando qualcosa di usato, a questo punto farò passare ancora un po' di tempo per trovare una versione nuova che rispetti il mio budget :wink:

allloi
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 22/10/2009, 18:08

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 14:15

liquidcooled4 sei stato formidabile!
interessante la comparazione al banco, sembrerebbe più "divertente" l'erogazione del 2015...
non mi sono ancora cimentato nella ricerca delle componentistiche aggiuntive dei vari kit evo, immagino siano mappature e aspirazione...

liquidcooled4
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 31/05/2017, 10:44

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 14:51

il kit evo fino al 2015 comprende: scarico akrapovic completo, airbox forato, albero a camme del 690 rally factory replica, mappa ECU adeguata.
il kit evo dal 2016 comprende le stesse cose ad esclusione dell'albero a camme.

Mamma KTM sa bene come far fruttare economicamente i propri prodotti, quindi nel kit evo per il 690 fino al 2015 ha incluso l'unico albero a camme che avevano gia' in produzione oltre a quello di serie. Della nuova versione 2016 dell'LC4 non esiste ancora in produzione nessun albero a camme alternativo, quindi il kit evo ne rimane sprovvisto.

Ho recentemente montato anch'io il kit evo, la sensazione di maggior accelerazione c'e' ma certamente la differenza e' minore di quella percepita montando il kit su un 2015, l'albero e' camme e' a mio giudizio il componente piu' importante; chiaramente se vai a montare un'albero tipo "rally" avrai un'incremento soprattutto ai medi regimi, da qui' il comportamento estremamente divertente del 2015 kittato, diciamo molto "impennoso", di contro pero' agli alti potrebbe averne di piu' inoltre vai a trovare l'intervento del limitatore piuttosto precocemente, insomma giocando con il gas sembra un cannone ma cercando di allungare ci si rimane un po' male... Il 2017, kittato o meno, e' piu' equilibrato, spara meno ma e' piu' progressivo, agli alti non si siede ed ha 500 giri in piu' prima del limitatore.

Quando e se avro' la possibilita' di rifare delle prove incrociate le recensiro'.
Infine ti diro' che spero a breve si inizino a trovare in rete delle camme anche per il 2016, nel frattempo, se gia' non li conosci e vuoi vedere qualcuno che sfrutta al meglio gli LC4 ti metto questo link: http://kraemer-motorcycles.com/

allloi
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 22/10/2009, 18:08

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 15:36

veramente tanta roba!!
ho avuto il 690 sm prima versione e mi è rimasto nel cuore nonostante poi abbia avuto moto con potenze molto più alte del 690, il livello di divertimento e giocosità che hanno questi motori/ciclistiche personalmente non l'ho mai più trovato.

nicomoto65
 
Messaggi: 202
Iscritto il: 08/09/2011, 6:43

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 16:56

Io vendo la mia, aprile 2016 con 11000 kilometri.

Nicolò

moto virginia
Avatar utente
 
Messaggi: 376
Iscritto il: 01/02/2016, 16:30
Località: Roma

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 14/06/2017, 18:55

LA RULLATA AL BANCO DELLA DUKE 690 MY 2016
http://www.dailymotion.com/video/x49x8y ... test_sport

motorrad600
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 17/07/2011, 5:56

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 15/06/2017, 9:17

liquidcooled4 ha scritto:il kit evo fino al 2015 comprende: scarico akrapovic completo, airbox forato, albero a camme del 690 rally factory replica, mappa ECU adeguata.
il kit evo dal 2016 comprende le stesse cose ad esclusione dell'albero a camme.

Mamma KTM sa bene come far fruttare economicamente i propri prodotti, quindi nel kit evo per il 690 fino al 2015 ha incluso l'unico albero a camme che avevano gia' in produzione oltre a quello di serie. Della nuova versione 2016 dell'LC4 non esiste ancora in produzione nessun albero a camme alternativo, quindi il kit evo ne rimane sprovvisto./


Sbaglio o sulla R 2016-2017 è già montato un albero più spinto, tanto che gira 500 giri più in alto?

nicomoto65
 
Messaggi: 202
Iscritto il: 08/09/2011, 6:43

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 15/06/2017, 12:18

Per Allloi, non riesco a mandarti MP.
Comunque 7000 trattabili.
Scusate se ne ho approfittato, grazie.

Nicolò

Nicola F
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 15/06/2017, 12:27

motorrad600 ha scritto:Sbaglio o sulla R 2016-2017 è già montato un albero più spinto, tanto che gira 500 giri più in alto?


Più o meno spinto non so, bisognerebbe guardare i profili.
Di certo la corsa "corta" aiuta non poco a innalzare il regime di rotazione. Però paghi in "schiena".

liquidcooled4
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 31/05/2017, 10:44

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 15/06/2017, 13:25

Concordo con Nicola F:
il profilo non lo conosciamo ed anche ammettendo che qualche volonteroso riuscisse a trovare una buona foto dell'unico albero 2016 cod. 76636010144,
il confronto ad occhio non servirebbe a nulla essendo presenti bilanceri diversi;
quindi a prescindere dalle camme e' la riduzione della corsa che permette un maggior regime massimo, inoltre il corpo farfallato e le valvole d'aspirazione piu' grandi, permesse dal maggior alesaggio, fanno si che gli alti regimi vengano favoriti a discapito dei bassi.

A tal proposito vorrei sollevare una questione:
secondo me il "nuovo" LC4 potrebbe girare ancora piu' alto dei 9000, le curve di erogazione terminano ancora in salita, quindi se qualcuno avesse intenzione di aumentare ancora la potenza massima, magari grazie a camme che presto potrebbero iniziare a trovarsi, avrebbe il problema di dover INNALZARE il LIMITATORE!
Qualcuno di voi conosce un metodo per farlo?? Non mi sembra che con le varie PowerCommander o RapidBike sia possibile, sbaglio?

Nicola F
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 15/06/2017, 13:33

Attenzione a non confondere due fenomeni che hanno risultato simile ma origini diverse.

La curva "ancora in salita" (o meglio, piatta) è data dall'elevata pressione di iniezione, superiore che nei motori della scorsa generazione.
Il limitatore a 9000 giri è dovuto a limiti meccanici (che non supererei neanche se mi regalassero un motore nuovo).

liquidcooled4
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 31/05/2017, 10:44

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 15/06/2017, 15:03

in effetti 24m/s di velocita' media del pistone mi sembrano gia' molti.
Comunque (8500RPM / 60) x 0,0845 x 2 = 23,942 m/s per la 690 2015
(9000RPM / 60) x 0,080 x 2 = 24,0 m/s per la 690 2016
e se sono stati saggi hanno aumentato la lunghezza della biella mantenendo gli stessi ingombri, forse altri 200 o 300 giri li possiamo tirare fuori,
scommetto che quelli della Kramer girano almeno a 9500 sui supermono che producono, vendono e garantiscono una stagione di gare senza aprire il motore.

Riguardo la pressione del carburante dal manuale di riparazione mi risulta essere 3,5+-0,2 bar sia per il 2015 che per il 2016, intendi qualcosa di diverso?

Nicola F
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 21/12/2012, 21:21
Località: Vicenza

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 15/06/2017, 17:39

liquidcooled4 ha scritto:in effetti 24m/s di velocita' media del pistone mi sembrano gia' molti.
Comunque (8500RPM / 60) x 0,0845 x 2 = 23,942 m/s per la 690 2015
(9000RPM / 60) x 0,080 x 2 = 24,0 m/s per la 690 2016
e se sono stati saggi hanno aumentato la lunghezza della biella mantenendo gli stessi ingombri, forse altri 200 o 300 giri li possiamo tirare fuori,
scommetto che quelli della Kramer girano almeno a 9500 sui supermono che producono, vendono e garantiscono una stagione di gare senza aprire il motore.

Riguardo la pressione del carburante dal manuale di riparazione mi risulta essere 3,5+-0,2 bar sia per il 2015 che per il 2016, intendi qualcosa di diverso?


Riguardo i limiti tecnici, più della velocità del pistone mi riferisco all'inerzia delle molle, son quelle che dettano i veri limiti. Ma è anche vero che KTM si è sicuramente tenuta ampiamente conservativa.
Riguardo alla pressione, davo per scontato che ci fosse una differenza ben più sostanziale.

Evidentemente hanno lavorato di fino, non limitandosi al "più benza fa più chilovatt".

cross196
Avatar utente
 
Messaggi: 1130
Iscritto il: 05/03/2009, 17:31
Località: Milano

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 16/06/2017, 9:21

molto interessante questo confronto.
grazie per la dettagliata spiegazione.

con tutte queste migliorie la >2016 batte di gran lunga i motori precedenti.

aggiungo anche l'offset passato da 32 a 28 è un grandissimo passo avanti nell'entrata di curva.
Sono personalmente passato dalle piastre base 2012 alle ergal arancioni (sempre 32) alle piastre in ergal nere ( offset 28).
Finalmente con queste ultime ho trovato quello che cercavo!
Gasssss

motorrad600
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 17/07/2011, 5:56

Re: differenze duke r 15 - 16

Messaggio » 19/06/2017, 7:55

cross196 ha scritto:aggiungo anche l'offset passato da 32 a 28 è un grandissimo passo avanti nell'entrata di curva.
Sono personalmente passato dalle piastre base 2012 alle ergal arancioni (sempre 32) alle piastre in ergal nere ( offset 28).
Finalmente con queste ultime ho trovato quello che cercavo!


Ieri ho potuto finalmente testare meglio la Duke R 2017 su strade con misto-stretto veloce, e confermo la rapidità con cui la moto scende in piega. Disarmante. Quasi la governi col pensiero... 8) Rispetto all'SMC che ho avuto in precedenza non c'è paragone. Ho solo qualche perplessità sulle frenate "cattive", ma devo ancora testarla senza l'ABS.


Torna a KTM LC4 Duke

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot], Tbot, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

Nessun tag presente nel nostro indice.

cron