KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Ktm 1190 ADV S dalla Liguria

La presentazione, oltre ad essere gradita, apre le porte del forum!

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Reeko
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 21/08/2015, 15:54

Ktm 1190 ADV S dalla Liguria

Messaggio » 21/08/2015, 18:14

Ciao a tutti.
Ho recentemente acquistato di seconda mano la moto in questione, e credo che precedentemente appartenesse ad un utente di questo forum che è passato alla Multistrada MY 2015.
Ho valutato prima di acquistare il ktm l'acquisto di una bmw gs my 2013 raffreddata a liquido e non avevo mai preso in considerazione la K.
Questa è la mia prima maxi enduro tourer, ho guidato negli ultimi anni ducati, prima un monster 695 e infine dal 2009 ad ora un GT 1000 pesantemente modificato che è diventato una cafè racer con cui mi diverto ancora spesso a scorrazzare. Moto completamente diversa, propulsore raffreddato ad aria, 1100, 100 cv circa e tanta coppia in basso, semimanubri e ciclistica spartana ma efficace.
Da anni avevo in mente di mettere in garage una seconda moto che mi permettesse di fare più km senza rinunciare al piacere di guida sportivo, ma che mi permettesse di fare anche qualche strada bianca.
Quindi la scelta si stava restringendo a Bmw 1200 e multistrada 1200. Scarto subito la multistrada 1200. Cerchio da 17" anteriore e gomma da 190 dietro non mi stanno bene per il tipo di utilizzo che ne voglio fare. In passato avevo già provato il multi my 2011 e non mi aveva entusiasmato pur essendo un ducatista. Quindi alla fine sembra che debba acquistare un gs 1200. Dopo una chiacchierata con un mio amico, che conosce bene il mio modo di andare in moto esce fuori la ktm 1190 adv. Lui insisteva per la R, io che sono più smanettone e non voglio perdere il piacere della piega insisto per la S.
Ne trovo una in un concessionario ducati a Casale Monferrato... Tutti gli optional che io volevo, tris di borse, manopole riscaldabili, supporto navigatore, sospensioni elettroniche.
Vado a vederla, tratto il prezzo, ha ancora due anni di estensione della garanzia con lettera ufficiale della ktm, estesa fino a maggio 2017.
Ok la prendo. Comprata praticamente a scatola chiusa.
Senza sapere una beneamata delle regolazioni dell'assetto con bagaglio parto da casale monferrato per riportarla giù in Liguria.
In un tratto di autostrada libero da controlli apro il gas. Arrivo a 160 e comincia ad ondeggiare... NOn mi turba la cosa perchè so quanto possono influire aerodinamicamente le borse, chiudo il gas e proseguo per la mia strada. A medie autostradali da codice fa tranquillamente i 19 al litro, soddisfazione massima, era quello che mi aspettavo.
Però non ho voglia di fare tutto il ritorno in autostrada, così esco dal passo del turchino. Non avevo mai guidato una moto così pesante ma così agile nel cambio di direzione, con il tris di borse al seguito ho chiuso subito la posteriore, non mi serve tutto il motore in alto, non ha tanta coppia in giù (ma mica poca eh) ma esci dai tornanti rapidissimo grazie al manubrio alto e alla ciclistica generosa.
Capisco dopo quei pochi km di avere fatto la scelta giusta, mi sembra più compatta del bmw e la guida più fisica che necessita per buttarla giù mi ricorda più la guida della mia Ducati, e la cosa mi garba parecchio.
Premetto che ho letto parecchio su questo forum negli ultimi giorni. E ho iniziato a preoccuparmi. Moto che fanno barbecue per cannibali, che fanno surf in autostrada, che sono lente nel cambio direzione...
E ora dico la mia. QUanti di voi hanno mai provato a raggiungere i 240 orari di strumento con una naked? Avete mai sentito come diventa leggero lo sterzo e come basti un minimo movimento del corpo per spostarsi?
Ora se avete mai fatto questa prova, secondo voi, una moto con un ingombro tale come la ktm può non soffrire aerodinamicamente a velocità simili?
Visto che mi son preoccupato dopo avere letto tutte ste storie su moto che non vanno dritto qui sul forum, mi sono accertato nell'ordine: 1) quali fossero le coperture che monto adesso (dunlop trail smart); 2) la pressione delle gomme, mai inferiore a quella prescritta dal produttore ; 3) il precarico corretto in base all'assetto di guida (solo, in coppia, solo con bagagli, in coppia con bagagli).
Ho fatto quindi tutte le prove del caso. Sparata a 240 in autostrada con bauletto... la moto non ondeggia. Sparata a 180 con il tris di borse e il precarico correttamente settato, la moto va sui binari.
Curve a 190 in autostrada, moto sempre sui binari. Adesso mi domando, e spero di non essere troppo polemico. Chi lamenta tutti questi problemi alla guida ha fatto il cambio delle coperture? Ha verificato sempre a freddo la pressione degli pneumatici (e ribadico a freddo). Ha controllato la modalità di assetto? Io ho avuto la prova del 9... quando la provai appena ritirata la moto in autostrada settata solo per l'uso da solo e con il tris di borse sbacchettava a 160. Con il settaggio solo + bagagli a 180 come sui binari.
Questione calore. Ho visto che la mia moto monta sia le cartellette in carbonio che i deflettori sotto che l'isolante termico sotto sella.
A me, da siciliano che di viaggi in estate ne ha fatti e che in città a Palermo ha girato spesso nel traffico con un bicilindrico raffreddato ad aria, il calore mi sembra nella norma, stiamo parlando di un 1200, non di un 250, ma di un 1200... provate a mettere un motore di una panda attaccato ad un telaio a traliccio, cosa pretendete... di avere il comfort di guida come su una macchina? Sono moto, non macchine a due ruote...
Detto questo la moto è fantastica, ringrazio il precedente proprietario per essersene liberato così presto, me la sto godendo con soli 21mila km, i vizi di gioventù li ha dovuti correggere lui, a me tocca solo farmi cambiare in garanzia il carter lato frizione, perchè come ho visto in giro su altri forum difetta di una brutta fusione, e trafila olio.
Gran moto, non immaginavo si potesse andare così forte tra i passi con una ruota da 19" e un manubrio così alto.
Ah... già provato sullo sterrato un paio di volte :D

elleR
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 7251
Iscritto il: 23/11/2010, 22:15
Località: Bresso

Re: Ktm 1190 ADV S dalla Liguria

Messaggio » 21/08/2015, 19:58

:s-welcome: :myktm_sign

blackballs
 
Messaggi: 2728
Iscritto il: 09/07/2010, 21:51

Re: Ktm 1190 ADV S dalla Liguria

Messaggio » 21/08/2015, 20:56

Ciao,liguria dove?

Reeko
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 21/08/2015, 15:54

Re: Ktm 1190 ADV S dalla Liguria

Messaggio » 22/08/2015, 1:05

Ciao, Pietra Ligure (SV).

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14516
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: Ktm 1190 ADV S dalla Liguria

Messaggio » 24/08/2015, 14:53

Ciao Benvenuto!!!
:myktm_sign :s-welcome: :myktm_sign :s-welcome: :myktm_sign :s-welcome:


Torna a Presentazioni

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot], Tbot, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

ktm 1190 m y 2013 sospensioni elettroniche      ktm 1190 adv ondeggia      ducati casale Monferrato forum