KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

controllare l'olio...

mikempower
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 14/07/2013, 14:36

controllare l'olio...

Messaggio » 10/08/2014, 23:30

ciao a tutti,
ho letto sul manuale di istruzioni che per controllare l'olio bisogna farlo a caldo dopo quqlche minuto di sosta (confermatomi anche dal meccanico) voi che procedura usate di solito? e poi sapete dirmi quanto olo ci va per passare dalla tacca del livello minimo a quella del livello massimo?

grazie a tutti per le risposte.
inviato dal mio microtac vip

mikempower
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 14/07/2013, 14:36

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 13/08/2014, 22:08

nessuno?volevo solo fare uno scambio di esperienze con voi...

davidecesare
Avatar utente
 
Messaggi: 371
Iscritto il: 08/06/2014, 15:56
Località: monaco

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 14/08/2014, 6:13

da tacca min a max 200-300 grammi poi vai ad occhio... :mrgreen:

neeko72
Avatar utente
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 01/11/2013, 19:16
Località: Cerveteri (RM)

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 14/08/2014, 16:29

la domanda che sorge spontanea è: ma se ktm prescrive quella procedura x il controllo, perché qualcuno dovrebbe usarne una diversa con la pretesa che debba essere migliore?

mikempower
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 14/07/2013, 14:36

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 17/08/2014, 23:33

domanda lecita, la mia era una semplice curiosità, giusto per confrontarmi un pó con voi... il libteyto dice di farlo a caldo, il meccanico mi ha detto la stessa cosa ma di aspettare un paio di minuti dopo averla spenta e di farlo cmq dopo in giretto breve (appena entra in temperatura ti fermi insomma) volevo solo capire come fanno tutti e cmq confermo che da minimo a max ci vanno circa 300 g d'olio

inviato dal mio microtac vip

Dany690
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 27/02/2014, 13:36

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 7:05

Buongiorno ti consiglio di scaldare la moto un paio di minuti e mettere l'olio tra il minimo e il max fai la tua uscita e di controllare il livello a ritorno dal giro (fai freddare la moto una decina di minuti). La mattina prima di uscire butti sempre un occhio al livello se manca aggiungi a caldo altrimenti buona abitudine lo fai a ritorno prima di metter via la moto. Ps a me capitava di farlo a freddo mettendo al livello max e notavo un consumo eccessivo di olio un giorno smonto per pulire il filtro aria e mettendo la mano nell airbox ho trovato quasi 200 grammi di olio .

Ferdinando
Avatar utente
 
Messaggi: 994
Iscritto il: 10/02/2009, 15:41
Località: San Ferdinando di Puglia (Bt)

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 7:14

Mi è sembrato di rivedere uno degli infiniti thread fotocopia delle lc8, tutti che chiedono o consigliano un sistema differente da quello REALE, UNICO ED EFFICACE dettato dai manuali d' uso.
Non bisogna assolutamente dar retta avessimo o dire "io faccio così"... Si fa seguendo il manuale alla lettera e non ci sarà mai dubbio
Lento ma violento..

ADV2011
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 03/06/2011, 16:15

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 14:32

Chiudete sti maledetti thread sull'olio :) :) :)

mikempower
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 14/07/2013, 14:36

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 18:22

io faccio come dice il manuale, però è interessante notare come molti applichino delle varianti.... la cosa che mi lascia perplesso è che vada controllato A CALDO... intendiamoci, io faccio e farò sempre così, ma non capisco come mai non si faccia a freddo, come in tutti i motori di mia conoscenza, qualcuno ha una spiegazione tecnica da darmi?

inviato dal mio microtac vip

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 18:59

mikempower ha scritto: ma non capisco come mai non si faccia a freddo, come in tutti i motori di mia conoscenza, qualcuno ha una spiegazione tecnica da darmi?

inviato dal mio microtac vip


ma quali sarebbero i motori in cui si controlla a freddo???

Trifi
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 27/04/2014, 18:34

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 19:31

Che olio devo aggiungere? Cioè mi date la sigla =)

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 19:32

anche quello è scritto sul libretto

mikempower
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 14/07/2013, 14:36

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 18/08/2014, 22:58

dvd70 ha scritto:
mikempower ha scritto: ma non capisco come mai non si faccia a freddo, come in tutti i motori di mia conoscenza, qualcuno ha una spiegazione tecnica da darmi?

inviato dal mio microtac vip


ma quali sarebbero i motori in cui si controlla a freddo???

nelle auto praticamente tutti e anche in altre moto (quasi tutte)

Ferdinando
Avatar utente
 
Messaggi: 994
Iscritto il: 10/02/2009, 15:41
Località: San Ferdinando di Puglia (Bt)

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 19/08/2014, 0:24

Comunque anche questo è spiegato nel manuale... Il motivo per cui l'olio si controlla a caldo...è dato da una,caratteristica del motore che lo differenzia da quelli in cui si controlla a freddo

Buona lettura
Lento ma violento..

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 19/08/2014, 7:52

mikempower ha scritto:nelle auto praticamente tutti e anche in altre moto (quasi tutte)


sarà anche un caso ma nelle 9 auto che abbiamo,escluso il renault trafic e ultime 4 moto(4t,perchè i 2t ovviamente hanno solo l'olio cambio),in NESSUNA è previsto il controllo livello a freddo....e da che mi ricordo,a parte appunto il trafic,non ho mai avuto un mezzo dove veniva prescritto il controllo a freddo: In TUTTI,dall'XR al 625,dalla subaru all'isuzu il controllo è previsto a caldo dopo aver lasciato il motore fermo alcuni minuti.

e la cosa avrebbe anche un senso(il circuito è pieno e il livello nella coppa è giusto per il pescaggio in qualsiasi situazione),se non altro perchè quando si fa la sostituzione,bisogna per forza avviare il motore dopo il riempimento,quindi nel caso di controllo a freddo bisognerebbe poi,teoricamente,aspettare almeno un paio d'ore per fare il livello.... :roll:

personalmente metto sempre i livelli a meno del max,diciamo tra la metà e il max(e va bene anche nel trafic,a caldo o tiepido),così si evitano anche i problemi eventuali di troppo olio che in alcuni motori può anche essere (molto)dannoso,oltre che inutile.

cmq ci sono i manuali ed effettivamente una discussione sul livello olio(a parte quelle sugli exc del '08 dove era sbagliato da ktm!!!) è abbastanza inutile e non capisco chi adotta metodi "strani" diversi da quelli indicati

mikempower
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 14/07/2013, 14:36

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 01/09/2014, 17:29

Ferdinando ha scritto:Comunque anche questo è spiegato nel manuale... Il motivo per cui l'olio si controlla a caldo...è dato da una,caratteristica del motore che lo differenzia da quelli in cui si controlla a freddo

Buona lettura

onestamente il manuale l'ho letto ma non ho visto questa parte...

inviato dal mio microtac vip

mikempower
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 14/07/2013, 14:36

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 01/09/2014, 17:31

dvd70 ha scritto:
mikempower ha scritto:nelle auto praticamente tutti e anche in altre moto (quasi tutte)


sarà anche un caso ma nelle 9 auto che abbiamo,escluso il renault trafic e ultime 4 moto(4t,perchè i 2t ovviamente hanno solo l'olio cambio),in NESSUNA è previsto il controllo livello a freddo....e da che mi ricordo,a parte appunto il trafic,non ho mai avuto un mezzo dove veniva prescritto il controllo a freddo: In TUTTI,dall'XR al 625,dalla subaru all'isuzu il controllo è previsto a caldo dopo aver lasciato il motore fermo alcuni minuti.

e la cosa avrebbe anche un senso(il circuito è pieno e il livello nella coppa è giusto per il pescaggio in qualsiasi situazione),se non altro perchè quando si fa la sostituzione,bisogna per forza avviare il motore dopo il riempimento,quindi nel caso di controllo a freddo bisognerebbe poi,teoricamente,aspettare almeno un paio d'ore per fare il livello.... :roll:

personalmente metto sempre i livelli a meno del max,diciamo tra la metà e il max(e va bene anche nel trafic,a caldo o tiepido),così si evitano anche i problemi eventuali di troppo olio che in alcuni motori può anche essere (molto)dannoso,oltre che inutile.

cmq ci sono i manuali ed effettivamente una discussione sul livello olio(a parte quelle sugli exc del '08 dove era sbagliato da ktm!!!) è abbastanza inutile e non capisco chi adotta metodi "strani" diversi da quelli indicati
io sulle mie bmw e anche sulla cosworth che avevo l' ho sempre visto controllare a freddo idem su altre macchine da me possedute

inviato dal mio microtac vip

Ferdinando
Avatar utente
 
Messaggi: 994
Iscritto il: 10/02/2009, 15:41
Località: San Ferdinando di Puglia (Bt)

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 01/09/2014, 18:35

Signori, l'olio, sul questo motore si controlla a caldo, punto, così prevede la casa e chiunque fa di testa propria, oltre ad avere un riscontro errato, rischia anche di far danni... Punto.
Va controllato a caldo perché è un carter secco e necessita che l'olio sia realmente in circolazione in tutto l'impianto prima di portarlo al livello giusto. Che piaccia o no.
Lento ma violento..

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 01/09/2014, 20:46

mikempower ha scritto:io sulle mie bmw e anche sulla cosworth che avevo l' ho sempre visto controllare a freddo idem su altre macchine da me possedute

inviato dal mio microtac vip


Il primo che ho trovato con google di una bmw M3:

Checking the oil level
1 Park the vehicle on a level surface
2 Shut the engine off after it has reached normal operating temperature
3 After approx. 5 minutes, pull the dipstick out and wipe it off with a clean lint-free cloth, paper towel or similar material
4 Carefully push the dipstick all the way into the guide tube and pull it out again
5 The oil level should be between the two marks on the dipstick.


Poi magari è perchè l'M3(o questo modello di M3 che non so cosa sia) ha il carter secco o ibrido,ma questa è la dimostrazione che NON C'E' UNA REGOLA GENERALE e "inventarsele" è una kazzata,visto che come detto e ripetuto c'è scritto su ogni libretto d'uso.... :roll:

aldofirenze
Avatar utente
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 22/08/2014, 9:02
Località: Firenze

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 6:39

mikempower ha scritto:io faccio come dice il manuale, però è interessante notare come molti applichino delle varianti.... la cosa che mi lascia perplesso è che vada controllato A CALDO... intendiamoci, io faccio e farò sempre così, ma non capisco come mai non si faccia a freddo, come in tutti i motori di mia conoscenza, qualcuno ha una spiegazione tecnica da darmi?

inviato dal mio microtac vip



Credo si controlli a caldo perchè l'olio è più liquido che a freddo, quindi si deposita quasi tutto nella coppa, dando una risposta più precisa al controllo. Teniamo conto anche dell'olio denso utilizazato da LC4 (10W60) :geek:
Faccio 2 diete, la prima mi lascia sempre con la fame

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 7:03

non c'entra nulla quello....poi un 10-60 è "denso" tanto come un 10-40 visto che l'indice di viscosità è in base alla temperatura e alla stessa temperatura è,appunto,"denso" uguale

Veramente una serie di problemi inesistenti e congetture senza senso: Si fa come dice il MANUALE,che lo ha scritto chi SA COME VA CONTROLLATO L'OLIO e fine dei problemi.... :-|

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4137
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 7:12

Infatti io seguo esattamente il manuale senza troppo pensarci su. Se nel manuale trovo scritto di controllare l'olio dopo aver lasciato la moto per una notte in cella frigorifera a 30° sottozero, io faccio così e non mi chiedo il perché. Qualcuno più esperto di me ha scritto quel manuale e saprà il perché.

Però generalmente macchine moto camion c'è sempre scritto di controllare a temperatura di esercizio, a memoria non ricordo di aver mai letto da nessuna parte che l'olio si controlla freddo

aldofirenze
Avatar utente
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 22/08/2014, 9:02
Località: Firenze

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 7:18

dvd70 ha scritto:non c'entra nulla quello....poi un 10-60 è "denso" tanto come un 10-40 visto che l'indice di viscosità è in base alla temperatura e alla stessa temperatura è,appunto,"denso" uguale

Veramente una serie di problemi inesistenti e congetture senza senso: Si fa come dice il MANUALE,che lo ha scritto chi SA COME VA CONTROLLATO L'OLIO e fine dei problemi.... :-|


Eh no dvd, a parità di temperatura a caldo (100°), un 10W60 è più denso di un 10W40. C'entra e come :clap:
Ciò non toglie che è bene seguire quanto indicato nel manuale di manutenzione (non ho mai detto il contrario), anche perchè corretto anche da un punto di vista razionale :ugeek:
... e comunque si fà per discutere, se ne abbiamo voglia.... :mrgreen:
Faccio 2 diete, la prima mi lascia sempre con la fame

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 7:42

scusami aldo,ma tu hai detto "credo si controlli a caldo perchè è più liquido che a freddo e si deposita tutto nella coppa".....

ora,a prescindere che la moto è a carter secco quindi la coppa NON C'E'(!) :o ,le auto dove dicono di fare il controllo a freddo è proprio solo ed unicamente perchè hanno ovviamente la coppa e il motore con relativo circuito di lubrificazione fatto in modo che non ci sono possibilità che rimanga in giro olio o se ne rimane ne rimane sempre la stessa quantità quindi il controllo è affidabile.
Chi dice a caldo invece è perchè il motore è a carter secco(appunto) oppure perchè il circuito è fatto in modo che trafilaggi non previsto in qualche parte da valvole di non ritorno o condotti con andamento strano,potrebbero non svuotarsi o svuotarsi se non dovessero,quindi è meglio che sia tutto pieno e coli in coppa o dove si controlla il livello solo la quantità giusta.
In ogni caso a caldo l'olio non si deposita MAI tutto nella coppa,sia che sia uno 0-20 che un 20-60....ma rimane proprio sempre in giro una certa quantità,infatti viene sempre detto di attendere alcuni minuti: Non subito perchè in alcuni condotti ne rimane e non 45 minuti(l'olio sarebbe ancora caldo,specialmente in estate!) perchè si potrebbe svuotare qualcosa che non dovrebbe o non dovrebbe sempre

detto questo,le norme sae sulla viscosità danno il primo valore (10) uguale ed è riferito a -20°C mentre il secondo a 100....ora permettimi di dire che a 20-30 gradi c'è una differenza RIDICOLA di VISCOSITA' (e non densità!) che non falsa certo il livello perchè rimane olio da qualche parte in quanto talmente "denso" che non scende in basso.....magari è proprio il CONTRARIO: a CALDO la differenza tra un 40 e un 60 è più marcata....che poi è quello che dovrebbe essere per differenziare gli oli....
Ultima modifica di dvd70 il 02/09/2014, 7:47, modificato 1 volta in totale.

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 7:46

miscelatore ha scritto:
Però generalmente macchine moto camion c'è sempre scritto di controllare a temperatura di esercizio, a memoria non ricordo di aver mai letto da nessuna parte che l'olio si controlla freddo


nel trafic

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 8:41

Ferdinando ha scritto:Va controllato a caldo perché è un carter secco e necessita che l'olio sia realmente in circolazione in tutto l'impianto prima di portarlo al livello giusto. Che piaccia o no.


dvd70 ha scritto:ora,a prescindere che la moto è a carter secco quindi la coppa NON C'E'(!)


Correggo e MI correggo parzialmente: Non ricordavo nemmeno più di che moto stavamo parlando(!) :oops: ,che è un 690(che possiedo!) e che è a carter semisecco,non secco,quindi una piccola parte di olio durante il funzionamento rimane in un "vano" in basso nel motore,che è una specie di coppa olio di dimensioni ridotte e il resto in giro anche se non esiste un serbatoio come era nei vecchi lc4 nel telaio(o honda xr) o come nei ttr che c'era un vero e proprio serbatoio a sx dietro il montante del telaio.

Ovviamente non cambia nulla per quello che riguarda il livello,anzi è proprio uno di quei motori dove il controllo a freddo NON si può fare in ogni caso

aldofirenze
Avatar utente
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 22/08/2014, 9:02
Località: Firenze

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 9:58

dvd70 ha scritto:scusami aldo,ma tu hai detto "credo si controlli a caldo perchè è più liquido che a freddo e si deposita tutto nella coppa".....


Avevo scritto "quasi tutto" :mrgreen:
So che non è corretto, ma ho usato "carter" intendendo la parte bassa del basamento dove c'è l'oblò (dove evidentemente si deposita l'olio a riposo).
Giusta la correzione di viscosità al posto di densità, resta il fatto che a questo punto non si capisce perché debba essere controllato a caldo visto che abbiamo chiarito che il ns olio è meno viscoso a freddo che a caldo.
Non capisco ma mi adeguo :D

P.S. In realtà quando controllo l'olio a freddo, l'oblò indica grossolanamente lo stesso quantitativo di quando è caldo (almeno sulla mia 690 R) :geek:
Faccio 2 diete, la prima mi lascia sempre con la fame

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 10:55

aldofirenze ha scritto: a questo punto non si capisce perché debba essere controllato a caldo visto che abbiamo chiarito che il ns olio è meno viscoso a freddo che a caldo.
Non capisco ma mi adeguo :D

P.S. In realtà quando controllo l'olio a freddo, l'oblò indica grossolanamente lo stesso quantitativo di quando è caldo (almeno sulla mia 690 R) :geek:


PORCA TROTTOLA.....!!!! :shock: ....ma l'ho scritto sopra!!! :?

Ed ho anche ri-puntualizzato correggendo il discorso carter secco/semisecco perchè è importante da questo punto di vista!

Soprattutto in questa moto che è a carter SEMI-secco,che significa essere una via di mezzo tra carter umido e carter secco ovviamente,significa che pur non avendo il serbatoio separato,il circuito di lubrificazione(ha anche due pompe,ma le aveva anche il vecchio) è fatto in modo che una quantità importante di olio rimane nel circuito invece che depositare nel carter(se fosse un vero carter secco rimarrebbe la maggior parte),quindi essendo l'olio in giro per il motore,magari anche trattenuto(SICURAMENTE) in determinati condotti o cavità(es vano filtri) da valvole di ritegno,qualora queste trafilino e facciano tornare indietro l'olio,magari anche perchè la moto non è parcheggiata in piano,il livello dell'olio in fondo al carter dove viene misurato,PUO' essere più alto......come nel vecchi,appunto,che aveva il serbatoio nel trave principale del telaio e l'olio pian piano scendeva e l'astina misurava troppo pieno,oppure,ma all'inverso,come poteva essere più basso nell'XR che aveva sempre il serbatoio nel trave telaio ma l'astina di controllo nel tappo superiore in alto immediatamente dietro al cannotto: se la valvola trafilava non succedeva nulla per il motore durante il normale funzionamento,ma il livello non lo vedevi perchè tutto l'olio era in fondo al carter(SECCO!!!)

Ferdinando
Avatar utente
 
Messaggi: 994
Iscritto il: 10/02/2009, 15:41
Località: San Ferdinando di Puglia (Bt)

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 11:08

Riepilogando... Ma è così difficile per gli italiani attenersi alle istruzioni fornite dalla casa madre? Come è difficile da rispettare le regole in generale, il tutto si riflette nel modo di fare in generale. Se dobbiamo discutere sul come controllare l'olio perché non ci sta bene ciò che dice la casa madre, allora dovremmo anche discutere ed esigere spiegazioni sul perché l'olio si cambia con una certa frequenza anziché un'altra... O sul perché si lubrifichi la catena..
E che diamine
Lento ma violento..

aldofirenze
Avatar utente
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 22/08/2014, 9:02
Località: Firenze

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 11:24

Scusate, ma se qualcuno in questo forum è curioso di capire, qual'è il problema ?
Perchè mi sembra che gli esperti sono sempre arrabbiati e pronti a mordere :hammer:
Visto che non c'è nient'altro da dire sull'olio che non sia già scritto nel manuale KTM possiamo chiudere sta' discussione.
Grazie per le informazioni puntuali fornite dagli esperti (di certo non le mie)
Faccio 2 diete, la prima mi lascia sempre con la fame

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 13:42

Ferdinando ha scritto:Riepilogando... Ma è così difficile per gli italiani attenersi alle istruzioni fornite dalla casa madre? Come è difficile da rispettare le regole in generale, il tutto si riflette nel modo di fare in generale. Se dobbiamo discutere sul come controllare l'olio perché non ci sta bene ciò che dice la casa madre, allora dovremmo anche discutere ed esigere spiegazioni sul perché l'olio si cambia con una certa frequenza anziché un'altra... O sul perché si lubrifichi la catena..
E che diamine


beh,ferdinando,siamo in un forum,che è come un bar e tutti sono liberi di dire la loro o CHIEDERE,come tutti sono liberi di rispondere quando si pensa che qualcuno sbaglia o dica cazzate....(o è SICURO che dica cazzate! :wink: )

Tu in un altro 3ad hai detto che hai cambiato la catena anche se era ancora in tolleranza....

Sul manuale,come c'è scritto invece che si cambia quando raggiunge un limite

Motivo....?!?!....tu sai meglio di chi fa le catene e di chi le monta sulle moto quando cambiarle?

A mio parere è insensato e anche sull'enduro specialistica,dove mi ci va una trasmissione all'anno,la catena la cambio quando è ora,non "a sentimento" perchè era già durata abbastanza come hai detto tu

La risposta che ti andava di buttare soldi perchè ne hai troppi non vale,ovviamente 8)

Ferdinando
Avatar utente
 
Messaggi: 994
Iscritto il: 10/02/2009, 15:41
Località: San Ferdinando di Puglia (Bt)

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 17:56

Non confondiamoci ora, perdonate la mia esclamazione che, nel rileggerla, effettivamente mi pare aggressiva..
Ho esclamato, seppur in maniera discutibile, perché alla fine la spiegazione è stata data ed ache approfondita e ripetuta ma si continuava a chiedere il perché...
Sicuramente non ho utilizzato le parole giuste e me ne scuso.
Discorso del mio ciò catena, beh soldi non ne hi mai voluti buttare. (magari ne avessi da poterlo fare)..
L ho cambiata a 45.000 km prima della partenza per un viaggio di circa 7500 km, pertanto, a valle di una esperienza passata con la vecchia super tenere, dove tornai da un viaggio con la catena allungata che quasi strisciava a terra, ho ritenuto opportuno agire in via preventiva dato che ormai la sua vita mi aveva pienamente soddisfatto.
Lento ma violento..

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: R: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 18:38

Ferdinando ha scritto:L ho cambiata a 45.000 km prima della partenza per un viaggio di circa 7500 km, pertanto, a valle di una esperienza passata con la vecchia super tenere, dove tornai da un viaggio con la catena allungata che quasi strisciava a terra, ho ritenuto opportuno agire in via preventiva dato che ormai la sua vita mi aveva pienamente soddisfatto.


Ah beh...allora il discorso cambia e ci può stare....così come sostituire l'olio in anticipo se si prevede di non poterlo poi fare o arrivare lunghi....

Il concetto è che non credo che chi si "vuole inventare" metodi diversi per controllare il livello lo faccia per divertirsi rischiando di far danni,ma perchè,per qualche motivo,CREDE che sia migliore rispetto a quello raccomandato.

solo che non è così....come abbiamo già detto

stesso discorso vale per quelli che superano il max: CREDONO di fare bene mettendo più olio ma nel migliore dei casi ne sprecano inutilmente,nel peggiore si passa da farlo fuoriuscire dagli sfiati,finire in cassa filtro e riaspirarlo,creare cavitazione negli organi rotanti come nei cambi-frizione con conseguente PEGGIORAMENTO della lubrificazione invece che miglioramento,oppure addirittura causare danni gravi come in certi motori automobilistici turbodiesel dove l'olio in eccesso viene nebulizzato dalla turbina provocando autoaccensione,sovrapressione in camera e rottura del motore....

del resto se mettono un MAX,anche per quello un motivo ci sarà e non sta al buon(cattivo) senso dell'utilizzatore decidere che è meglio metterne di più!

(poi ci sono casi "strani" come il cambio delle yama 250 2t dove il livello a vite inizia a pisciare con 550 ml invece che 750(danno anche l'indicazione in quantità)....e 550 sono POCHI perchè ho volutamente provato e un cuscinetto ha iniziato a rumoreggiare....fortunatamente senza rovinarsi perchè poi una volta aggiunto altri 200 ml il motore non ha manifestato problemi...ma questa è un'altra roba)

davidecesare
Avatar utente
 
Messaggi: 371
Iscritto il: 08/06/2014, 15:56
Località: monaco

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 02/09/2014, 19:28

evvai ragazzi...che brainstorming...... :rotlf: :rotlf:

se avete detto tutto ma tutto tutto...i due filtri olio uno per lato....
son facili da aprire e cambiare? vorrei farlo domani.....
meglio serrare con la dinamometrica? a quanto?......

non mi dite che sono ht ....perche' è relativo al controllo olio...o no?
:rotlf:

dvd70
 
Messaggi: 2655
Iscritto il: 23/06/2012, 14:51
Località: Appennino Modenese

Re: controllare l'olio...

Messaggio » 03/09/2014, 6:09

davidecesare ha scritto:meglio serrare con la dinamometrica? a quanto?......



leggi il manuale che c'è scritto: qui qualcuno potrebbe suggerire metodi alternativi "strani" e fai danni!

io infatti la dinamo la uso praticamente solo per le teste e quelle dei filtri le serro a mano con la chiave a cacciavite.....ma tu non devi farlo!!! :mrgreen:

:wink:

Prossimo

Torna a KTM LC4 Duke

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: aral, Arvy77, Baldoz, Bat62, Bing [Bot], gabrymoto, gcap, Gerko, Google [Bot], LanzeR, liam, Majestic-12 [Bot], marcogas, Yahoo [Bot], Ziopino01

SEO Search Tags

ktm 625 come controllare olio      controllo olio lc4 come      l'olio migliore in assoluto per ktm      cambio olio ktm a freddo. ho a caldo?