KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Duke R curiosità :)

Skynet91
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/09/2011, 11:45

Duke R curiosità :)

Messaggio » 10/09/2011, 14:12

Settimana prossima mi arriverà la Duke R 690 :twisted: qualcuno sa darmi delle dritte, curiosità o informazioni relative a questa moto? In poche parole, devo aspettarmi una moto tranquilla o una piccola diavoletta?

djroby
Avatar utente
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 31/07/2010, 14:22
Località: Milano

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 10/09/2011, 16:11

dipende da che mondo vieni, le emozioni che proverai dipendono tutto da cosa guidavi prima. più è una novità e più il sorriso sarà grosso comunque ;) !

con "da che mondo vieni" intendo cosa avevi prima...scooter di serie/elaborato/moto a marce 50/moto 125???

...io ho un smc,la tua età(deducendo dal tuo nickname),e i primi giorni ho sentito AMPIAMENTE il cambiamento(venivo da un aerox con su un po' di "pepe" :D )

provando la duke R confermo che ha sì più cavalli della mia(7 in più),ma è ulteriormente superquadro il chè vuol dire che ti dà più allungo a scapito dell'accelerazione. guidandola io l'ho trovata(e tutt'ora la trovo così) fin troppo tranquilla rispetto all'smc che è decisamente più scattante e brusco(a molti può non piacere l'on/off...una volta presa la mano son molto favorevole al fattore "spalanca e prega che non ti partano i tendini delle braccia" ahahah).
Tuttavia c'è da dire che la mia è un motard mentre il duke è nata con l'idea di una moto naked(rapporti più lunghi,forcelle con meno escursione,impostazione più improntata alla piega col ginocchio(anche se buttarla giù con il piede fuori in stile motard è ampiamente fattibile...anche se secondo me dà più vantaggi scendere col ginocchio su quella moto,come anche nel motard a meno che non si sappia chiaramente cosa si sta facendo ;) )..

in ogni caso è un grandissimo bel giocattolino,ti divertirai veramente un sacco se ti piace il genere,ma ti consiglio VIVAMENTE,e al più presto,di investire in

uno scarico aftermarket(akra costa una follia ma è qualcosa di unico,stupendo secondo me...e una volta stappato è spaventoso il boato)

un filtro dell'aria un po' più aperto(filtri bmc o dna...uniti allo scarico è un nuovo mondo,credimi ;) )

almeno ad un dente in meno di pignone(per i miei gusti io farei anche due in meno)+corona con 2 denti in più... perderesti in velocità di punta che tanto non utilizzeresti mai a meno che non vai in pista,e non intendo ottobiano o castelletto ma parlo di piste da velocità(la mia l'ho tirata una volta sola fino al limitatore in sesta...a 190 non ci arriverai MAI,meglio aver un mezzo che si fa massimo 170 ma è un toro secondo me).

per qualsiasi info chiedi pure,se sei di milano e dintorni ci si vede in giro ;) !
KaTe eMily 690 SMC

Skynet91
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/09/2011, 11:45

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 10/09/2011, 16:53

Da che mondo vengo eheh per le moto ho sempre avuto la passione, ma oltre a qualche giretto in scooter niente..Io abito a 120km sopra milano, provincia di sondrio, e la duke è la mia prima moto *-* per l'akrapovic aspetto l'inizio della nuova stagione, per il pignone e corona no appena ne ho l'occasione li monto, il filtro dell'aria è meglio aspettare l'akra o và bene pure solo per ora? Non che per una moto sia importante ma la velocità massima all'incirca quanto è? Leggendo su internet si parla di 193 per la duke normale che ha 62/64 cv quindi in teoria la R li passa i 200, sbaglio?

djroby
Avatar utente
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 31/07/2010, 14:22
Località: Milano

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 11/09/2011, 2:49

il filtro di per sè da solo serve a poco-niente...il fatto di montarlo insieme allo scarico è perchè così già scarichi via un po' di chili con lo scarico,così può anche "respirare" meglio il motore. non è un male montarlo, ma non star a buttar via i soldi per ora se sei all'inizio...collaudala e goditela,quando poi vorrai farti lo scarico,buttaci dentro cinquanta euro in più e monta anche il filtro ;) !

per la velocità mi fa un po' (un po' tanto) "ridere" la storia del "fa centonovanantaTRE" (io in smc se mi metto a uovo prendo 10 km orari in più di quando sto col busto eretto,ma non è matematico visto il vento,la strada e le altre condizioni...e ti farai un'idea del vento che ti arriva addosso con una non carenata,e sentire l'anteriore che sembra stia sulle uova non è assolutamente così divertente...ho preso un 184 poi è entrato il limitatore se è per quello,ma mi sembra inutile come riferimento, ad andar forte sul dritto lo impari nel momento in cui capisci che "la prima è giù e le altre su", il bello è sentirla in curva, farla camminare davvero nei cambi di direzione,e così via..il dritto è pura noia :D )

...comunque alla base c'è sempre e solo un concetto: LA USERAI IN STRADA. la userai tra autovelox,t-red,idioti che non ti calcoleranno minimamente e ti sorpasseranno,altri idioti che non si fermeranno agli incroci (per questo ne ho un esperienza direttissima purtroppo),semafori, pedoni,brecciolino,rattoppi vari di asfalti diversi con grip diverso, e così via.
fidati,vuoi farla andare?comprati insieme alla moto una tuta(si trovano online OTTIME offerte, roba a metà prezzo o meno usata una volta, io la mia axo l'ho comprata proprio da un utente di myktm e non smetterò mai di ringraziarlo perchè è l'indumento che vorrei usare più spesso di tutti gli altri ahahah),degli stivali,ed un paraschiena coi controcazzi, e buttati in pista,impara lì in sicurezza ad andare davvero,e soprattutto divertendoti cento volte tanto che in strada....e fregandotene un po' se prima o poi si va giù (piange il cuore,VERISSIMO,e lo dice uno che ha tre set di carene e tiene montate quelle rigate...ma la moto va usata,e se si vuol far "gli scemi" meglio farlo in assoluta sicurezza a sto punto..asfalto buono,niente imprevisti,traffico e pericoli ai minimi termini,e se vai giù hai una via di fuga e non un marciapiede,un guard rail,delle auto parcheggiate...e una commozione cerebrale a 100 orari in pista è sicuramente meno pericolosa che abbracciare un automobile a 50 in un incrocio,credimi).

comunque di velocità il mio amico "pilota" della duke r mi aveva detto che aveva preso i 195, poi ha detto che non camminava più(star lì a tirar il collo per vedere 5 all'ora in più serve solo a rovinare il motore alla fine e a rischiare di farsi male, a fermarsi lì non ci voglion 10 metri)...ci fossi salito io forse sarei rimasto dentro a uovo in quel mini-inesistente cupolino e non col busto dritto visto che si voleva vedere il limite del motore,e magari i 200 li avrei anche toccati,ma sinceramente il divertimento è TUTTO SOLO E SOLTANTO tra gli 80 ed i 135 al massimo,oltre è solo per vedere sul dritto "chi va più forte"...(sinceramente trovo più divertente ed appagante entrare in una curva a 70 all'ora con il culo che derapa ed è controllato piuttosto che tirare una sesta a fuoco e vedere che vinco una "prova di forza" e basta ;) )...
PS: appena imparerai a portarla un attimo scoprirai le gioie dell'antisaltellamento...una volta il mio amico,sul bernina, si è sdraiato(nulla di grave,ma l'han portato in ospedale al volo per accertamenti vari)..la moto era rimasta là,e la si doveva portar lì in ospedale..mi son fatto accompagnare..al primo tornante un po' brioso sento la moto che si intraversa con una facilità disarmante,e la velocità non era assolutamente così sostenuta(stavam scendendo a poco più di 70 all'ora credo),ma il bello era che si controllava DIVINAMENTE !

GODITI IL MOSTRICIATTOLO APPENA ARRIVA ;)! se hai altre domande chiedi pure !
KaTe eMily 690 SMC

Skynet91
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/09/2011, 11:45

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 11/09/2011, 14:21

djroby ha scritto:il filtro di per sè da solo serve a poco-niente...il fatto di montarlo insieme allo scarico è perchè così già scarichi via un po' di chili con lo scarico,così può anche "respirare" meglio il motore. non è un male montarlo, ma non star a buttar via i soldi per ora se sei all'inizio...collaudala e goditela,quando poi vorrai farti lo scarico,buttaci dentro cinquanta euro in più e monta anche il filtro ;) !

per la velocità mi fa un po' (un po' tanto) "ridere" la storia del "fa centonovanantaTRE" (io in smc se mi metto a uovo prendo 10 km orari in più di quando sto col busto eretto,ma non è matematico visto il vento,la strada e le altre condizioni...e ti farai un'idea del vento che ti arriva addosso con una non carenata,e sentire l'anteriore che sembra stia sulle uova non è assolutamente così divertente...ho preso un 184 poi è entrato il limitatore se è per quello,ma mi sembra inutile come riferimento, ad andar forte sul dritto lo impari nel momento in cui capisci che "la prima è giù e le altre su", il bello è sentirla in curva, farla camminare davvero nei cambi di direzione,e così via..il dritto è pura noia :D )

...comunque alla base c'è sempre e solo un concetto: LA USERAI IN STRADA. la userai tra autovelox,t-red,idioti che non ti calcoleranno minimamente e ti sorpasseranno,altri idioti che non si fermeranno agli incroci (per questo ne ho un esperienza direttissima purtroppo),semafori, pedoni,brecciolino,rattoppi vari di asfalti diversi con grip diverso, e così via.
fidati,vuoi farla andare?comprati insieme alla moto una tuta(si trovano online OTTIME offerte, roba a metà prezzo o meno usata una volta, io la mia axo l'ho comprata proprio da un utente di myktm e non smetterò mai di ringraziarlo perchè è l'indumento che vorrei usare più spesso di tutti gli altri ahahah),degli stivali,ed un paraschiena coi controcazzi, e buttati in pista,impara lì in sicurezza ad andare davvero,e soprattutto divertendoti cento volte tanto che in strada....e fregandotene un po' se prima o poi si va giù (piange il cuore,VERISSIMO,e lo dice uno che ha tre set di carene e tiene montate quelle rigate...ma la moto va usata,e se si vuol far "gli scemi" meglio farlo in assoluta sicurezza a sto punto..asfalto buono,niente imprevisti,traffico e pericoli ai minimi termini,e se vai giù hai una via di fuga e non un marciapiede,un guard rail,delle auto parcheggiate...e una commozione cerebrale a 100 orari in pista è sicuramente meno pericolosa che abbracciare un automobile a 50 in un incrocio,credimi).

comunque di velocità il mio amico "pilota" della duke r mi aveva detto che aveva preso i 195, poi ha detto che non camminava più(star lì a tirar il collo per vedere 5 all'ora in più serve solo a rovinare il motore alla fine e a rischiare di farsi male, a fermarsi lì non ci voglion 10 metri)...ci fossi salito io forse sarei rimasto dentro a uovo in quel mini-inesistente cupolino e non col busto dritto visto che si voleva vedere il limite del motore,e magari i 200 li avrei anche toccati,ma sinceramente il divertimento è TUTTO SOLO E SOLTANTO tra gli 80 ed i 135 al massimo,oltre è solo per vedere sul dritto "chi va più forte"...(sinceramente trovo più divertente ed appagante entrare in una curva a 70 all'ora con il culo che derapa ed è controllato piuttosto che tirare una sesta a fuoco e vedere che vinco una "prova di forza" e basta ;) )...
PS: appena imparerai a portarla un attimo scoprirai le gioie dell'antisaltellamento...una volta il mio amico,sul bernina, si è sdraiato(nulla di grave,ma l'han portato in ospedale al volo per accertamenti vari)..la moto era rimasta là,e la si doveva portar lì in ospedale..mi son fatto accompagnare..al primo tornante un po' brioso sento la moto che si intraversa con una facilità disarmante,e la velocità non era assolutamente così sostenuta(stavam scendendo a poco più di 70 all'ora credo),ma il bello era che si controllava DIVINAMENTE !

GODITI IL MOSTRICIATTOLO APPENA ARRIVA ;)! se hai altre domande chiedi pure !


La velocità era solo una curiosità :) ti ringrazio per le informazioni, fine settimana arriva poi posterò le mie impressioni :) sinceramente non vedo l'ora di andare a fare un pò il pirla :twisted:

Skynet91
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/09/2011, 11:45

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 15/09/2011, 18:47

Arrivata oggi, mamma mia che bomba :twisted: ripresa spaventosa, se non stavo aggrappato bene volavo via XD

djroby
Avatar utente
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 31/07/2010, 14:22
Località: Milano

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 15/09/2011, 20:16

io l'avevo detto che è un bel giochino...io son stato oggi in pista in compenso :D !
KaTe eMily 690 SMC

Skynet91
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/09/2011, 11:45

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 16/09/2011, 14:45

djroby ha scritto:io l'avevo detto che è un bel giochino...io son stato oggi in pista in compenso :D !


Giochino? è un mostro, avrà anche "solo" 70 cv, ma sono tutti purosangue.. Quando entra la coppia se non mi attacco bene volo via, piccolo aiutino con il rodaggio? il libretto della manutenzione mi parla di 200 km per le gomme e per i primi 1000 km non posso superare i 6000 giri/min.. Mentre il concessionario mi parlava di una trentina di km per le gomme (piegando) e 300 400 km per il motore.. Domandone, io faccio le rotonde un pò larghe perchè ho paura che mi parta la ruota posterie per via della pellicola che ha la gomma nuova, sono io che mi faccio problemi per niente o sono solo str***o? xD grazie, cmq la moto è davvero esplosiva.. Difatti ho messo la mappatura 1 così è un pò più tranquilla per i primi tempi..

djroby
Avatar utente
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 31/07/2010, 14:22
Località: Milano

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 17/09/2011, 2:27

sei all'inizio più totale,è la tua prima moto,impara a gestirla per bene,fatti 1000 km a 6000 giri come limite(il motore cammina dai 5000,è comunque un buonissimo andare)..l'unica cosa: non ladrare facendoli tutti su rettilineo lineare con motore sempre allo stesso regime...falli andando in giro davvero,macinando kilometri e continuando a cambiare spesso e volentieri,così si slega nel migliore dei modi...per le gomme è normale, la paura del momento,dell'inizio,ed è anche vero che la cera protettiva all'inizio non è la migliore compagnia...il consiglio migliore che posso darti è di(oltre a prenderci con calma la mano senza strafare) è di scendere in piega gradualmente,niente follie di colpo...impara a conoscere la moto,a sentire come si muove,come eroga la potenza,come spinge,e così via...la piega verrà di conseguenza(il chilometraggio: dopo un centinaio di chilometri io avevo già chiuso ampiamente il posteriore,mentre per l'anteriore son dovuto andar in pista altrimenti non c'era verso...ma è soggettiva come cosa,dipende tutto da come pieghi...ovviamente dove non pieghi la cera resta,per quello ti dico di andar giù gradualmente,così man mano andrà via anche lei ;) )....

PS: pensa che io la reputo tranquilla la DUKE R,fai conto come eroga la mia smc :rotlf: :rotlf: :rotlf: ...(mio padre non riesce a tenerla giù nelle prime tre marce,io boh,sarò impedito o forse troppo bravo ( :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ) ma riesco a tenerla sempre giù e a farla scatenare senza perdita di aderenza all'anteriore)

buon divertimento e gassss :D
KaTe eMily 690 SMC

Skynet91
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/09/2011, 11:45

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 17/09/2011, 15:54

djroby ha scritto:sei all'inizio più totale,è la tua prima moto,impara a gestirla per bene,fatti 1000 km a 6000 giri come limite(il motore cammina dai 5000,è comunque un buonissimo andare)..l'unica cosa: non ladrare facendoli tutti su rettilineo lineare con motore sempre allo stesso regime...falli andando in giro davvero,macinando kilometri e continuando a cambiare spesso e volentieri,così si slega nel migliore dei modi...per le gomme è normale, la paura del momento,dell'inizio,ed è anche vero che la cera protettiva all'inizio non è la migliore compagnia...il consiglio migliore che posso darti è di(oltre a prenderci con calma la mano senza strafare) è di scendere in piega gradualmente,niente follie di colpo...impara a conoscere la moto,a sentire come si muove,come eroga la potenza,come spinge,e così via...la piega verrà di conseguenza(il chilometraggio: dopo un centinaio di chilometri io avevo già chiuso ampiamente il posteriore,mentre per l'anteriore son dovuto andar in pista altrimenti non c'era verso...ma è soggettiva come cosa,dipende tutto da come pieghi...ovviamente dove non pieghi la cera resta,per quello ti dico di andar giù gradualmente,così man mano andrà via anche lei ;) )....

PS: pensa che io la reputo tranquilla la DUKE R,fai conto come eroga la mia smc :rotlf: :rotlf: :rotlf: ...(mio padre non riesce a tenerla giù nelle prime tre marce,io boh,sarò impedito o forse troppo bravo ( :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ) ma riesco a tenerla sempre giù e a farla scatenare senza perdita di aderenza all'anteriore)

buon divertimento e gassss :D


oggi in 4 mi si è alzata di potenza :O mi diverto tantissimo a guidarla, perchè è agile e in curva fà tutto lei.. davvero un ottimo acquisto..

dedi18
 

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 28/12/2011, 9:35

L'ho fatta comprare ad un amico e ancora mi ringrazia! spesso gli lascio la mia smr990 e prendo la duke x le uscite dove so ke le curve sono molto strette e non ci sono allunghi mettendomi dietro moto ben + costose e potenti anke quando i manici sono davvero buoni! l'agilità del duke e la ripresa del mono sono impareggiabili!!

smr990
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 28/12/2011, 19:47

Re: Duke R curiosità :)

Messaggio » 29/12/2011, 10:34

le gomme non hanno una pellicola ma uno strato di cera spry che si leva la prima volta che le porti in temperatura, certo se ci fai 10metri non si scaldano e resta ma non c'è bisogno di piegare perchè è un rivestimento termico che quando la gomma va in temperatura si rimuove


Torna a KTM LC4 Duke

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Eagle2, Google [Bot], MSNbot Media, romax, SamAdv, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm      gomme strette duke