KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Mantenitore di carica

Avatar utente
chimera
 
Messaggi: 698
Iscritto il: 29 dic 2013, 14:13
Località: Provincia Di Udine

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda chimera » 26 ott 2018, 10:43

No. In quanto il mantenitore ha un gestione energetica tale da fornire il necessario per il mantenimento e cura della batteria.

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
napalmz
 
Messaggi: 1221
Iscritto il: 24 feb 2014, 9:40
Località: Scorzé - VE

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda napalmz » 26 ott 2018, 10:45

Arrivando al limite della paranoia, il 1190 che avevo così come il 1290 di adesso sono SEMPRE sotto mantenitore quando non li uso.
Mai avuto problemi di batteria o di usura.
Probabilmente non serve, addirittura potrei mettere il mantenitore sotto un timer in modo che carichi solo la notte (ho la bioraria di tariffa) così da risparmiare qualcosa.
1290 Super Adventure S k17

marican7o
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 27 set 2018, 14:53

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda marican7o » 26 ott 2018, 11:12

napalmz ha scritto:Arrivando al limite della paranoia, il 1190 che avevo così come il 1290 di adesso sono SEMPRE sotto mantenitore quando non li uso.
Mai avuto problemi di batteria o di usura.
Probabilmente non serve, addirittura potrei mettere il mantenitore sotto un timer in modo che carichi solo la notte (ho la bioraria di tariffa) così da risparmiare qualcosa.
Non ho mai avuto dubbi nell'usare il mantenitore su altre moto per i mesi di scarso o non utilizzo, però avevo collegato il cavetto ad occhielli direttamente alla batteria, volendo usare la presa accendisigari ho preferito chiedere perché in un certo senso l'impianto elettrico così lavora a rovescio.

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Breve58 » 26 ott 2018, 11:52

No. Io lo lascio tutto l'anno. I mantenitori di carica non sono caricabatterie, o meglio lo sono al bisogno ma sono I caricabatteria che non sono anche mantenitori di carica. Il mio Optimate 4 eroga 0,3 amp. che vuol dire "una goccia" di corrente ogni tanto. Nelle batterie tradizionali quelle con tappini dove puoi rabboccare l'acqua dopo 6 mesi di inattivita' e costante collegamento al mantenitore il livello dell'elettrolito un po' cala e si rabbocca. Nelle batterie sigillate non c'e' bisogno. Per la Sadv non so dare indicazioni perche ce l'ho da pochi mesi ed ha la batteria sigillata. Ma nella mia storica Cagiva Lucky Explorer che monta batterie con I tappi, prima cambiavo la batteria ogni 2 anni, dopo lacquisto del mantenitore la cambio dopo 5/6 anni e solo per sicurezza e non per fine vita. Quindi il mantenitore si e' ripagato comprando meno batterie...

0RS0
 
Messaggi: 213
Iscritto il: 2 giu 2018, 10:32
Località: Padova

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda 0RS0 » 26 ott 2018, 13:26

Breve58 ha scritto:No. Io lo lascio tutto l'anno. I mantenitori di carica non sono caricabatterie, o meglio lo sono al bisogno ma sono I caricabatteria che non sono anche mantenitori di carica. Il mio Optimate 4 eroga 0,3 amp. che vuol dire "una goccia" di corrente ogni tanto. Nelle batterie tradizionali quelle con tappini dove puoi rabboccare l'acqua dopo 6 mesi di inattivita' e costante collegamento al mantenitore il livello dell'elettrolito un po' cala e si rabbocca. Nelle batterie sigillate non c'e' bisogno. Per la Sadv non so dare indicazioni perche ce l'ho da pochi mesi ed ha la batteria sigillata. Ma nella mia storica Cagiva Lucky Explorer che monta batterie con I tappi, prima cambiavo la batteria ogni 2 anni, dopo lacquisto del mantenitore la cambio dopo 5/6 anni e solo per sicurezza e non per fine vita. Quindi il mantenitore si e' ripagato comprando meno batterie...


ok grazie. ora però ho un dubbio. i 990 adv montano batterie sigillate esenti da manutenzione giusto?

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Breve58 » 26 ott 2018, 15:28

Non so dirti la 1290 e' la mia prima Kappona. Comunque di batterie non e' che ne esistano di molti tipi. Nella 1290 sei costretto a montare una sigillata perche la batteria e' semi coricata. Okkio solo a quelle al litio che hanno bisogno di caricatori specifici. Le sigillate sono studiate in modo da non restare mai a secco.

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Breve58 » 26 ott 2018, 16:57

Vorrei spendere due parole sulle batterie: le batterie sigillate hanno il vantaggio di non doversi ricordare di rabboccare acqua distillata. Ma quelle di vecchia generazione, coi tappi, a fronte del ricordarsi ogni tanto di controllare il livello dell'elettrolito, hanno la possibilta' di controllare con l'apposita siringa la salute dei 6 elementi che la compongono. Non e' sufficente verificare che il voltaggio sia maggiore di 12 volt ma anche conoscere la densita' dell'elettrolito. Questo puo' essere utile come controllo prima di.partire per una vacanza onde evitare di restare in panne magari nel sud marocchino. Come sempre il progresso qualcosa ci regala e qualcosa ci toglie. Quando ho preso la patente nel 1976 le automobili avevano 4 marce e 5 ruote. Molte di quelle di oggi hanno 6 marce e 4 ruote. Non ci vedete un pericolo che un tempo non c' era?

Avatar utente
Slim
 
Messaggi: 650
Iscritto il: 17 mag 2010, 19:41

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Slim » 26 ott 2018, 21:40

Confermo quanto già detto. TENDENZIALMENTE un mantenitore di carica è adatto per stare attaccato alla batteria giorno e notte, anche per diversi giorni..... ma la domanda era PER DEI MESI...
La risposta è che non dovrebbero esserci problemi, e qualche inverno passato le mie moto sono state (tristemente) collegate ad una presa (anziché andare a zonzo....) però il solito (citato) amico elettrotecnico mi ha consigliato di lasciare la moto collegata per 1 o 2 giorni ogni settimana/10 giorni. Quel minimo di autoscarica e poi leggera ricarica, secondo lui simulerebbe l'utilizzo quasi quotidiano della moto (che sarebbe poi la cosa migliore per lei e per noi.... ).
P.S.: ottimo il mantenitore di carica Lidl.

Avatar utente
Conte Arancio
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 17 mag 2017, 10:08
Località: Roma

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Conte Arancio » 27 ott 2018, 18:44

Ragazzi,
i mantenitori di carica, specialmente quelli di recente generazione, si possono tenere collegati senza limiti. Hanno un processore che determina, secondo lo stato della batteria, il necessario ciclo di carica o il cicchetto di mantenimento. Sempre usato, mai per lunghi periodi ma solo perchè uso la moto tutto l'anno, ma sono certo che la batteria ringrazierà. Io uso un BC e ho collegato i cavetti direttamente alla batteria in modo da avere il connettore sotto la sella passeggero.
1290 SADV Arancio 2018 "La Maleducata"

Avatar utente
Minu84
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 22 feb 2018, 13:30

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Minu84 » 28 ott 2018, 20:20

pave ha scritto:Uso da 5/6 anni quello del Lidl, poca spesa tanta resa.

Lamps

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk


Comprato oggi!!!:)


Inviato dal mio cellulino utilizzando Tapatalk

PrecedenteProssimo

Torna a KTM LC8 Adventure 1290

Chi c’è in linea

Visitano il forum: niky74 e 3 ospiti