KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Considerazioni finali

Considerazioni finali

Messaggioda neeko72 » 14 set 2015, 11:00

Ebbene, Daisy Duke oggi è stata lasciata presso l'agenzia che ha preso in carico di venderla per mio conto. L'ho salutata con un paio di pacche sulla sella e un semplice "ciao piccoletta".

Ieri era scaduta la garanzia, e ieri erano 2 anni che era stata immatricolata. Era(in verità è ancora) mia dal 31 ottobre del 2013, quando mi feci 600km (ad andare ed altrettanti a tornare) per andare a ritirarla in quel di Conegliano Veneto, dopo averla vista su Subito.it ed aver ricevuto parere positivo da un amico padovano del forum cb1000r.it che si era offerto gentilmente di andare a valutarla di persona.

in questi 2 anni ha subito, come tutte le moto che l'hanno preceduta e tutte quelle che le succederanno, un lento ma inesorabile lavoro di affinamento ed adattamento ai miei gusti di guida, concentrandomi come sempre, sulle doti dinamiche che non sul mero e discutibile(quanto inutile) guadagno di Cv superflui. E quindi posizione di guida stravolta(manubrio e pedane), freni migliorati(radiale e zcoo), sospensioni sostituite(mono Fg) ed affinate(cambio molla al mono e olio alla forcella) e tanti gadget elettronici veramente utili ed intelligenti(tripmaster, selettore mappe, interruttore ventola, resistenza lambda, presa usb, ecc). E solo alla fine mi sono deciso a renderla meno afona togliendo l'ingombrante, silenziante e pesante catalizzatore. Ora finalmente le auto si scansavano quando arrivavo.

E' stata una motina che mi ha dato sensazioni contrastanti. Splendida in quella sua maneggevolezza da scooter, in quel suo peso inconsistente, che ti permettono di guidare per 500 km e scendere di sella come se non ti fossi mai alzato dal letto la mattina anche se sei appena sceso dal Passo della Mendola(lato Bolzano) col coltello fra i denti. Stoica nella sua semplicità meccanica e costruttiva e nel suo funzionamento sempre ineccepibile. Mai un avviamento mancato, mai una deficienza di funzionamento, mai una vibrazione, una risonanza strana, una vite persa. Nulla. Per contro non mi sono mai trovato col motore. Il mio uso della moto è quanto di più poliedrico si possa fare; città(Roma ovvero, traffico), statale veloce(abito a 40km da dove lavoro), statali curvose, autostrada, turismo(mai in coppia) con valigie. E purtroppo il motore di questo splendido giocattolo si sposa malissimo con il termine "versatilità". O ci vai sempre forte oppure vibra, strattona, strappa. Troppo limitante per il motociclista che sono sempre stato. Ricordo la sofferenza del trasferimento di 700km quando 2 estati fa passai una splendida settimana sulle Dolomiti. 8 ore di superstrada a 100 all'ora, a dare manate di gas a folle ogni 5 minuti per non far perdere pressione all'olio (nota problematica dei monocilindrici ad alte prestazioni) con la mia compagna (ex) a maledirmi perchè lei, con la sua robusta Sv650, avrebbe potuto tenere medie ben più alte. E, nonostante le accortezze, arrivare e dover rabboccare mezzo litro di lubrificante perchè quel tipo di uso (gas costante per lunghe percorrenze) è quanto di più deleterio cui la si possa sottoporre.

C'è stato un momento, in cui qualcosa ha iniziato a frullarmi in testa, Qualcosa che mi diceva che il feeling non si era mai instaurato del tutto. Ed è stato quando sono caduto lo scorso inverno. Per carità, era freddo, era una curva un pò umida, la gomma anteriore era a fine vita. Però boh, era dall'estate del 2005 che un anteriore non mi prendeva sotto mandandomi in terra, e nel frattempo di km ne avevo fatti e di situazioni ne avevo affrontate. E poi tanti piccoli segnali, anche con gomme nuove e asfalto perfetto; piccole indecisioni, la sensazione di non trovarmi mai ben inserito nel corpo macchina quando il ritmo si alzava, il non riuscire a sentirmi "naturale" in posizione col culo in fuori e il ginocchio aperto a cercare l'asfalto. Una cosa questa di cui ho preso piena consapevolezza domenica 6 scorsa, ultimo giro curvoso fatto con lei; il giorno dopo ho deciso che le nostre strade si sarebbero divise.

Che dire; sono contento di sapere che un pezzetto(o più pezzetti) di Daisy finiranno sulle vostre moto (a proposito, che dobbiamo fare con barre di protezione e monoposto?????) e spero che il futuro proprietario(probabilmente molto più giovane di me) la tratti bene come ho fatto io e sappia apprezzare in che stato gliela consegnerò(e con che gomme, altro che quelle ciofeche di michelin di serie).

Ps: fra ieri e oggi c'ho fatto 50km, per venire a Roma e per raggiungere la concessionaria. Io ve lo dico: SCATALIZZATELA. Dopo aver rimesso tutto lo scarico di serie è tornato quel fastidiosissimo on-off, con quell'erogazione demenziale da moto per bimbiminkia pieni di ormoni cui non sanno dar sfogo. SCATALIZZATELA e godetevi gli 80 all'ora di sesta senza sussulti.
Cambiate pasticche(e pompa)
cambiate mono
cambiate gomme
gas!
Avatar utente
neeko72
 
Messaggi: 2055
Iscritto il: 01 nov 2013, 19:16
Località: Cerveteri (RM)

Re: Considerazioni finali

Messaggioda Riddler » 14 set 2015, 11:32

Che dire, grazie delle sensazioni, mi spiace ma da quel che leggo sono state più le gioie dei dolori quindi comunque 2 begli anni :)

Io mi ci sono appena affacciato ... sai le cotte all'inizio hai "i" okki foderati :D ... vedremo come va evolve e cambia ;)

Un GRANDE augurio per la prossima!

:up:
Riddler ?
Kawa KXE 125 '89 - KAWA KXE 125 '93 - KAWA KX 250 '97 - YAMA YZ426F '02 - Bandit GSF 650N '10 - KTM Duke R '15

MyMercatino ...
Parti NUOVE Duke 690 R 2015, Tappetino assistenza, nottolini, disco 320mm ...
Link ---> http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=37180&p=524596#p524596
Avatar utente
Riddler
Moderatore
 
Messaggi: 3019
Iscritto il: 29 gen 2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: Considerazioni finali

Messaggioda Alexuell » 14 set 2015, 12:31

Analisi impeccabile! Complimenti Neeko. Condivido gran parte delle impressioni. Per quanto mi riguarda, la mia reale esigenza è che a volte in determinate circostanze mi servirebbe almeno un cilindro in più... per il resto Ktm è un mondo che a me piace molto, un domani potrei cambiare rimanendo fedele all'orange.
Ultima modifica di Alexuell il 14 set 2015, 12:52, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Alexuell
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 24 ago 2015, 11:10
Località: Roma

Re: Considerazioni finali

Messaggioda neeko72 » 14 set 2015, 12:48

Ale..please...neeko...due E non due K...sta per NICOLA....sta cosa mi perseguita dal 2001, dal primo forum cui mi iscrissi... :rotlf: :rotlf:
Avatar utente
neeko72
 
Messaggi: 2055
Iscritto il: 01 nov 2013, 19:16
Località: Cerveteri (RM)

Re: Considerazioni finali

Messaggioda Alexuell » 14 set 2015, 12:54

neeko72 ha scritto:Ale..please...neeko...due E non due K...sta per NICOLA....sta cosa mi perseguita dal 2001, dal primo forum cui mi iscrissi... :rotlf: :rotlf:

:rotlf: :rotlf: modificato sorry... :oops:
Avatar utente
Alexuell
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 24 ago 2015, 11:10
Località: Roma

Re: Considerazioni finali

Messaggioda El Blanco » 14 set 2015, 13:24

Neeko, mi trovo d'accordo con quanto hai scritto e, proprio per l'utilizzo 'globale' che fai della moto, capisco che alla lunga il Duke ti stia stretto come lo starebbe anche a me.

Passando al lato ludico: come è stato 'spogliare' Daisy Duke?
Credo sia un pensiero che è balenato nelle menti di molti quarantenni... :wink:
Avatar utente
El Blanco
 
Messaggi: 255
Iscritto il: 01 ago 2014, 21:45

Re: Considerazioni finali

Messaggioda neeko72 » 14 set 2015, 14:19

la preferivo vestita, la moto..
Avatar utente
neeko72
 
Messaggi: 2055
Iscritto il: 01 nov 2013, 19:16
Località: Cerveteri (RM)

Re: Considerazioni finali

Messaggioda mikempower » 14 set 2015, 21:14

Ci ho fatto circa 6000 km (qualcosa meno) ma le considerazioni che mi hanno portato a venderla(oltre a un gran bel trattamento da parte del Conce MV) sono state le stesse.Non ho fatto tutte le modifiche che hai fatto tu,ma molte di esse ho capito che avrei dovuto farle e a quel punto ho preferito cambiare moto (non amo stravolgere una moto).La prima volta che l'ho provata mi era piaciuta,ma guidandola bene bene ,ho capito che la scarsa protezione aerodinamica e l'erogazione saltellante,alla lunga mi avrebbero stancato.Peccato perchè sebbene sembrassi l'orso yoghi sulla vespetta,sta moto era comodissima e non consumava niente e se tiravi,ferma non era,ma anche io non ho mai avuto buon feeling con il suo ammortizzatore inconsistente,il suo sottosterzo e la sua erogazione da "o tutto o niente".Mi dispiace perchè la "karotina" mi piaceva parecchio e oltretutto dopo neanche 3 mesi l'hanno venduta,segno che un certo appeal lo aveva, però alla fine sono contento del passo che ho fatto.

Una cosa però la devo dire:di solito guardo molto internet prima di acquistare qualcosa e devo dire che avevo letto cose mirabolanti su questa moto,anche da motociclisti esperti(e anche di qualche testata giornalistica) bene..,molte cose si sono rivelate "pompate" o perlomeno io non le ho riscontrate :sembrava la moto definitiva,agilissima,velocissima e imbattibile,invece non è sempre stato così,certo era leggera e maneggevole,ma adesso con la mia MV ho tutto un altro passo e faccio cose che col duke mi scordavo...boh,forse certi commenti mi erano sembrati troppo entusiasti.
mikempower
 
Messaggi: 390
Iscritto il: 14 lug 2013, 14:36

Re: Considerazioni finali

Messaggioda alexstabilini » 15 set 2015, 16:16

Io purtroppo devo venderla per altri motivi e vi dirò.. mai provato una moto cosi bella da guidare!
Ho avuto un paio di vari sv650 ex trofeo, un paio di gxr1000, ho una rsv1000 e una street triple r.. ma onestamente per un motivo quando tornavo da un bel giro non ero mai completamente soddisfatto.
Con questa motoretta oltre che riuscire a andare a ritmi elevatissimi senza stancarmi mi son trovato anche comodo di sella e come protezione aereodinamica.
Tra sabato e domenica, l'ultima volta che l'ho usata, prima di metterla in vendita, mi son fatto 900km di statali tra milano e toscana (e ritorno).. una figata!
Certo mi mancano un po i curvoni a 200km ma ormai vado per i 40 e sto mettendo la testa a posto. :-)

Magari me ne compro un'altra più avanti (quella nuova?!?) ..ma se ora dovessi scegliere tra rsv, street r e duke (tra l'altro tutte e tre in vendita) sceglierei la ktm!

Ciao,
Alex
Avatar utente
alexstabilini
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 02 nov 2014, 14:33

Re: Considerazioni finali

Messaggioda Alexuell » 15 set 2015, 23:00

alexstabilini ha scritto:Io purtroppo devo venderla per altri motivi e vi dirò.. mai provato una moto cosi bella da guidare!
Ho avuto un paio di vari sv650 ex trofeo, un paio di gxr1000, ho una rsv1000 e una street triple r.. ma onestamente per un motivo quando tornavo da un bel giro non ero mai completamente soddisfatto.
Con questa motoretta oltre che riuscire a andare a ritmi elevatissimi senza stancarmi mi son trovato anche comodo di sella e come protezione aereodinamica.
Tra sabato e domenica, l'ultima volta che l'ho usata, prima di metterla in vendita, mi son fatto 900km di statali tra milano e toscana (e ritorno).. una figata!
Certo mi mancano un po i curvoni a 200km ma ormai vado per i 40 e sto mettendo la testa a posto. :-)

Magari me ne compro un'altra più avanti (quella nuova?!?) ..ma se ora dovessi scegliere tra rsv, street r e duke (tra l'altro tutte e tre in vendita) sceglierei la ktm!

Ciao,
Alex

Grande!!!
Avatar utente
Alexuell
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 24 ago 2015, 11:10
Località: Roma

Prossimo

Torna a KTM LC4 Duke

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bertran_de_Born, dukelol e 7 ospiti