KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Avatar utente
alexa72
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 17 nov 2014, 14:38
Località: Vicenza

Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda alexa72 » 18 ott 2018, 10:00

Ciao a tutti!
Sto valutando di passare dalla mia attuale 1290 Super Adventure S alla nuova Super Duke GT 2019 e avrei alcuni dubbi:

- la GT scalda molto come la ADV?
- Il comfort (con selle PP) è molto inferiore alla ADV?
- Le sospensioni della GT riescono a digerire gli asfalti talvolta scassati delle nostre strade?
- La GT vibra (molto) di più della ADV?

Ovviamente, per ora, il paragone si può fare solamente con l'attuale GT ma, per me, sarebbe già una buona base di partenza. La cosa che più mi interessa è il calore percepito d'estate perchè sulla mia ADV è molto fastidioso nella guida a bassa velocità e con temperature dai 30°C.
Grazie a tutti!!!

Avatar utente
BrainSpark
 
Messaggi: 357
Iscritto il: 6 ott 2013, 10:09
Località: Nella tua Mente

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda BrainSpark » 18 ott 2018, 10:38

alexa72 ha scritto:Ciao a tutti!
Sto valutando di passare dalla mia attuale 1290 Super Adventure S alla nuova Super Duke GT 2019 e avrei alcuni dubbi:

- la GT scalda molto come la ADV?
- Il comfort (con selle PP) è molto inferiore alla ADV?
- Le sospensioni della GT riescono a digerire gli asfalti talvolta scassati delle nostre strade?
- La GT vibra (molto) di più della ADV?

Ovviamente, per ora, il paragone si può fare solamente con l'attuale GT ma, per me, sarebbe già una buona base di partenza. La cosa che più mi interessa è il calore percepito d'estate perchè sulla mia ADV è molto fastidioso nella guida a bassa velocità e con temperature dai 30°C.
Grazie a tutti!!!

Ciao, io ho avuto per 61500 km una 1190 ADV S e sono di recente passato ad una GT 16, con cui ho già percorso 3500 km. Ti rispondo con ordine:
-Calore: è un problema che rispetto alla ADv senti meno sotto al culo, ma moolto di più al livello delle gambe, in particolare polpaccio sinistro che in un paio di occasioni, con temperatura atmosferica alta (>25°) ed andature non da GT (misto molto stretto con parecchi tornantini a scendere, città ecc.) diventa davvero insopportabile, al punto dal togliere la gamba sinistra dalla pedalina del cambio... ovviamente tutto rientra entro parametri accettabili quando la velocità aumenta un po', però è una cosa da tenere in conto. Forse con sonda IAT e decat il problema si limita un po' ma si è sempre nel campo della soggettività;
-non posso fare paragone sulle selle PP ADV vs GT perchè non le ho mai avute su nessuna delle due. posso solo dirti che la sella della GT è più piatta, e se hai l'accortezza di non guidare palle al serbatoio, almeno sui trasferimenti, le terga ne giovano e viene meno il fastidioso effetto "cuneo" che invece produce la sella dell'ADV. c'è da dire però che come consistenza la sella GT è più dura, pertanto secondo me con una PP sulla GT molti problemi relativi alla lunga permanenza in sella (oltre 400km) verrebbero meno.
-le sospensioni della GT sono il vero autentico capolavoro. non vanno mai a pacco. mai. la configurazione sport sui pochi tratti di asfalto bello è davvero estasiante; il settaggio confort è idraulicamente adatto anche agli asfalti più rovinati, affonda e frena in ritorno molto bene tutela cerchi ed assetto, ciò che fa e farà sempre la differenza è ovviamente l'escursione, che con la ADV ti consente di correre (e per correre intendo correre) sugli asfalti deformati restando pigramente seduto in sella. tale operazione la puoi fare con la GT, a patto però di mettere in conto un impegno fisico maggiore per compensare la genuinità della ceiclistica con le cosce ed adottare una guida più enduristica (culo staccato dalla sella)... con la adv questo step lo adotti solo su sterrino o strade non solo deformate ma anche belle bucherellate (dente d'asfalto) ma a quel punto devi pure regolare l'andatura e con la GT eviti proprio perchè non c'ha senso, la GT vuole correre o, al più trottare, non guadare, pistonare ecc.
-vibrazioni. si. vibra. ed anche abbastanza di più, sia a manubrio che sulle pedane. la colpa? l'assenza di silent block su manubrio e sempre la solita ciclistica sincera, diretta, sopraffina sulle pedane. senti la strada ma senti anche il resto.

Per il resto puro godimento, mediamente ci si stanca di più sulla GT che sull'ADV, ma attenzione, DI PIU', non PRIMA... in pratica finisci col fare più o meno gli stessi giri che facevi con la ADV (evitando ovviamente i passaggi che ti strappavano bestemmie pure con la ADV), ma li fai con il doppio del godimento ed a fine serata sei un pò più dolorante in corrispondenza di polsi e spalle. stop

Avatar utente
alexa72
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 17 nov 2014, 14:38
Località: Vicenza

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda alexa72 » 18 ott 2018, 11:46

Grazie del resoconto, direi illuminante! Da quello che hai scritto non credo che gradirei il passaggio da ADV a GT per via del calore (per me fondamentale perché viaggio tutto l'anno per lo più per turismo) e delle vibrazioni. Penso che i pregi della guida non riuscirebbero a superare questi difetti.
Ovviamente prima di esprimere un giudizio finale dovrei provarla su strada ma...quel calore...

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Tommy1981
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 18 ott 2017, 19:49
Località: Varesotto

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda Tommy1981 » 18 ott 2018, 13:57

Io non torno mai stanco e dolorante a polsi e spalle dalla GT, nemmeno dopo oltre 900 km in un giorno, dipende molto da come si sa stare sulla moto...e comunque esco sempre per almeno 6/700 km, posso dire che è la sportiva più comoda sul mercato, ma la sella PP è obbligatoria per certi utilizzi.
Per quanto riguarda il calore era un grosso problema anche per me, soprattutto come è stato detto per polpaccio e coscia sx...l’abbigliamento tecnico come stivali alti e pantaloni in pelle fanno la differenza, ma ho risolto togliendo il paracoppa che impediva il raffreddamento del motore. Adesso il motore lavora costantemente a 5-6 gradi in meno e la moto non scotta più come prima (ho girato anche a 32 gradi). Poi come consigliato ho messo anche IAT Belinassu che aiuta ad ingrassare la miscela aria/benzina (e quindi a scaldare meno) e rendere più fluida l’erogazione ai bassi...davvero una moto meravigliosa e gestibilissima anche senza TC.
Comunque non scotta più come prima, ma continua a scaldare non poco come qualsiasi moto di grossa cilindrata euro 4...mi sa che cashi male ovunque in questo senso

Avatar utente
alexa72
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 17 nov 2014, 14:38
Località: Vicenza

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda alexa72 » 18 ott 2018, 14:26

Sulla faccenda E4 -> moto calda sono d'accordo con te, anche se ci sono ancora dei modelli che scaldano poco il posto guida come, per esempio, i boxer BMW (mia moglie ha la GS1200 E4). Purtroppo la 1290 SADV S ha il grosso problema di scaldare serbatoio/sella in modo fastidioso e questo mi costringe a non usare la moto con le temperature estive (se abitassi in alta montagna e girassi solo per monti non avrei questo problema...ma esiste anche la pianura :mrgreen: ). Alla fine dovrò fare una scelta: KTM + moto fresca per l'estate oppure moto fresca per tutto l'anno.
Per questo chiedevo se la GT potesse essere la soluzione alla seconda opzione, ma ho capito che non lo è :cry: almeno per le mie esigenze.

Tommy1981
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 18 ott 2017, 19:49
Località: Varesotto

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda Tommy1981 » 18 ott 2018, 14:46

Anche il boxer euro 4 non è affatto “fresco” d’estate in pianura, anzi è un bel calorifero per le gambe, semplicemente non scotta data la posizione in cui si trova e quindi è più sopportabile...con un bicilindrico 1300 a V da 170 cv che si trova in mezzo alle gambe e sotto ai gioielli di famiglia non si può pretendere che sia una gioia per le passeggiate estive in pianura :roll:

Avatar utente
alexa72
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 17 nov 2014, 14:38
Località: Vicenza

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda alexa72 » 18 ott 2018, 14:48

Giusta osservazione e, in effetti, il risultato lo conferma :wink:

k2t
 
Messaggi: 548
Iscritto il: 10 feb 2016, 12:52

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda k2t » 18 ott 2018, 18:59

Mah io sinceramente polpaccio e coscia non me li sono mai ustionati... :shock: ... anzi con abbigliamento consono alla guida in moto, io sto calore insopportabile proprio non lo avverto!!

Avatar utente
andrea110574
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 12 ott 2016, 12:20
Località: italia

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda andrea110574 » 18 ott 2018, 19:24

Per me scalda solo in città (Milano) , perché è più il tempo che sono fermo ai semafori che quello in cui guido e il caldo aumenta insieme al nervoso


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
deeper

CHIRONE
 
Messaggi: 335
Iscritto il: 25 mag 2017, 8:35
Località: Ancona

Re: Da 1290 SADV S a Super Duke GT 2019 ?

Messaggioda CHIRONE » 18 ott 2018, 19:26

alexa72 ha scritto:Ciao a tutti!
Sto valutando di passare dalla mia attuale 1290 Super Adventure S alla nuova Super Duke GT 2019 e avrei alcuni dubbi:
-

Post interessante. Mi sembra di vedere una certa tendenza a ridurre le distanze tra SA S e GT 2019, quindi, a mio parere, è possibile che una stessa tipologia di utenti possa prendere in considerazione entrambe le moto,
Oltre a dubbi a me interessano anche pareri su

La posizione di guida è simile o più caricata in avanti?
La ruota da 17 la rende meno agile in città?
Il passeggero sta comodo?
Ed infine per i GT bikers
In cosa ritenete la vostra moto superiore alla SA S?
per aspera ad astra

Prossimo

Torna a KTM LC8 Super Duke 1290 GT

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite