KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Recensione 790 Adventure S (quickshifter+/cruise)

Avatar utente
Slo Burn
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 12 lug 2019, 0:50

Recensione 790 Adventure S (quickshifter+/cruise)

Messaggioda Slo Burn » 23 lug 2019, 16:22

Spero di fare cosa gradita agli utenti del forum nel condividere la mia prima impressione dopo il ritiro dal concessionario e prova sul misto.

Premettendo di essermi avvicinato da poco al mondo delle adventure bikes, posso confermare l'ottimo acquisto che fa chi sceglie questo modello.

Comoda per le lunghe percorrenze, motore brillante e frenata adeguata ai pesi sono i primi aspetti che si possono notare.
Oltre i 150 km di percorrenza, provenendo dal mondo Harley, noto la posizione non proprio comodissima delle ginocchia piegate (sono 1.85 e la sella è al massimo della sua regolazione in altezza) trovando una sella più alta forse si ovvierebbe al problema.
Cambio quickshifter molto morbido e preciso, posso dire che dovrebbe essere un must per la guida in piedi su strade sconnesse.
Cruise control...che dire! Davvero intuitivo e facile da disinserire, una chicca.

Note dolenti:
manopole di serie molto esili, vibrazioni a regime al manubrio abbastanza fastidiose: dovrei risolvere con coppia guanti/manopole after.
Specchietti: parrebbero meglio quelli di serie della R, bisogna farci l'abitudine e sono piccoli ma ottimi alle grandi velocità data la forma.

Protezione dell'aria buona, anche se sopra il metro e 75 secondo me si dovrebbe acquistare il cupolino maggiorato.

Ammortizzazione: confermo la natura semi stradale, ma in due con carico è fantastica e assorbe bene ogni asperità.

Per l'uso che ne faccio (spostamenti massimi 200/300 km , tornanti, città e qualche strada bianca) totalmente azzeccata.
(CERCO Topcase Givi Trekker Outback 58 Lt Nero )

Torna a KTM LC8c Adventure 790

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti