KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Moderatore: Moderatori

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 12 nov 2021, 19:30

Salve. Sono un motociclista di lungo corso. Ho sempre posseduto, tranne una unica eccezione in lontana gioventù (SVM 350 Enduro), moto stradali con anteriore da 17. Le ultime, Ducati Multistrada 1100s, BMW R1200R Bialbero, e l'attuale Kawasaki Z1000SX. Ora, un pó per l'età (fresco pensionato) un pó per acciacchini fisici vari (sempre connessi all'età), non riesco più a reggere per molto la posizione di guida della bellissima Z1000SX, posizione che seppur decentemente comoda si sta rilevando per me non più accettabile, e conseguentemente si riduce il piacere di guida. Voglio, anche se a malincuore, cambiare moto. E l'unica che mi attrae in questo momento, seppur consapevole essere molto diversa da quelle da me possedute, è proprio la KTM 890 Adventure mod. S. La vedo meno impegnativa delle precedenti, più leggera e agile, e sicuramente più comoda e confortevole di sospensioni, e ugualmente, se non di più, divertente. E sarei propenso ad acquistarla. I miei percorsi sono al 90-95% su asfalto. L'unica remora che ho, non avendola mai provata, se non in un troppo breve test drive, è però quella di non sapere come la sua ruota anteriore da 21 si comporti su strada rispetto al 17 di tutte le mie possedute. Consapevole di dover forse resettare la mia guida, la 21 si comporterebbe in modo perlomeno accettabile? Chiedo quindi cortesemente a chi ha già fatto il passo che anche io intendo ora compiere tutti i pareri che vorranno darmi in merito. Preciso che, sempre in funzione dell'età ormai ben matura, da un pó sto gradualmente ridimensionando le velleità sportive. Molte grazie!!! P. S.: Mi scuso di essere stato alquanto prolisso, ma non sono riuscito a sintetizzare di più i concetti.

gixxxer
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 dic 2015, 15:19

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda gixxxer » 12 nov 2021, 19:45

Ciao, purtroppo il problema è comune a molti, ormai, me compreso anche se sono ancora relativamente giovane.

Dopo anni di stradali e dimsportive, nel 2014 sono approdato al 19, prima con tiger 800 e poi ktm adv 1090. Ci si diverte, molto.

Poi un mesetto fa ho provato la 890S, noleggiata per un giorno, ho fatto 230 km circa. Dal 19 al 21 c’è un po di differenza, ma l’impostazione è molto stradale, la moto è comoda, leggera, maneggevole. È un buon compromesso per divertirsi su strada - non a livello della della tua verdona, se ti piace ancora l’ingresso curva assassino sei sulla strada sbagliata - e, magari, provare a mettere le ruote fuori dall’asfalto.

Dicimo che il problema è più filosofico che fisico, passare dal 17 al 21 credo comporti un modo di vedere le cose molto differente. Non necessariamente peggiore, anzi, ma di sicuro differente.

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 12 nov 2021, 20:07

Salve Gixxxer, grazie per la tua immediata risposta e ancor più per il suo contenuto.
Come accennavo le mie velleità sportive esagerate si sono affievolite da tempo e si stanno affievolendo sempre più, non solo per l'età ma anche per il monito ormai sempre presente nella testa a seguito di qualche buon amico perso sulla strada.
Divertimento, come tu fai presente, e maggior confort, questo è ciò che ora è diventato per me prioritario, a prescindere dalle velocità conseguite.
Per inciso in recente passato, quando stavo per togliermi il BMW, ebbi l'occasione di provare per bene una 1090 su strade di montagna, i miei percorsi abituali, e ne ho ancora un bellissimo ricordo. La scartai poi solo per il fatto che la trovai molto, troppo, alta di seduta per il mio metro e 74.

Avatar utente
topo78
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 28 mag 2017, 7:00

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda topo78 » 12 nov 2021, 20:15

Secondo me cambia più la postura di guida che la differenza del cerchio da 17 a 19.
Io son passato da Fazer 800 a smt che hanno le stesse identiche gomme (120/180 R17) e ci ho messo una vita a capire (non sono ancora fluido come vorrei ma ho fatto veramente poco km, maledetto 2021....); la differenza è stata enorme, in meglio, per la k, che vince su tutto (freni, motore, confort, ciclistica) ma guidare un manubrio largo a busto eretto....

4 mesi dopo ho comprato un BMW f650 e ci ho montato delle tassellate stradali e monta davanti un r19. Pensavo di aver preso un mezzo da "enduro". Non ho sentito nessuna differenza.

Considera che ad esempio mi son trovato da cani sulla mt10 per la posizione troppo eretta del busto per essere una naked. Non ti avrò aiutato per nulla, ma secondo me se parli della s (che ha il 19 e non il 21 che lo ha la r), le differenze che troverai saranno altrove (2 vs 4 cilindri e guida caricata sul anteriore vs guida "seduta" con le braccia allungate)

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

gixxxer
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 dic 2015, 15:19

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda gixxxer » 12 nov 2021, 20:20

Pensa che io sono 1.70 scarso e domani vendo il 1090 S, dopo 85.000 km tra 1050/1290/1090, oramai faccio fatica.

Hai visto la norden di husqvarna? Stessa moto, come base, della 890 ma con una maggiore attitudine ai lunghi percorsi.

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 12 nov 2021, 20:41

Ciao topo88, grazie per le tue considerazioni. Ma la 890 adv s non mi sembra abbia l'anteriore da 19, come dici, ma da 21. Il 19 avanti, a mio parere, su strada non fa rimpiangere molto le doti del 17.
Sono consapevole che una cosa è il mio attuale 4 cilindri ed altra un 2, ma questo cambio l'ho già fatto in passato senza grossi problemi in quanto i miei percorsi abituali sono quelli delle curve del parco nazionale d'Abruzzo, dove un grosso quattro cilindri non ha da invidiare la buona coppia più in basso di un due cilindri. Il discorso del differente peso è un altro discorso.

Gixxxer, vendi il 1090 per cosa? La Norden l'ho seguita bene, ma per i miei gusti la vedo troppo progettata per percorsi molto lunghi, non i miei abituali . Preferisco poi, a livello estetico, l'essenzialita' della 890 adv s, ancor più se, come sembra, dovrebbe essere anche migliorata esteticamente raccordando fanale e serbatoio.

gixxxer
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 dic 2015, 15:19

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda gixxxer » 12 nov 2021, 22:21

L’idea per me è la norden. La 890 “carenata” sarebbe un’ottima alternativa ma credo se ne parlerà a fine anno prossimo.

L’estetica è soggettiva, la 890 l’ho apprezzata alla guida ma meno all’occhio. Però al tuo posto un pensiero alla norden lo farei, anche perchè il giro che farei io, da Formia, passerebbe per Sora, Villetta Barrea, Scanno, Anversa, tornerei verso Opi, di nuovo Villetta Barrea, Alfedena, Rionero, il valico del Macerone, Isernia… e se non ricordo male ci sono anche delle belle stradine per rientrare passando per roccamonfina…

insomma io i percorsi li farei ancora lunghi!

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 12 nov 2021, 22:59

Gixxxer, vedo che sei ben informato. Hai fatto cenno ai più bei posti del parco. Ti consiglio anche di fare il passo del diavolo, tra gioia dei marsi e pescasseroli, il cui percorso da poco è stato tutto riasfaltato. Mitico anche il valico del macerone. Le strade per Roccamonfina sono purtroppo un pó rovinate in molte parti.
Mi riservo di visionare (e possibilmente provare) la Norden se ne avrò occasione.

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 8244
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda Giax » 12 nov 2021, 23:34

MY 2021 mi risulta esista la “Adventure [non S]” oppure la “Adventure R” ed entrambe hanno ruote da 21”-18”.
Per completezza anche la “Adventure R Rally” è 21”-18”, ma con canali diversi con la 21” da 2.15” e la 18” da 4”.
Ci sono in giro sul Forum diversi scambi di opinioni sulle differenze di guida in merito al subject, quasi sempre proprio innescati da considerazioni scettiche sul feeling stradale nel passaggio da 17” a 19” o, peggio, 21”.
Se non devi fare pista o equivalente di pista concordo con l’idea che salire da 17”-17” a un anteriore superiore sia più una questione dì impostazione “filosofica”.
Infine: se interessa questo è il thread sulla Norden :up:

Avatar utente
giannipironi
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 18 set 2021, 12:13
Località: firenze precisamente sesto fiorentino

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda giannipironi » 13 nov 2021, 9:42

se posso portare la mia esperienza , dopo 5 anni su di una fun-bike fantastica come la MT09 Yamaha , quest'anno in ferie ho accusato l'età e la non-comodità della classica posizione un pò caricata sull'anteriore. Guardandomi in giro e sfruttando le relazioni personali ho provato per una mezza giornata la 890 adventure , in quanto assai differente da quanto avevo guidato fino al momento. La mia esigenza era quella di avere una moto all-round con la quale fare la vacanza estiva con moglie ma anche l'imbecille sui passi appennici con i colleghi al sabato. Ho sgombrato la mente dai pensieri 17-19-21 pollici e dato gas. La prima cosa è una assoluta senzazione di confidenza provata , dopo 500 metri mi ero abituato alla nuova posizione. La seconda è che mi sembrava di essere "fermo" rispetto alle accelerazioni del 3 cilindri .... poi ho guardato il contachilometri e fermo non ero proprio , l'accelerazione è meno "pronta" ma poi arriva.... la terza è che ho raddrizzato le prime due curve , poi ho capito che va guidata in modo diverso , non molla gas frena e vai dentro ma in maniera "rotonda" , un pò similarmente a quanto si fa con una moto a cardano : in quel modo la tenuta è fantastica e l'unico limite è il pelo che hai sullo stomaco e la percorrenza in curva ti regala un sacco di divertimento. Vibrazioni poche , on-off assente , ripresa anche da 2000 giri e assai robusta dai 2800 in su. Insomma , ci siamo. Ah , io sono andato sul passo della Colla , che per il raggio delle curve è assolutamente , assieme al Muraglione , quello meno adatto alla moto in questione. E poi l'ho comprata. Non ti stare a fasciare la testa , provala e fidati delle tue sensazioni
per aspera ad astra

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 13 nov 2021, 9:50

Giax, grazie per i tuoi spunti.

gixxxer
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 dic 2015, 15:19

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda gixxxer » 13 nov 2021, 12:59

@giannipironi: ecco! Non c’è altro da aggiungere! :clap:

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 8244
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda Giax » 13 nov 2021, 16:16

giannipironi ha scritto:l'accelerazione è meno "pronta" ma poi arriva

OT ma, per quanto alla mia prova 890 (Duke, no Adventure), Ti quoto.

gixxxer
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 dic 2015, 15:19

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda gixxxer » 13 nov 2021, 19:19

acquarello53 ha scritto: Le strade per Roccamonfina sono purtroppo un pó rovinate in molte parti.



Motivo in più per passarci sopra con un 21”, ti pare? Bellissimo il parco nazionale, ho ricordi indelebili di ingarellate furiose nella caldissima estate del 2003. Ora basta OT che @Giax ci controlla e s’incazza, giustamente.

La 890 a me non è affatto spiaciuta, ben sostenuta di sospensioni, ben frenata, ha il limite della relativamente scarsa protezione dall’aria e, come già scritto, dell’estetica per il mio gusto, anche se devo dire che ci si abitua, a fine giornata ero meno perplesso che alla mattina anche da quel punto di vista.

Il motore non l’ho trovato inferiore al V2 del 1090, anche se la sensazione era di una velocità di crociera un po più bassa rispetto a quest’ultimo, e di qualche cambiata in più. Consideriamo che era un noleggio, quindi dovevo riportarla indietro sana, non sono stato li a insistere più di tanto e comunque stamattina ho guardato le medie orarie sul 1090, 57 km per il trip 2 che era a 2000 km circa e 58 per il trip 1 che aveva le ultime due uscite per un migliaio di km…

La Norden mi da sensazioni migliori dal punto di vista estetico, sicuramente, mi prende di più ma preferisco comunque, dopo essermi abituato con la serie 1xx0, una maggiore protezione aerodinamica ed un maggiore inserimento nella moto. Mi sembra inoltre che alcuni accessori già presenti di serie la completino a sufficienza per considerare un prezzo leggermente maggiore come si prospetta, ma sono sceso dalla 890 sapendo di avere a che fare con una moto completamente differente dal 1090, inferiore su alcune cose ma migliore su altre - sospensioni e freni, per l’hw - nel mio utilizzo personale. Una filosofia differente, appunto, che in questa fase per me sembra poter essere migliore. E, comunque, è pur sempre una sfida riuscire a prendere in mano una moto con caratteristiche diverse da quelle che si è guidato fino adesso, giusto?

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 13 nov 2021, 19:45

Gixxxer, ottime considerazioni. Convengo pienamente. Grazie.

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 13 nov 2021, 20:03

Giannipironi, grazie per aver esposto la tua esperienza. Ne terrò ben conto.

puzar
 
Messaggi: 218
Iscritto il: 28 set 2009, 11:09

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda puzar » 27 nov 2021, 8:08

88EB6808-D69B-4254-8228-6337903ABB08.jpeg
Ti dico anche la mia esperienza....ho il 790 ma penso non ci sia grande differenza con l’ 890 che è probabilmente migliore, presa come seconda moto affiancata ad una supersportiva, ultimamente ho avuto moto con cerchio 17 Multistrada , XR, super duke GT e da 19 GS... devo dirti che sono rimasto stupito dal cerchio da 21, ma soprattutto dalla moto che è leggera reattiva e soprattutto divertentissima senza mai esagerare... su asfalto si comporta benissimo sul misto è una goduria molto reattiva e cosa che mi ha colpito è che da sicurezza anche nei curvoni veloci, poi conoscendo la tua zona e i giri che fai vedrai che il kappone darà il meglio di se...i cavalli sono più che adeguati per farti divertire in tutte le occasioni..in off road su sterrato e anche qualche pezzetto più mosso va liscia come l’olio .. in città con bauletto è più comoda di uno scooter...unico vero difetto è che non è protettiva come si dovrebbe ma quando vuoi fare un viaggetto con un deflettore risolvi la problematica, l’estetica è soggetttiva ci mancherebbe... ma dire che questa moto è bella non corrisponde proprio a verità...poi per carità i gusti sono gusti...a me non piaceva affatto, però con un po’ di pazienza l’ho resa una tipetta niente male...

Avatar utente
nicholas_01
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 29 ago 2017, 11:37
Località: Genova

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda nicholas_01 » 3 dic 2021, 19:15

Io sono passato dal 1090 adv al 890 adv.
Intanto sono strafelice. La moto la definirei veloce e piuttosto cattiva (la piu' cattiva del suo segmento) e versatile.
Appunto, versatile. Ovvero anche senza prendere la R ti puoi fare qualche strada bianca dove vai sorprendentemente bene con la mappa offroad.
Il 21? Basta prenderci la mano. Sulla mia "vecchia 1090" avevo il 19 e all'inizio ho avuto qualche piccola difficoltà che è sparita andando.
C'è da dire che la moto è ben fatta, ben equilibrata con un bel baricentro basso. Tutto ciò ti fa sentire molto meno il passaggio al 21.
Se poi vuoi prendere un motoretta tranquilla perché sei "vecchietto"... Stesso ragionamento che ho fatto io.... Lascia perdere perché l'890 cammina per bene... Guadagni solo in meno peso e maggiore manovrabilità.
Se vuoi una moto comoda e un po'... molla :-) compra una Africa Twin che ho provato in tutte le salse e tipologie. Gran moto ma, appunto, molliccia anche se progressiva. Nel senso che va ma con calma. I kappa si incazzano subito senza starci a pensare su. :-)... Ma la Africa non ha il poco ingombro e il baricentro basso del kappa 890 adv.
La Norden 901? Molto bella. Ne vale la pena (forse) se viaggi a lungo e se sei di quelli che non ti piace l'estetica del 790/890.....
.... la moto è troppo bella per non avere un'anima!

acquarello53
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 nov 2021, 16:56

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda acquarello53 » 12 dic 2021, 18:16

nicholas_01, I concetti e i pareri che hai esposto sono molto interessanti. Non cerco per nulla una moto troppo tranquilla e quindi mi fa piacere che la 890 adv non lo sia affatto. In merito, visto quanto ho avuto in precedenza, non ho di certo problemi. Cerco meno peso, più agilità, più versatilità e un buon confort, e credo di trovarli. Spero di adattarmi senza troppi traumi alla anteriore da 21".
Comunque in settimana vado a firmare il contratto per il suo acquisto.
Per il resto poi vedremo...

gixxxer
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 dic 2015, 15:19

Re: Dubbi su primo passaggio di ruota anteriore da 17" a 21"

Messaggioda gixxxer » 12 dic 2021, 20:01

Complimenti! Vedrai che ti troverai bene!

Prossimo

Torna a KTM 890 Adventure

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite